• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

come piegare una lamiera omega

solid3d

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: Solidworks 2010
Regione: lombardia
#1
Ciao a tutti ho un problema in SW2010 ho creato come lamiera una omega a cui ho aggiunto dei fori e delle asole ora dovrei incurvarla sulla base con un raggio di 300mm come posso fare?
Mi conviene costruirla in lamiera già piegata e poi con il comando distendi fare i fori oppure è possibile curvarla dopo?
Grazie
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#2
Ciao a tutti ho un problema in SW2010 ho creato come lamiera una omega a cui ho aggiunto dei fori e delle asole ora dovrei incurvarla sulla base con un raggio di 300mm come posso fare?
Mi conviene costruirla in lamiera già piegata e poi con il comando distendi fare i fori oppure è possibile curvarla dopo?
Grazie
Si dovrebbe poterla piegare anche dopo.. dipende da come l'hai modellata.
Prova con la Piegatura di schizzo.

magari posta il file o uno schema d'esempio, vediamo che si può fare.

Saluti
Marco
 

solid3d

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: Solidworks 2010
Regione: lombardia
#3
Ciao grazie per la risposta, in pratica devo ottenere come risultato questo (vedi immagine 1)
partendo da una barra omega dritta fatta in lamiera (vedi immagine 2) dandogli un raggio di curvatura sulla base di circa 500mm. ciao
 

Allegati

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#4
Ciao grazie per la risposta, in pratica devo ottenere come risultato questo (vedi immagine 1)
partendo da una barra omega dritta fatta in lamiera (vedi immagine 2) dandogli un raggio di curvatura sulla base di circa 500mm. ciao
Perdonami ma da quelle microfotografie io non vedo (e non capisco) niente:biggrin:
E la sezione dell'omega dov'è?
E tale omega lo costruisci tu di piegatrice o cosa?

Però da quel poco che riesco ad "immaginare" (non vedere, perchè quello non è un disegno comprensibile..) mi sembra che tu stia chiedendo una cosa improponobile per una normale lavorazione di pressopiegatura e eventualmente calandratura da foglio di lamiera (perchè è questo che permette di fare lo sheet metal di SWX).
Sembra che tu non debba fare delle pieghe, ma "inarcare" una barra già fatta; e questa non è pressopiegatura.
Pensa (se lo sai) a come e con che macchine otterresti quel pezzo nella realtà: se è con piegatrice e calandra (per lamiera, no profili) si può fare, altrimenti no.

Mi sa che tu debba modellartelo con le normali funzioni di estrusione/sweep/loft solidi senza possibilità di ottenere lo sviluppo della lamiera (sempre che si possa partire da una lamiera).

Questo per quel poco che ho capito..
Se posti un disegno tecnico "vero" e comprensibile del finito che vuoi ottenere possiamo capire come arrivarci.

Saluti
Marco:smile:
 

solid3d

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: Solidworks 2010
Regione: lombardia
#5
Ciao scusami se non sono stato chiaro allora la lavorazione di foratura viene fatta quando il materiale è piatto poi tamite uno stampo viene piegato ad omega e dopo viene innarcato, ti posto anche le immagini di in 3d il mio problema è che in 3d riesco a fare la omega curvata ma poi faccio fatica a selezionare il piano di lavoro per fare i fori e le asole.
In pratica volevo sapere se era possibile lavorare la omega quando è ancora dritta e dopo incurvarla. Perchè io ho provato sia a farla curva come solido che come lamiera ma non riesco a fare le lavorazioni di assole e foratura in modo preciso su quella ricurva mentre sul piano si, solo che dopo non so come incurvarla (sempre se è possibile).

Ti ho postato le 2 immagini più grandi spero che siano chiare e grazie per l'aiuto che mi stai dando.

Ciao
 

Allegati

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#6
Ciao scusami se non sono stato chiaro allora la lavorazione di foratura viene fatta quando il materiale è piatto poi tamite uno stampo viene piegato ad omega e dopo viene innarcato, ti posto anche le immagini di in 3d il mio problema è che in 3d riesco a fare la omega curvata ma poi faccio fatica a selezionare il piano di lavoro per fare i fori e le asole.
In pratica volevo sapere se era possibile lavorare la omega quando è ancora dritta e dopo incurvarla. Perchè io ho provato sia a farla curva come solido che come lamiera ma non riesco a fare le lavorazioni di assole e foratura in modo preciso su quella ricurva mentre sul piano si, solo che dopo non so come incurvarla (sempre se è possibile).

Ti ho postato le 2 immagini più grandi spero che siano chiare e grazie per l'aiuto che mi stai dando.

Ciao
Per il piano, seleziona un piano esistente oppure creane uno prendendo come
riferimento alcune entità del tuo oggetto.
Schizza i tuoi fori ed asole su quel piano ed estrudi.
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#7
Ciao scusami se non sono stato chiaro allora la lavorazione di foratura viene fatta quando il materiale è piatto poi tamite uno stampo viene piegato ad omega e dopo viene innarcato, ti posto anche le immagini di in 3d il mio problema è che in 3d riesco a fare la omega curvata ma poi faccio fatica a selezionare il piano di lavoro per fare i fori e le asole.
In pratica volevo sapere se era possibile lavorare la omega quando è ancora dritta e dopo incurvarla. Perchè io ho provato sia a farla curva come solido che come lamiera ma non riesco a fare le lavorazioni di assole e foratura in modo preciso su quella ricurva mentre sul piano si, solo che dopo non so come incurvarla (sempre se è possibile).

Ti ho postato le 2 immagini più grandi spero che siano chiare e grazie per l'aiuto che mi stai dando.

Ciao
Ok, come immaginavo.. non è lavoro di pressopiegatura; devi incurvare una "barra profilata", che non è un foglio/striscia di lamiera. E come ti ho spiegato non è contemplato nel modulo lamiera di SolidWorks.

Ma ti avevo chiesto con che procedimento/macchine avevi in mente di ottenerla (profilo omega a parte che quello sì si può fare per piegatura)..
Entra nell'ottica che il ciclo di officina sarà lo stesso (all'incirca) da usare nel CAD.. ovviamente per quanto è permesso dal CAD stesso, che non "fa tutto" (o meglio, come risultato grafico ottieni tutto ma i processi reali non tutti; ad es. imbutitura e stampaggio lamiera in SWX non si fanno -la formatura è altra cosa e non ti dà lo sviluppo-, devi modellare come semplici solidi).

Saluti
Marco:smile:
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#8
Per il piano, seleziona un piano esistente oppure creane uno prendendo come
riferimento alcune entità del tuo oggetto.
Schizza i tuoi fori ed asole su quel piano ed estrudi.
Giusto Mike.
Ma appunto operazioni "da solidi".
Per le misure delle asole lungo la faccia arcuata usi dei riferimenti angolari (semplici fori tondi li fai con lo schizzo 3D nella creazione guidata).

Saluti
Marco:smile:
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#9
Ti posto un immagine, usa la funzione "flettere" per curvare
il tuo profilo.
Metti questa funzione solo dopo aver eseguito la foratura, spallaure
e quant' altro.

Nella configurazione DefaultSviluppo (che sarà presente SOLO dopo aver messo in tavola
la vista ripetizione piatta...) disattiva la funzione Flesso1, in questo modo potrai esportare
il file DXF per l' uso in un cam.
 

Allegati

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#11
Azz... come passa in fretta un quarto d' ora... :biggrin:
Ottimo e puntuale come sempre Mike!:finger:
Intelligente escamotage per superare i limiti delle lamiere in SWX.
Come sempre entrano in gioco esperienze specifiche e padronanza del "mezzo".

..e come sempre non si finisce mai di imparare (anche perchè non l'ho mai usata in questo modo).

Saluti
Marco:smile:
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#12
Azz... come passa in fretta un quarto d' ora... :biggrin:
Ma poi, a parte per raggi appena accennati, vai di curvaprofili?
Mi piacerebbe venirti a trovare in officina, anche per avere un paio di dritte "pratiche" (col "fero" in mano :biggrin:)... abbiamo quella cacchio di piegatrice con un controllo antidiluviano che continua a farci girare le balle.

Saluti
Marco:smile:
 

solid3d

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: Solidworks 2010
Regione: lombardia
#13
Grazie ragazzi siete stati davvero geniali. :finger:

Proverò a fare come mi avete detto. :wink:
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#14
Weeee... ragazzi, è 23 anni che faccio il metalcostruttore e 10 anni
che mi smazzo con solidworks.... pezzi del genere sono il biglietto
da visita per un carpentiere che si rispetti.
Ho imparato a sviluppare i coni tracciandoli direttamente sulle lastre dalle
quali dovevano "uscire" i pezzi.... Ora che ho a disposizione un attrezzo
come solidworks, è un divertimento...:finger:


@Marco... se capiti in svizzera, magari a Lugano... sei il benevenuto !!
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#16
10 anni
che mi smazzo con solidworks....
quel che dicevo, esperienza.. Io appena 2 anni
Ho imparato a sviluppare i coni tracciandoli direttamente sulle lastre
..eh, una volta così si faceva. E ci credi che i primi tempi con SWX "non mi fidavo" e lo rifacevo a mano al tecnigrafo per controllare?:biggrin:

@Marco... se capiti in svizzera, magari a Lugano... sei il benevenuto !!
Non mancherò di avvisarti.

... abbiamo quella cacchio di piegatrice con un controllo antidiluviano che continua a farci girare le balle.
..e pure di meccanica per me non è a posto.. vabbè.

A proposito, tra le varie tabelle non è che hai anche i valori di ritiro "angolare" per pieghi molto più aperti di 90° quando il ritorno elastico è molto evidente e la piega viene più aperta di quanto impostato? Insomma, la correzione/maggiorazione che dai al controllo.. o i vostri, moderni, se lo calcolano in automatico? O come funzionano? (noi impostiamo spessore, resistenza materiale, asse X e angolo, ah.. e larghezza del foglio, ma sembra che faccia un po' come gli pare a lei)
..per AISI 304 sp. da 1 a 5..

L'operatore impazzisce perchè deve ripassare tutti i pieghi.

Saluti
Marco
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#17
quel che dicevo, esperienza.. Io appena 2 anni

..eh, una volta così si faceva. E ci credi che i primi tempi con SWX "non mi fidavo" e lo rifacevo a mano al tecnigrafo per controllare?:biggrin:


Non mancherò di avvisarti.


..e pure di meccanica per me non è a posto.. vabbè.

A proposito, tra le varie tabelle non è che hai anche i valori di ritiro "angolare" per pieghi molto più aperti di 90° quando il ritorno elastico è molto evidente e la piega viene più aperta di quanto impostato? Insomma, la correzione/maggiorazione che dai al controllo.. o i vostri, moderni, se lo calcolano in automatico? O come funzionano? (noi impostiamo spessore, resistenza materiale, asse X e angolo, ah.. e larghezza del foglio, ma sembra che faccia un po' come gli pare a lei)
..per AISI 304 sp. da 1 a 5..

L'operatore impazzisce perchè deve ripassare tutti i pieghi.

Saluti
Marco
Guarda, io ho imparato con una Hammerle da 300 ton di 45 anni fa, il controllo numerico non sa nemmeno come si scrive...:biggrin:

Il mio piegatore, si è fatto comprare questa http://mecos.webprofessional.it/site/mecos_webprofessional_it/static/pgid9_IT.html controllata magnificamente da un software che si chiama Kvara 2002.
Come stampi, utilizziamo quelli della Tecnostamp http://www.tecnostamp.it/ che hanno una precisione estrema.
Riguardo ai parametri, il mio piegatore compensa tramite qualche clic sul cnc.
A parte i soliti ritiri calcolati con i fattori K, ci affidiamo molto all' esperienza, più facile (per noi) farlo che spiegarlo...
Considera che il 70% del ns lavoro è sulle lamiere... una bella palestra !!:finger:

Riguardo gli sviluppi con slwx.. io mi stampavo le ripetizioni piatte, in scala, e
ritagliavo i contorni per poi avvolgere il cono di carta e controllarne le misure...:mixed:

Grande solidworks...


PS: inox... pensa che già solo il senso della sainatura ti fà cambiare l' angolo di stampaggio...
c' è da impazzire se non si hanno degli attrezzi precisi.

PS-2: lunedì mattina sarò in quel di piacenza per ritirare una serie speciale di stampi....
per fortuna l' azienda in cui lavoro... investe !!