Configurazioni in NX3

cubalibre00

Utente Senior
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
#1
Ciao a tutti,
mi chiedevo come fare a gestire questa cosa.
Ho una lamiera che ha lo stesso codice, ma che possiede due varianti e cioè quella appiattita e quella lavorata.
In poche parole nella messa in tavola ho due viste dove una rappresenta la vista appiattita senza lavorazioni e l'altra non piegata con le lavorazioni.
In poche parole la vista appiattita, serve per il taglio al laser e contiene le linee di piega, mentre l'altra come di progetto con le lavorazioni (fori, asole, etc.).
Come fareste voi ?
Io lavoro in TC e quindi debbo gestire un solo codice.

Grazie,
Alessandro
 

UGoverALL

Guest
#2
Ciao a tutti,
mi chiedevo come fare a gestire questa cosa.
Ho una lamiera che ha lo stesso codice, ma che possiede due varianti e cioè quella appiattita e quella lavorata.
In poche parole nella messa in tavola ho due viste dove una rappresenta la vista appiattita senza lavorazioni e l'altra non piegata con le lavorazioni.
In poche parole la vista appiattita, serve per il taglio al laser e contiene le linee di piega, mentre l'altra come di progetto con le lavorazioni (fori, asole, etc.).
Come fareste voi ?
Io lavoro in TC e quindi debbo gestire un solo codice.

Grazie,
Alessandro
Puoi usare le ALTREP...
 

axa

Utente Standard
Professione: Consulenza di tipo svariegato
Software: UG 10 - NX 11 - Esprit
Regione: Veneto
#3
Ciao a tutti,
mi chiedevo come fare a gestire questa cosa.
Ho una lamiera che ha lo stesso codice, ma che possiede due varianti e cioè quella appiattita e quella lavorata.
In poche parole nella messa in tavola ho due viste dove una rappresenta la vista appiattita senza lavorazioni e l'altra non piegata con le lavorazioni.
In poche parole la vista appiattita, serve per il taglio al laser e contiene le linee di piega, mentre l'altra come di progetto con le lavorazioni (fori, asole, etc.).
Come fareste voi ?
Io lavoro in TC e quindi debbo gestire un solo codice.

Grazie,
Alessandro

Usi lo sheet metal?
 

axa

Utente Standard
Professione: Consulenza di tipo svariegato
Software: UG 10 - NX 11 - Esprit
Regione: Veneto
#5
Forse non capisco bene il tuo problema.
Se fai il flat-pattern basta che lo metti su un layer diverso poi quando metti giù le viste attivi/disattivi i layer come vuoi. Idem se usi NX sheet metal e fai il flat solid.
Ciao.
 

Kakisan

Utente Standard
Professione: Progettista meccanico
Software: SDW2012
Regione: Veneto - Vicenza
#6
COnfigurazioni? Arrivi da SDW allora...
Io purtroppo non conosco lo sheetmetal, quindi non ti posso aiutare da questo punto di vista, però il metodo che ti ha illustrato Beppe è sicuramente valido, sebbene gli altrep non siano paragonabili come elasticità alle configurazioni di SDW. Anche perchè crei un'altra "parte", che però sta sotto lo stesso Item.
Attento all'associatività...però secodno me fatti spiegare bene gli altrep dai tuoi colleghi perchè sono dei coltelli a doppio taglio.
Gianluca


Per Beppe...appena ho un po' di tempo ti rispondo...promesso!
 

UGoverALL

Guest
#7
COnfigurazioni? Arrivi da SDW allora...
Io purtroppo non conosco lo sheetmetal, quindi non ti posso aiutare da questo punto di vista, però il metodo che ti ha illustrato Beppe è sicuramente valido, sebbene gli altrep non siano paragonabili come elasticità alle configurazioni di SDW. Anche perchè crei un'altra "parte", che però sta sotto lo stesso Item.
Attento all'associatività...però secodno me fatti spiegare bene gli altrep dai tuoi colleghi perchè sono dei coltelli a doppio taglio.
Gianluca


Per Beppe...appena ho un po' di tempo ti rispondo...promesso!
E come funzionano le "Configurazioni" di SWX in un caso come questo?
Ciao
 

silver959

Utente poco attivo
Professione: Progettazione e Direzione T
Software: Unigraphics
Regione: Emilia Romagna
#8
Salve

E' la prima volta che scrivo su questo forum anche se lo frequento saltuariamente da tempo e vorrei salutare tutti.

Utilizzo UG dalla versione 10, insomma già da qualche anno, ma per breve tempo ho utilizzato anche CATIA e PROE.

Cubalibre00, intendi una cosa come nell'immagine che allego?

Silvano
 

Allegati

Kakisan

Utente Standard
Professione: Progettista meccanico
Software: SDW2012
Regione: Veneto - Vicenza
#9
E come funzionano le "Configurazioni" di SWX in un caso come questo?
Ciao

Funzionano impostando nello stesso modello più valori di quote di laviorazione, abbinate ad una configurazione per l'appunto. E' un po' come fare degli arrangement in cui controllo il valore di ogni quota/vincolo tramite l'arrangement appunto.
L'altrep devi fare un secondo "file"...non c'è tanto più lavoro, ma qualcosa sì...e non dirmi di NO !!!...
Io comunque non le ho ancora usate, solo viste, ma sembravano fatte bene le configurazioni!
Vado a cibarmi...
Gianluca
 

UGoverALL

Guest
#10
Funzionano impostando nello stesso modello più valori di quote di laviorazione, abbinate ad una configurazione per l'appunto. E' un po' come fare degli arrangement in cui controllo il valore di ogni quota/vincolo tramite l'arrangement appunto.
L'altrep devi fare un secondo "file"...non c'è tanto più lavoro, ma qualcosa sì...e non dirmi di NO !!!...
Io comunque non le ho ancora usate, solo viste, ma sembravano fatte bene le configurazioni!
Vado a cibarmi...
Gianluca
Ah, ok.
Ovvio che le altrep vanno bene se i file devono essere 2 separati (tipico esempio automobilistico: la porta in posizione nominale e quella "piegata" per il ritorno elastico).
Per un caso guidabile da quote, noti differenze fra le "configurazioni" SWX e gli "arrangement" di NX?

UoA
 

Kakisan

Utente Standard
Professione: Progettista meccanico
Software: SDW2012
Regione: Veneto - Vicenza
#11
Ah, ok.
Ovvio che le altrep vanno bene se i file devono essere 2 separati (tipico esempio automobilistico: la porta in posizione nominale e quella "piegata" per il ritorno elastico).
Per un caso guidabile da quote, noti differenze fra le "configurazioni" SWX e gli "arrangement" di NX?

UoA

Non l'ho ancora usato SDW, l'ho solo visto...
Ti devo dire che rispetto a NX3 gli arrangements di NX5 sono davvero migliorati molto...e dal punto di vista del confronto secondo me sono uguali...però sempre col presupposto che non ho ancora usato le configurazioni...
Ah, ma quella della porta ce l'avete stampigliata a caldo nel cervello?
La tirate fuori tutti...
Secondo me dovreste inserire un arrangements nei particolari, sarebbe un'ottima cosa...
Ciao a tutti, a domani....oggi pomeriggio sarà di fuoco, quindi basta forum!
 
Ultima modifica:

stef_design

Utente Senior
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#12
Non l'ho ancora usato SDW, l'ho solo visto...
Ti devo dire che rispetto a NX3 gli arrangements di NX5 sono davvero migliorati molto...e dal punto di vista del confronto secondo me sono uguali...però sempre col presupposto che non ho ancora usato le configurazioni...
Ah, ma quella della porta ce l'avete stampigliata a caldo nel cervello?
La tirate fuori tutti...
Secondo me dovreste inserire un arrangements nei particolari, sarebbe un'ottima cosa...
Ciao a tutti, a domani....oggi pomeriggio sarà di fuoco, quindi basta forum!
E rispetto alle configurazioni o scenari di Catia?!?
 

lostico

Utente Junior
Professione: Progettista Meccanico
Software: NX6 / TeamCenter
Regione: Emilia Romagna
#13
Forse non capisco bene il tuo problema.
Se fai il flat-pattern basta che lo metti su un layer diverso poi quando metti giù le viste attivi/disattivi i layer come vuoi. Idem se usi NX sheet metal e fai il flat solid.
Ciao.
Secondo me state andando tutti OT.
La risposta corretta ed esauriente l'ha gia data axa.
 

cubalibre00

Utente Senior
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
#15
Ciao,
gli arrangement in NX3 sono come le configurazioni in SWX.
Io chiedevo se era possibile avere la stessa situazione a livello di parte, per simulare più fasi dello stesso componente, oppure avere delle varianti dello stesso file.
Faccio i due esempi (simulazione fasi e varianti dello stesso file).

Esempio di più fasi :
Modello la mia lamiera.
La metto in tavola.
In una vista ci metto lo sviluppo senza alcune lavorazioni (per il taglio laser).
In un'altra ci metto lo sviluppo con tutte le lavorazioni (foratura).
In un'altra ci metto il mio pezzo piegato e quotato.

Esempio di varianti:
Modello il mio pezzo in plastica che ha un codice.
Debbo creare lo stesso pezzo in plastica che ha un dente in più con un nuovo codice (Save as del pezzo precedente).
E qua tutto a posto.
Il miei due pezzi in plastica devono subire una modifica (comune) che mi porta via 4 ore di lavoro ognuno.

In SolidWorks, avrei creato 2 configurazioni differenti all'interno dello stesso file che rappresentano la variazione tra i due (nasello) e nel caso di questa modifica onerosa, si sarebbe ripercossa su tutte e due le configurazioni.

Adesso in NX, come potrei ottimizzare questa situazione e cioè avere, anche due file distinti, ma che hanno delle funzioni comuni e nel caso le cambi si ripercuoterebbero su tutti e due ?

Grazie per la pazienza,
Alessandro
 

gbs

Guest
#16
Ciao,
gli arrangement in NX3 sono come le configurazioni in SWX.
Io chiedevo se era possibile avere la stessa situazione a livello di parte, per simulare più fasi dello stesso componente, oppure avere delle varianti dello stesso file.
Faccio i due esempi (simulazione fasi e varianti dello stesso file).

Esempio di più fasi :
Modello la mia lamiera.
La metto in tavola.
In una vista ci metto lo sviluppo senza alcune lavorazioni (per il taglio laser).
In un'altra ci metto lo sviluppo con tutte le lavorazioni (foratura).
In un'altra ci metto il mio pezzo piegato e quotato.

Alessandro

Ciao
in nx5 quando crei un flat pattern automaticamente si aggiunge una vista con nome flat. Nel drafting non devi fare altro che creare un foglio con le viste classiche(front...) e un'altro foglio(ma anche un altro file) in cui piazzi la vista con dicitura flat. Il grosso vantaggio nell'utilizzo di questa vista apposita è che nx crea linee unite dove ci sono le pieghe, ad esempio una squadretta appiattita darebbe origine, sul lato, a tre linee(piano, curva sviluppata, piano), invece in nx è una linea unica, con indubbi vantaggi per il programma di taglio laser.

Esempio di varianti:
Modello il mio pezzo in plastica che ha un codice.
Debbo creare lo stesso pezzo in plastica che ha un dente in più con un nuovo codice (Save as del pezzo precedente).
E qua tutto a posto.
Il miei due pezzi in plastica devono subire una modifica (comune) che mi porta via 4 ore di lavoro ognuno.

In SolidWorks, avrei creato 2 configurazioni differenti all'interno dello stesso file che rappresentano la variazione tra i due (nasello) e nel caso di questa modifica onerosa, si sarebbe ripercossa su tutte e due le configurazioni.

Adesso in NX, come potrei ottimizzare questa situazione e cioè avere, anche due file distinti, ma che hanno delle funzioni comuni e nel caso le cambi si ripercuoterebbero su tutti e due ?

Grazie per la pazienza,
Alessandro
puoi fare in 4 modi, o usi le part family(tools), sopprimendo le lavorazioni aggiunte per il secondo modello(metodo più simile alle configurazioni), oppure ti crei un assieme di sevizio in cui monti il tuo componente originale più quello nuovo. Work part del nuovo, wave link di tipo body e aggiungi le lavorazioni in più.
tutti e due questi metodi creano un nuovo prt.
se invece vuoi mantenere lo stesso file, puoi gestire la soppressione delle feature tramite una relazione, modificando il parametro spegni o accendi le feature aggiunte.
oppure gli arrangment, il primo del body estratto bloccando il time stamp(momento di creazione) prima di creare le feature aggiunte, l altro a modello finito....
nx3 non lo conosco....sorry
 
Ultima modifica: