• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Corretto inserimento connessioni bullonate

GianniM

Utente Standard
Professione: studente
Software: bo
Regione: italia
#1
Ciao,
Sono a chiedere alcune delucidazioni sulla creazione di connessioni bullonate.

1) Quando creo una connessione con l’apposito comando mi accorgo che la vite è liberà di girare all’interno del foro. Leggendo il forum mi sembra di capire che questo non è corretto, la vite dovrebbe essere bloccata anche nella rotazione. Come devo procedere?
2) Quando creo la connessione mediante il processo guidato mi impone la dimensione del bullone in base a dei parametri calcolati. Ora se io devo semplicemente inserire una vite M10, senza fare calcoli, devo prima inserire dei valori di taglio, trazione ecc che permettano al programma di verificare questa dimensione. E’ possibile dire semplicemente metti un M10, perché il valore è già stato calcolato?

Grazie!
Caiuz
 

bradipo666

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Inventor 2018, Autocad 2018, Solidworks 2014
Regione: abruzzo
#2
Ciao,
Sono a chiedere alcune delucidazioni sulla creazione di connessioni bullonate.

1) Quando creo una connessione con l’apposito comando mi accorgo che la vite è liberà di girare all’interno del foro. Leggendo il forum mi sembra di capire che questo non è corretto, la vite dovrebbe essere bloccata anche nella rotazione. Come devo procedere?
Caiuz
io quando inserisco una connessione bullonata la vite è sempre libera.. la puoi bloccare con un vincolo angolo ciao
 

Ilario

Utente Senior
Professione: Disegnatore CAD
Software: Inventor, AutoCAD
Regione: E. Romagna
#3
Non so quanto possa servire vincolare alla rotazione una vite, io personalmente non l'ho mai fatto, mi sembra un'nutile perdita di tempo e un possibile punto di errore in caso di modifica... Però magari esiste un problema che magari ignoro.

Per quanto riguarda il posizionamento, quando vai in "connessione bullonata" usa questa finestra e segui questi passi, è più facile da fare che da spiegare :):

Immagine.png Immagine1.png Immagine2.png
 

GianniM

Utente Standard
Professione: studente
Software: bo
Regione: italia
#4
Grazie a Tutti, in particolare ad ilario che postando l'immagine, a fatt osi che mi accorgessi che non potevo scegliere il diametro perchè nella finestra (immagine 1) avevo attivo la spunta sul calcolatore in alto a destra.
 

Lukieg

Utente poco attivo
Professione: Disegnatore Meccanico
Software: Inventor 2015
Regione: Lombardia
#5
Ciao Ilario, volevo chiederti se anche tu vedi i lampi rossi una volta inserite le connessioni bullonate e non su tutti alcuni si alcuni no.... tu sapresti dirmi il perché? io le uso sempre verifico per scrupolo sempre ogni allarme e funziona bene ma questi lampi rossi che rimangono nell'albero dell'elenco generale danno veramente fastidio. volevo capire il perché e se tu le notavi...
Grazie
 

Lukieg

Utente poco attivo
Professione: Disegnatore Meccanico
Software: Inventor 2015
Regione: Lombardia
#7
Si certo ma posso farli lunedì quando sono in ufficio!
 

Ilario

Utente Senior
Professione: Disegnatore CAD
Software: Inventor, AutoCAD
Regione: E. Romagna
#8
Si, mi capita anche a me. Appaiono a fronte di modifiche anche se non interessano nello specifico la connessione bullonata. Non ho mai capito perché e la cosa non crea grossi problemi, anche perché se vai in modifica della connessione e tutto è ok, dai conferma e il lampo rosso sparisce... a volte non le considero neanche... diverso è se perde dei riferimenti che allora la sistemo, ma di solito mi rendo conto se quella connessione ha un "reale" problema o è solo il solito lampo inutile...
 

Lukieg

Utente poco attivo
Professione: Disegnatore Meccanico
Software: Inventor 2015
Regione: Lombardia
#9
Secondo voi quale è il miglior metodo di fare i fori in modo che seguano i vincoli, esempio due solidi fissati con fori se modifico nello schizzo la posizione delle sedi M10 per esempio il relativo foro filettato dovrebbe seguire a sua volta lo spostamento. voi quale metodo usate?
Grazie
 

ninfh

Utente Standard
Professione: meccanico?
Software: inventor, autocad, keyshot, mani
Regione: Lombardia
#10
se e' solo per la posizione dei fori in in fase di progetto (o avanprogetto), io abuso l'adattività, che elimino a fine progetto o una volta che ho deciso dove mettere i componenti. Se invece sono modifiche da fare su ogni macchina a seconda del modello venduto/richiesta del cliente vado di Ipart
 

Lukieg

Utente poco attivo
Professione: Disegnatore Meccanico
Software: Inventor 2015
Regione: Lombardia
#11
capito Grazie, diciamo che sto cercando il metodo più adatto per riuscire a progettare i fori modificando magari in corso di progettazione le posizioni se necessario e vorrei non preoccuparmi della relativa posizione dei relativi filetti, con gli schizzi come faccio ora su tutte le parti a volte capita una svista, vorrei evitarlo.
con Ipart come fai?
 

Lukieg

Utente poco attivo
Professione: Disegnatore Meccanico
Software: Inventor 2015
Regione: Lombardia
#12
L'adattività si la conosco ma non mi fido ad usarla in quanto anche essa non è proprio la soluzione, i fori filettati non seguono comunque le posizioni delle loro sedi di fori e se la disattivi si rischia di dimenticarsi della posizione del foro che non è più concentrica alla sua sede. ES. proiettando la circonferenza della sede sulla faccia della parte interessata e poi con la funzione foro fare il foro sul punto della proiezione adattiva va bene è veloce e facile ma se cambio la posizione della sede il foro rimane nella sua vecchia posizione comunque. Mi sembra che nella sezione progettazione Connessioni Bullonate sia la più adatta ma anche li se ti dimentichi di rifarla il foro comunque rimane nella vecchia posizione, io per evitare questo diciamo che vincolo i fori così INV. è obbligato a darmi un errore e capisco quindi che la sede si è spostata e quindi agosto di conseguenza.
 

ninfh

Utente Standard
Professione: meccanico?
Software: inventor, autocad, keyshot, mani
Regione: Lombardia
#13
per evitare errori (o ridurli al piu' possibile) do un occhio quando sposto i fori se lo schizzo ha riferimenti proiettati o no.......

il discorso di usare ipart vale solo se sono componenti con modifiche prestabilite per macchinari gia' finiti di progettare (opzioni gia' a catalogo, cliente vuole macchina X e scegle l'opzione staffe Y che comporta lo spostamento dei fori tot e tot)