copia delle superfici

zeigs

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Solid Edge
Regione: Emilia-Romagna
#1
ciao a tutti.
il mio problema è calcolare il volume interno di uno scambiatore. che in se mi basta una calcolatrice, ma voglio capire bene il metodo per poterlo applicare in altri ambiti. comunque. ho cercato un po' in giro per il forum, ed effettivamente il metodo migliore pare sia (anche secondo me) fare una copia delle superfici interne ed usarle per creare un volume misurabile. quindi ho agito così:
- ho importato l'assieme in un par con copia parte
- ho fatto la copia delle varie superfici con il comando copia superficie
- ho chiuso i due passaggi del gas con una superficie di contorno
- ho verificato le cuciture con l'apposito comando e ho cucito le superfici aperte
a questo punto mi è apparso un messaggio del tipo "da questa superficie è possibile ricavare un solido".
e poi basta! non ha più fatto nulla!

un'altra volta (con un altro software) avevo esportato le superfici interne di un volume in uno step, l'ho importato in SE e dopo aver chiuso i passaggi e cucito le superfici mi ha creato il solido automaticamente. e lo ha rifatto anche adesso, per cui non ho perso impostazioni esotiche (o esoteriche...)

sempre in giro per il forum si parlava di copiare le superfici in un nuovo par. non ci riesco. perchè poi l'intenzione era di usare la booleana

bene: dov'è che sbaglio?
ah, si, uso la 20 con sp9

thankz
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#3
Clicca sopra la cucitura con il tasto destro, seleziona "crea feature di base" ed ecco il tuo solido. Con le proprietà fisiche potrei vedere il volume.

Ciao
 

luca1971

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Solid edge 19, Catia V6
Regione: Italia
#4
Qualcuno è a conoscenza se nella nuova versione di SE (anzi ST) c'è qualche miglioramento in merito al calcolo del volume interno?

Ciao, Luca
 

luca1971

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Solid edge 19, Catia V6
Regione: Italia
#6
Nel senso di riuscire a creare il solido (fluido) contento all'interno di un recipiente dove vi sono altre parti.
Selezionare le superici interne, cucirle, etc. etc non è un lavoro allettante se la geometria è complessa e ci sono parecchi corpi.

A suo tempo ho visto in azione Solid Works... magari qualcosina del genere, magari... beh ecco sarebbe bello.
 

a.belloni

Utente Standard
Professione: P.M. tuttofare
Software: Solid Edge
Regione: Veneto
#7
Nel senso di riuscire a creare il solido (fluido) contento all'interno di un recipiente dove vi sono altre parti.
Selezionare le superici interne, cucirle, etc. etc non è un lavoro allettante se la geometria è complessa e ci sono parecchi corpi.

A suo tempo ho visto in azione Solid Works... magari qualcosina del genere, magari... beh ecco sarebbe bello.
Più che bello, penso UTILE :36_9_2:
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#8
Nel senso di riuscire a creare il solido (fluido) contento all'interno di un recipiente dove vi sono altre parti.
Selezionare le superici interne, cucirle, etc. etc non è un lavoro allettante se la geometria è complessa e ci sono parecchi corpi.

A suo tempo ho visto in azione Solid Works... magari qualcosina del genere, magari... beh ecco sarebbe bello.
Ma lo fa nella sua versione base o serve cosmos ?

Comunque sia, quando le geometria sono complesse è molto più immediato, fare una booleana del serbatoio all'interno di un cubo, e poi con il comando "elimina regione" togliere tutto l'eccesso. Con questo metodo dovrai selezionare 1 spigolo e 1 una faccia e nessuna da cucire. In pratica un manciata di click.

Sull'esigenza di un comando specifico io non ne sento il bisogno, ma dipende dal lavoro che si fà.

Ciao
 

luca1971

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Solid edge 19, Catia V6
Regione: Italia
#9
Alla fine quando il "serbatoio" è complesso e così pure le parti contenute, si può effetivamente utilizzare un software a elementi o volumi finiti (Cosmos o compagnia bella) dove in "dominio interno" (alias volume racchiuso) viene creato con 1 click...

oppure si fa un salto da un amico stampista che vive con il "negativo" dei solidi o, come lo chiama lui, il "vuoto per pieno" e utilizzando Solid Works mi mostra come è immediato accontentarmi. Poi se mi dice che devo cambiare il software di disegno, gli offro una cena di pesce che costa meno.

Però questi di Solid Edge potrebbero fare uno sforzo anche loro... speriamo nel futuro... e intanto cuciamo con pazienza. :-(

Ciao
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#10
Però questi di Solid Edge potrebbero fare uno sforzo anche loro... speriamo nel futuro... e intanto cuciamo con pazienza. :-(

Ciao
Se ti piace tanto il metodo di cucitura....

La booleana con elimina regione è molto più immediata. Ma lo so le abitudini sono dure a morire.

Ciao
 

luca1971

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Solid edge 19, Catia V6
Regione: Italia
#11
Sono d'accordo che utilizzando Booleana>elimina regione posso sottrarre da un solido gli latri solidi, però il problema di partenza è creare il volume contenuto.
Ci siamo seduti fianco a fianco con il nostro rivenditore e non ne siamo usciti se non cucendo le superfici.
Purtroppo per i modelli da fonderia SE v.19 non va bene, però non so se la nuova generazione ST abbia novità a riguardo.

Ciao
 

SE_CP

Guest
#12
Sono d'accordo che utilizzando Booleana>elimina regione posso sottrarre da un solido gli latri solidi, però il problema di partenza è creare il volume contenuto.
Ci siamo seduti fianco a fianco con il nostro rivenditore e non ne siamo usciti se non cucendo le superfici.
Purtroppo per i modelli da fonderia SE v.19 non va bene, però non so se la nuova generazione ST abbia novità a riguardo.

Ciao
Postare un file di esempio, no?
Perchè non ci siate riusciti non significa che non si possa fare.
 

luca1971

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Solid edge 19, Catia V6
Regione: Italia
#13
Forse non mi sono spiegato bene.
Con SE si può trovare il volume interno di una parte, però è un lavoro lungo e tedioso: infatti la soluzione è quella da già illustrata all'inizio del thread (selezionare superfici, eventualmente cucirle, e così via).
Parlo di fusioni in ghisa con geometrie piuttosto complesse, molto "scavate" (tipo corpo motore a pistoni).

Con gli esempi si fa poca strada perchè servono per capire e stabilire il modo di procedere, però con le parti che ci interessa siamo costretti a trovare dei metodi più effcienti. Comunque vedo se trovo qualcosa di non "compromettente" da mostrarvi.

Alla fine, abbiamo risolto con il motore grafico del software CFD, che è una versione "alleggerita" di solid works.

Ciao
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#14
Forse non mi sono spiegato bene.
Con SE si può trovare il volume interno di una parte, però è un lavoro lungo e tedioso: infatti la soluzione è quella da già illustrata all'inizio del thread (selezionare superfici, eventualmente cucirle, e così via).
Parlo di fusioni in ghisa con geometrie piuttosto complesse, molto "scavate" (tipo corpo motore a pistoni).

Con gli esempi si fa poca strada perchè servono per capire e stabilire il modo di procedere, però con le parti che ci interessa siamo costretti a trovare dei metodi più effcienti. Comunque vedo se trovo qualcosa di non "compromettente" da mostrarvi.

Alla fine, abbiamo risolto con il motore grafico del software CFD, che è una versione "alleggerita" di solid works.

Ciao
Continuiamo a non capirci allora, la booleana server per "ribaltare il solido" cioè avere il negativo. Partendo da un cubo oltre al volume che ti serve hai anche tutta l'eccedenza di materiale. Con elimina regione puoi sottrare l'eccedenza con un paio di click, senza dover fare difficile scelte di cucitura ecc.ecc.

Ciao
 

a.belloni

Utente Standard
Professione: P.M. tuttofare
Software: Solid Edge
Regione: Veneto
#15
Purtroppo per i modelli da fonderia SE v.19 non va bene, però non so se la nuova generazione ST abbia novità a riguardo.
Ciao
E non solo per i modelli di fonderia ma anche per tutti i casi dove devi calcolare e se possibile ottenere anche il solido (part) dei volumi interni di parti/assiemi complessi.
Purtroppo il cuci superfice è un'operazione che và bene su piccole parti o piccoli assiemi dove puoi dedicare 1 ora per l'operazione ma nel mio caso sono troppe le superfici da dover selezionare (ci vorrebbe qualche giorno) uno strumento più potente non guasterebbe anzi :36_1_11:
 

a.belloni

Utente Standard
Professione: P.M. tuttofare
Software: Solid Edge
Regione: Veneto
#16
Continuiamo a non capirci allora, la booleana server per "ribaltare il solido" cioè avere il negativo. Partendo da un cubo oltre al volume che ti serve hai anche tutta l'eccedenza di materiale. Con elimina regione puoi sottrare l'eccedenza con un paio di click, senza dover fare difficile scelte di cucitura ecc.ecc.

Ciao
Ti faccio un piccolo esempio:
Se volessi ottenere il "vuoto come pieno" di un circuito idraulico composto da tubi, curve, valvole (considera un'assembly) dove mi serve ottenere un solido della parte a contatto con l'acqua (quindi tutte le superfici interne del circuito) con la boleana da te descritta ottengo il negativo della parte esterna non quella interna e se consideri che lavoro con spessori diversi su i tubi e tutto il resto come fai? la tua soluzione può andare bene per creare un punto di partenza per eventuale stampo ma nel mio caso non và bene.
Capisco che posso essere esigente nelle richieste e che purtroppo, come dicevo in passato, ognuno di noi usa lo strumento che ha secondo le proprie necessità e in questo momento noto che SE e carente rispetto a questa necessità.
Ciao
 

luca1971

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Solid edge 19, Catia V6
Regione: Italia
#17
Ti faccio un piccolo esempio:
Se volessi ottenere il "vuoto come pieno" di un circuito idraulico composto da tubi, curve, valvole (considera un'assembly) dove mi serve ottenere un solido della parte a contatto con l'acqua (quindi tutte le superfici interne del circuito) con la boleana da te descritta ottengo il negativo della parte esterna non quella interna e se consideri che lavoro con spessori diversi su i tubi e tutto il resto come fai? la tua soluzione può andare bene per creare un punto di partenza per eventuale stampo ma nel mio caso non và bene.
Capisco che posso essere esigente nelle richieste e che purtroppo, come dicevo in passato, ognuno di noi usa lo strumento che ha secondo le proprie necessità e in questo momento noto che SE e carente rispetto a questa necessità.
Ciao
Prendendo spunto da a.belloni, allego la schermata catturata dall'esercitazione di XpresRoute di SE che può spiegare la questione.
Una volta create le connessioni con i tubi, il problema è trovare il volume di fluido contenuto nell'impianto (mi raccomando niente aria, riempirlo fino all'orlo! :eek:), avendo l'accortezza di svuotare i solidi che ho indicato con le frecce, altrimenti non vale (che impianto sarebbe, eh:rolleyes:)

Ciao
 

Allegati

bio

Utente Standard
Professione: .
Software: .
Regione: lombardia
#18
tu hai il meglio dei 2 mondi (-cit-)

proe con la copia superfici e swx con la booleana...

la strada da scegliere è quella + comoda, vero, ma spesso deve diventare la + giusta...

noi per ricavare i volumi fluidi preferiamo la strada attraverso le superfici (copia-->merge--solidifica) anche se le parti sono decine...

poi ovviamente se è una valvolina nativa swx la faccio con la booleana...

la cosa che mi sorprende è che non esista un comando del tipo "prendi tutte le superfici collegate alla selezione entro questi limiti".. in proe c'è, dato il viavai di funzioni fra i vari cad (sono sempre quelle:D) non mi stupirebbe tu l'abbia sotto il naso e non l'abbia mai usata...

bio
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#19
Prendendo spunto da a.belloni, allego la schermata catturata dall'esercitazione di XpresRoute di SE che può spiegare la questione.


Ciao
Avete provare ad esportare in x_t l'assieme e poi reimportare in normal.par? A quel punto sara un po' meno difficile isolare il volume interno. forse.
 

SE_CP

Guest
#20
Considerate anche il fatto che se non ricordo male in SWx l'automatismo è possibile se è presente Cosmos Flow Works (o Flow Simulation).
Pronto per essere smentito dai diretti interessati ma in SWx nudo e crudo si opera tramite booleane e cuciture.