• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Come i diversi CAD salvaguardano i file.

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#1
Non si tratta di una vera e propria sfida.
Apro la discussione per paragonare i diversi sistemi CAD dal punto di vista della salvaguardia del dato di progetto.

Pro/Engineer segue un suo metodo per salvaguardare l'utente dalla perdita di dati che si può riassumere grosso modo nei seguenti 2 punti:

1) Ad ogni salvataggio (manuale o automatico) il programma salva un nuovo file.
Per un file parte chiamato pluto.prt, ad esempio, ad ogni salvataggio otterrete un nuovo file con il criterio del "versioned file" e quindi avrete i file pluto.prt.1, pluto.prt.2, pluto.prt.3 e così via.
Quando sarete sicuri di avere completato e rilasciato il progetto, potrete cancellare con un comando tutti i file versionati tenendovi l'ultimo salvataggio.
Il vantaggio sta nel fatto che se avete commesso un'errore e dopo avete salvato ... di norma con un sistema windows non potrete tornare indietro oltre il salvataggio.
In questo modo invece potrete sempre riaprire un versioned file precedente e recuperare il dato.

2) Quando lavorate in Pro/E ad ogni clic o comando da tastiera il programma registra il dato in un file chiamato trail.txt (che preferibilmente indicherete di salvare in un hard disk diverso da quello di lavoro).
Se per caso vi salta l'hard-disk, o il file Vi si corrompe per un qualsiasi motivo eseguendo il file trail.txt potrete recuperare tutto il lavoro fatto fino all'ultimo clic o comando imputato.

Detto questo, invito tutti gli utenti degli altri sistemi (Catia, UGS NX, SolidEdge, Solidworks, Inventor, Think Design, OSD, Omnicad ... e tutti i CAD meccanici che qui non ho indicato) ad indicare quale sia il metodo previsto dal proprio software per la salvaguardia dei files.

Ringrazio tutti per la collaborazione.
Maxopus
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#2
Solidworks.
Un caXXO...!!!
Mi spiego meglio.
Nella versione precedente faceva un salvataggio automatico ogni tot funzioni in una directory separata o nella stessa, con un nome diverso. Risultato: in caso di crash non c'era nulla da nessuna parte. E spesso si disabilitava per i fatti suoi. Ti proponeva un recupero automatico 1 volta su 10. L'unico modo era salvare spesso, che vuol dire in caso di files grandi o s server perdere molto tempo.
Infatti con la 2007 le strategie di backup prevedono un salvataggio automatico in una directory ogni TOT minuti e un avvertimento ogni TOT minuti di salvare.
Non sono MAI riuscito ad ottenere risultati decenti con i salvataggi automatici. Un crash solo 1-2 volte mi ha proposto il recupero dei dati. Oppure devi andare nella dir. di backup e "stanare" i files modificati, rinominarli TUTTI e sovrascrivere i precedenti SPERANDO che siano allineati a quelli rimanenti.

Ricordo con rimpianto CimatronIT (non CimatronE) in cui (a scapito di un undo di 1 solo passo) ti salvava una workarea in cui in caso di crash o qualsiasi altro guasto che non coinvolgesse l'HDD il recupero era sicuro e automatico (in 10 anni perso solo un recupero), anche se avevi reinstallato Cimatron, ma avevi salvato la workarea. Perdevo solo l'ultima funzione che avevi fatto. Con una regolare uscita da Cimatron, l'ultimo suo processo era cancellare la workarea (se indicato nelle opzioni) e c'era anche un modo per "forzarne" il recupero (anche se non ricordo piu' quale) in caso ci si fosse sbagliati ad uscire senza salvare (se si indicava di non cancellarla).

In SWX2007-2008 sembra migliorato, ma che ci sia voluto tanto tempo e una tale scomodita' per fare una cosa di per se' "banale" e' preoccupante. E rimane il fatto che per il recupero devi andare "a manoni" e non e' il programma stesso a proportelo, o a farlo 1 volta su 100.
 

oTToLeoP

Guest
#3
Ci sono 2 modi ... L'estenzione dei file di OmniCAD è "OCP" (OmniCAD Project) tutte le volte che il file viene aperto e risalvato viene creato contemporanemente un file con estensione "BAC" questo è il file di riserva (salvataggio precedente) ...
2 modo
In OmniCAD possiamo tornare indietro "UNDO" sino ad arrivare all'inizio, anche se stiamo usando una versione nuova ed apriamo un file salvato con una versione vecchia di anni.... Windows lo smarchiamo senza troppi problemi ;)
 

MBT

Utente Senior
Professione: tiro righe, compilo tabelle...
Software: non serve un software per fare quel che faccio...
Regione: nella Terra di Mezzo
#4
Non si tratta di una vera e propria sfida.
Apro la discussione per paragonare i diversi sistemi CAD dal punto di vista della salvaguardia del dato di progetto.
Una "sfida" motlo interessante...
sono proprio curioso di vedere come si comportano i vari SW. :)

2) Quando lavorate in Pro/E ad ogni clic o comando da tastiera il programma registra il dato in un file chiamato trail.txt (che preferibilmente indicherete di salvare in un hard disk diverso da quello di lavoro).
Se per caso vi salta l'hard-disk, o il file Vi si corrompe per un qualsiasi motivo eseguendo il file trail.txt potrete recuperare tutto il lavoro fatto fino all'ultimo clic o comando imputato.
Bhe, obiezioni Vostro Onore...
quando lavoravo con Pro-E mi è capitato un paio di volte di cercare di recuperare il lavoro fatto con i trail.txt, ma non ne sono mai uscito vivo....
non so nelle ultime versioni, ma fino alla 2000i2 erano crasch su crasch.... :(
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#5
Una "sfida" motlo interessante...
sono proprio curioso di vedere come si comportano i vari SW. :)



Bhe, obiezioni Vostro Onore...
quando lavoravo con Pro-E mi è capitato un paio di volte di cercare di recuperare il lavoro fatto con i trail.txt, ma non ne sono mai uscito vivo....
non so nelle ultime versioni, ma fino alla 2000i2 erano crasch su crasch.... :(
Non so dirti con le versioni PreWildfire come funzionava.
Io ho iniziato ad usare Pro/E con la WF3 ... ed ho fatto diverse prove ... funzia a dovere :)
La cosa simpatica è che con i file trail puoi anche fare dei file dimostrativi da far vedere ai clienti ... o per le esercitazioni.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#6
Ci sono 2 modi ... L'estenzione dei file di OmniCAD è "OCP" (OmniCAD Project) tutte le volte che il file viene aperto e risalvato viene creato contemporanemente un file con estensione "BAC" questo è il file di riserva (salvataggio precedente) ...
2 modo
In OmniCAD possiamo tornare indietro "UNDO" sino ad arrivare all'inizio, anche se stiamo usando una versione nuova ed apriamo un file salvato con una versione vecchia di anni.... Windows lo smarchiamo senza troppi problemi ;)
Immaginavo che fosse così :)
Mi sa che anche OSD se la cava bene in questo senso.
 
Professione: Progettista
Software: Pro/ewf3
Regione: Toscana
#7
Ciao a tutti.
Io utilizzo pro/e, ma sarei molto interessato a conoscere, come gestisce i salvataggi (in tal senso) Solid edge.

Ciao

Francesco
 

Ozzy

Guest
#8
Bhe, obiezioni Vostro Onore...
quando lavoravo con Pro-E mi è capitato un paio di volte di cercare di recuperare il lavoro fatto con i trail.txt, ma non ne sono mai uscito vivo....
non so nelle ultime versioni, ma fino alla 2000i2 erano crasch su crasch.... :(
Un momento...
Come ho spiegato nel tutorial (per chi l'avesse visto), i file trail recuperano l'intera sessione, quindi anche l'eventuale crash se lo fai partire in automatico, se invece lo imposti step by step allora ti puoi fermare prima del crash avvenuto, in ogni caso la cosa bella è che comunque ti ricrea la parte,quindi anche il file nel disco fisso,che poi quindi aprire separatamente.:)
 

adrix

Utente Standard
Professione: Faccio fotocopie
Software: Chi mi conosce lo sa
Regione: A nord
#9
E siccome io uso Topsolid:
-Ad ogni salvataggio crea un file .bak nella stessa cartella del file di origine sostituendo il .bak precedente (quindi per ogni file è possibile recuperare solo l'ultimo salvataggio fatto)
-Ogni tot minuti (a scelta dell' utente) salva una copia del file in un'apposita cartella
+In caso di crash del programma prima di "buttarti fuori" però ti permette di salvare tutti i documenti aperti in quel momento prima dell'operazione che ha causato il crash, (funziona 8 volte su 10) ma senza sovrascriverlo, crea un file con estensione .rsc
A patto però che la causa del blocco non sia stata causata da un eccessivo uso di memoria, in questo caso gli unici dati recuperabili sono quelli dell'ultimo salvataggio o delle eventuali copie di backup
 

VigZ

Utente Senior
Professione: -
Software: Catia V5 -Inventor simulation 2012
Regione: piemonte/lombardia
#10
Inv crea una cartella nominata oldversions nella cartella dove sta il file e salva come proe con indice, non li tiene tutti ma tiene solo il penultimo di fatto.
meglio di niente.
nessun salvataggioautomatico, insegna all utente di salvare spesso.
nessun trail

V
 

Stiky

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Inventor
Regione: Veneto
#11
Inv crea una cartella nominata oldversions nella cartella dove sta il file e salva come proe con indice, non li tiene tutti ma tiene solo il penultimo di fatto.
meglio di niente.
nessun salvataggioautomatico, insegna all utente di salvare spesso.
nessun trail

V
Correggo: Inventor tiene un numero di versioni che vengono dichiarate nel file "progetto", di default 1, ma io sono arrivato ad averne anche 15...

In realtà la cosa funziona con le parti singole, con gli assiemi è un pò un casino, nel senso che non torni mai alla versione X, ma si ha un mix con parti aggiornate, e chessò vincoli vecchi....
 

thinkID70

Guest
#12
thinkdesign ha la classica possibilità di salvare il file ogni "tot di tempo"
iin aggiunta a questo, in caso di crash, viene fatto un dump del file in lavorazione in modo da poterlo ricaricare alla prossima sessione.
 
Ultima modifica:

VigZ

Utente Senior
Professione: -
Software: Catia V5 -Inventor simulation 2012
Regione: piemonte/lombardia
#13
Correggo: Inventor tiene un numero di versioni che vengono dichiarate nel file "progetto", di default 1, ma io sono arrivato ad averne anche 15...

In realtà la cosa funziona con le parti singole, con gli assiemi è un pò un casino, nel senso che non torni mai alla versione X, ma si ha un mix con parti aggiornate, e chessò vincoli vecchi....
hai ragione... è che è una cosa che non uso mai...
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#14
A questo punto mancano all'appello Catia, UGS, SolidEdge e OSD ...
Su ragazzi ... fatevi avanti.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#15
Per Solid Edge, premettendo che non sono un esperto del salvataggio automatico, comunque mi pare che sia a disposizione un sistema di salvataggio automatico ongi tot minuti. Copiando dalla guida in linea:


Mentre si lavora in Solid Edge, utilizzare la scheda Salva sul dialogo Opzioni per creare automaticamente e archiviare le copie di documenti non salvati o modificati. Utilizzare la scheda Salva per impostare la frequenza e la cartella di archivio dei file. Selezionare l'opzione Conserva automaticamente i documenti e salvare tutti i documenti o creare delle copie di archivio ad intervalli specifici.


Nota: è possibile premere CTRL+ MAIUSC+ B per avviare il processo di archiviazione automatica. Una volta iniziata l'esecuzione del processo, il timer di riserva automatica si ripristina.


L'opzione Crea copie di archivio con nomi univoci di tutti documenti salvati ogni XX minuti consente di definire gli intervalli di archiviazione. Se i tempi scadono e non vi sono parti modificate o non salvate da archiviare, la scadenza viene automaticamente resettata. La scadenza non viene resettata con l'archiviazione del documento, eccetto se si usa Salva tutto.

L'opzione File modello di backup consente di eseguire una copia dei file di modello. L'opzione File draft di backup consente di eseguire una copia dei file draft. Queste opzioni vengono abilitate solo quando l'opzione Crea copie di backup con nomi univoci per documenti non salvati ogni XX minuti viene selezionata e viene attivata per impostazione predefinita.

Solid Edge nomina un file di archivio come [nome file]_[numero versione geometrica]_SEBackup.csv. Il file contiene le informazioni di ripristino, per esempio il nome ed il percorso del documento originale ed i tempi di archiviazione. I file di archivio vengono posti per definizione nella directory $:\Documents and Settings\Username\Application Data\Unigraphics Solutions\Solid Edge\Version#\SEBackup.

Per definire una locazione diversa, utilizzare la scheda Locazioni file sul dialogo Opzioni. Per fare ciò, fare clic su Opzioni nel menu Strumenti. Nella scheda Locazioni file della finestra di dialogo Opzioni, selezionare Locazione cartella di archivio e fare clic su Modifica. Sfogliare quindi per definire la locazione desiderata. Una volta specificata la nuova posizione, fare clic su Aggiorna per modificare la posizione del file. La locazione non può essere definita su un'unità di rete, una libreria di gestione Insight, o in un cache Insight locale. Se si modifica il file di archiviazione, i file di archiviazione esistenti verranno automaticamente trasferiti nella nuova directory. Accertarsi di disporre di spazio sufficiente per l'archivio di file di vaste dimensioni.


Nota: è possibile utilizzare Amministratore Solid Edge per controllare l'abilità dell'utente a modificare la posizione della cartella di archiviazione.


Back up dei file
Quando si esegue il'archiviazione dei file part e sheet metal, Solid Edge non salva:

Cache triangolo

Anteprima bitmap

Dati Parasolid

Cache del tipo G

Quando si esegue l'archiviazione dei file di assieme, Solid Edge non slava l'anteprima bitmap. Solid Edge non comprime i file durante l'archiviazione.

Quando inizia l'archiviazione automatica, la barra di stato visualizza le informazioni relative ai file in back up. Indica il numero di file salvati, il numero di file attualmente salvato e il nome del file che viene attualmente salvato. Per interrompere il processo di backup, premere il tasto ESC.

Interruzione del comando
L'archiviazione automatica è impostata in modo da non interferire con i comandi già avviati.

Se i tempi impostati scadono durante una condizione che consente l'archiviazione, per esempio mentre si lavora in Part, l'archiviazione automatica viene avviata solo in modalità di selezione o con la selezione di un altro comando.

Per i comandi ordinabili, per esempio i comandi di misura o di visualizzazione, il comando di ordinazione deve essere annullato prima di avviare l'Archiviazione automatica. Se i tempi scadono con l'avvio di un comando ordinabile, Archiviazione automatica viene avviato dopo l'annullamento dell'ordinazione o con l'avvio di un nuovo comando.

Se i tempi scadono con un comando non ordinabile che consente l'archiviazione, l'archiviazione automatica si avvia solo con l'avvio di un nuovo comando.

Se i tempi scadono in un ambiente che non consente l'archiviazione, l'archiviazione automatica si avvia solo rientrando in un ambiente che consente l'archiviazione.

Eliminazione dei file di archivio
I file di archivio vengono eliminati o conservati a secondo di diversi casi. Se Solid Edge si chiude improvvisamente, i file vengono conservati. Il file di archivio viene eliminato solo se si salva la versione corrente di tale file, si salva e chiude il file, e se si chiude senza salvare la versione corrente del file di archivio. I file di archivio vengono eliminati se si recupera tale file.

Richiamo dei file dall'archivio
Usare AutoRestore.exe posto in C:\Program Files\Solid Edge Version#\Program per richiamare i file dall'archivio.

Fare un doppio clic su AutoRestore.exe per avviarlo. Nel dialogo Trova file CSV selezionare il file da richiamare e fare clic su Apri. Sul dialogo Solid Edge Autobackup Restore Utility selezionare i file da richiamare e fare clic su OK. Fare clic su Si alla richiesta, "Si è certi di voler ripristinare i file selezionati?". Visualizzare i risultati in C:\Documents and Settings\<nomeutente>\Application Data\Unigraphics Solutions\Solid Edge\Version #\SEBackup\autobackup_restore_log.txt.

Se l'opzione Conserva automaticamente i documenti sulla scheda Salva della finestra di dialogo Opzioni viene selezionata quando si verifica una collisione, AutoRestore.exe si esegue automaticamente quando si riapre un file in Solid Edge. È possibile scegliere di salvare i file di backup o di annullare l'operazione. Se non ci sono file nel file di backup, AutoRestore.exe non si esegue. Quando AutoRestore.exe si esegue automaticamente, il documento di back up viene salvato prima di aprirlo. Se si utilizza Sposta o Copia in Windows Explorer per salvare manualmente un file, Solid Edge ricalcola il file quando viene aperto.


Nota: quando si salva un file di modello, Solid Edge rigenera la cache del triangolo e le informazioni stato delta per il file.

 

Allegati

Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#16
A questo punto mancano all'appello Catia, UGS, SolidEdge e OSD ...
Su ragazzi ... fatevi avanti.
In Catia attivi il Salvataggio Automatico dopo un tot di minuti.
All'apertura del file viene creato un file .bck e poi aggiornato ogni tiot di minuti (quelli che imposti). Quindi se imposti 30 e ti muore la sessione dopo 29, perdi 29 minuti di lavoro.

Purtroppo non esiste o non ho trovato il modo per salvare delle versioni progressive del file in una cartella specifica.
Ad esempio ProE lo fa e SW ti salva, a tot minuti, una versione del file in una cartella specifica.

Peccato:mad:
 

oTToLeoP

Guest
#17
a mio parere il salvataggio a tempo o il salvataggio dopo un tot di comandi è scomodissimo per il semplice motivo che mentre lavori devi stare li ad aspttare che il software salvi il file ...
 

Ozzy

Guest
#18
a mio parere il salvataggio a tempo o il salvataggio dopo un tot di comandi è scomodissimo per il semplice motivo che mentre lavori devi stare li ad aspttare che il software salvi il file ...
Quoto quoto!!!
E poi a me capita spesso di fare delle prove mentre modello,sopratuttto quando sono in assieme od ho delle parti da rinominare e non sono sicuro,le rinomino in sessione e non le disco fisso,con il salvataggio automatico sarei nella m,a meno che non lo imposti ogni 30 min,quindi meglio che salvo io,prima che mi faccia casini.:D
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#19
Ritorno sull'argomento per una ulteriore precisazione.
Mi e' capitata appena ora con SWX 2007. Crash per un errore che dio solo sa. vado ad aprire il file di Recupero e anche se si apre e' evidentemente imputtanato (una sezione e' incancellabile e cancellandola si perdono i riferimenti allo sketch. Dopo vari tentativi, decido di recuperare quel file per ulteriori prove (e c'erano alcuni sketch comunque recuperabili) ed esco da SWX senza salvare, visto che avevo fatto alcune modifiche non corrette. Risultato? CANCELLA IL FILE DI RECUPERO!!!!!! UN COMPORTAMENTO PIU' IDIOTA NON POTEVANO FARLO!!!:eek::eek:
niente da fare. Spero che alla Dassault gli fischino le orecchie da spaccargli i timpani! Deficienti!!!:mad:

Scusate, ma quando ci vuole...ci vuole.

Confermo comunque la prima impressione. Il recupero non funziona,e se funziona il file risultante e' danneggiato. Bye!
 

fab69

Guest
#20
nella mia esperienza di Catia v5, dopo quasi 7 anni di uso, è capitato un crash in soli due casi, entrambi recuperati abbastanza bene (avrò perso si e no un quarto d'ora...).
preciso che di solito lavoro con assieme pesanti (edifici, macchinari), ed uso il salvataggio automatico con tempi lunghi (60 minuti), preferendo salvare quando mi sembra opportuno.