• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Consiglio CAD per Ufficio Tecnico

MarcoBi

Utente Standard
Professione: flangia e curva, flangia e curva...
Software: Cadmatic, PDS, Autocad...
Regione: Lombardia
#21
...Ripeto: secondo me è questione di forma mentis (da 2D a 3D) più che di software :)
Ok, se vuoi metterla così sono daccordo nel dire che Autocad è più vicino al tecnigrafo (per chi ci è passato). Ovvero chi è nato disegnando in 2D (quando i CAD non esistevano e i modellatori parametrici erano degli UFO) ha, sempre a mio avviso, dificolta nell'utilizzare a fondo sw come Pro-E. Non a caso nel 1996 quando acquistai l'ultima licenza da PTC, il costo dell'assistenza tecnica era se non ricordo male 260.000 lire/ora. (all'epoca ho combattuto giorni con una advanced variable sweep (pro-e 16 su Unix) e non è stato semplicissimo risolvere).
 

luca2750

Utente Junior
Professione: Libero professionista
Software: Autocad
Regione: Lombardia
#22
OK, abbiamio realizzato che PRO-E è ad un livello ottimo, sicuramente migliore che Inventor e SolidEdge. Occorre naturalmente imparare ad utilizzarlo appieno (ricordo che vorremmo un programma "easy").

Però toglieteci la curiosità/esigenza di sapere se, per esempio, con Inventor è possibile gestire in modo soddisfacente il lavoro che facciamo (ricordo piping, carpenteria leggera e qualche pezzo meccanico). Non vorremmo che a dispetto di una presunta semplicità d'uso potrebbe nascondersi una incompleta operatività nel realizzare alcune forme e/o assiemi.

Grazie mille.

Luca
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#23

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#24
Ok, se vuoi metterla così sono daccordo nel dire che Autocad è più vicino al tecnigrafo (per chi ci è passato). Ovvero chi è nato disegnando in 2D (quando i CAD non esistevano e i modellatori parametrici erano degli UFO) ha, sempre a mio avviso, dificolta nell'utilizzare a fondo sw come Pro-E. Non a caso nel 1996 quando acquistai l'ultima licenza da PTC, il costo dell'assistenza tecnica era se non ricordo male 260.000 lire/ora. (all'epoca ho combattuto giorni con una advanced variable sweep (pro-e 16 su Unix) e non è stato semplicissimo risolvere).
Ciao Marcobi, è vero che il passaggio al CAD parametrico non si fa in mezza giornata, vengo anch'io dal tecnigrafo (ho 47 anni) e dalle primissime versioni di Autocad.
Bisogna semplicemente comprendere che in questo passaggio anzichè disegnare si modella.
Quindi invece di usare le linee di rappresentazione (continue, tratteggiate e colorate), si costruiscono gli oggetti 3D, si assemblano e si mettono in tavola.

Io nel passaggio a Pro/E avevo il vantaggio di aver fatto un pò di anni su Think3 e SWX, per cui l'approccio ed il metodo erano gli stessi.

Ti posso dire dopo 5 anni di Pro/E che non tornerei mai indietro e non cambierei Pro/E con nessuno dei CAD midrange esistenti sul mercato.

Ho provato a riprendere in mano altri cad molto noti, è stato davvero un bagno di sangue.
Quello che faccio con Pro/E WF4 su una macchina con 2Gb di RAM e 5 anni di vita (il notebook), con altri software è letteralmente impossibile.

Il mese scorso ho fatto il docente per un corso su Autocad 2011, su dei notebook molto più potenti del mio (certificati Autodesk).
In 4 ore di corso si veniva buttati fuori dal programma ripetutamente e ti garantisco che la cosa mi fa seriamente pensare sulla qualità del prodotto.

Un programma professionale deve essere costruito in maniera seria e non è pensabile che un cliente debba correre dietro con l'hardware a tutte le stramberie che una software house si inventa di giorno in giorno.

Qui abbiamo le stesse macchine di 5 anni fa, vanno che è un piacere, sono passato dalla WF3 alla WF5 e non ho mai avuto sorprese.
 

MarcoBi

Utente Standard
Professione: flangia e curva, flangia e curva...
Software: Cadmatic, PDS, Autocad...
Regione: Lombardia
#25
Ciao Maxopus. Ripeto "NIENTE DA ECCEPIRE" su Pro-E. Anch'io l'avevo scelto per avere "garanzie" sulla qualità di con cui si puo realizzare modelli complessi.
Ma come sai disegnare è una cosa, modellare un'altra.
Poi utilizzare il parametrico NON è solo una questione di family table e/o assegnare le variabili nello sketcher, ma bisogna anche saperle definire correttamente, definire le relazioni, sapere usare e interpretare il modulo di risoluzione degli errori ecc.ecc.
Tutte cose che chi disegna 2D non ha mai avuto modo di sperimentare e che se affrontate male all'inizio possono instaurare un sentimento di "rigetto".
Poi quando invece sei "sgamato" non torni più indietro....
Potrei farti un'esempio nel settore impiaantistico: PDS (Intergraph) è consoderato da molti "ostico" perchè pieno di "trappole" e non facile da amministrare. Ma quando lo padroneggi vai come un treno e la "qualita" è garantita.:finger:
A presto.
 

MarcoBi

Utente Standard
Professione: flangia e curva, flangia e curva...
Software: Cadmatic, PDS, Autocad...
Regione: Lombardia
#26
OK, abbiamio realizzato che PRO-E è ad un livello ottimo, sicuramente migliore che Inventor e SolidEdge. Occorre naturalmente imparare ad utilizzarlo appieno (ricordo che vorremmo un programma "easy").

Però toglieteci la curiosità/esigenza di sapere se, per esempio, con Inventor è possibile gestire in modo soddisfacente il lavoro che facciamo (ricordo piping, carpenteria leggera e qualche pezzo meccanico). Non vorremmo che a dispetto di una presunta semplicità d'uso potrebbe nascondersi una incompleta operatività nel realizzare alcune forme e/o assiemi.

Grazie mille.

Luca
Sarebbe il caso di vedere un'assieme "tipico".
Se quello che fate è realizzato con componentistica std, sia piping (flange,curve,riduzioni ecc.) che carpenteria (profili std), non vedo limiti ad Autocad+ applicativo.
Se invece fate cose un po più sofisticate (qualcuno parlava di sweep a sezione variabile, magari controllate da parametri passati da prg esterni, oppure elementi con morfologia e geometria complessa allora usate Pro-E che avete già.
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#27
Dico anch'io la mia. Secondo me dovreste valutare esattamente cosa vi serve e per centrare l'obiettivo dovreste partire da alcune demo mirate.
In secondo luogo dovreste valutare cosa avete in casa di pro e per capire se avete tutti i moduli necessari, il numero di licenze necessarie. A questo punto se quello che avete di ptc è sufficiente mi limiterei a chiamare il rivenditore ( o il buon Ozzy) per i corsi di formazione, altrimenti farei qualche valutazione in più.
Ad esempio se ti servono moduli aggiuntivi con proe occorre valutare quanto costeranno e quanto vi costerà la manutenzione.
Se vi avvalete di collaboratori esterni ai quali non volete rinunciare non sarebbe male capire che sistemi hanno in casa e se sono disposti a seguirvi nelle vostre scelte.
Se il costo dei pacchetti di proe che vi mancano è equivalente all'acquisto di una nuova licenza di altri software la scelta diventa molto difficile.
Proe richiede un po' di formazione in più rispetto agli altri midrange ma non perchè è più difficile, diciamo che è più completo.

Giusto per capire mi puoi dire che licenza di pro e avete? Vi serve il modulo piping? Vi serve che il modello del piping sia legato al p&id come descritto da Ozzy? Vi serve il modulo per la carpenteria per modellare velocemente strutture composte principalmente da profilati? Cosa a mio avviso molto importante: credi che vi servirà un pdm? Se sì avete un'idea di cosa dovrà fare questo strumento?
 

Marco74

Utente Senior
Professione: Sviluppo lamiera per taglio laser, piegatura e assemblaggio
Software: Solid Edge ST9 - Autocad Mechanical 2017- Lantek
Regione: Veneto - Emilia
#28
Quando in azienda da me eravamo in scelta di nuovo cad 3D abbiamo interpellato i rivenditori dei cad che secondo noi poteva essere più performante per il nostro lavoro. Fissato l'appuntamento ci siamo preparati esempi degli esempi che i rivenditori ci dovevano dimostrare che si riuscivano a realizzare in fretta e con il risultato voluto, su tre cad in prova siamo rimasti subito con uno, visto che gli altri due non erano in grado di fare in modo agevole quello che noi abbiamo richiesto. Con questa prova abbiamo anche capito chi era venuto solo per vendere, magari anche se aveva il cad migliore, questo rivenditore andava avanti con la sua dimostrazione e basta.
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
#29
Quando in azienda da me eravamo in scelta di nuovo cad 3D abbiamo interpellato i rivenditori dei cad che secondo noi poteva essere più performante per il nostro lavoro. Fissato l'appuntamento ci siamo preparati esempi degli esempi che i rivenditori ci dovevano dimostrare che si riuscivano a realizzare in fretta e con il risultato voluto, su tre cad in prova siamo rimasti subito con uno, visto che gli altri due non erano in grado di fare in modo agevole quello che noi abbiamo richiesto. Con questa prova abbiamo anche capito chi era venuto solo per vendere, magari anche se aveva il cad migliore, questo rivenditore andava avanti con la sua dimostrazione e basta.
Questo è un altro tema "delicato", è giusto chiedere in offerta una dimostrazione customizzata alle proprie esigenze e avete fatto bene, ma non è corretto a mio modo di vedere trarre conclusioni se un rivenditore non te la vuol fare perchè come dici tu era venuto solo per vendere.
Dico questo perchè è capitata anche a me come situazione e non sempre è evidente esaudire tutte le richieste dei clienti, tutto dipende da che tipo di dimostrazione viene chiesta, se gli esempi che si espongono sono abbastanza semplici non vedo nessun tipo di problemi, quando invece implicano una mole di preparazione alta allora a volte si propone una dimostrazione che si avvicina il più possibile alla tipologia di lavoro del cliente, se un rivenditore ha un buon team propone sempre un affiancamento ed è propositivo.
Come in molti altri lavori, purtroppo la preparazione dell'offerta a volte implica delle giornate di lavoro che al cliente non puoi far pagare, ovviamente se comprano va tutto bene, ma se non lo fanno capisci benissimi che lavori sempre in perdita.

L'importante però in tutto questo è essere trasparenti e disponibili parlandone chiaramente al cliente, stai poi al rivenditore valutare se rischiare di investire qualche giorno in più .... :)
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#30
Questo è un altro tema "delicato", è giusto chiedere in offerta una dimostrazione customizzata alle proprie esigenze e avete fatto bene, ma non è corretto a mio modo di vedere trarre conclusioni se un rivenditore non te la vuol fare perchè come dici tu era venuto solo per vendere.

Pur d'accordo con le tue osservazioni, a me viene da pensare che se un venditore non e' in grado di capire al volo il tuo problema, allo stesso modo non sara' capace di gestire una chiamata di assistenza in tempi rapidi ed efficienti, come per esempio e' successo a me recentissimamente (pero' i soldi per la manteinance li hanno presi ugualmente).
 

Marco74

Utente Senior
Professione: Sviluppo lamiera per taglio laser, piegatura e assemblaggio
Software: Solid Edge ST9 - Autocad Mechanical 2017- Lantek
Regione: Veneto - Emilia
#31
Questo è un altro tema "delicato", è giusto chiedere in offerta una dimostrazione customizzata alle proprie esigenze e avete fatto bene, ma non è corretto a mio modo di vedere trarre conclusioni se un rivenditore non te la vuol fare perchè come dici tu era venuto solo per vendere.
Dico questo perchè è capitata anche a me come situazione e non sempre è evidente esaudire tutte le richieste dei clienti, tutto dipende da che tipo di dimostrazione viene chiesta, se gli esempi che si espongono sono abbastanza semplici non vedo nessun tipo di problemi, quando invece implicano una mole di preparazione alta allora a volte si propone una dimostrazione che si avvicina il più possibile alla tipologia di lavoro del cliente, se un rivenditore ha un buon team propone sempre un affiancamento ed è propositivo.
Come in molti altri lavori, purtroppo la preparazione dell'offerta a volte implica delle giornate di lavoro che al cliente non puoi far pagare, ovviamente se comprano va tutto bene, ma se non lo fanno capisci benissimi che lavori sempre in perdita.

L'importante però in tutto questo è essere trasparenti e disponibili parlandone chiaramente al cliente, stai poi al rivenditore valutare se rischiare di investire qualche giorno in più .... :)
Ti posso assicurare che quello che abbiamo chiesto noi non era di difficile esecuzione, il rivenditore di Solid Edge (che alla fine è stata la nostra scelta) alla nostra richiesta ci ha detto, certo che lo fa, ha fatto 2 piani, 2 schizzi e ci ha dimostrato quello che noi volevamo vedere, non so se ad ora Solidworks e Inventor riescono a fare quello che abbiamo richiesto ormai 8-9 anni fà. Certo che se chiedi cose complicate dove servono ore di costruzione capisco anch'io che i rivenditori non possono farle per la dimostrazione. Ma il rivenditore di SW ha tirato fuori tante di quelle scuse, e poi dopo la dimostrazione, a differenza degli altri, non si è mai più fatto vivo.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#32
Pur d'accordo con le tue osservazioni, a me viene da pensare che se un venditore non e' in grado di capire al volo il tuo problema, allo stesso modo non sara' capace di gestire una chiamata di assistenza in tempi rapidi ed efficienti, come per esempio e' successo a me recentissimamente (pero' i soldi per la manteinance li hanno presi ugualmente).
Ma anche alla Siemens funziona come con SWX, con le chiamate di assitenza inoltrate ai rivenditori ?

In PTC le chiamate le inoltri al Customer Care, non al rivenditore.
C'è un numero verde (o una richiesta on line) e ti rispondono da tutto il mondo ma, ai rivenditori non viene demandata questa funzione.
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#33
Questo è un altro tema "delicato", è giusto chiedere in offerta una dimostrazione customizzata alle proprie esigenze e avete fatto bene, ma non è corretto a mio modo di vedere trarre conclusioni se un rivenditore non te la vuol fare perchè come dici tu era venuto solo per vendere.
Dico questo perchè è capitata anche a me come situazione e non sempre è evidente esaudire tutte le richieste dei clienti, tutto dipende da che tipo di dimostrazione viene chiesta, se gli esempi che si espongono sono abbastanza semplici non vedo nessun tipo di problemi, quando invece implicano una mole di preparazione alta allora a volte si propone una dimostrazione che si avvicina il più possibile alla tipologia di lavoro del cliente, se un rivenditore ha un buon team propone sempre un affiancamento ed è propositivo.
Come in molti altri lavori, purtroppo la preparazione dell'offerta a volte implica delle giornate di lavoro che al cliente non puoi far pagare, ovviamente se comprano va tutto bene, ma se non lo fanno capisci benissimi che lavori sempre in perdita.

L'importante però in tutto questo è essere trasparenti e disponibili parlandone chiaramente al cliente, stai poi al rivenditore valutare se rischiare di investire qualche giorno in più .... :)
è giusto quello che dici, infatti a suo tempo quando avevamo scelto solid edge c'è stato anche da parte del rivenditore la richiesta di fornirci dei dati e degli esempi in modo che potesse presentarci una demo mirata ad hoc. l'altro rivenditore della concorrenza invece è venuto la solo sparando numeri,ossia che il loro cad è il più venduto e via dicendo, ed alla fine ha vinto chi è stato più onesto ed è venuto incontro alle nostre esigenze. ciao
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#34
Ma anche alla Siemens funziona come con SWX, con le chiamate di assitenza inoltrate ai rivenditori ?

In PTC le chiamate le inoltri al Customer Care, non al rivenditore.
C'è un numero verde (o una richiesta on line) e ti rispondono da tutto il mondo ma, ai rivenditori non viene demandata questa funzione.
In questo caso si trattava del customer care del rivenditore di SWX, in cui l'operatore ha ammesso candidamente di non avere idea di come funzionasse la cosa che gli stavo chiedendo.

Comunque si anche alla siemens devi prima rivolgerti al rivenditore che se non e' in grado di risolverti il problema puo' risalire la via gerarchica ed inoltrare il quesito a siemens-italia, la quale ha facoltà di chiedere aiuto a siemens-mondo.
Questo non vale per i clienti nord-americani di siemens (US e Canada) che volendo possono alzare il telefono e parlare direttamente con il "papà" di Solid Edge.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#35
In questo caso si trattava del customer care del rivenditore di SWX, in cui l'operatore ha ammesso candidamente di non avere idea di come funzionasse la cosa che gli stavo chiedendo.

Comunque si anche alla siemens devi prima rivolgerti al rivenditore che se non e' in grado di risolverti il problema puo' risalire la via gerarchica ed inoltrare il quesito a siemens-italia, la quale ha facoltà di chiedere aiuto a siemens-mondo.
Questo non vale per i clienti nord-americani di siemens (US e Canada) che volendo possono alzare il telefono e parlare direttamente con il "papà" di Solid Edge.
Si avevo capito, SWX un pò so come funziona di SE invece ignoro quasi tutto.
Grazie per le info.
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
#36
Pur d'accordo con le tue osservazioni, a me viene da pensare che se un venditore non e' in grado di capire al volo il tuo problema, allo stesso modo non sara' capace di gestire una chiamata di assistenza in tempi rapidi ed efficienti, come per esempio e' successo a me recentissimamente (pero' i soldi per la manteinance li hanno presi ugualmente).
Beh capisco il tuo malcontento in tal senso, come ti ha risposto maxopus invece da noi funziona diversamente, la manutenzione é vero che la paghi al rivenditore ma in effetti è il customer care di ptc che risponde a tutto, noi non siamo tenuti a farlo, ovviamente però lo facciamo (parlo di me) e ti diamo una risposta in tempi rapidi.

Ti posso assicurare che quello che abbiamo chiesto noi non era di difficile esecuzione, il rivenditore di Solid Edge (che alla fine è stata la nostra scelta) alla nostra richiesta ci ha detto, certo che lo fa, ha fatto 2 piani, 2 schizzi e ci ha dimostrato quello che noi volevamo vedere, non so se ad ora Solidworks e Inventor riescono a fare quello che abbiamo richiesto ormai 8-9 anni fà. Certo che se chiedi cose complicate dove servono ore di costruzione capisco anch'io che i rivenditori non possono farle per la dimostrazione. Ma il rivenditore di SW ha tirato fuori tante di quelle scuse, e poi dopo la dimostrazione, a differenza degli altri, non si è mai più fatto vivo.
No ma ti credo, non volevo dire che avete chiesto qualcosa di complicato, parlavo solo in generale, solo per vedere anche l'altra faccia della medaglia in difesa della mia categoria. :)
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
#37
è giusto quello che dici, infatti a suo tempo quando avevamo scelto solid edge c'è stato anche da parte del rivenditore la richiesta di fornirci dei dati e degli esempi in modo che potesse presentarci una demo mirata ad hoc. l'altro rivenditore della concorrenza invece è venuto la solo sparando numeri,ossia che il loro cad è il più venduto e via dicendo, ed alla fine ha vinto chi è stato più onesto ed è venuto incontro alle nostre esigenze. ciao
eh eh chi inizia dirti che il loro cad é il piu venduto ha già un approccio sbagliato e ha poche frecce nel suo arco.
Alla fine l'onestà paga sempre.
Come diceva un assessore famoso:
FATTI NON PUGNETTE!:smile:
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#38
eh eh chi inizia dirti che il loro cad é il piu venduto ha già un approccio sbagliato e ha poche frecce nel suo arco.
Alla fine l'onestà paga sempre.
E che dire di quelli che "no ma sai la papero-cad te la sconsiglio perche' sono messi male finaziariamente, non so se vi conviene, magari in futuro non sarete piu' supportati..." In passato mi e' capitata anche gente cosi', non c'e' limite all'indecenza.... :frown:
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#39
Quando in azienda da me eravamo in scelta di nuovo cad 3D abbiamo interpellato i rivenditori dei cad che secondo noi poteva essere più performante per il nostro lavoro. Fissato l'appuntamento ci siamo preparati esempi degli esempi che i rivenditori ci dovevano dimostrare che si riuscivano a realizzare in fretta e con il risultato voluto, su tre cad in prova siamo rimasti subito con uno, visto che gli altri due non erano in grado di fare in modo agevole quello che noi abbiamo richiesto. Con questa prova abbiamo anche capito chi era venuto solo per vendere, magari anche se aveva il cad migliore, questo rivenditore andava avanti con la sua dimostrazione e basta.
Anche il mio canone di scelta fu così e nel mio caso specifico avevamo notato che i dimostratori di SE erano delle schiappe, ma dopo 3 demo di rivenditori diversi in cui nessuno è riuscito a fare ciò che volevamo (e non era poi tanto difficile) abbiamo optato per swx.
Di contro la Nuovamacut all'epoca si era presentata con un tecnico veramente bravo e direi che ancora oggi è tra i migliori del mercato swx italia.
In ogni modo non ci siamo pentiti della scelta che abbiamo fatto e sono ormai passati 12 anni...
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#40
Ma anche alla Siemens funziona come con SWX, con le chiamate di assitenza inoltrate ai rivenditori ?

In PTC le chiamate le inoltri al Customer Care, non al rivenditore.
C'è un numero verde (o una richiesta on line) e ti rispondono da tutto il mondo ma, ai rivenditori non viene demandata questa funzione.
In due anni di manutenzione 3 chiamate e zero risposte. Preciso: se volete la risposta in inglese digitate 1, se volete la risposta in francese digitate 2.....
voglio parlare la mia lingua e dopo aver pagato mi sembra il minimo! Nel mio caso ha sempre tamponato il rivenditore.

è giusto quello che dici, infatti a suo tempo quando avevamo scelto solid edge c'è stato anche da parte del rivenditore la richiesta di fornirci dei dati e degli esempi in modo che potesse presentarci una demo mirata ad hoc. l'altro rivenditore della concorrenza invece è venuto la solo sparando numeri,ossia che il loro cad è il più venduto e via dicendo, ed alla fine ha vinto chi è stato più onesto ed è venuto incontro alle nostre esigenze. ciao
Se mi mandi l'esempio te lo risolvo con swx. Per quanto riguarda il rivenditore penso di aver capito chi è venuto e se è la stessa persona ti confermo che l'ho cacciata in malomodo chiamando subito dopo i suoi capi.....

eh eh chi inizia dirti che il loro cad é il piu venduto ha già un approccio sbagliato e ha poche frecce nel suo arco.
Alla fine l'onestà paga sempre.
Come diceva un assessore famoso:
FATTI NON PUGNETTE!:smile:
Dai, fatti in giro ce ne sono. Non disegno propriamente rondelle pur utilizzando un modesto midrange...