• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Consiglio Cam

pollicino

Utente poco attivo
Professione: fresatore
Software: selca
Regione: veneto
#1
ciao gente... vorrei chiedervi un parere:

vorrei addentrarmi nel mondo cam, lo scopo è quello di realizzare dei porta inserti a fissaggio meccanico. Il solido 3D l'ho realizzato con Solid Works, secondo voi è valido solid cam come programma, mi consigliate qualche altro prodotto?

grazie a tutti

:smile:
 

Marley3D

Utente poco attivo
Professione: progettista
Software: autocad
Regione: toscana
#2
a me personalmente non mi è piaciuto Solidcam. Troppo limitato nei diversificazione dei cicli e dei parametri. Ormai tutti i cam lavorano su nativo e features solidworks con gestione della modifica.

A me piace sinceramente tanto TopSolid'Cam ma dipende dalle tue esigenze. Fai una ricerca più approfondita perchè giustamente ognuno poi potrà consigliarti il suo cam preferito e non è detto che faccia il caso tuo. Fatti fare varie demo sul tuo pezzo e valuta quale ti possa soddisfare maggiormente (facilità, prestazioni, flessibilità, programma Iso ad hoc).
 

SHIREN

MOD.Stampi e manuf.indust
Staff Forum
Professione: Perito Ind.mecc.MODELLI E ATTREZZATURE PER FONDERIE STAMPI-PROTOTIPI INDUSTRIALI
Software: "ah capa"
Regione: NAPOLI
#3
ciao gente... vorrei chiedervi un parere:

vorrei addentrarmi nel mondo cam, lo scopo è quello di realizzare dei porta inserti a fissaggio meccanico. Il solido 3D l'ho realizzato con Solid Works, secondo voi è valido solid cam come programma, mi consigliate qualche altro prodotto?

grazie a tutti

:smile:
CIAO POLLICINO
se disegni con solidworks il cam che si adatta bene ad esso e' mastercam
per fare i vani degli inserti su steli e cose varie e meglio che trovi CAm
che costino poco
grazie mille
 

m2003c

Utente poco attivo
Professione: libero professionista
Software: Edgecam
Regione: veneto
#5
Ciao
io uso edgecam e mi capita spesso di caricare modelli di solidworks... non è male, è abbastanza intuitivo e permette anche di personalizzarsi i postprocessor. ti consiglio comunque di verificare su internet, magari anche sul sito di solidworks così vedi la lista dei vari software partner
 

ShareMind

Utente Junior
Professione: Distributore
Software: Rhinoceros, MoI, Maxwell, VisualMill, SprutCAM, DeskProto, T-Flex, SimLab, modo,Quidam,Aspire,VCarve
Regione: Lazio
#6
Ciao,

Premetto che sono un distributore, quindi il mio parere può essere soggettivo.
Penso in ogni caso che per chiedere suggerimenti su quale CAM scegliere dovresti dare qualche indicazione su quale CAM ti serve.

Ad esempio, se hai bisogno di un CAM per produzione (esegui molte parti uguali) è più importante l'ottimizzazione del percorso NC rispetto al tempo che impiegherai per programmare un progetto; al contrario, se realizzi prototipi (parti sempre diverse), sarà più comodo un CAM facile da usare, che riduce il tempo di programmazione e di calcolo, anche se a scapito dell'ottimizzazione del percorso (tempi di lavorazione più lunghi).
Beh, ovviamente altre considerazioni riguardano il budget, il tipo di macchina, il numero e tipo di assi da pilotare, eccetera.

Mi permetto comunque di darti un paio di nomi di prodotti da sperimentare, di costo medio-basso, in grado di importare direttamente file SolidWorks e certificati come partner.
SprutCAM - da 2 ad N assi simultanei (illimitati), importazione file SW nativi e calcolo direttamente sulle geometrie analitiche senza poligonizzazione; www.sharemind.eu
VisualMill - da 2 a 5 assi, importazione diretta di file SW. Non so chi siano i distributori attuali; l'ho distribuito per un certo periodo ma in questo momento non lo sto rivendendo.

Un consiglio:
Qualsiasi CAM dovessi scegliere, provalo sulla tua macchina, e verifica durante un periodo decentemente lungo se ti trovi bene con l'interfaccia ed i comandi.
 

ShareMind

Utente Junior
Professione: Distributore
Software: Rhinoceros, MoI, Maxwell, VisualMill, SprutCAM, DeskProto, T-Flex, SimLab, modo,Quidam,Aspire,VCarve
Regione: Lazio
#8
Il mercato offre molti strumenti, in una vastissima gamma di prezzi, da soluzioni OpenSource sino a prodotti blasonati di costi inarrivabili.

Mi sento di rivolgere questo messaggio a chiunque debba scegliere uno strumento software di lavoro:

- Primo: provare i prodotti. Molti suggerimenti di amici, colleghi, - compagni di forum - possono essere disinteressati. O addirittura motivati da una sana passione (o riconoscenza?) per un prodotto con il quale queste persone si sono trovate bene. Ma altrettanti altri suggerimenti non sono affatto disinteressati. Il mondo CAD/CAM, ed in particolare i prodotti di costi (margini...) elevati vive di una fittissima rete di segnalatori, procacciatori, mediatori, agenti, infiltrati, che promuovono con tutti i mezzi possibili una particolare soluzione. Più soldi, più potere di comunicazione. Il che non sempre equivale ad una migliore qualità del software, e soprattutto non garantisce affatto che "quel" software sia fatto per le nostre esigenze.
Per cui, provare è la parola d'ordine. Non attraverso una demo preconfezionata: su un nostro, particolare progetto che avremo avuto cura di scegliere tra quelli più rappresentativi, e possibilmente più complessi.

- Secondo: diffidare dei software che non concedono un periodo di prova, che non salvano, o che hanno funzionalità ridotte per i programmi dimostrativi. Spesso le funzionalità che sono state "tagliate" dalla versione demo sono proprio quelle che non funzionano. Così, si scomprono dopo, quando è tardi, i problemi di importazione/esportazione, compatibilità con altri programmi o con particolari dispositivi hardware.

- Terzo: non cadere nella trappola "è più diffuso, quindi è meglio". Alcuni tra i prodotti più diffusi sono universalmente riconosciuti dagli esperti quali i prodotti peggiori. Sperimentare costa tempo e fatica: ma è solo così che si scoprono prodotti emergenti, che hanno da dire qualcosa di nuovo.

- Quarto: non cadere nell'altra trappola "costa poco, quindi vale poco". Il mondo ha diverse economie. Lo sviluppo di un prodotto software in India o in Russia non costa come lo sviluppo dello stesso prodotto software in America o in Europa. Ma questo, e il fatto che un prodotto Indiano costi meno, non significa che i programmatori Indiani abbiano qualcosa da invidiare a quelli Americani. Un esempio tra tutti che smentisce il luogo comune "più caro è meglio" è Rhinoceros. Inizialmente snobbato come "un giocattolo", è oggi il modellatore NURBS più diffuso al mondo, ed ha pienamente dimostrato che costo e qualità possono essere parametri assolutamente indipendenti.

- Quinto, ed ultimo: cercate, provate, acquistate prodotti che facciano per voi. Prodotti con i quali vi trovate bene rispetto a quello che dovete fare. Un moderno SUV con sedili in pelle è certamente più moderno, confortevole ed elegante di una Land Rover. Ma se dovete trasportare una pecora malata su per una mulattiera di campagna una Land Rover è molto, molto meglio. Solo l'utilizzatore, dopo una seria prova comparata di varie soluzioni, può veramente sapere qual'è quella che fa per lui. Se riesce a tapparsi le orecchie rispetto ai canti delle sirene.
 

mizy78

Utente poco attivo
Professione: operatore CAM
Software: Tebis
Regione: marche
#9
Proprio in questi giorni mi è stato proposto SOLID CAM, che tipo di prodotto è??. Cerco un cam per la costruzione di particolari tutti con le stesse caratteristiche ma nessuno uguale all'altro. Andranno prodotti su un centro di lavoro con cambio utensile, e controllo FANUC. Attualmente la programmo con il 2assi e mezzo della TEBIS, ma mi devo compilare i programmi a mano perche nn ho il post-p per questo controllo, e comprarlo costa tantissimo.
 

ShareMind

Utente Junior
Professione: Distributore
Software: Rhinoceros, MoI, Maxwell, VisualMill, SprutCAM, DeskProto, T-Flex, SimLab, modo,Quidam,Aspire,VCarve
Regione: Lazio
#10
E' un modulo di integrazione per SolidWorks. Non lo conosco a fondo, credo sia disponibile in svariate configurazioni, da 2,5 a 5D. Personalmente, ho sempre qualche remora verso i software CAM in versione Plug-in, e preferisco le relative versioni Stand Alone.
I motivi sono vari:
- Adottando un CAM in versione Plug-in ci si vincola in futuro ad utilizzare necessariamente il programma base (es., Rhinoceros + RhinoCAM).
- Il programma si appesantisce. Anche quando le funzioni CAM non vengono usate, il programma CAD o di modellazione risente del peso del plug-in
- Eventuali aggiornamenti dell'uno e dell'altro possono essere installati soltanto se allineati alla stessa versione
- Il modulo CAM deve sfruttare il sottosistema grafico del programma CAD che lo ospita, e spesso questo è meno efficiente del sottisistema grafico della corrispondente version Stand Alone del programma CAM
- I prodotti stand alone possono essere utilizzati su un altro PC, mentre si impiega il programma CAD. Al contrario, i prodotti in versione Plug-In, mentre vengono impiegati, "bloccano" la possibilità di usare contemporaneamente il CAD.

Considerando che quasi sempre il costo di un programma CAM in versione Stand Alone e dello stesso programma in versione Plug-In sono identici, propendo senz'altro per i prodotti Stand Alone. La piccola fatica di importare un modello viene ampiamente compensata dall'autonomia e da altri vantaggi.
 

mizy78

Utente poco attivo
Professione: operatore CAM
Software: Tebis
Regione: marche
#11
Quindi se voglio acquistare SOLIDCAM devo anche avere il pacchetto base si SOLIDWORK??? che tra latro nn ci faccio niente perche uso gia un altro cad.
Grazie della risposta.
 

Shrek

Utente Junior
Professione: Programmatore cnc
Software: Topsolid
Regione: Lombardia-Emilia
#12
No non preoccuparti, non funziona così, il vantaggio di avere il plugin è solo di avere una icona all'interno di solidworks che ti apre direttamente solidcam o mastercam ecc...
Se modifichi il solido nativo viene rielaborato direttamente il file cam o 'quasi', ma non è mai come avere un cad-cam integrato tipo pro-e , ug , topsolid ecc...
Il fatto poi di rilevare le feature native è una gran cavolata almeno che non si lavorano pezzi molto semplici tipo piastre piene di fori o asole, già se lavori una semplice asola spaccata sei nei guai e ti tocca a te rilevare le geometrie da lavorare, sono quei giochini
che integrano per far vedere qualcosa di 'veloce' nelle fiere.
Solidcam non è sicuramente uno degli ultimi visto che gli israeliani con la tecnologia ci sanno fare.
Magari se chi te lo propone saprebbe anche utilizzarlo come si deve forse venderebbero qualche licenza in più (esperienza diretta di qualche annetto fa).

Solo una curiosità , ma quanto vogliono per il post di tebis ? e per quanti assi ? grazie
 

ShareMind

Utente Junior
Professione: Distributore
Software: Rhinoceros, MoI, Maxwell, VisualMill, SprutCAM, DeskProto, T-Flex, SimLab, modo,Quidam,Aspire,VCarve
Regione: Lazio
#13
Scusa, ma se non usi SolidWorks, e se SolidCAM ti offre semplicemente un link da SolidWorks, mi pare non abbia molto senso orientarsi in particolare verso questo programma...
Ma forse sarebbe meglio partire dall'inizio. Che CAD usi, o in quali formati i clienti ti inviano i modelli? Quanti assi devi pilotare? Che macchina? Che tipo di lavorazioni devi prevalentemente fare?
Può darsi che tu possa cavartela egregiamente con poche migliaia di euro, anche orientandoti verso un prodotto di fascia alta...
 

mizy78

Utente poco attivo
Professione: operatore CAM
Software: Tebis
Regione: marche
#14
Solo una curiosità , ma quanto vogliono per il post di tebis ? e per quanti assi ? grazie[/QUOTE]

un post per un vecchio controllo fanuc 2 e mezzo a parole ti sparano €800 poi quando te lo incartano e te lo spediscono, tra spese varie superi i 2000 più l'affitto annuo di manutenzione :mixed:
 

mizy78

Utente poco attivo
Professione: operatore CAM
Software: Tebis
Regione: marche
#15
Scusa, ma se non usi SolidWorks, e se SolidCAM ti offre semplicemente un link da SolidWorks, mi pare non abbia molto senso orientarsi in particolare verso questo programma...
Ma forse sarebbe meglio partire dall'inizio. Che CAD usi, o in quali formati i clienti ti inviano i modelli? Quanti assi devi pilotare? Che macchina? Che tipo di lavorazioni devi prevalentemente fare?
Può darsi che tu possa cavartela egregiamente con poche migliaia di euro, anche orientandoti verso un prodotto di fascia alta...


Premesso che già in azienda utilizzo Tebis per le lavorazioni a 5assi, cercavo un cam economico per una macchina a 3 assi che esegue particolari relativamente semplici, tutti simili ma nessuno uguale, utilizzando il cambio utensile.

Al momento questo lavoro lo svolgo io, ma visto che si sta pensando di acquistare una nuova macchina pensavamo di formare un apprendista con un cam semplice e veloce da imparare, cosi da alleggerirmi il lavoro.
 

ShareMind

Utente Junior
Professione: Distributore
Software: Rhinoceros, MoI, Maxwell, VisualMill, SprutCAM, DeskProto, T-Flex, SimLab, modo,Quidam,Aspire,VCarve
Regione: Lazio
#16
Giusto a titolo di informazione, SprutCAM Expert (3 assi lineari + N assi indicizzati), lavorazioni 2,5D e 3D, calcoli effettuati direttamente su geometrie analitiche (Nurbs/Step/Iges/SW/Inventor/3DM etc.), lavorazioni composte, complesse, combinate, aree residue automatiche, incisoria, simulazione della macchina reale, collisioni, controllo cresta, stragie troncoidali e HSM, gestione staffaggi e restrizioni, CAD parametrico 2D etc., interfaccia in Italiano, ha un costo di 2990 €, in generale incluso il post. Trovi maggiori dettagli sul mio sito.