Convertire file STL in DRAFT

eih64

Utente Standard
Professione: Mechanical Engineer
Software: Ansys
Regione: Veneto
#41
Allora cerco di rispiegare di nuovo tutto e in maniera più chiara possibile..
Mi rendo conto che quello che chiedo è abbastanza difficile da realizzare però spero di aver un aiuto da qualcuno che ne sa più di me!!!

Io disegno in solid edge la forma degli stampi e la billetta di partenza (prima della deformazione) e salvo tutto in step perchè il programma di simulazione Coldform 2011accetta quel tipo di estensione. Una volta importato tutto avvio la simulazione, gli stampi si muovo, la billetta viene deformata e ottengo appunto il mio pezzo finito.
A questo punto esporto la billetta deformata con estensione stl o jpeg (non posso esportarla in altro modo) e la importo nel solid edge e salvo come part.

Da qui in poi non riesco a portarla in draft per quotarla..

A me serve sapere un procedimento/un sistema che mi permetta di passare dal part al draft. I programmi installati sulla mia macchina sono Solid Edge V8 che non apre i file STL e Solid Edge ST4 versione student.

Sono riuscita a spiegarmi bene?
Ti sei spiegata benissimo. Prova ad importare la geometria che ti ho inviato (anche se è solo una parte della tua billetta ... prova :redface:) in modalità draft e vedrai che sarà possibile quotarla.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#42
Allora cerco di rispiegare di nuovo tutto e in maniera più chiara possibile..
Mi rendo conto che quello che chiedo è abbastanza difficile da realizzare però spero di aver un aiuto da qualcuno che ne sa più di me!!!

Io disegno in solid edge la forma degli stampi e la billetta di partenza (prima della deformazione) e salvo tutto in step perchè il programma di simulazione Coldform 2011accetta quel tipo di estensione. Una volta importato tutto avvio la simulazione, gli stampi si muovo, la billetta viene deformata e ottengo appunto il mio pezzo finito.
A questo punto esporto la billetta deformata con estensione stl o jpeg (non posso esportarla in altro modo) e la importo nel solid edge e salvo come part.

Da qui in poi non riesco a portarla in draft per quotarla..

A me serve sapere un procedimento/un sistema che mi permetta di passare dal part al draft. I programmi installati sulla mia macchina sono Solid Edge V8 che non apre i file STL e Solid Edge ST4 versione student.

Sono riuscita a spiegarmi bene?
Allora:
secondo me vale il discorso fatto da Be_on_Edge all'inizio: il pezzo forgiato va modellato con i metodi classici del cad, e quotato in tavola.

Il file STL che ottieni dalla simulazione avra' una forma dettata dallo stampo, il quale a sua volta sara' stato modellato sulla base di un disegno quotato del pezzo finito. Quindi se esiste uno stampo, per forza deve esistere il disegno del pezzo finito su cui lo stampo e' stato costruito. Perche' allora ti ostini a voler mettere in tavola il file STL quando esiste gia' un disegno dello stesso pezzo?

Se il tuo mestiere e' fare lo stampista, fatti dare dal tuo cliente lo step del pezzo finito, e poi, in ambiente 3D, sovrapponi lo step del finito e il STL della simulazione, cosi' ne verifichi la coerenza.

P.S. La versione STUDENT di solid edge non e' utilizzabile per lavori di produzione, occhio che rischi conseguenze serie se lo fai.
 

eih64

Utente Standard
Professione: Mechanical Engineer
Software: Ansys
Regione: Veneto
#43
Se seguirai le indicazioni capirai che ... Aspetto che tu abbia importato e quotato "quella parte di geometria che ti ho inviato , che non è la tua parte perchè è sola una porzione dell'originale e bla, bla , bla " ...... attendo lumi
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#44
Se seguirai le indicazioni capirai che ... Aspetto che tu abbia importato e quotato "quella parte di geometria che ti ho inviato , che non è la tua parte perchè è sola una porzione dell'originale e bla, bla , bla " ...... attendo lumi
Caro eih64, siccome comprendo che c'e' stato uno scambio di email private fra di voi, ti pregherei di rendere edotti anche noi sul contenuto, altrimenti la discussione e' incomprensibile, e quindi se deve continuare su questi binari siete pregati di proseguire privatamente e non sul forum.
 

eih64

Utente Standard
Professione: Mechanical Engineer
Software: Ansys
Regione: Veneto
#45
Allora:
secondo me vale il discorso fatto da Be_on_Edge all'inizio: il pezzo forgiato va modellato con i metodi classici del cad, e quotato in tavola.

Il file STL che ottieni dalla simulazione avra' una forma dettata dallo stampo, il quale a sua volta sara' stato modellato sulla base di un disegno quotato del pezzo finito. Quindi se esiste uno stampo, per forza deve esistere il disegno del pezzo finito su cui lo stampo e' stato costruito. Perche' allora ti ostini a voler mettere in tavola il file STL quando esiste gia' un diegno dello stesso pezzo?

Se il tuo mestiere e' fare lo stampista, fatti dare dal tuo cliente lo step del pezzo finito, e poi, in ambiente 3D, sovrapponi lo step del finito e il STL della simulazione, cosi' ne verifichi la coerenza.

P.S. La versione STUDENT di solid edge non e' utilizzabile per lavori di produzione, occhio che rischi conseguenze serie se lo fai.
Nulla di male se si ostina, anzi ben venga piuttosto di uno\a che molla al primo colpo. Deve migliorare la "ricettività agli agenti esterni" ...:rolleyes:
 

eih64

Utente Standard
Professione: Mechanical Engineer
Software: Ansys
Regione: Veneto
#46
Caro eih64, siccome comprendo che c'e' stato uno scambio di email private fra di voi, ti pregherei di rendere edotti anche noi sul contenuto, altrimenti la discussione e' incomprensibile, e quindi se deve continuare su questi binari siete pregati di proseguire privatamente e non sul forum.
Nessuna e-mail privata. In ottica forum non trovo la cosa corretta.
OK.... chiudo
 

Eli Irzy

Guest
#47
Ti sei spiegata benissimo. Prova ad importare la geometria che ti ho inviato (anche se è solo una parte della tua billetta ... prova :redface:) in modalità draft e vedrai che sarà possibile quotarla.
Ok su un altro pc sono riuscita!!! Scusa proverò a installare di nuovo il solid sul mio pc.
Il file zip che mi hai mandato l'ho salvato in formato part e portato in draft!!! Funziona!!!
Adesso ti chiedo..per fare lo stesso lavoro solo importando tutta la forcella..si può?
E soprattutto come hai fatto ad ottenere quel file zip???
 

eih64

Utente Standard
Professione: Mechanical Engineer
Software: Ansys
Regione: Veneto
#48
Ok su un altro pc sono riuscita!!! Scusa proverò a installare di nuovo il solid sul mio pc.
Il file zip che mi hai mandato l'ho salvato in formato part e portato in draft!!! Funziona!!!
Adesso ti chiedo..per fare lo stesso lavoro solo importando tutta la forcella..si può?
E soprattutto come hai fatto ad ottenere quel file zip???
Dovrebbe funzionare su entrambi i pc. Qui non è il pc ma il file che tenti di importare che non funziona ... stl con 20000 triangolini e passa ....
Ma se poi fossi anche riuscita ..cosa ne avresti fatto ... era intrattabile ..
Riprova anche sull'altro pc e poi rispondi anche a cacciatorino ... Quanto ti ha proposto non è sbagliato e fa capire meglio le cose anche ad altri
 

Eli Irzy

Guest
#49
Caro eih64, siccome comprendo che c'e' stato uno scambio di email private fra di voi, ti pregherei di rendere edotti anche noi sul contenuto, altrimenti la discussione e' incomprensibile, e quindi se deve continuare su questi binari siete pregati di proseguire privatamente e non sul forum.
Nessuna mail privata!!!!!!!!! E' tutto scritto qui quello che ci siamo detti e scambiati!!! Ripeto ho chiesto la sua mail all'inizio perchè il mio pc è nuovo non aveva lo zip e quindi ho spedito l'immagine tramite posta..
ora ho tutto quello che mi serve e se dovrò spedire dei file li metto in bella vista senza nessun problema..
Anzi sono contenta di aver sollevato un problema che si risolve con difficoltà e spero non serva solo a me saper come se ne viene fuori!!!!
Anche perchè fino a quando non ho capito bene cosa gira intorno a questo tipo di conversione continuerò a stressarvi l'anima!!!!!! :smile:
 

Eli Irzy

Guest
#50
Allora:
secondo me vale il discorso fatto da Be_on_Edge all'inizio: il pezzo forgiato va modellato con i metodi classici del cad, e quotato in tavola.

Il file STL che ottieni dalla simulazione avra' una forma dettata dallo stampo, il quale a sua volta sara' stato modellato sulla base di un disegno quotato del pezzo finito. Quindi se esiste uno stampo, per forza deve esistere il disegno del pezzo finito su cui lo stampo e' stato costruito. Perche' allora ti ostini a voler mettere in tavola il file STL quando esiste gia' un disegno dello stesso pezzo?

Se il tuo mestiere e' fare lo stampista, fatti dare dal tuo cliente lo step del pezzo finito, e poi, in ambiente 3D, sovrapponi lo step del finito e il STL della simulazione, cosi' ne verifichi la coerenza.

P.S. La versione STUDENT di solid edge non e' utilizzabile per lavori di produzione, occhio che rischi conseguenze serie se lo fai.
Mi ostino a mettere in tavola il pezzo ottenuto dalla simulazione perchè voglio vedere la differenza tra il pezzo che vuole il cliente (perfetto) e il pezzo che in realtà si ottiene dall'operazione di stampaggio..non sempre si riesce ad ottenre ciò che si vuole dalla stampatrici..bisogna modellare gli stampi e solo con una misurazione precisa ci si avvicina alla perfezione che vuole il cliente..

seconda cosa..io sono una studentessa laurenda al quinto anno in ingegneria meccanica..sono regolarmente iscritta all'università e sul mio pc personale ho il solid st4 versione student..non lo uso per lavoro..in realtà non lo uso proprio perchè sono abituata con le versioni precedenti..solo che ho scoperto questa cosa degli stl sul programma di simulazione che ho in ufficio ho notato che il solid st4 li apre e sto cercando di capire cosa sono in grado di fare con questa estensione anche perchè se riesco a venirne fuori riesco a fare un buon lavoro anche sulla tesi di laurea.

Non ci vedo nulla di male..anzi se la cosa funziona è un motivo in più per passare ad una versione più recente del solid..
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#51
Mi ostino a mettere in tavola il pezzo ottenuto dalla simulazione perchè voglio vedere la differenza tra il pezzo che vuole il cliente (perfetto) e il pezzo che in realtà si ottiene dall'operazione di stampaggio..non sempre si riesce ad ottenre ciò che si vuole dalla stampatrici..bisogna modellare gli stampi e solo con una misurazione precisa ci si avvicina alla perfezione che vuole il cliente..
Se ce lo avessi detto prima, magari arrivavamo prima ad una soluzione.

Trattare gli STL e' difficile, forse puoi lavorare in ambiente 3d: apri un file di assieme e poi inserisci lo step del prodotto finito e il tuo STL della simulazione, e vai a verificare la congruenza. Trattandosi di un forgiato, credo che 0.5 mm in piu' o in meno non dovrebbero fare la differenza e quelli li vedi a occhio sul 3d (eventualmente aiutati con dei piani di sezione).

Se proprio devi lavorare sul 2d, abilita' la visualizzazione delle superfici nella mess ain tavola. Essendo pero' il tuo pezzo molto sfaccettato, il disegno sara' pesantissimo e quasi illegibile.

Non ci vedo nulla di male..anzi se la cosa funziona è un motivo in più per passare ad una versione più recente del solid..
C'e' di male che le versioni student non sono fatte per uso commerciale. Qui' c'e' qualcuno che sta guadagnando dal tuo lavoro (potrebbe essere la UNI, l'azienda per cui stai studiando lo stampo, il tuo prof...), e lo fa usando una licenza software non pagata. Immagino ti renderai conto che cosi' stai togliendo lavoro a qualcuno che quel software l'ha pagato, e che l'ha pagato magari sperando di guadagnare qualcosa per sostenere la sua famiglia. Scusa se queste cose le dico a te che non hai nessuna colpa, ma sto fatto delle universita' che si mettono sul mercato "vero" usando le versioni "gratis" dei software mi ha fatto sempre girare le scatole a tremila giri al mnuto.....
 

Eli Irzy

Guest
#52
Se ce lo avessi detto prima, magari arrivavamo prima ad una soluzione.

Trattare gli STL e' difficile, forse puoi lavorare in ambiente 3d: apri un file di assieme e poi inserisci lo step del prodotto finito e il tuo STL della simulazione, e vai a verificare la congruenza. Trattandosi di un forgiato, credo che 0.5 mm in piu' o in meno non dovrebbero fare la differenza e quelli li vedi a occhio sul 3d (eventualmente aiutati con dei piani di sezione).

Se proprio devi lavorare sul 2d, abilita' la visualizzazione delle superfici nella mess ain tavola. Essendo pero' il tuo pezzo molto sfaccettato, il disegno sara' pesantissimo e quasi illegibile.



C'e' di male che le versioni student non sono fatte per uso commerciale. Qui' c'e' qualcuno che sta guadagnando dal tuo lavoro (potrebbe essere la UNI, l'azienda per cui stai studiando lo stampo, il tuo prof...), e lo fa usando una licenza software non pagata. Immagino ti renderai conto che cosi' stai togliendo lavoro a qualcuno che quel software l'ha pagato, e che l'ha pagato magari sperando di guadagnare qualcosa per sostenere la sua famiglia. Scusa se queste cose le dico a te che non hai nessuna colpa, ma sto fatto delle universita' che si mettono sul mercato "vero" usando le versioni "gratis" dei software mi ha fatto sempre girare le scatole a tremila giri al mnuto.....
Si hai perfettamente ragione sul discorso università o datore di lavoro..ma anche se non mi crederai..mi sono proprio domandata io che cavolo sono sti stl e se volessi avere un risultato di quel genere come faccio a convertirli e come si fa..
la versione student l'ho sempre utilizzata per fare gli esami universitari e le due tesi in poche parole..adesso ho notato sti stl nel programma di simulazione e nel solid e voglio capire dove arrivo..a livello universitario sicuramente il professore potrebbe marciarci su sta cosa in termini di perdita di tempo dal momento che anche loro posso scaricare la versione gratuita..al posto di informarsi loro mandano avanti gli studenti..a livello lavorativo molto probabilmente non c'è neanche il tempo di sta li a far le cose con così tanta perfezione anche perchè poi vengono lavorati alla macchine utensili e quindi non c'è tutto sto vantaggio..però aver le quote dopo una simulazione di stampaggio sulla tesi di laurea del quinto anno mi sembra una bella cosa..una marcia in più insomma..non a tutti gli salta il pallino di convertire gli stl..
In ogni caso il tuo discorso non è per niente sbagliato..