Collegamenti fra variabili e pdm

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#1
Una curiosita' che forse chi usa un pdm mi puo' chiarire.
Ammettiamo di avere in un file par una variabile, il cui valore e' dipendente da un'altra variabile presente in un altro file (par o asm che sia).

Se non ho il pdm, basta aprire la tabella variabili del "figlio" e copi-incollare la variabile del "padre".
Cosa succede se uso un pdm e quindi salvo le parti sul database invece che sul file system?

Scusate la domanda ingenua ma non so niente di pdm, per esempio non so se i file par e asm esistono anche quando si usa il pdm e il database si occupa solo di tenere traccia dei collegamenti fra le parti, oppure tutti i file di modello finiscono dentro il mio database SQL e non esistono piu' come file separati.
 

zeigs

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Solid Edge
Regione: Emilia-Romagna
#2
da che sappia io il pdm si occupa "solo" di tenere un database dei collegamenti tra le parti e delle eventuali modifiche, ma gli assiemi sono comunque i soliti file. magari cambiano nome a seconda di come vengono archiviati dal pdm e vengono bloccati in sola lettura, ma comunque il cad ha accesso diretto ai file

ciao
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#3
da che sappia io il pdm si occupa "solo" di tenere un database dei collegamenti tra le parti e delle eventuali modifiche, ma gli assiemi sono comunque i soliti file. magari cambiano nome a seconda di come vengono archiviati dal pdm e vengono bloccati in sola lettura, ma comunque il cad ha accesso diretto ai file

ciao
Ti ringrazio per la risposta. Quindi, anche se uso un pdm, nel momento in cui genero un nuovo file devo dirgli in quale cartella salvarlo e che nome dargli? Pensavo fossero tutte incombenze delegate al pdm
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#4
Ti ringrazio per la risposta. Quindi, anche se uso un pdm, nel momento in cui genero un nuovo file devo dirgli in quale cartella salvarlo e che nome dargli? Pensavo fossero tutte incombenze delegate al pdm
Dipende dal PDM, quelli basati con archivizione su File System tengono i collegamenti. Quelli basati con archivizione file all'interno del database, in molti casi interrompono il collegamento prima dell'archivizione.

Non conosco l'evolversi degli ultimi 3 anni quindi può essere che le cose siano cambiate.

Ciao
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#5
Dipende dal PDM, quelli basati con archivizione su File System tengono i collegamenti. Quelli basati con archivizione file all'interno del database, in molti casi interrompono il collegamento prima dell'archivizione.

Non conosco l'evolversi degli ultimi 3 anni quindi può essere che le cose siano cambiate.

Ciao

Ti ringrazio per la risposta, la domanda nasceva dal fatto che forse un cliente mi chiedera' di solidificare alcuni gruppi di macchina attualmente in 2d. Capisco quindi che prima di fare il lavoro vale la pena fare un giro a casa loro e vedere come funziona il pdm che hanno.
 

radio

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettista (credevo...)
Software: Solid Edge ST7
Regione: Lombardia
#6
Una curiosita' che forse chi usa un pdm mi puo' chiarire.
Ammettiamo di avere in un file par una variabile, il cui valore e' dipendente da un'altra variabile presente in un altro file (par o asm che sia).

Se non ho il pdm, basta aprire la tabella variabili del "figlio" e copi-incollare la variabile del "padre".
Cosa succede se uso un pdm e quindi salvo le parti sul database invece che sul file system?
Non dovresti avere nessun problema, l'utilizzo di un PDM (parlo di Insight abbinato ad SQL, in altri casi potrebbe essere diverso) è completamente trasparente per l'utente, il programma funziona esattamente come se il PDM non fosse implementato.

T... Quindi, anche se uso un pdm, nel momento in cui genero un nuovo file devo dirgli in quale cartella salvarlo e che nome dargli? Pensavo fossero tutte incombenze delegate al pdm
Si, l'organizzazione in cartelle, anche se "virtuali" visto che il tutto finirà nel grosso file del database, è identico in tutto per tutto a quella che useresti utilizzando il solo file system.
Tra l'altro in azienda utilizziamo anche I-Deas 10 NX ed alla fine, anche se con processi e modalità molto diverse, i dati "definitivi" è opportuno che vadano organizzati in strutture del tipo cartelle e sottocartelle.

...la domanda nasceva dal fatto che forse un cliente mi chiedera' di solidificare alcuni gruppi di macchina attualmente in 2d. Capisco quindi che prima di fare il lavoro vale la pena fare un giro a casa loro e vedere come funziona il pdm che hanno.
Si ti conviene, vedi se riesci a farti spiegare le modalità di importazione dei dati in Insight (suppongo che parliamo di questo PDM, ma se fosse un altro il problema è lo stesso), in modo da poter strutturare i dati in per renderli più facilmente "digeribili" in fase di importazione.
Dal mio punto di vista però non dovrebbe essere un tuo problema, tu fai il lavoro e salvi i fles in un unica cartella; in questo modo si evita di dover mappare cartelle e sottocartelle di origine con le corrispettive cartelle e sottocartelle di destinazione, sempre che il cliente non abbia obiezioni a riorganizzare i files una volta importati nel database.
Ciao.
 

zeigs

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Solid Edge
Regione: Emilia-Romagna
#7
Ti ringrazio per la risposta. Quindi, anche se uso un pdm, nel momento in cui genero un nuovo file devo dirgli in quale cartella salvarlo e che nome dargli? Pensavo fossero tutte incombenze delegate al pdm
quello che ci hanno proposto se ne occupa lui di mettere i vari file nella posizione giusta, e nel caso di rinominarli, dopo aver fatto una scansione dei collegamenti e aver verificato eventuali conflitti con versioni più recenti dei file. in pratica gli dici "archivia questo assieme" e fa tutto lui. beh, ok, con gli ovvi limiti...