• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

come gestire un assieme: configurazioni o copie?

twok

Utente Junior
Professione: studente all'università degli studi di brescia
Software: solidworks 2010/2011
Regione: lombardia
#1
Salve a tutti
Tanto per cominciare grazie a tutti quelli che perderanno tempo per rispondermi!

Mi trovo di fronte a un problema non puramente tecnico ma più riguardante le gestione delle parti.

Ho disegnato un serramento composto da 2 ante: un alzante [PRIMA IMMAGINE DA SINISTRA].
Questo alzante è un assieme (A) composto da altri 3 assiemi: anta fissa (B) [SECONDA IMMAGINE], anta mobile (C) e telaio (D)

I 3 assiemi B, C, D sono composti da parti con tutte le lavorazioni applicate (smussi scassi ecc..); di queste parti una quota o più di una sono correlate all'assieme A B o C a cui appartengono (ad esempio il listone rosso [TERZA IMMAGINE DA SINISTRA] ha la lunghezza correlata alla larghezza della anta (B)).

Ora che il disegno è completo mi basta inserire 2 quote (altezza telaio e larghezza telaio) per ottenere il dimensionamento automatico di tutti gli assiemi e quindi di tutte le parti (se inserisco una larghezza maggiore l'anta si allargherà e il pezzo rosso si allungherà)....

:mixed: Ogni casa ha dei serramenti di dimensioni diverse...il mio dubbio è come gestire la mole di disegni allegati a ogni singolo serramento..cioè se per ogni alzante di una casa salvo una copia di tutti i pezzi dimensionati giusti mi trovo con 300 file SLDPRT per cliente!
D'altra parte se creo una configurazione per ogni singolo serramento mi ritrovo si un solo disegno ma in un mese mi ritrovo 200 configurazioni!!

VOI COME AGIRESTE?
[!so di essere stato moooooolto lungo ma volevo che fosse tutto chiaro!]
 

Allegati

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#2
ciao twork,
direi che il sistema di avere tutte parti codificate per ogni pezzo non vale la pena. Sicuramente è da valutare il sistema delle configurazioni. Soprattutto perchè ad ogni configurazione puoi dare un codice o semplicemente nelle messe in tavola disegnare il profilo e la lunghezza definirla per la singla configurazione.
Altro modo è avere nell'assieme, dove tu indichi le quote che pilotano tutto una serie di configurazioni. La messa in tavola sarà dell'assieme con le viste utili alla realizzazione delle singole parti, quindi non dovrai mai codificare i vari listelli e avrai un assieme unico per tutti i clienti con le configurazioni delle dimensioni.
 

twok

Utente Junior
Professione: studente all'università degli studi di brescia
Software: solidworks 2010/2011
Regione: lombardia
#3
ciao twork,
direi che il sistema di avere tutte parti codificate per ogni pezzo non vale la pena. Sicuramente è da valutare il sistema delle configurazioni. Soprattutto perchè ad ogni configurazione puoi dare un codice o semplicemente nelle messe in tavola disegnare il profilo e la lunghezza definirla per la singla configurazione.
Altro modo è avere nell'assieme, dove tu indichi le quote che pilotano tutto una serie di configurazioni. La messa in tavola sarà dell'assieme con le viste utili alla realizzazione delle singole parti, quindi non dovrai mai codificare i vari listelli e avrai un assieme unico per tutti i clienti con le configurazioni delle dimensioni.
Grazie per l'interessamento!
La messa in tavola è però ancora vincolata all'assieme o sbaglio? Quindi se io dopo 3 ,mesi devo andare ad aprire una tavola disegno di un vecchio cliente non ho più le giuste dimensioni inserite al tempo, ma le nuove misure appena inserite..
Come secondo problema non mi ritrovo in quella problematica situazione di avere un assieme con 1000 configurazioni nel giro di 1 anno di utilizzo dell'assieme?
 

SolidUser

Utente Senior
Professione: Progettista
Software: SolidWorks 2013 SP1.0
Regione: Veneto
#4
Salve a tutti
Tanto per cominciare grazie a tutti quelli che perderanno tempo per rispondermi!

Mi trovo di fronte a un problema non puramente tecnico ma più riguardante le gestione delle parti.

Ho disegnato un serramento composto da 2 ante: un alzante [PRIMA IMMAGINE DA SINISTRA].
Questo alzante è un assieme (A) composto da altri 3 assiemi: anta fissa (B) [SECONDA IMMAGINE], anta mobile (C) e telaio (D)

I 3 assiemi B, C, D sono composti da parti con tutte le lavorazioni applicate (smussi scassi ecc..); di queste parti una quota o più di una sono correlate all'assieme A B o C a cui appartengono (ad esempio il listone rosso [TERZA IMMAGINE DA SINISTRA] ha la lunghezza correlata alla larghezza della anta (B)).

Ora che il disegno è completo mi basta inserire 2 quote (altezza telaio e larghezza telaio) per ottenere il dimensionamento automatico di tutti gli assiemi e quindi di tutte le parti (se inserisco una larghezza maggiore l'anta si allargherà e il pezzo rosso si allungherà)....

:mixed: Ogni casa ha dei serramenti di dimensioni diverse...il mio dubbio è come gestire la mole di disegni allegati a ogni singolo serramento..cioè se per ogni alzante di una casa salvo una copia di tutti i pezzi dimensionati giusti mi trovo con 300 file SLDPRT per cliente!
D'altra parte se creo una configurazione per ogni singolo serramento mi ritrovo si un solo disegno ma in un mese mi ritrovo 200 configurazioni!!

VOI COME AGIRESTE?
[!so di essere stato moooooolto lungo ma volevo che fosse tutto chiaro!]
Hai 4 possibilità :
1) File singolo per ogni variante
2) Configurazione per ogni variante
3) Configuration Publisher con singola riga ti permette di generare configrazioni in automatico con maschera di input
4) DriveWorksXperss che fa le prime due e direi di sicuro e mi sembra, vado a memoria che abbia anche l'opzione di cambiare / aggiornare i valori dell'originale.

Fai la tua scelta.
 

twok

Utente Junior
Professione: studente all'università degli studi di brescia
Software: solidworks 2010/2011
Regione: lombardia
#5
Hai 4 possibilità :
1) File singolo per ogni variante
2) Configurazione per ogni variante
3) Configuration Publisher con singola riga ti permette di generare configrazioni in automatico con maschera di input
4) DriveWorksXperss che fa le prime due e direi di sicuro e mi sembra, vado a memoria che abbia anche l'opzione di cambiare / aggiornare i valori dell'originale.

Fai la tua scelta.
Il configuration maganer non lo conoscevo..grazie!
Potrei fare una copia (a manina o con driveworksxpress) per ogni cliente e poi usare il configuration manager per ogni singolo serramento...
Provo così...nel frattempo sono ben accetti altri suggerimenti!
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#6
Grazie per l'interessamento!
La messa in tavola è però ancora vincolata all'assieme o sbaglio? Quindi se io dopo 3 ,mesi devo andare ad aprire una tavola disegno di un vecchio cliente non ho più le giuste dimensioni inserite al tempo, ma le nuove misure appena inserite..
Come secondo problema non mi ritrovo in quella problematica situazione di avere un assieme con 1000 configurazioni nel giro di 1 anno di utilizzo dell'assieme?
In un file di messa in tavola aggiungi N fogli pari alle configurazioni.
 

SolidUser

Utente Senior
Professione: Progettista
Software: SolidWorks 2013 SP1.0
Regione: Veneto
#7
Il configuration maganer non lo conoscevo..grazie!
Potrei fare una copia (a manina o con driveworksxpress) per ogni cliente e poi usare il configuration manager per ogni singolo serramento...
Provo così...nel frattempo sono ben accetti altri suggerimenti!
Non hai capito.
Sono 4 soluzioni indipendenti tra loro, non mescolarle.
Io credo che la soluzione migliore sia DriveWorksXpress.
Segui questi tutorial e ti si apriranno gli occhi.