Cosa scegliere: UNIGRAPHICS o CATIA?

Ozzy

Guest
#61
Che centra la Apple?

Ho visto.
A parte che mi sembra di respirare aria di casa, ma mi ha molto impressionato il "miscuglio" tra il contestuale e il parametrico.
Se si riuscira' (come a me sembra ovvio) a far convivere i due "mondi" (quello parametrico per la fase progettuale e quello contestuale per le modifiche) avremo, finalmente, lo strumento giusto per lavorare con serenita'.

ciao

Stefano
Beh si finalmente si arriverebbe ad un cad diciamo "perfetto" e molto flessibile.
è l'utente che decide quale caso scegliere a seconda del progetto e della modifica,sarebbe davvero bello e non saremmo più a volte limitati in un senso e nell altro.
Auguri Beppe spero che ce la farai , ma sono sicuro di si.
 

beppino

Utente Standard
Professione: ... faccio cose ... troppe per farle bene ...
Software: NX12
Regione: Piemonte, nèè...
#62
OT_MODE_ON
... che bello, un'interessante discussione tra UgoA e il Presidente, come ai bei tempi.
Il Forum sta crescendo, complimenti!
OT_MODE_OFF
 

beppino

Utente Standard
Professione: ... faccio cose ... troppe per farle bene ...
Software: NX12
Regione: Piemonte, nèè...
#63
NX6 introdurrà una nuova modalità di lavoro che si affianca a quella parametrica.
In pratica attivando un flag lavori in contestuale e non creerai features.
Questo non varrà per alcune features tipo i fori...
Bene!
Già con NX5 io faccio un uso intensivo del Direct Modeling.
Ti salva (velocemente) parecche situazioni.
 
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#64
Bene!
Già con NX5 io faccio un uso intensivo del Direct Modeling.
Ti salva (velocemente) parecche situazioni.
Scusa la domanda banale.
Per Direct Modeling intendete la possibilità di modificare la geometria velocemente, tramite manipolatore. Trascinando il cursore modificate un'estrusione o un raccordo:confused:
 

UGoverALL

Guest
#65
Scusa la domanda banale.
Per Direct Modeling intendete la possibilità di modificare la geometria velocemente, tramite manipolatore. Trascinando il cursore modificate un'estrusione o un raccordo:confused:
Vai a vederti una demo di Space Claim oppure scarica il filmato che ha linkato Apple.
Sono modifiche applicate direttamente alla geometria: sposta, copia, ridimensiona facce etc.
 

beppino

Utente Standard
Professione: ... faccio cose ... troppe per farle bene ...
Software: NX12
Regione: Piemonte, nèè...
#66
Scusa la domanda banale.
Per Direct Modeling intendete la possibilità di modificare la geometria velocemente, tramite manipolatore. Trascinando il cursore modificate un'estrusione o un raccordo:confused:
Si, si spostano o si cancellano facce o gruppi di facce, si modificano raccordi, si rimpiazza una porzione di geometria con un'altra, ecc...
Per lavorare con i modelli importati, e non solo, è una vera figata.
 

UGoverALL

Guest
#67
PRESIDENTE PERDONACI: PUR AVENDOTI SENTITO NON ABBIAMO CREDUTO, PUR AVENDO AVUTO LA POSSIBILITA' DI VEDERE NON ABBIAMO CREDUTO.
Beati i nostri figli che, pur non vedendo OSD, useranno NX.
:D
 

MBT

Utente Senior
Professione: tiro righe, compilo tabelle...
Software: non serve un software per fare quel che faccio...
Regione: nella Terra di Mezzo
#69
Bentornato anche da parte mia a Beppe
interesserebbe pure a me il video, magari registration-free... :D


[OT Mode = ON]
Beppe, ma quando ti ri-nominano Moderatore???
[OT Mode = OFF]
 

oTToLeoP

Guest
#73
ho visto il video. IMHO bello ed interessante, specialmente la parte del cambio direzionale del raggio (da piano a raggiato), la staffa che si piega ed anche il rinforzo che cambia d'altezza.

domande
1) che tipo di modellatore è (solido o superfici, oppure entrambi)
2) puo' modificare solo solidi e se si in quanto tempo e come si impostano i vincoli (tieni ferma questa zona apri l'altra)
3) come dice beppino modifica anche i file importati ... quali formati legge e modifica?
4) chi sono gli utenti finali.... solo carpenteria?

grazie per le eventuali risposte
 

Kakisan

Utente Standard
Professione: Progettista meccanico
Software: SDW2012
Regione: Veneto - Vicenza
#75
Ciao UgAll, sono contento che sei tornato a pieno regime. Mi avevi incuriosito tanto su NX, ma in tua assenza sono passato a Catia:D:D
Ciao Stef,
io ho fatto la migrazione da Catia V5r8-15 a UG NX 3 quest'estate.
Diciamo che non ero certamente un mago di Catia, me lo lavoravo bene, ma non sicuramente ai livelli di molti nel forum...però ragazzi...viaggiava alla grande.
Velocissimo, pesante solamente all'avvio e probabilmente il tutto dovuto alla lentezza cronica del mio supersfruttato portatilone, molto semplice da usare e dalle potenzialità mostruose...
Poi sono passato a UG...inizio sconvolgente...la prima settimana mi è sembrato di andare a schiantarmi su un muro ogni 30 secondi...dovevo rifare feature (tipo estrusioni) ogni volta perchè mi dimenticavo di aggiungere il solido creato a quello di partenza...non mi raccapezzavo su come si vincolavano le feature...
Poi, pian pianino ho iniziato a prenderci mano e a entrare nel mondo UG e adesso devo dire che ne sono molto soddisfatto...
Vediamo quando sarà terminata la migrazione a UG5 e a TC07, però le prospettive sono sicuramente buone.
Se dovessi andare ad elencare i vantaggi di un software rispetto all'altro ti posso sicuramente menzionare le seguenti:
UG è sicuramente più flessibile, specialmente nella nuova versione 5, in cui alcuni bug sono stati corretti (se mi dimentico di aggiungere un body posso farlo anche dopo), consente gestioni di modelli veramente eccezzionali, dai linked body alla parametrizzazione associativa veramente avanzate (se i server non ti lasciano a piedi)...nella gestione degli assiemi lascia un po' a desiderare quando si va sul pesante (non saltatemi alla gola, vi faccio subito un esempio: in tesi con Catia gestivo e giravo un assieme di 9000 componenti con una leggerezza impressionante, in UG a 1000 inizio a impazzire).
Penso però che alcuni problemi siano stati risolti, specialmente per quel che riguarda i vicnoli (ogni tanto, dal nulla e su assiemi che non si toccano da mesi, spuntano fuori errori di riferimenti circolari...???)...Anche perchè il nuovo metodo di vincolare i componenti è molto simile a quello di catia a mio avviso.
Alcune feature sono state riviste in modo molto intelligente (come ad esempio al foratura/filettatura)...sebbene per quest'ultima si sia chiaramente preso spunto dall'innominabile...
A mio avviso un problema evidente di UG è sul 2D (drafting): allora, nel 2008 è mai possibile che un CAD di fascia evidentemente elevatissima non abbia ancora il comando di quotatura delle filettature in automatico ? (GBG ce l'aveva nel 1996 e prima)!Nel drafting la meravigliosa associatività di UG lascia un po' a desiderare, ma visto i continui sviluppi penso che sarà a breve risolta anche quella.
Comunque, tirando le somme, secondo me si equivalgono come software...dipende sempre da cosa ci vuoi fare e soprattutto da come lo usi...
Io sono sicuro di usare UG nel modo sbagliato e, visto che adesso siamo arrivati a mettere assieme tutta una macchina in 3D, penso che sarà necessario andare a fare un bel corso di assiemi avanzato (sperando che sia Beppe a venire a farlo) così gli offro un caffettino e una birretta magari e, soprattuto, lo ringrazio perchè io, come hai rischiato di fare tu, ho voluto intraprendere la strada lavorativa che sto percorrendo(UG), anche grazie alla curiosità che mi aveva fatto nascere sul forum!
Ah...un altro vantaggio di UG, e poi ho finito, è Teamcenter....ragazzi, un PLM davvero imperiale...magari sarà perchè ci sta gestendo la migrazione un genio di TC (in UT è stato soprannominato da me The Master of Teamcenter)...però ho visto delle cose a dir poco STRATOSFERICHE!
Ciaooooooooooooooooooooooo a tutti
 

UGoverALL

Guest
#76
ho visto il video. IMHO bello ed interessante, specialmente la parte del cambio direzionale del raggio (da piano a raggiato), la staffa che si piega ed anche il rinforzo che cambia d'altezza.

domande
1) che tipo di modellatore è (solido o superfici, oppure entrambi)
2) puo' modificare solo solidi e se si in quanto tempo e come si impostano i vincoli (tieni ferma questa zona apri l'altra)
3) come dice beppino modifica anche i file importati ... quali formati legge e modifica?
4) chi sono gli utenti finali.... solo carpenteria?

grazie per le eventuali risposte
Ciao Otto,
E' l'evoluzione prima del concetto di Direct Modeling di NX.
NX6 sarà una versione che dovrebbe competere su questo campo con OSD e SpaceClaim.
Sarà indirizzato alla meccanica.
da NX7 inizierà la "fase2", in cui verranno introdotte funzionalità di modifica di questo tipo applicate alle superfici Freeform.
Qui però il discorso, come tu ben sai, si complita parecchio... se modifico una sponda di un'ossatura porta ci sono regole da osservare relative agli angoli rispetto alla superficie di stile etc etc...

Solido o Superfici? E' il solido UG, quindi un misto...
Modifica BODY, quindi i file possono essere UG oppure file importati senza problemi, basta che abbiano una matematica supportata (se per esempio un foro viene letto come Bsurf, non potrò ridimensionarlo come fosse un cilindro).

La grande novità è che è stata introdotta una modalità di lavoro NON PARAMETRICA: le modifiche creano sempre un body e si possono gestire modifiche che "aprono" in body stesso...
Difficile da spiegare, facile se lo si vede.

Gli utenti finali: come vi ho detto... in NX6 meccanica in generale, da NX7 un pò tutti.
 

UGoverALL

Guest
#77
Ciao Stef,
io ho fatto la migrazione da Catia V5r8-15 a UG NX 3 quest'estate.
Diciamo che non ero certamente un mago di Catia, me lo lavoravo bene, ma non sicuramente ai livelli di molti nel forum...però ragazzi...viaggiava alla grande.
Velocissimo, pesante solamente all'avvio e probabilmente il tutto dovuto alla lentezza cronica del mio supersfruttato portatilone, molto semplice da usare e dalle potenzialità mostruose...
Poi sono passato a UG...inizio sconvolgente...la prima settimana mi è sembrato di andare a schiantarmi su un muro ogni 30 secondi...dovevo rifare feature (tipo estrusioni) ogni volta perchè mi dimenticavo di aggiungere il solido creato a quello di partenza...non mi raccapezzavo su come si vincolavano le feature...
Poi, pian pianino ho iniziato a prenderci mano e a entrare nel mondo UG e adesso devo dire che ne sono molto soddisfatto...
Vediamo quando sarà terminata la migrazione a UG5 e a TC07, però le prospettive sono sicuramente buone.
Se dovessi andare ad elencare i vantaggi di un software rispetto all'altro ti posso sicuramente menzionare le seguenti:
UG è sicuramente più flessibile, specialmente nella nuova versione 5, in cui alcuni bug sono stati corretti (se mi dimentico di aggiungere un body posso farlo anche dopo), consente gestioni di modelli veramente eccezzionali, dai linked body alla parametrizzazione associativa veramente avanzate (se i server non ti lasciano a piedi)...nella gestione degli assiemi lascia un po' a desiderare quando si va sul pesante (non saltatemi alla gola, vi faccio subito un esempio: in tesi con Catia gestivo e giravo un assieme di 9000 componenti con una leggerezza impressionante, in UG a 1000 inizio a impazzire).
Penso però che alcuni problemi siano stati risolti, specialmente per quel che riguarda i vicnoli (ogni tanto, dal nulla e su assiemi che non si toccano da mesi, spuntano fuori errori di riferimenti circolari...???)...Anche perchè il nuovo metodo di vincolare i componenti è molto simile a quello di catia a mio avviso.
Alcune feature sono state riviste in modo molto intelligente (come ad esempio al foratura/filettatura)...sebbene per quest'ultima si sia chiaramente preso spunto dall'innominabile...
A mio avviso un problema evidente di UG è sul 2D (drafting): allora, nel 2008 è mai possibile che un CAD di fascia evidentemente elevatissima non abbia ancora il comando di quotatura delle filettature in automatico ? (GBG ce l'aveva nel 1996 e prima)!Nel drafting la meravigliosa associatività di UG lascia un po' a desiderare, ma visto i continui sviluppi penso che sarà a breve risolta anche quella.
Comunque, tirando le somme, secondo me si equivalgono come software...dipende sempre da cosa ci vuoi fare e soprattutto da come lo usi...
Io sono sicuro di usare UG nel modo sbagliato e, visto che adesso siamo arrivati a mettere assieme tutta una macchina in 3D, penso che sarà necessario andare a fare un bel corso di assiemi avanzato (sperando che sia Beppe a venire a farlo) così gli offro un caffettino e una birretta magari e, soprattuto, lo ringrazio perchè io, come hai rischiato di fare tu, ho voluto intraprendere la strada lavorativa che sto percorrendo(UG), anche grazie alla curiosità che mi aveva fatto nascere sul forum!
Ah...un altro vantaggio di UG, e poi ho finito, è Teamcenter....ragazzi, un PLM davvero imperiale...magari sarà perchè ci sta gestendo la migrazione un genio di TC (in UT è stato soprannominato da me The Master of Teamcenter)...però ho visto delle cose a dir poco STRATOSFERICHE!
Ciaooooooooooooooooooooooo a tutti
Master of Teamcenter = Mimmo? :cool:

Ormai ho perso un pò di manualità sul prodotto (eufemismo... non lo so più usare... :() però, sui Large Assembly, più che funzioni etc, quello che è importante è il tipo di matematica che impieghi e il saper usare bene le Representation.
Ho "abarthizzato" un assembly di un'azienda di Vipiteno che fa seggiovie :))) e riesco a gestire agevolmente un assembly di 4584 componenti.
Ovvio che se sei allergico ai "Faceted", ai "Filtri" etc e vuoi tirare sempre su tutto con i Reference Set "PART" (o SOLID etc), senza Partial Loading etc... Le performance saranno quel che saranno...

Se riprenderete il discorso su UG, se riesco, (i miei capi NON sono contenti del fatto che io vada in giro a fare l?Application... i miei compiti sono di fare Forecast, Estrazione Report da SAP, Allocare le risorse... etc) il primo giorno vengo anche io, così mi offri un caffè...

UoA
 

apple

Utente Standard
Professione: in sviluppo
Software: Spider FreeCell Pro_E
Regione: Lombardia
#78

UGoverALL

Guest
#79
Ciao a tutti!
Sono contento di aver innescato una sana ed interessantissima discussione.
Ho constato che non ci son state repliche, da parte degli utenti CATIA, alle risposte che UGoverALL ha dettagliatamente fornito.
http://www.cad3d.it/forum1/showthread.php?t=3269&page=2
http://www.cad3d.it/forum1/showthread.php?t=3269&page=4
Devo considerare che CATIA non possa risultare all'altezza? Non ci credo....daI diteci la VOSTRA.:D
Mi sono accorto adesso di aver scritto un'inesattezza. Il corso "Design with NX for Experienced CAD Users" è di 5gg.
Sul nostro sito trovate tutti i dettagli.
 

apple

Utente Standard
Professione: in sviluppo
Software: Spider FreeCell Pro_E
Regione: Lombardia
#80
Ciao UGoverALL,
ho guardato un po il vs. sito...ma non mi è chaiaro un punto.
La "pacchettizzazione" del prodotto NX è più simile alla gestione Dassault,veramente troppe versioni e, mi si dice, onerosa, o alla gestione PTC, molto lineare e di facile implementazione, ed economicamente sostenibile?
Grazie
Ciao