• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Consiglio CAD per Ufficio Tecnico

MarcoBi

Utente Standard
Professione: flangia e curva, flangia e curva...
Software: Cadmatic, PDS, Autocad...
Regione: Lombardia
#61
Certo, se devi modellare un motore non usi Autocad.
Se devi modellare una scarpa, non usi Autocad.
Ma se devi modellare un'impianto (e per impianto intendo IMPIANTO, non piping di bordo macchina) allora scordati Pro-E, SW, SE ecc.ecc. (vedi allegato).

Per modellare il silenziatore e il piping dell'immagine postata, Autocad è sprecato. Direi che si può fare con un qualsiasi CAD freeware che danno in omaggio con le riviste. Inutile scomodare Pro-E.

Se poi le discussioni finiscono sempre in stile "il mio è meglio del tuo" allora ok, era come quando tanti anni fà si discuteva se era meglio la Canon o la Nikon, se era meglio il Milan o l'Inter ecc.ecc.
 

Allegati

The_Matrix

Utente Senior
Professione: Industry Leader - Automotive & Machinery
Software: NX10/TC10/4GD
Regione: Mi piacerebbe lavorare in California... Invece sto in Piemonte. Pazienza...
#62
Certo, se devi modellare un motore non usi Autocad.
Se devi modellare una scarpa, non usi Autocad.
Ma se devi modellare un'impianto (e per impianto intendo IMPIANTO, non piping di bordo macchina) allora scordati Pro-E, SW, SE ecc.ecc. (vedi allegato).

Per modellare il silenziatore e il piping dell'immagine postata, Autocad è sprecato. Direi che si può fare con un qualsiasi CAD freeware che danno in omaggio con le riviste. Inutile scomodare Pro-E.

Se poi le discussioni finiscono sempre in stile "il mio è meglio del tuo" allora ok, era come quando tanti anni fà si discuteva se era meglio la Canon o la Nikon, se era meglio il Milan o l'Inter ecc.ecc.
Che c'entra l'immagine che hai postato con il silenziatore del nostro amico? :confused:
Poi, sai, basta che la richista di progetto sia:
Vorrei che il volume del silenziatore sia sempre sempre inferiore a XXX
Vorrei capire che succede strutturalmente alle lamiere del silenziatore se cambio la forma così/cosà
Vorrei che l'area del tubo sia sempre costante a prescindere dalla sua sezione
... e vedrai che un CAD non dico "serio", ma normale è necessario.
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#63
Che c'entra l'immagine che hai postato con il silenziatore del nostro amico? :confused:
Poi, sai, basta che la richista di progetto sia:
Vorrei che il volume del silenziatore sia sempre sempre inferiore a XXX
Vorrei capire che succede strutturalmente alle lamiere del silenziatore se cambio la forma così/cosà
Vorrei che l'area del tubo sia sempre costante a prescindere dalla sua sezione
... e vedrai che un CAD non dico "serio", ma normale è necessario.
Quoto... qui non si discute se sia meglio un software o l'altro, ma se sia meglio un modo di procedere o un altro.
 

MarcoBi

Utente Standard
Professione: flangia e curva, flangia e curva...
Software: Cadmatic, PDS, Autocad...
Regione: Lombardia
#64
Ok, se fai il SILENZIATORE (inteso come società che produce il componente) allora posso essere daccordo che un cad mid-range serve. Specie se fai un prodotto di serie "customizzabile" e per il quale fornisci anche un servizio di ingegneria personalizzata.
Se invece sei un fornitore di impianti (anche piccoli, tipo motori di emergenza per impianti antincendio (??) e nella tua fornitura è incluso il modello 3D e i disegni di installazione (layout)) allora tutti i parametri che citi non servono.
L'autore della discussione di partenza non ha chiesto un cad utile a fare stress-analisys del silenziatore o simulazione fluidodinamica o cos'altro, ma bensì un cad che gli permettesse di ottenere un 3D e relativa messa in tavola. Ha anche specificato che usa "carpenteria" e "componentistica piping".
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#65
Ok, se fai il SILENZIATORE (inteso come società che produce il componente) allora posso essere daccordo che un cad mid-range serve. Specie se fai un prodotto di serie "customizzabile" e per il quale fornisci anche un servizio di ingegneria personalizzata.
Se invece sei un fornitore di impianti (anche piccoli, tipo motori di emergenza per impianti antincendio (??) e nella tua fornitura è incluso il modello 3D e i disegni di installazione (layout)) allora tutti i parametri che citi non servono.
L'autore della discussione di partenza non ha chiesto un cad utile a fare stress-analisys del silenziatore o simulazione fluidodinamica o cos'altro, ma bensì un cad che gli permettesse di ottenere un 3D e relativa messa in tavola. Ha anche specificato che usa "carpenteria" e "componentistica piping".
Si è vero, ma era un uso improprio del termine piping (ci siamo chiariti con alcune immagini).

Le applicazioni aggiuntive citate da matrix invece possono sempre servire: ho seguito (da lontano) un lavoro fatto con SolidEdge nel settore piping e devo dire che a livello piping non mancava assolutamente nulla di quello che può servire a un impiantista e in più lo strumento 3D si presta anche, quando serve, all'approccio "particolarista" (verifica FEM, rendering, CFD, parametrizzazione, ... ): perchè "limitarsi" in partenza?
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#66
aggiungo che Luca che ha aperto il thread ha scritto :impieghiamo abitualmente Autocad LT (!!!) e vogliamo evolverci senza perdere il database

Non penso che passare dalla versione LT a quella normale equivalga evolversi. Tra l'altro i colleghi hanno detto (visto che ha Pro/E in casa) che può tranquillamente utilizzare quello solo facendo una formazione per capire qual'è l'approccio corretto di utilizzo. Alla fine anche se ha un database di parecchi file dwg con tutti i cad si riescono a leggere tranquillamente. Mi sembra che nessuno sia intervenuto pubblicizzando il proprio cad come la sola e unica salvezza per il lavoro che deve fare, ma solo che sinceramente avendo un software di tutto rispetto in casa non vale proprio la pena lasciarlo li a marcire per utilizzare acad LT
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#67
aggiungo che Luca che ha aperto il thread ha scritto :impieghiamo abitualmente Autocad LT (!!!) e vogliamo evolverci senza perdere il database

Non penso che passare dalla versione LT a quella normale equivalga evolversi. Tra l'altro i colleghi hanno detto (visto che ha Pro/E in casa) che può tranquillamente utilizzare quello solo facendo una formazione per capire qual'è l'approccio corretto di utilizzo. Alla fine anche se ha un database di parecchi file dwg con tutti i cad si riescono a leggere tranquillamente. Mi sembra che nessuno sia intervenuto pubblicizzando il proprio cad come la sola e unica salvezza per il lavoro che deve fare, ma solo che sinceramente avendo un software di tutto rispetto in casa non vale proprio la pena lasciarlo li a marcire per utilizzare acad LT
Ti quoto, come ho detto fin dall'inizio mi semberebbe la soluzione più logica.

Tenere Pro/E nel cassetto ed andarsi a cercare un altro CAD parametrico per me significherebbe spendere inutilmente dei soldi.
Poi come si dice, attacca il ciuccio dove vuole il padrone ... e così sia.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#68
Ma cosa significa avere un database da salvaguardare? Se si tratta di una raccolta di file dwg e' un conto, se invece si tratta di un sistema SQL o AS/400 che prende i dati da autocad e ti genera automaticamente le distinte di taglio e' un altro!

Facce sape', ciao.
 

stef_design

Utente Senior
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#69
Complimenti...bel lavoro con autoCAD!!!