• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

condivisione files SW

madrac SW

Utente poco attivo
Professione: progettista
Software: SolidWorks
Regione: Friuli
#1
Salve
utilizzo solidworks 2010
ho la necessità di lavorare con i progetti sul mio pc (parti e assiemi) anche se questi sono in uso, con un altro pc collegato in rete, dove vi e sempre presente solidworks.
In breve dovrei poter modificare/lavorare su un assieme aperto su PC1, utilizzando il PC2.
Ho provato con PDMworks ma non sono riuscito nel mio intento

vi ringrazio
Saluti:finger:
 

michele81

Utente Standard
Professione: Progettista - Disegnatore
Software: Solidworks 2011 - Pro-E WF4 - Autocad LT09 - Cosmos - FEMM
Regione: Piemonte
#2
Se un file è gia aperto su un PC, quando chiedi di aprirlo su un altro ti chiede di farlo in copia....
Recentementi ci siamotrovati a lavorare in due sullo stesso prodotto (ognuno su parti diverse ma interconnesse in maniera forte) e ti assicuro che è necessario stare molto attenti a chi e come si salva. Noi però non usiamo un PDM, ma credo che in generale non sia possibile modificare un file aperto...però aspettiamo pareri più certi...
Saluti
 

Poly

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: SWX 2009x64, Autocad 2007, Corel Draw X3
Regione: Furlanìa Occidentale
#3
In breve dovrei poter modificare/lavorare su un assieme aperto su PC1, utilizzando il PC2.
Ho provato con PDMworks ma non sono riuscito nel mio intento
:
Il PDM ha lo scopo di mantenere l'integrità del lavoro e gestire le versioni dei file. Non è possibile modificare contemporaneamente lo stesso file a meno di non andare a gestire in seguito il conflitto di versioni. La cosa che è possibile fare è di aprire in due lo stesso assieme e di Lockare assumendone il controllo alcuni componenti. In questo modo è possibile lavorare sullo stesso assieme aperto ma modificando componenti diversi.

PDMworks workgroup che è incluso nella premium (mi pare) offre funzioni di base ma per un piccolo team di lavoro possono essere sufficienti.

In ogni caso a mio parere se si è in pochi e non si ha il PDM è meglio lavorare separatamente su assiemi più piccoli e poi trovarsi brevemente insieme per verificare i risultati sull'assieme completo, valutare le modifiche e le nuove cose da fare e poi tornare a lavorare separatamente.


Mandi.

PS: una curiosità madrac dal nome della biscia?
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#4
Non è praticissimo ma si ouò fare anche con la base attivando alcune opzioni. Per prima cosa occorre aprire le opzioni, andare nella scheda "collaborazione" e spuntare tutte e 3 le opzioni (attiva ambiente multiutente, aggiungi elementi....,controlla se i file...), poi conviene andare nella scheda riferimenti esterni e flagare le prime due voci (apri in sola lettura, non salvare....).

Con queste opzioni quando apri un assieme occupi solo l'assieme aperto e per operare sulle parti devi cliccarle col dx e selezionare "ottenerepermesso di scrittura". Quando si termina la modifica si salva la parte e poi s può cliccarla col dx e selezionare "rendere di sola lettura". In questo modo si occuopa fisicamente solo quello su cui si sta lavorando.
Se un collega sta lavorando su atre parti con il comando "ricarica" è possibile avere l'ultima modifica delle parti modificate direttamente nell'assieme in tempo reale. L'unica pecca è che si blocca / sblocca un solo file per volta (fino alla 2009, la 2010 non so).
 

madrac SW

Utente poco attivo
Professione: progettista
Software: SolidWorks
Regione: Friuli
#5
Grazie a tutti per le risposte...
All'avvio del prossimo progetto proveremo a fare come ha detto re_solidworks...
Per noi (in ufficio siamo in due) è un grave handicap non poter lavorare sullo stesso assemblato perchè sebbene ci dividiamo i progetti ma necessitiamo sempre della flessibilità di poter aiutarci quando uno ha più urgenza dell'altro.
Noi andremo a fondo della cosa e poi vi faremo sapere...se qualcuno cmq ha qualche altro suggerimento è beneaccetto...

Ciao:smile:
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#6
Io uso Solid Edge ma i concetti sono gli stessi:


1) dovreste mettere tutti i file in un disco condiviso, meglio se su un pc esterno alle due workstation (cosi' evitate che uno salva un assieme con i file che puntano al disco d:\progetti\etcetc e l'altro al disco \\pc_del_collega\disco_D\progetti\etcetc )

2) Dovreste per quanto possibile suddividere l'assieme generale in tanti sottogruppi, cosi' tu lavori sul sottogruppo_1 e il tuo collega sul sottogruppo_2, questo vi lasciera' liberi di accedere ognuno al suo sottoassieme. L'assieme padre verra' poi automaticamente aggiornato con i sottoassiemi modificati quando lo si aprira' di nuovo.
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#7
Grazie a tutti per le risposte...
All'avvio del prossimo progetto proveremo a fare come ha detto re_solidworks...
Per noi (in ufficio siamo in due) è un grave handicap non poter lavorare sullo stesso assemblato perchè sebbene ci dividiamo i progetti ma necessitiamo sempre della flessibilità di poter aiutarci quando uno ha più urgenza dell'altro.
Noi andremo a fondo della cosa e poi vi faremo sapere...se qualcuno cmq ha qualche altro suggerimento è beneaccetto...

Ciao:smile:
Non è necessario impostare all'avvio dl progetto, in sostanza quando apri i documenti in riferimento in sola lettura occupi solo l'assieme ch hai aperto, se poi vuoi puoi mettere in lettura anche quello.
Il vero handicap di questo meccanismo si realizza lavorando in topdown. Infatti se hai una parte legata ad un altra e modifichi la parte "padre" la parte figlio subisce modifiche geometriche ma non di "informazione".
A questo punto devi capire tu che è cambiata e la devi modificare a mano, altrimenti se la apri senza avere aperto anche l'assieme avrà la vecchia geometria.
Ogni tanto utilzzo questa modalità, ma solo se non se ne può proprio fare a meno...