Come creare piano di lavoro in mezzeria

arzigogolo

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: INVENTOR PRO 2015, Pro/e w 5.0, Solidworks 2012
Regione: LOMBARDIA
#1
Ciao a tutti!

Premetto che è da poco che utilizzo Solid Edge perchè ho sempre utilizzato per lo più Inventor.
Sto seguendo le esercitazioni integrate in SE e mi sembra di procedere abbastanza bene. Adesso sto seguendo i tutorial per la modellazione sincrona e mi è capitato un problema dal quale non riesco a venirne fuori.

E cioè: avevo un disegno in dwg fatto con autocad di un pezzo abbastanza complesso relativo ad una pressa meccanica con tutte le sue belle viste e sezioni (naturalmente in 2d) e volevo riprodurlo in 3D con SE cercando di riutilizzare le viste 2D del disegno. All'uopo, ho pensato di avvalermi del comando "Crea 3D" che consente appunto di ricavare un modello tridimensionale partendo da viste bidimensionali esistenti.

Bene. Cioè male.:biggrin: Si, perchè fino ad un certo, me la sono cavata. Ho estruso lo schizzo della vista laterale, poi ho estruso altre regioni dello schizzo, ed in ultimo ho creato uno schizzo dalla parte destra del pezzo per eseguire uno scavo laterale.

E qui viene il problema: per evitare di ricreare la stessa lavorazione dalla parte sinistra del pezzo con schizzo annesso, volevo semplicemente specchiare la lavorazione dello scavo dalla parte opposta utilizzando come linea di simmetria un piano di lavoro parametrico creato da me esattamente nella mezzeria della parte.

Beh, non sono riuscito a crearlo in nessun modo! Ho utilizzato il comando "Crea piano coincidente" ed ho selezionato prima la faccia sinistra (o destra) del pezzo e poi quella opposta selezionando l'opzione "correla" nella quick bar.

Poi ho selezionato l'opzione "simmetrico" ne menu "relazioni" ed ho cliccato nuovamente sulle due facce. Come risultato, mi ha "sparato" un piano di lavoro fuori dalla parte.

Sapete per favore indicarmi come creare un piano parametrico nella metà della parte per poter specchiare una o più lavorazioni?

In Inventor per esempio, basta toccare un lato del pezzo e poi il lato opposto e lui crea automaticamente un piano parametrico nella mezzeria della parte che, al cambiare delle dimensioni del pezzo, rimane sempre in mezzeria.

Oppure in Solid Edge c'è un'atro modo per ottenere questo risultato?

Grazie a tutti! :smile:

Allego un'immagine per maggior chiarezza.
 

Allegati

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#2
effettivamente (se non mi sfugge qualcosa) non riesci a creare un piano nella mezzeria se non utilizzando degli escamotage, ossia ti crei una linea schizzo che va da una faccia ad un'altra e poi con il piano normale alla curva lo metti nella mezzeria dello schizzo ed in seguito fai la specularizzazione, essendo tutto in sincrono poco importa se poi cancelli schizzi e piani.

Il comando che citi di inventor in SE non c'è, se fai la transizione da sincrono a ordinato puoi creare un piano parallelo ad una faccia ma poi il valore della mezzeria o lo digiti a mano o ti agganci ad un punto notevole del modello, ma se il modello è particolare tipo quello della tua immagine non vedo semplice trovare la mezzeria senza delle misurazioni a priori, per cui ti conviene fare come sopra di lavorare con uno schizzo in sincrono.

Al momento il problema non me lo sono mai posto perchè ho l'abitudine di creare i modelli (ovviamente quando possibile) sempre simmetrici ai piani appunto per avere il centro, ovvio che nel caso tuo che sei partito da un 2D questo non è sempre fattibile. Chiederò info anche in assistenza. Ciao
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#3
forse mi perdo qualocsa ma SE cattura automaticamente il punto medio di un segmento, e lo associa come vincolo alla geometria che ci crei sopra.

controlla nell'intellisketch di avere attivo lo snap al punto medio.
 

Allegati

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#4
forse mi perdo qualocsa ma SE cattura automaticamente il punto medio di un segmento, e lo associa come vincolo alla geometria che ci crei sopra.

controlla nell'intellisketch di avere attivo lo snap al punto medio.
quella del punto medio del segmento si funziona correttamente, ma se il particolare non è come nel tuo caso creato da un'unica estrusione continua il punto medio non riuscirai mai a trovarlo tra 2 facce parallele se non calcolandoti il valore prima e facendo un piano parallelo a tot distanza. Nel caso di 2 facce create da estrusioni diverse non c'è un comando che ti permetta di creare un piano di mezzeria come dice arzigogolo che c'è su inventor.

Chiederò all'assistenza di inoltrare una richiesta di implementazione (tanto non fa mai male una miglioria... :biggrin:)
ciao
 

Allegati

  • 177.5 KB Visualizzazioni: 19

arzigogolo

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: INVENTOR PRO 2015, Pro/e w 5.0, Solidworks 2012
Regione: LOMBARDIA
#5
Grazie infinite a tutti e due!:finger::finger:

Mi avete dato delle ottime dritte!

Infatti, sono passato alla modalità ordinata e ho creato un piano parallelo alla faccia laterale e per farlo andare nella mezzeria, poi mi sono posizionato col mouse all'incirca nel punto centrale del pezzo e quando è comparso il simbolo dello snap relativo al punto centrale, ho confermato ed ho creato il piano.

Poi, chiramente, passando al sincrono, il piano è sparito. Allora ho selezionato il piano in mezzeria e con il tasto dx del mouse ho selezionato l'opzione "passa a sincrono" e lui mi ha spostato il piano in modalità sincrona. Quindi credo di aver risolto. Però poi ho provato ad accorciare la profondità della prima protrusione per vedere se il piano avesse seguito la nuova profondità e si fosse riposizionato in mezzeria, ma invece è rimasto nello stesso punto. Ragion per cui, credo che una lavorazione (piano compresi) se spostati dall'ambiente ordinato a quello sincrono, perdano tutte le relazioni del rispettivo ambiente.

Credete che sia così?

Se no, una valida alternativa resta quella suggerita da Tequila e cioè quella di usare l'escamotage di creare uno schizzo con una linea che vada da parte a parte e utilizzare quella come elemento di mezzeria. Poi, giustamente anche se si cancella, non importa perchè siamo in ambiente sincrono.

Comunque, se hai la possibilità di chiedere all'assistenza di Solid Edge, mi faresti un grosso piacere.:smile:
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#6
ho inviato all'assistenza il modulo ER con la riechiesta di implementazione la scorsa settimana...
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#8
Grazie mille Tequila!:finger:

Speriamo che quelli di Solid Edge rispondano.

Ciao e alla prossima!:smile:
mi hanno risposto oggi

RICHIESTA DI IMPLEMENTAZIONE : creazione automatico di piano mediano tra due facce...IR trasformato in ER numero 1852024
 

arzigogolo

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: INVENTOR PRO 2015, Pro/e w 5.0, Solidworks 2012
Regione: LOMBARDIA
#9
mi hanno risposto oggi

RICHIESTA DI IMPLEMENTAZIONE : creazione automatico di piano mediano tra due facce...IR trasformato in ER numero 1852024
Ciao Tequila. Grazie per esserti ricordato!:smile:
Scusami, ma ho visto la tua risposta solo adesso.

Quindi in pratica significa che adesso valuteranno se implementare la funzione in una delle prossime versioni?
 

meboll

Utente Junior
Professione: Tiro linee e genero truciolo
Software: Solid Edge ST3, TopSolid'Cam 2010, Goèlan 5.7, Eureka
Regione: Emilia Romagna
#11
Ciao a tutti!

Premetto che è da poco che utilizzo Solid Edge perchè ho sempre utilizzato per lo più Inventor.
Sto seguendo le esercitazioni integrate in SE e mi sembra di procedere abbastanza bene. Adesso sto seguendo i tutorial per la modellazione sincrona e mi è capitato un problema dal quale non riesco a venirne fuori.

E cioè: avevo un disegno in dwg fatto con autocad di un pezzo abbastanza complesso relativo ad una pressa meccanica con tutte le sue belle viste e sezioni (naturalmente in 2d) e volevo riprodurlo in 3D con SE cercando di riutilizzare le viste 2D del disegno. All'uopo, ho pensato di avvalermi del comando "Crea 3D" che consente appunto di ricavare un modello tridimensionale partendo da viste bidimensionali esistenti.

Bene. Cioè male.:biggrin: Si, perchè fino ad un certo, me la sono cavata. Ho estruso lo schizzo della vista laterale, poi ho estruso altre regioni dello schizzo, ed in ultimo ho creato uno schizzo dalla parte destra del pezzo per eseguire uno scavo laterale.

E qui viene il problema: per evitare di ricreare la stessa lavorazione dalla parte sinistra del pezzo con schizzo annesso, volevo semplicemente specchiare la lavorazione dello scavo dalla parte opposta utilizzando come linea di simmetria un piano di lavoro parametrico creato da me esattamente nella mezzeria della parte.

Beh, non sono riuscito a crearlo in nessun modo! Ho utilizzato il comando "Crea piano coincidente" ed ho selezionato prima la faccia sinistra (o destra) del pezzo e poi quella opposta selezionando l'opzione "correla" nella quick bar.

Poi ho selezionato l'opzione "simmetrico" ne menu "relazioni" ed ho cliccato nuovamente sulle due facce. Come risultato, mi ha "sparato" un piano di lavoro fuori dalla parte.

Sapete per favore indicarmi come creare un piano parametrico nella metà della parte per poter specchiare una o più lavorazioni?

In Inventor per esempio, basta toccare un lato del pezzo e poi il lato opposto e lui crea automaticamente un piano parametrico nella mezzeria della parte che, al cambiare delle dimensioni del pezzo, rimane sempre in mezzeria.

Oppure in Solid Edge c'è un'atro modo per ottenere questo risultato?

Grazie a tutti! :smile:

Allego un'immagine per maggior chiarezza.
Ciao a tutti, ho letto ora il post. Ho visto che gli altri ti hanno già risposto indicando come muoverti nell'ambiente tradizionale. Nell'ambiente sincrono crei il piano sulla faccia dall'iconcina del piano coincidente nel menù schizzo, appena creato comparirà la ruota, la trascini per muovere il piano dalla faccia di appoggio e agganci il punto medio o di uno schizzo o del lato del pezzo che hai già disegnato.
Un saluto!
 

arzigogolo

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: INVENTOR PRO 2015, Pro/e w 5.0, Solidworks 2012
Regione: LOMBARDIA
#12

Bene! Speriamo allora che riescano ad inserirlo nella ST4, anche se mi sa che è un po' tardi visto che mi pare già in fase avanzata di collaudo, però chissà!..:biggrin:

Ciao a tutti, ho letto ora il post. Ho visto che gli altri ti hanno già risposto indicando come muoverti nell'ambiente tradizionale. Nell'ambiente sincrono crei il piano sulla faccia dall'iconcina del piano coincidente nel menù schizzo, appena creato comparirà la ruota, la trascini per muovere il piano dalla faccia di appoggio e agganci il punto medio o di uno schizzo o del lato del pezzo che hai già disegnato.
Un saluto!
Grazie ugualmente meboll, infatti ho provato a fare come dici tu e cioè, ho creato il piano coincidente in ambiente sincrono sulla faccia laterale del pezzo e non appena è comparsa la ruota, ho cliccato nella direzione opposta ed è apparsa la quota. Appena col mouse sono arrivato in prossimità della mezzeria del pezzo, ho attivato lo snap "punto medio" nella quick bar ed effettivamente ha creato il piano nella metà della parte!

Un'altro ottimo metodo, oltre ai già validissimi propostimi da Tequila e Cacciatorino, e questa volta in ambiente sincrono!:finger:

Adesso, dopo un po' di smanettamenti vari e di utilizzo, mi trovo sempre di più a mio agio con Solid Edge. Mi fa piacere, perchè fino ad poco tempo fa Inventor rimaneva insuperato per me, ma qui continuo a trovare delle funzioni (come questa e quella degli assiemi alterni) che se le avessi avuti a disposizione quando usavo Inventor (versione 11, ma anche nella 2011 mi pare non ci sia), mi avrebbero fatto risparmiare tanto di quel tempo e tante di quelle incaxxature che non ne avete idea!:tongue:

Grazie ancora e alla prossima volta!

Ciao.
 

ceschi1959

Utente Standard
Professione: progettista
Software: UG 11 - NX11 TC10
Regione: veneto
#13
quella del punto medio del segmento si funziona correttamente, ma se il particolare non è come nel tuo caso creato da un'unica estrusione continua il punto medio non riuscirai mai a trovarlo tra 2 facce parallele se non calcolandoti il valore prima e facendo un piano parallelo a tot distanza. Nel caso di 2 facce create da estrusioni diverse non c'è un comando che ti permetta di creare un piano di mezzeria come dice arzigogolo che c'è su inventor.

Chiederò all'assistenza di inoltrare una richiesta di implementazione (tanto non fa mai male una miglioria... :biggrin:)
ciao
Da quello che leggo in SE non è possibile creare un piano medio se non con artifizi vari, se devo creare un piano bisettore fra due superfici piane NON parallele come si fa?
Secondo: come è integrata la ST in SE?
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#14
Da quello che leggo in SE non è possibile creare un piano medio se non con artifizi vari, se devo creare un piano bisettore fra due superfici piane NON parallele come si fa?
si fa con gli artifizi ti crei uno schizzo e poi con il piano per 3 punti ti agganci a quest'ultimo per fare in modo che il piano bisettore sia sempre "bisettore" rispetto ai 2 di riferimento, oppure utilizzi il piano angolato inserendo i gradi manualmente.

Secondo: come è integrata la ST in SE?
In che senso?? con la ST3 l'ambiente ordinato e sincrono è il medesimo, si può modellare con entrambi i sistemi all'interno dello stesso file mantenendo feature distinte modellate in sincrono e altre modellate in ordinato (vedi esempio).
Se poi del modello ho 10 feature create in ambiente ordinato e ne voglio convertire 7 in sincrono lo posso fare selezionandole e dicendo "passa a sincrono" tenendo però presente che l'operazione NON è reversibile.

Comunque anche se so che si può fare e lavorare in questo modo, io non utilizzo l'ambiente sincrono come già più volte detto perchè al momento non ne ho l'esigenza.

ciao
 

Allegati

ceschi1959

Utente Standard
Professione: progettista
Software: UG 11 - NX11 TC10
Regione: veneto
#15
si fa con gli artifizi ti crei uno schizzo e poi con il piano per 3 punti ti agganci a quest'ultimo per fare in modo che il piano bisettore sia sempre "bisettore" rispetto ai 2 di riferimento, oppure utilizzi il piano angolato inserendo i gradi manualmente.



In che senso?? con la ST3 l'ambiente ordinato e sincrono è il medesimo, si può modellare con entrambi i sistemi all'interno dello stesso file mantenendo feature distinte modellate in sincrono e altre modellate in ordinato (vedi esempio).
Se poi del modello ho 10 feature create in ambiente ordinato e ne voglio convertire 7 in sincrono lo posso fare selezionandole e dicendo "passa a sincrono" tenendo però presente che l'operazione NON è reversibile.

Comunque anche se so che si può fare e lavorare in questo modo, io non utilizzo l'ambiente sincrono come già più volte detto perchè al momento non ne ho l'esigenza.

ciao
Grazie della risposta, utilizzo solo NX (ho utilizzato SE prima della ST). In NX l'unica differenza fra la modellazione 'con storia' e 'sincrona' è appunto nella mancanza di storia. I comandi sono gli stessi (tranne un paio) e puoi passare da un modo all'altro quando vuoi (naturalmente perdi la storia) ma il modello è sempre lo stesso. Ho visto lavorare con SE in ST e mi sembra di aver visto che nei due ambienti c'erano due modelli distinti. Sbaglio?

Ciao
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#16
Grazie della risposta, utilizzo solo NX (ho utilizzato SE prima della ST). In NX l'unica differenza fra la modellazione 'con storia' e 'sincrona' è appunto nella mancanza di storia. I comandi sono gli stessi (tranne un paio) e puoi passare da un modo all'altro quando vuoi (naturalmente perdi la storia) ma il modello è sempre lo stesso. Ho visto lavorare con SE in ST e mi sembra di aver visto che nei due ambienti c'erano due modelli distinti. Sbaglio?

Ciao
i modelli distinti c'erano fino alla ST2, i template si erano moltiplicati come i pani e i pesci di Gesù... c'era il PART tradizionale e quello sincrono, stessa cosa per la lamiera e gli assiemi per cui si avevano 6 template e dovevi scegliere a priori se modellare in tradizionale o sincrono. Se modellavi in tradizionale poi potevi convertire tutto in sincrono ma ovviamente non si poteva tornare più indietro.
Dalla ST3 fortunatamente hanno inglobato tutto ossia come avviene in NX.
Non so come mai c'è stata questa politica nelle prime 2 versioni di fare gli ambienti separati, mentre in NX uno unico... forse per non far concorrenza a NX o forse perchè questa tecnologia era troppo prematura.
 

BRM

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: cocreate drafting,solid edge
Regione: Emilia Romagna
#17
Salve a tutti io avrei una domanda a proposito dei piani paralleli.
SE st3 assembly ho creato un piano parallelo ad un altro e quando uso la relazione accoppia tra una faccia e questo piano creato mi appare una freccia rossa, è possibile invertire il verso della freccia?
Grazie
 

Focus

Moderatore
Staff Forum
Professione: Odio il sitema italiota e gli italioti di professione.
Software: Solid Edge
Regione: Toscana
#18
Salve a tutti io avrei una domanda a proposito dei piani paralleli.
SE st3 assembly ho creato un piano parallelo ad un altro e quando uso la relazione accoppia tra una faccia e questo piano creato mi appare una freccia rossa, è possibile invertire il verso della freccia?
Grazie
Non che io sappia, invece che della relazione accoppia usa "allinea".

Ciao
 

BRM

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: cocreate drafting,solid edge
Regione: Emilia Romagna
#19
Ho provato ma la freccia rimane nello stesso verso.
 

Focus

Moderatore
Staff Forum
Professione: Odio il sitema italiota e gli italioti di professione.
Software: Solid Edge
Regione: Toscana
#20
Il verso della freccia non si spostera mai, ma con allinea farai in modo che l'altro piano si disponga come se tu avessi invertito la freccia stessa.

Ciao