• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Creare il miglior cartiglio...

Ilario

Utente Senior
Professione: Disegnatore CAD
Software: Inventor, AutoCAD
Regione: E. Romagna
#61
Mi sa che non ci sia altro modo, selezioni dalla prima cartella i primi file, li aggiungi, riclicchi sull'iconcina cartella in alto a SX, apri un'altra cartella e selezioni un'altra serie di files... questo è il massimo...
 

davide75

Utente Senior
Professione: progettista-ing.meccanico
Software: SE-INV-SW-PRO/E-OSD-GBG-ME10-VISUAL NASTRAN 4D-AUTOCAD
Regione: emilia romagna
#62
ciao Ilario, innanzi tutto Buon Anno :)
allora ho provato come dici tu per gli stili ma sono incappato in queso piccolo quesito:
Ho aperto il template standard.idw (progetto=default e usa librerie degli stili=si) e ho creato una nuova norma con i suoi stili.Ho salvato gli stili con il comando salva stili nella libreria e ho salvato il template con salva e basta.
A questo punto cosa succede?? Io apro lo standard idw,seleziono la norma e così nel mio standard.idw ho i diversi stili.
Io pero ho provato a crearmi la cartella del cliente con dentro i diversi file.ipt .iam .idw in modo che quando faccio nuovo ho una linguetta in più relativa al mio cliente, apro l'idw con comando apri e mi creo lo stile associato a quel template, salvo stili nella libreria e salvo il template.
Allora se io apro un nuovo progetto ma sono sempre impostato su usa librerie degli stili= si succede che se faccio la messa in tavola con il template del mio cliente mi va tutto ok ma se apro lo standard.idw di default (progetto=default) mi compare la scritta che ci sono gli stili incongruenti (per farla sintetica).Io ho risolto impostando in NO=usa librerie degli stili cosi ad ogni cliente è associato il template con i relativi stili e quindi sia che uso lo standard.idw o template del cliente gli stili rimangono associati a tali template.
Ma a questo punto io non capisco cosa mi serve salvare i nuovi stili nella librerie se poi facendo dei template differenziati e mantenendo sì=usa libreire degli stili si crea dell'incongruenza fra gli stili.
non so se mi sono spiegato :)
 
Ultima modifica:

Tarkus

Utente Senior
Professione: Progettista,Disegnatore
Software: Autocad Mechanical,Inventor 2017,HyperMill2012
Regione: Toscana
#63
Mi sa che non ci sia altro modo, selezioni dalla prima cartella i primi file, li aggiungi, riclicchi sull'iconcina cartella in alto a SX, apri un'altra cartella e selezioni un'altra serie di files... questo è il massimo...
Bho,pensavo di risolvere tutto in una botta!:confused:
Poco male, faro' il trasferimento risorse volta volta che avro' da stampare un vecchio disegno....
Saluti
 

Ilario

Utente Senior
Professione: Disegnatore CAD
Software: Inventor, AutoCAD
Regione: E. Romagna
#64
ciao Ilario, innanzi tutto Buon Anno :)
allora ho provato come dici tu per gli stili ma sono incappato in queso piccolo quesito:
Ho aperto il template standard.idw (progetto=default e usa librerie degli stili=si) e ho creato una nuova norma con i suoi stili.Ho salvato gli stili con il comando salva stili nella libreria e ho salvato il template con salva e basta.
A questo punto cosa succede?? Io apro lo standard idw,seleziono la norma e così nel mio standard.idw ho i diversi stili.
Io pero ho provato a crearmi la cartella del cliente con dentro i diversi file.ipt .iam .idw in modo che quando faccio nuovo ho una linguetta in più relativa al mio cliente, apro l'idw con comando apri e mi creo lo stile associato a quel template, salvo stili nella libreria e salvo il template.
Allora se io apro un nuovo progetto ma sono sempre impostato su usa librerie degli stili= si succede che se faccio la messa in tavola con il template del mio cliente mi va tutto ok ma se apro lo standard.idw di default (progetto=default) mi compare la scritta che ci sono gli stili incongruenti (per farla sintetica).Io ho risolto impostando in NO=usa librerie degli stili cosi ad ogni cliente è associato il template con i relativi stili e quindi sia che uso lo standard.idw o template del cliente gli stili rimangono associati a tali template.
Ma a questo punto io non capisco cosa mi serve salvare i nuovi stili nella librerie se poi facendo dei template differenziati e mantenendo sì=usa libreire degli stili si crea dell'incongruenza fra gli stili.
non so se mi sono spiegato :)
Se ho capito bene il problema sta nel fatto che prima hai creato una norma diciamo "Norma Default" e hai salvato libreria di stili e template, poi hai creato una copia del template, hai modificato lo stile "Norma Default" in "Norma Cliente" e hai risalvato la libreria sovrascrivendo quella di prima (giusto?).
Se è così è ovvio che quando apri il precedente template con "Norma Default" lui non trovi più le associazioni di prima.
Le soluzioni sono 2, dipende dalle necessità:

1. Libreria di stili unica per tutti: Quando fai la copia del template e lo riapri non devi modificare la "Norma Default", ma la devi copiare e poi modificare e se devi cambiare dei valori all'interno devi copiare ogni oggetto, testo, direttrice, ecc... che modifici, se solo modifichi una cosa condivisa con la norma precedente è ovvio che poi la norma salvata in un altro file ti dica che non corrisponda. Ricapitolando se hai 10 template di 10 clienti con 10 norme diverse, la libreria di stili unica dovrà contenere tutte le 10 norme di tutti i template, sarà poi il template che attiverà una norma piuttosto che un'altra.

2. Libreria di stili separata per ogni cliente: Qui devi fare una copia della cartella contente tutti i file della libreria di stili e nel file progetto devi modificare il percorso a cui punta. File -> Progetti -> [selezioni il progetto] -> in basso Opzioni cartella -> Dati di progettazione (Stili e così via) -> modifichi il percorso facendolo puntare alla propria copia in base al progetto. Questo serve per avere una libreria di stili diversa per ogni progetto in modo da non avere dati condivisi con altri file.

Secondo me è meglio la prima soluzione (dipende sepre dalle necessità) perchè avrai si una libreria stili più "grande", ma visto che la libreria stili non contiene solo le norme disegno ma anche mataeriali, colori, la tabella filetti, ecc.... difficilmente i clienti avranno le latre cose diverse, quindi conviene (secondo me) settare al top la libreria stili condividendola con tutti.

Se ho capito male fammi sapere e anche se non mi sono spiegato :).

Ciao
 
Ultima modifica:

davide75

Utente Senior
Professione: progettista-ing.meccanico
Software: SE-INV-SW-PRO/E-OSD-GBG-ME10-VISUAL NASTRAN 4D-AUTOCAD
Regione: emilia romagna
#65
forse sono io che sbagliavo allora:
fatto copia del template di default, mi sono creato una cartella con tutti i file in modo da avere la linguetta in file nuovo, (proprio default di inventor, standard.idw, usa librerie degli stili=si), aperto template, creato nuova norma (copia di norma iso) in cui ho modificato un colore layer per provare, salvato template e salvato in librerie degli stili.
Ho aperto un progetto qualsiasi e quando sono andato a prendere un cartiglio "nuovo" e uno di default mi dava la finestra in cui c'era incongruenza fra gli stili solo che io pensavo che una volta fatta la copia di una norma il tutto fosse gia slegato.In Sostanza se non ho capito male devo anche rinomirare tutti i layer e in valori oggetto atttivare i miei layer e quindi solo cosi il tutto puo funzionare senza "interferenze" giusto?
Io avevo risolto mettendo usa librerie degli stili =NO ma fors enon è la strada corretta.
risolto questo quesito te ne prorpongo un altro dopo in modo d anon mettere troppa carne al fuoco :)
Intanto grazie ancora per le dritte :)
 

Ilario

Utente Senior
Professione: Disegnatore CAD
Software: Inventor, AutoCAD
Regione: E. Romagna
#66
Si si, è giusto. Quando modifichi una cosa devi fare dei ragionamenti su cosa vanno applicati i cambiamenti e copiare tutto quello che si modifica e riassociare gli elementi copiati alla norma da modificare.

Vai con la prossima domanda :).
 

davide75

Utente Senior
Professione: progettista-ing.meccanico
Software: SE-INV-SW-PRO/E-OSD-GBG-ME10-VISUAL NASTRAN 4D-AUTOCAD
Regione: emilia romagna
#67
bhe l'altra domanda dovrebbe avere una risposta piu semplice...almeno sapero :biggrin:
Intanto ancora grazie per le dritte e cmq oggi ho di che da lavorare per provare queste cose :tongue:
Allora io ho un cliente che lavora in autocad e mi ha dato i suoi cartigli nei vari formati (a0,a1 ecc..).Se io faccio la procedura guidata di gestione stili e traferimento guidata risorse disegno dovrebbe andarmi ad aggiornare gli stili giusto??
Ma per quanto riguarda i bordi delle tavole??
per interderci ora come ora nello standard.idw quando cambio formato il bordo si adatta da a0 ad a4 però ho un unico bordo adattante.Nel caso del mio cliente dove ho i formati in autocad "slegati" come faccio a metterli in un templata unico in modo che passando da un formato all'altro si adattino in automatico??
Con procedura guidata di risorse disegno me li prende tutti (ovviamnete l'ho dovuta fare per ogni formato) per cui nei bordi disegno ho i diversi formati che dovro andare ad accendere ad ogni messa in tavola ma cosi è un po' scomodo :)
 

Ilario

Utente Senior
Professione: Disegnatore CAD
Software: Inventor, AutoCAD
Regione: E. Romagna
#68
E' così, se i bordi sono tutti diversi per ogni formato è ovvio che a cambio di formato foglio devi cambiare bordo attivandolo. Oppure ti crei dei formati foglio che hanno già la misura e il bordo (e anche il cartiglio se vuoi) "montati", ma la sconvenieza sta nel fatto che ti crea un foglio nuovo e dei poi eliminare quello "sbagliato", alla fine il numero di click per una o l'altra soluzione si equivalgono.
 

davide75

Utente Senior
Professione: progettista-ing.meccanico
Software: SE-INV-SW-PRO/E-OSD-GBG-ME10-VISUAL NASTRAN 4D-AUTOCAD
Regione: emilia romagna
#69
ok!!!Ancora grazie Ilario adesso credo di aver capito tutto....almeno spero!Sai sono ancora a casa dal lavoro stavo provando a smanettarci un po' per i fatti miei addentrandomi nei meandri di Inventor anche perchè quando tornero al lavoro dovro crearmi un po di cose personalizzate.
ciao e grazie
 

Fabrizio M

Utente Junior
Professione: Responsabile Uff. Progettazioni
Software: CoCreate OSD 2009
Regione: Lombardia
#71
Ecco la prima bozza allego il file cos' tutti lo potete mod. e usare.

Spero che sia utile:wink:
Io non uso AutoCad, mi potresti fare una foto del tuo cartiglio in modo che la confronto con la mia?
(spazi, denominazioni, tolleranze etc)

Volevo impostare il Cartiglio dei Cartiglio per la mia scassamaroni delle pratiche ISO 9000
 

folle76

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo Parametric 3.0, Solidworks 2016
Regione: -
#72
Salve,
voglio effettuare anch'io un redesign del mio cartiglio.
Potete gentilmente convertire i cartigli di pag. 5 e 7 della presente discussione in formato .dwg o .dwf di modo che li possa aprire? Grazie.
 

K79

Utente Junior
Professione: Progettista ElettroMeccanico
Software: Autocad Mechanical, Inventor
Regione: Veneto
#73
Ilariooooooooo,

niente son di coccio, non riesco a partire, mi aiuti?!?!?!??!
 

K79

Utente Junior
Professione: Progettista ElettroMeccanico
Software: Autocad Mechanical, Inventor
Regione: Veneto
#74
volevo sapere se è possibile creare un cartiglio come quello che ho su mechanical con gli attributi dinamici.
Mi spiego meglio

in mechanical ho un cartiglio in un blocco che quando viene posizionato mi compare una maschera per la compilazione dello stesso.
Il cartiglio di inventor non è modificabile dall'utente perchè i dati li estrapola da iproprieties, mentre a me servono dei campi tipo: prototipo, produzione dove decido di volta in volta se deve andare in produzione e se è un prototipo, oppure una descrizione di cosa è

mi aiutate perfavore?
Cristiano