Cosa scegliere: UNIGRAPHICS o CATIA?

enri

Utente Senior
Professione: Architetto
Software: Rhino-VectorWorks e altri
Regione: Italia
Sta caffettiera è un successo! La più cliccata di Youtube :)
Comunque vedo che ne hanno aggiunti un bel pò di video, su NX quasi tabula rasa; UoA uploda un pò di video dai, almeno sappiamo di cosa si parla! :)

Comunque qui sul forum è stato detto di tutto su questo modulo di Catia, penso che gli unici che possono illuminarci siano quelli che lo usano quotidiamente; io ad occhio ho sia ammirazione, che perplessità.
La cosa bella invece è lo scorrimento dei vertici delle superfici con dei manipolatori verdi, che mantengono la tangenza e e la continuità, veramente potente, ( il mio metro di misura però è Rhino..) si vede nel video della macchina primo della lista.
 
Ultima modifica:

stef_design

Utente Senior
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
Sta caffettiera è un successo! La più cliccata di Youtube :)
Comunque vedo che ne hanno aggiunti un bel pò di video, su NX quasi tabula rasa; UoA uploda un pò di video dai, almeno sappiamo di cosa si parla! :)

Comunque qui sul forum è stato detto di tutto su questo modulo di Catia, penso che gli unici che possono illuminarci siano quelli che lo usano quotidiamente; io ad occhio ho sia ammirazione, che perplessità.
La cosa bella invece è lo scorrimento dei vertici delle superfici con dei manipolatori verdi, che mantengono la tangenza e e la continuità, veramente potente, ( il mio metro di misura però è Rhino..) si vede nel video della macchina primo della lista.
Se vedi nel video della macchina da caffè oltre al modulo IMA (che è il primo che utilizzano per fare concept) si vede, a circa 2 mnuti, un'altra novità di catia: il Functional Molded Parts.
In pratica una volta che hai delineato l'estetica del tuo prodotto inizi ad ingegnerizzarlo. Noi in azienda abbiamo cominciato a fare delle prove ed è veramente potente. Ovviamente si velocizza il lavoro ma devi cambiare lo stile di lavoro.
Esempio prima per fare delle nervature usavi 3 comandi: estrusione, sformo e serie. Ora com il comando nervatura puoi scegliere che tipologia di nervature fare (a stella, croce, parallele), e lui le fa già sformate.
Secondo me è un'ottimo modulo.
Il modulo IMA (quello all'inizio del video) l'hanno introdotto non tanto per il concept design (per quello c'è il Free Style Surface) http://it.youtube.com/watch?v=x4JSpNiXLmU&feature=related , ma per fare "sperimentazione di forme". In pratica, se usavi maya o Max, ti trovi bene perchè lavora per Subdivision Surface. Parti da delle forme geometriche elementari (cilindro, sfera, cubo), aumenti i vertici e le faccie e cominci a "tirarli". Ovviamente devi importarti uno schizzo di fondo come modello da seguire. è un "giocattolino" per fare dei "bozzetti 3d" veloci, inoltre ha un costo molto basso.
ciao:)
 
Ultima modifica:

UGoverALL

Guest
Se vedi nel video della macchina da caffè oltre al modulo IMA (che è il primo che utilizzano per fare concept) si vede, a circa 2 mnuti, un'altra novità di catia: il Functional Molded Parts.
In pratica una volta che hai delineato l'estetica del tuo prodotto inizi ad ingegnerizzarlo. Noi in azienda abbiamo cominciato a fare delle prove ed è veramente potente. Ovviamente si velocizza il lavoro ma devi cambiare lo stile di lavoro.
Esempio prima per fare delle nervature usavi 3 comandi: estrusione, sformo e serie. Ora com il comando nervatura puoi scegliere che tipologia di nervature fare (a stella, croce, parallele), e lui le fa già sformate.
Secondo me è un'ottimo modulo.
Il modulo IMA (quello all'inizio del video) l'hanno introdotto non tanto per il concept design (per quello c'è il Free Style Surface) http://it.youtube.com/watch?v=x4JSpNiXLmU&feature=related , ma per fare "sperimentazione di forme". In pratica, se usavi maya o Max, ti trovi bene perchè lavora per Subdivision Surface. Parti da delle forme geometriche elementari (cilindro, sfera, cubo), aumenti i vertici e le faccie e cominci a "tirarli". Ovviamente devi importarti uno schizzo di fondo come modello da seguire. è un "giocattolino" per fare dei "bozzetti 3d" veloci, inoltre ha un costo molto basso.
ciao:)
Hai un'idea di quanto sia "costo molto basso"?
E' un valore assoluto oppure relativo a quanto costa Catia?
... sai, se uno che ha una Vanquish mi dice che ha preso una DB9 perchè ha un costo basso (180K€ vs 250K€), sai...
:D
 

oTToLeoP

Guest

enri

Utente Senior
Professione: Architetto
Software: Rhino-VectorWorks e altri
Regione: Italia
Già è difficile modellare con le subdivide surface, almeno quelle di Catia, che non offrono controlli propriamente poligonali, cioè modifica di poligoni direttamente sulla superficie, isoparametriche o loop, e punti, anche se poi le superfici sono perfette, figuriamoci con le metaball.
 

Zimmemme

Utente Standard
Professione: ...
Software: ...
Regione: Piemonte
Già è difficile modellare con le subdivide surface, almeno quelle di Catia, che non offrono controlli propriamente poligonali, cioè modifica di poligoni direttamente sulla superficie, isoparametriche o loop, e punti, anche se poi le superfici sono perfette, figuriamoci con le metaball.
Infatti ci vorrebbe una rivisitazione CAD delle metaball.
Ma arriveranno, così come sono arrivate le subdivision... è solo questione di tempo (anni...).
 

apple

Utente Standard
Professione: in sviluppo
Software: Spider FreeCell Pro_E
Regione: Lombardia
Spero di non fare confusione con la terminologia.:)
Con riferimento al filmato NX6, il valore che compare nella cella quando p.es. si allunga un particolare è indicativo solo di quella determinata modifica? Dovessi ripetere l'operazione il valore nella cella riparte da zero?
Ho, oltre ad un'operazione di misura, un controllo della lunghezza totale?
E corretto pensare, che un oggetto realizzato con metodologia Direct Modeling non possa avere una quotatura del 2D automatica (vedi Pro-e)?
 

UGoverALL

Guest
Spero di non fare confusione con la terminologia.:)
Con riferimento al filmato NX6, il valore che compare nella cella quando p.es. si allunga un particolare è indicativo solo di quella determinata modifica? Dovessi ripetere l'operazione il valore nella cella riparte da zero?
Ho, oltre ad un'operazione di misura, un controllo della lunghezza totale?
E corretto pensare, che un oggetto realizzato con metodologia Direct Modeling non possa avere una quotatura del 2D automatica (vedi Pro-e)?
Finchè non proveremo NX6 non sarà dato sapere...
Attualmente in NX5 le operazioni di Direct Modeling possono generare o no una feature.
Hai un controllo delle lungherre perchè puoi attarre al solido (indipendentemente dal DM) delle misure parametriche (statiche o dinamiche).
Il 2D non sarà automatico (ma neanche adesso lo è in UG... lo è solo tramite artifizi...): io, a meno che ultimamente la quotatura abbia fatto passi da gigante, sono un assertore che è poco + che uno specchietto per le allodole.

Sono convinto che fra pochi anni neanche sapremo + che è un disegno 2D tradizionale.
 

apple

Utente Standard
Professione: in sviluppo
Software: Spider FreeCell Pro_E
Regione: Lombardia
Ciao
Quindi se ho compreso correttamente, la quota che attaccherei al solido sarebbe una sorta di feature per controllare le zone "critiche" del modello?
 

UGoverALL

Guest
Ciao
Quindi se ho compreso correttamente, la quota che attaccherei al solido sarebbe una sorta di feature per controllare le zone "critiche" del modello?
Sarà una scelta dell'utente.
Già è così in NX5, solo che in NX5 se non vuoi la feature parametrica devi per forza "sparametrizzare", in NX6 ci sarà una modalità di lavoro non parametrica.