configurazione catia stampi lamiera

Biagio57

Utente Junior
Professione: progettista
Software: vari
Regione: lombardia
#1
ciao a tutti, sono Biagio, ho fatto una mia presentazioni un paio di settimane fà, sono un progettista di stampi lamiera di quasi ogni settore.
Il mio problema è il seguente, volevo passare alla progettazione 3d per il settore automotiv anche con Catia v5 (attualmente progetto con Visi) ma dopo aver chiesto ad alcuni fornitori il preventivo, ho avuto risposte diverse sul tipo di configurazione da utilizzare, (part+part assembly ecc).
La mia domanda a chi già utilizza il prodotto catia v5 è la seguente: secondo la vostra esperienza, per la progettazione degli stampi lamiera per il settore automotiv, qualè la configurazione migliore, ed eventuali librerie, mi risulta inoltre che per lo sviluppo di particolari con geometrie complesse catia non offre nessuna soluzione mi confermate?.
grazie per le vostre risposte, spero di poter ricambiare. :smile:
 

peloritano

Utente Standard
Professione: ingegnere
Software: catia pro engineer abaqus patran nastran
Regione: calabria
#2
noi ci occupiamo di progettazione e costruzione stampi lamiera del settore automotive...
utilizziamo catia e praticamente avendo 8 postazioni utilizziamo quasi tutti i moduli.
posso dirti che per la progettazione i moduli fondamentali sono il part i product e lo shape per le superfici... naturalmente altri moduli vengono utilizzati in base alle necessita' del momento.. per le librerie (suppongo tu ti riferisca ai normalizzati usati negli stampi) li trovi direttamente dai produttori che mettono a disposizione degli iges per ogni tipo di particolare....
quando ti riferisci a geometrie complesse suppongo tu ti riferisca alle matematiche dei rivestimenti o delle ossature.... in questo caso ti dico che catia e' SPAVENTOSAMENTE potente e anche semplice (sempre se lo si sa usare bene) per costruire/modificare qualsiasi tipo di superficie comunque complessa
 

Biagio57

Utente Junior
Professione: progettista
Software: vari
Regione: lombardia
#3
Peloritano, grazie per la sollecita risposta, decisamente utile.
Mi confermi che per disegnare stampi è sufficiente Part design? oltre al modulo shape (tutto o alcune parti), se puoi essere più preciso (magari chiedendo a chi dei tuoi colleghi progetta stampi) voglio evitare di spendere soldi inutilmente, i fornitori ti vendono anche quello che non serve.
Per geometrie complesse mi riferisco a quelle che hai giustamente sottolineato, ma intendo avere lo sviluppo (anche se approssimato) di questi particolari, ti risulta fattibile importare matematiche e poi fare lo sviluppo?
Saluti alla Calabria, mia terra d'origine
 

peloritano

Utente Standard
Professione: ingegnere
Software: catia pro engineer abaqus patran nastran
Regione: calabria
#4
non capisco cosa intendi fare.. mi spiego meglio.... la mia azienda ha le "spalle pesanti e l'investimento e' stato pesante sopratutto in termini di licenze... per la progettazione serve come minimo il part lo shape ed il product... ancora non capisco cos aintendi per sviluppo id superfici complesse.... forse ti riferisci a mettere in piano una superficie per ricavare lo spezzone iniziale ??? in questo caso in effetti catia non e' idoneo (si tratterebbe di mettere in piano una superficie di lamiera snervata) in questo caso si deve ricorrere ad un software fem e noi utilizziamo autoform del quale ti parlo assolutamente male
 

wjmat

Utente Junior
Professione: Simulazioni, modellazioni e CQ
Software: Catia, Visi, Autoform, Metrolog
Regione: italia
#5
ciao

anche noi siamo nello stesso settore ed anche noi lavoriamo con Visi e da un annetto abbiamo preso una licenza di catia, ed esattamente shape, part ed assembly per i product.
attualmente catia viene sfruttato per la più per le conversione e visualizzazione di progettazioni esterne che sono al 70% in catia v5
andremo avanti a lavorare con visi perchè ormai la strada è stata presa però per alcune operazioni sulle superfici da catia è quasi d'obbligo passare
per gli sviluppi il modulo progress di visi non è malaccio, catia ha altri comandi che non conosco bene e come correttamente segnalato da peloritano, lo sviluppo migliore deriva dai software di simulazione

ciao
 

Biagio57

Utente Junior
Professione: progettista
Software: vari
Regione: lombardia
#6
Grazie ad entrambi per le risposte che hanno chiarito in parte i miei dubbi, non certo per colpa vostra.
Concordo che visi è ottimo per la progettazione e anche per lo sviluppo di lamiere, catia per lo sviluppo di geometrie importate non credo che funzioni.
Altra considerazione importante, quando i clienti chiedono espressamente la progettazione con catia, non accettano altri tipi di cad, neanche con disegni convertiti nei vari formati, quindi sei costretto a lavorare con quello che ti chiedono, appunto quello che sta succedendo a me.
 

wjmat

Utente Junior
Professione: Simulazioni, modellazioni e CQ
Software: Catia, Visi, Autoform, Metrolog
Regione: italia
#7
anche a noi tocca delle volte, a fine progetto, uscire in step con visi e ricreare un prodotto con catia :mad:
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
#8
Ma perchè non ti fai fare una bella demo dal rivnditore dicendogli esattamente cosa vuoi vedere in cv5? Ho leto nelle varie risposte alcune imprqecisioni. Ma non essendo attivo nel vostro settore automotive ppteei sbagliarmi, ma i pachetti con soluzioni automotive non sono da confondere con i ambienti di lavoro consigliati. Un indirizzo: www.cadland.it
 

peloritano

Utente Standard
Professione: ingegnere
Software: catia pro engineer abaqus patran nastran
Regione: calabria
#9
Grazie ad entrambi per le risposte che hanno chiarito in parte i miei dubbi, non certo per colpa vostra.
Concordo che visi è ottimo per la progettazione e anche per lo sviluppo di lamiere, catia per lo sviluppo di geometrie importate non credo che funzioni.
Altra considerazione importante, quando i clienti chiedono espressamente la progettazione con catia, non accettano altri tipi di cad, neanche con disegni convertiti nei vari formati, quindi sei costretto a lavorare con quello che ti chiedono, appunto quello che sta succedendo a me.
non solo devi fornire un prodotto fatto con catia ma devi stare attento anche alla forma da dare all'albero delle feature...... catia ha problemi a lavorare con geometrie importate cosi come li hanno tutti i cad.... se impari ad usarlo credo sia talmente potente da offuscare molti cad in commercio