• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Combinazione tastiera

reb_bl

Utente Standard
Professione: Far sì che gli altri abbiano qualcuno a cui rivolgere i propri insulti
Software: .
Regione: .
#1
Ciao a tutti,
da poco (neanche un mese a dir il vero) ho iniziato ad usare in maniera assidua Co Create 15.50 (la rel. 2007) e uso Annotation per le tavole, il tutto è già molto personalizzato, ma "io voglio di più"... :cool:
Sono rimasto piacevolmente sorpreso della "banalità" del modellare 3D e spiacevolmente sorpreso della rigidità di Annotation, ma il giudizio rimane ampiamente positivo, finalmente ho capito in cosa consiste la famosa malattia conosciuta come "parastrubbolite" .:biggrin:

Bene, prima dicevo che io "voglio di più", la mia richiesta a voi che siete mooolto più pratici di me sarebbe: con la combinazione di tasti crtl+tab posso settare di passare da ambiente 3D ad ambiente 2D?
Se sì, potete darmi la sintassi del comando?

Grazie mille!

Mi sa tanto che mi sentirete ancora con domande similari :rolleyes:
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#2
Ciao a tutti,
da poco (neanche un mese a dir il vero) ho iniziato ad usare in maniera assidua Co Create 15.50 (la rel. 2007) e uso Annotation per le tavole, il tutto è già molto personalizzato, ma "io voglio di più"... :cool:
Sono rimasto piacevolmente sorpreso della "banalità" del modellare 3D e spiacevolmente sorpreso della rigidità di Annotation, ma il giudizio rimane ampiamente positivo, finalmente ho capito in cosa consiste la famosa malattia conosciuta come "parastrubbolite" .:biggrin:

Bene, prima dicevo che io "voglio di più", la mia richiesta a voi che siete mooolto più pratici di me sarebbe: con la combinazione di tasti crtl+tab posso settare di passare da ambiente 3D ad ambiente 2D?
Se sì, potete darmi la sintassi del comando?

Grazie mille!

Mi sa tanto che mi sentirete ancora con domande similari :rolleyes:
Programmare i tasti dovrebbe essere possibile, pero' non vorrei sbagliare ma gia' esiste un comando da tastiera per passare ad CoCreate ad Annotation.
Devo chiedere a chi ci lavora piu' assiduamente, fatti un giro sull'help in linea, ci sono un sacco di perle "nelle pieghe del sistema".

ciao

P.S.: sono contento che hai preso coscienza della "malattia", la cura sara' ostica pero'! :smile:
Annotation e' rognoso, am se impari ad usare ME10 senza "sbardellare" i collegamenti con Cocreate potrai provare l'ebrezza di lavorare in 2D in "stand alone" e poi ricollegarti con il 3D.
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#3
Mi raccomando, anche se costa e ha un feeling orrendo, usa il modulo paramentrico (paramentric e assembly).

L'insieme dei due ha un effetto "dopante"!
:biggrin:
 

reb_bl

Utente Standard
Professione: Far sì che gli altri abbiano qualcuno a cui rivolgere i propri insulti
Software: .
Regione: .
#5
Mi raccomando, anche se costa e ha un feeling orrendo, usa il modulo paramentrico (paramentric e assembly).

L'insieme dei due ha un effetto "dopante"!
:biggrin:

Non dipende da me... curiosando con l'ultima versione mi parrebbe abbastanza migliorata rispetto alla 15.50, ma penso che per ancora un po' non sarò "aggiornato".

Per quel che concerne la "cura" sta già dando i suoi effetti, e adesso, le modifiche "non mi fanno più paura" :biggrin:

:bekle: Lunga vita al contestuale!!! :finger:
 

reb_bl

Utente Standard
Professione: Far sì che gli altri abbiano qualcuno a cui rivolgere i propri insulti
Software: .
Regione: .
#6
Annotation e' rognoso, am se impari ad usare ME10 senza "sbardellare" i collegamenti con Cocreate potrai provare l'ebrezza di lavorare in 2D in "stand alone" e poi ricollegarti con il 3D.
spiega spiega sta robetta... devi parlare terra terra con me, sono come un bambino a cui lasciano toccare il pc le prime volte... :biggrin:
 

Shaba

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: Me10 The Best! OSD 19, KeyCreator 13.5, SolidWorks 2017, NX
Regione: Lazio+Veneto
#7
E' semplice
Con annotation generi le viste per la messa in tavola
Salvi la tavola in formato .me10
Poi tutta la quotatura la fai con Me10
Ci sono alcune (poche) regole da seguire per non perdere l'associativita' con il 3D
Io lo faccio da anni, anzi non ho mai quotato con annotation.
Tutto qua ;)
 

Dirotec

Utente Standard
Professione: Tiro righe intermittenti e curve ondulate
Software: Me10,OSD,Autocad
Regione: San Pietroni Street
#8
E' semplice
Con annotation generi le viste per la messa in tavola
Salvi la tavola in formato .me10
Poi tutta la quotatura la fai con Me10
Ci sono alcune (poche) regole da seguire per non perdere l'associativita' con il 3D
Io lo faccio da anni, anzi non ho mai quotato con annotation.
Tutto qua ;)
Mah io in Annotation ci quota alla stragrande, non ci vedo tutti questi problemi.
 

Shaba

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: Me10 The Best! OSD 19, KeyCreator 13.5, SolidWorks 2017, NX
Regione: Lazio+Veneto
#9
Sara' che sono 13 anni circa che uso Me10
Me10 rigorosamente con l'interfaccia unix like
Me10 pesantemente personalizzato.
Poi è lo stesso ambiente per diregni 2D puri che tavole 2D ricavate dal 3D
Per me non ci sono storie. Molto meglio Me10
 

Dirotec

Utente Standard
Professione: Tiro righe intermittenti e curve ondulate
Software: Me10,OSD,Autocad
Regione: San Pietroni Street
#10
Sara' che sono 13 anni circa che uso Me10
Me10 rigorosamente con l'interfaccia unix like
Me10 pesantemente personalizzato.
Poi è lo stesso ambiente per diregni 2D puri che tavole 2D ricavate dal 3D
Per me non ci sono storie. Molto meglio Me10
Ma figurati io ho iniziato a usare me10 la versione 3 UNIX nel lontano 1990.
Anche a me pèer dei clienti uso me10 puro, solo che facendo poi il 3d faccio il 2d con annotation.
 

Shaba

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: Me10 The Best! OSD 19, KeyCreator 13.5, SolidWorks 2017, NX
Regione: Lazio+Veneto
#11
Che ti devo dire, io mi trovo bene così e non ho intenzione di cambiare.
:)
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#12
spiega spiega sta robetta... devi parlare terra terra con me, sono come un bambino a cui lasciano toccare il pc le prime volte... :biggrin:
Allora bisogna cominciare dall'inizio.
Era il 1903...(scherzo)!

Come avrai avuto ben modo di notare, OSD, a differenza degli altri "poveri" CAD quando genera le viste 2D lo fa in modo "leggermente" diverso.
Non crea una semplice vista 3D "truccata" con gli oggetti in wireframe visti dalle varie direzioni e con le quote 3D messe a "scimmiottare" le quote 2D, OSD genera SEMPRE vere viste 2D, che sono indipendenti dal modello ma ad esso collegato.
Morale la generazione delle viste e' piu' lenta (naturale!) ma la viste risiedono in un file autonomo che puo' essere editato per conto suo (ME10) e, se "lavorato" seguendo le regole, risalvato senza perdere i collegamenti.
Ogni oggetto 2D puo' avere infinite viste collegate che tu puoi spedire in Nebraska o in Cina e se dall'altra parte del mondo usano ME10 con le regole, possono rimandartelo aggiornato e puoi riattaccarlo al tuo 3D, che magari intanto e' cambiato, e aggiornalo.

P.S.: lo so che sembro "partigiano", ma ti assicuro che e' proprio cosi'!
:biggrin:
 

reb_bl

Utente Standard
Professione: Far sì che gli altri abbiano qualcuno a cui rivolgere i propri insulti
Software: .
Regione: .
#13
Allora bisogna cominciare dall'inizio.
Era il 1903...(scherzo)!
Che sarebbe? Il tuo primo giorno di lavoro? :biggrin:



Come avrai avuto ben modo di notare, OSD, a differenza degli altri "poveri" CAD quando genera le viste 2D lo fa in modo "leggermente" diverso.
Non crea una semplice vista 3D "truccata" con gli oggetti in wireframe visti dalle varie direzioni e con le quote 3D messe a "scimmiottare" le quote 2D, OSD genera SEMPRE vere viste 2D, che sono indipendenti dal modello ma ad esso collegato.
Morale la generazione delle viste e' piu' lenta (naturale!) ma la viste risiedono in un file autonomo che puo' essere editato per conto suo (ME10) e, se "lavorato" seguendo le regole, risalvato senza perdere i collegamenti.
Ogni oggetto 2D puo' avere infinite viste collegate che tu puoi spedire in Nebraska o in Cina e se dall'altra parte del mondo usano ME10 con le regole, possono rimandartelo aggiornato e puoi riattaccarlo al tuo 3D, che magari intanto e' cambiato, e aggiornalo.

P.S.: lo so che sembro "partigiano", ma ti assicuro che e' proprio cosi'!
Scusami, ma se mi modificano la tavola 2D mi si aggiorna anche il 3D? (No vero?!?!?)

Quali sono le differenze tra Annotation e ME10?
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#14
Che sarebbe? Il tuo primo giorno di lavoro? :biggrin:

Quello e' l'anno del primo volo, IGNORANTE!
Leggi subito la "storia" e fra un mese voglio un riassunto a parole tue!
:biggrin:

Scusami, ma se mi modificano la tavola 2D mi si aggiorna anche il 3D? (No vero?!?!?)

Quali sono le differenze tra Annotation e ME10?
Oddio, sono molto simili, Annotation non e' altro che ME10 "truccato", il codice sorgente e' lo stesso.
 

reb_bl

Utente Standard
Professione: Far sì che gli altri abbiano qualcuno a cui rivolgere i propri insulti
Software: .
Regione: .
#15
Oddio, sono molto simili, Annotation non e' altro che ME10 "truccato", il codice sorgente e' lo stesso.
Grazie della risposta! Avevo visto che con Annotation difatti si aprivano tranquillamente i files di ME10...

Per quel che riguarda questo invece?

Scusami, ma se mi modificano la tavola 2D mi si aggiorna anche il 3D? (No vero?!?!?)
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#16
...Scusami, ma se mi modificano la tavola 2D mi si aggiorna anche il 3D? (No vero?!?!?)
Nein! Verbotten! Esclusen! No! Non! None!

Il 2D dipende dal 3D, ne e' succube e supino.
:biggrin:

Gli altri mentono sapendo di mentire, siccome il 2D non esiste (per loro) in realta' stai sempre lavorando sul 3D, impupazzato da 2D.
:biggrin:
 

reb_bl

Utente Standard
Professione: Far sì che gli altri abbiano qualcuno a cui rivolgere i propri insulti
Software: .
Regione: .
#17
Nein! Verbotten! Esclusen! No! Non! None!

Il 2D dipende dal 3D, ne e' succube e supino.


Gli altri mentono sapendo di mentire, siccome il 2D non esiste (per loro) in realta' stai sempre lavorando sul 3D, impupazzato da 2D.
Bene, sono contento di aver capito male :biggrin:

Fatto sta che sto contestuale è veramente "rock & roll" e che ci devo ancora "prendere mano"... sono a livello di scimmia che sceglie se banana singola o casco :rolleyes:
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#18
Il vero limite di OSD (quei capoccioni non mi hanno mai voluto dare retta! :smile: ) sono i "transitori", devi stare attento che se durante la trasformazione di un modello incappi in un "non manifold" il comando fallisce e non hai una informazione di dove e quando si inceppa.
Con il tempo prenderai confidenza e avrai le antenne, pero' in certi casi e' un limite grave, puoi avere una partenza compatibile ed un arrivo corretto, ma se in mezzo hai un passaggio "verbotten", non riesci a passare il "muro".
Molte cose sono migliorate e OSD riesce anche ad aggiungere facce che non esistono sul modello di partenza, pero' non sono rose e fiori.
Se trovi qualche caso ostico postalo che ci ragioniamo insieme.

ciao
 

reb_bl

Utente Standard
Professione: Far sì che gli altri abbiano qualcuno a cui rivolgere i propri insulti
Software: .
Regione: .
#19
Il vero limite di OSD (quei capoccioni non mi hanno mai voluto dare retta! :smile: ) sono i "transitori", devi stare attento che se durante la trasformazione di un modello incappi in un "non manifold" il comando fallisce e non hai una informazione di dove e quando si inceppa.
Con il tempo prenderai confidenza e avrai le antenne, pero' in certi casi e' un limite grave, puoi avere una partenza compatibile ed un arrivo corretto, ma se in mezzo hai un passaggio "verbotten", non riesci a passare il "muro".
Molte cose sono migliorate e OSD riesce anche ad aggiungere facce che non esistono sul modello di partenza, pero' non sono rose e fiori.
Se trovi qualche caso ostico postalo che ci ragioniamo insieme.

ciao

Grazie mille della disponibilità, per adesso nella modellazione non ho grossi problemi, anche perchè le mia modellazioni sono abbastanza basilari, ho visto che il comando "taglia superficie" (mi sembra) ha i suoi limiti, ma il bello è che si hanno più possibilità per arrivare allo stesso risultato, a seconda di come più piace: una gran bella roba IMHO.

Oggi in Annotation mi sono imbattuto in una cosa "fastidiosa", è contro il mio "principio di quotatura", ma a volte tocca fare di necessità virtù per collimare i tempi. Dovevo quotare la classica piastra base con una fucilata di filetti e spine e pensavo di cavarmela con la tabella di foratura, ma mi sono accorto che non aggiorna le quote! Al che mi son armato di quotatura in parallelo, e via bassi a quotare tutti e 60 i fori "ammano" :biggrin:
 

Dirotec

Utente Standard
Professione: Tiro righe intermittenti e curve ondulate
Software: Me10,OSD,Autocad
Regione: San Pietroni Street
#20
Grazie mille della disponibilità, per adesso nella modellazione non ho grossi problemi, anche perchè le mia modellazioni sono abbastanza basilari, ho visto che il comando "taglia superficie" (mi sembra) ha i suoi limiti, ma il bello è che si hanno più possibilità per arrivare allo stesso risultato, a seconda di come più piace: una gran bella roba IMHO.

Oggi in Annotation mi sono imbattuto in una cosa "fastidiosa", è contro il mio "principio di quotatura", ma a volte tocca fare di necessità virtù per collimare i tempi. Dovevo quotare la classica piastra base con una fucilata di filetti e spine e pensavo di cavarmela con la tabella di foratura, ma mi sono accorto che non aggiorna le quote! Al che mi son armato di quotatura in parallelo, e via bassi a quotare tutti e 60 i fori "ammano" :biggrin:
MA per quello ci sarebbe questa macro io non la ho mai provato ma se non ho capito male dovrebbe fare quello che dici

http://osd.cad.de/lisp_2d_19.htm