Creazione i-assembly

gianlucap

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: inventor
Regione: lombardia
#1
Ciao a tutti, ho fatto una piccola ricerca sul forum e ho trovato una discussione che però mi ha lasciato un pò perplesso!
Io ho un piccolo assieme utilizzato su un componente in precedenza.
Ora questo componente lo vorrei utilizzare come base su un nuovo componente, ed sicuramente lo dovrò adattare a questo nuovo.
Sicuramente le parti che compongono questo assieme dovranno essere modificate, ma io vorrei lasciare in tatto quello precedente!
Qualcuno e in grado di darmi una dritta abbastanza dettagliata per fare questo, perchè anche F1 non mi è stato di grande aiuto!
Devo creare un i-assembly??
Grazie a tutti anticipatamente
 

pagnotz

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Autodesk Inventor Simulation Suite 2010
Regione: Abruzzo
#2
Basta che fai una copia dei file nella cartella del nuovo progetto, li rinomini con Gestore Progetto (che adesso si chiama Design Assistant), poi apri l'assieme e fai le modifiche che non cambieranno l'assieme originale ma solo quello nuovo perché sono file diversi.
 

stefanobruno

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione caotica e notturna e Seguace Anonimo di Shiren :)
Software: Inventor 2016 - Autocad ( read only ) - Rhino un pochino
Regione: Piemonte,Torino
#3
praticamente hai un assieme che, opportunamente modificato. potrebbe andare bene per la nuova esigenza ?

io in questi casi faccio un pack and go dell' assieme, rinomino i componenti che hanno generato il pack and go e ricostruisco così il nuovo complessivo puntando sui particolari rinominati.
a questo punto ho due assiemi con nomi diversi che puntano su set di particolari ciascuno con il giusto e specifico nome.

se il secondo assieme, invece, varia di poco dall' originale e vuoi riutilizzare i componenti invariati mantenendone il nome ( usando quelli che si identificano come richiamati ),secondo me ti conviene fare un salva con nome dell' assieme, aprire questo nuovo assieme, identificare quali particolari devono essere modificati, aprirli e salvarli con un nuovi nomi, sostituirli nell' assieme nuovo e lavorarci sopra per le modifiche.

tutto questo, se non sbaglio, si potrebbe fare dal gestore file di progetto ma non mi ci sono mai cimentato.

in ogni caso prima di procedere è consigliabile avere salvato in luogo sicuro il lavoro, non si sa mai.

ciao, spero di non averti creato più confusione.
 

diegus

Utente Standard
Professione: cad specialist
Software: Inventor, CatiaV5R18, ShowcasePRO, Autocad Mechanical, Fusion 360, Inventor Publisher
Regione: Campania
#4
io non lo chiamerei i-Assembly, piuttosto Copia progetto usando il Vault. dove hai anche la possibilità di selezionare qualche componente che magari è riutilizzato tale e quale.
 

gianlucap

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: inventor
Regione: lombardia
#5
Basta che fai una copia dei file nella cartella del nuovo progetto, li rinomini con Gestore Progetto (che adesso si chiama Design Assistant), poi apri l'assieme e fai le modifiche che non cambieranno l'assieme originale ma solo quello nuovo perché sono file diversi.
E' si, proprio quello che volevo sapere!:finger:
Anche se c'è da dire che fare in questo modo c'è da stare MOOOLTO ATTENTI, perchè ci sono due file con lo stesso nome, è vero che sono in cartelle di progetti diversi, però quando ci si ritrova a gestire tanti file è facile anche sbagliarsi


praticamente hai un assieme che, opportunamente modificato. potrebbe andare bene per la nuova esigenza ?

io in questi casi faccio un pack and go dell' assieme, rinomino i componenti che hanno generato il pack and go e ricostruisco così il nuovo complessivo puntando sui particolari rinominati.
a questo punto ho due assiemi con nomi diversi che puntano su set di particolari ciascuno con il giusto e specifico nome.

se il secondo assieme, invece, varia di poco dall' originale e vuoi riutilizzare i componenti invariati mantenendone il nome ( usando quelli che si identificano come richiamati ),secondo me ti conviene fare un salva con nome dell' assieme, aprire questo nuovo assieme, identificare quali particolari devono essere modificati, aprirli e salvarli con un nuovi nomi, sostituirli nell' assieme nuovo e lavorarci sopra per le modifiche.

tutto questo, se non sbaglio, si potrebbe fare dal gestore file di progetto ma non mi ci sono mai cimentato.

in ogni caso prima di procedere è consigliabile avere salvato in luogo sicuro il lavoro, non si sa mai.

ciao, spero di non averti creato più confusione.
Io sono solito fare proprio come mi hai detto tu, però volevo sapere se ci fosse un altra possibilità come detto da pagnotz

Comunque grazie tanto a tutti dell'aiuto
 

stefanobruno

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione caotica e notturna e Seguace Anonimo di Shiren :)
Software: Inventor 2016 - Autocad ( read only ) - Rhino un pochino
Regione: Piemonte,Torino
#6
in questo modo c'è da stare MOOOLTO ATTENTI
è proprio per questo che seguo la procedura che ti ho proposto, anche se non è quella prevista dal team di sviluppo di Inventor :biggrin:

ciao.
 

pagnotz

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Autodesk Inventor Simulation Suite 2010
Regione: Abruzzo
#7
E' si, proprio quello che volevo sapere!:finger:
Anche se c'è da dire che fare in questo modo c'è da stare MOOOLTO ATTENTI, perchè ci sono due file con lo stesso nome, è vero che sono in cartelle di progetti diversi, però quando ci si ritrova a gestire tanti file è facile anche sbagliarsi
Ma infatti ti ho detto di rinominare ogni singolo file che modifichi...
Un altro modo semplice per farlo è usare "Salva e sostituisci componente" sotto Assembla -> Produttività nella 2010 (prima era sotto le Assembly Tools), che crea una copia della parte o assieme con un altro nome che tu gli assegni e lo sostituisce automaticamente all'originale.
Quello che NON devi fare mai è fare copie e rinominare sotto Windows con semplici copia/incolla e rinomina, ma sempre in Inventor o Gestore file.
Quindi riepilogando puoi fare così:
- apri l'assieme originale e crei una copia con un nuovo nome
- inserisci il nuovo nell'assieme in cui dev'essere utilizzato
- fai le modifiche adattandolo alla nuova macchina, ricordandoti di rinominare sempre prima ogni parte da modificare con "Salva e sostituisci componente"