• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Chiusura discussioni

CADAUNO

Utente Junior
Professione: Disegnatore progettista meccanico
Software: NX7.5 - AUTOCAD11
Regione: LIGURIA
#1
Come si fa a chiudere una discussione (ovviamente aperta da sè stessi)?
 

Meccbell

Utente Senior
Professione: cercare di risolvere i problemi esistenti più velocemente dei nuovi che si creano
Software: SE + SinteCam25 + Featurecam Mill3D
Regione: Malpensaland - Lombardia
#6
Come si fa a chiudere una discussione (ovviamente aperta da sè stessi)?
mandi un messaggio privato al moderatore di appartenenza e te lo fai cancellare
Questa cosa era stata affrontata nell'altro forum in occasione dell'uscita di scena di un utente molto illustre.
Ripeto qui quanto dissi allora:
secondo me è più che legittimo chiedere ai moderatori di chiudere una discussione che si è iniziati e della quale si è, in buona sostanza, il "genitore".
Un po' meno corretto, sempre a mio parere, il fatto di cancellarla del tutto, sempre che non vi siano motivi molto fondati, magari di tipo legale o simili.
Perchè in questo caso l'utente che apre un thread diviene di fatto "padrone" anche di tutti i post che gli altri utenti inseriscono a mo' di risposta.

Più corretto sarebbe che il moderatore dell'area di competenza, una volta ricevuta la richiesta di cancellazione, debba interpellare anche coloro che hanno partecipato alla discussione e con essi decidere il da farsi. Ovviamente questo andrebbe fatto in privato.

Poi è pacifico che i moderatori hanno sempre diritto di agire come meglio ritengono opportuno al fine di assicurare la buona conduzione del forum.
Ma questo va sempre fatto tenendo anche presente i legittimi diritti degli altri utenti.

:)
 

Vitruvio

Utente Standard
Professione: Studente Architettura 4S
Software: AutoCad Architecture-3Dstudio-Mental Ray-VRay-Rhinoceros-Photoshop
Regione: Toscana
#7
Questa cosa era stata affrontata nell'altro forum in occasione dell'uscita di scena di un utente molto illustre.
Ripeto qui quanto dissi allora:
secondo me è più che legittimo chiedere ai moderatori di chiudere una discussione che si è iniziati e della quale si è, in buona sostanza, il "genitore".
Un po' meno corretto, sempre a mio parere, il fatto di cancellarla del tutto, sempre che non vi siano motivi molto fondati, magari di tipo legale o simili.
Perchè in questo caso l'utente che apre un thread diviene di fatto "padrone" anche di tutti i post che gli altri utenti inseriscono a mo' di risposta.

Più corretto sarebbe che il moderatore dell'area di competenza, una volta ricevuta la richiesta di cancellazione, debba interpellare anche coloro che hanno partecipato alla discussione e con essi decidere il da farsi. Ovviamente questo andrebbe fatto in privato.

Poi è pacifico che i moderatori hanno sempre diritto di agire come meglio ritengono opportuno al fine di assicurare la buona conduzione del forum.
Ma questo va sempre fatto tenendo anche presente i legittimi diritti degli altri utenti.

:)

secondo me quando si apre una discussione si perde ogni diritto su di essa e diventa una risorsa della comunità. Il nostro problema oggi, domani è il problema di un'altro. Per la chiusura invece quello secondo me è una decisione del moderatore che può ritenere che non ci sia altro da aggiungere e di mettere in rilievo per i posteri la discussione:D
 

Meccbell

Utente Senior
Professione: cercare di risolvere i problemi esistenti più velocemente dei nuovi che si creano
Software: SE + SinteCam25 + Featurecam Mill3D
Regione: Malpensaland - Lombardia
#8
secondo me quando si apre una discussione si perde ogni diritto su di essa e diventa una risorsa della comunità. Il nostro problema oggi, domani è il problema di un'altro. Per la chiusura invece quello secondo me è una decisione del moderatore che può ritenere che non ci sia altro da aggiungere e di mettere in rilievo per i posteri la discussione:D
Condivido. Soprattutto per quanto riguarda la visione "comunitaria" della cosa.
In ciò che dici c'è molto della filosofia "Open Source"

Bravo Vitruvio, hai messo in luce un'aspetto spesso trascurato (anche da me).
:)
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#9
secondo me quando si apre una discussione si perde ogni diritto su di essa e diventa una risorsa della comunità. Il nostro problema oggi, domani è il problema di un'altro.
Condivido. Soprattutto per quanto riguarda la visione "comunitaria" della cosa.
In ciò che dici c'è molto della filosofia "Open Source"
Rilancio, aggiungendo che secondo me non dovrebbe nemmeno essere possibile editare i propri messaggim, anche se io o lo faccio spesso perchè scrivo senza mai rileggere e a volte pare "strogoto" dalla quantità di caratteri che non c'entrano niente :eek:. Ciò non toglie che, con riferimento ai contenuti, ciascuno debba essere responsabile di quello che scrive. Se scrivo una caxxata, offendo qualcuno, ecc mi scuso (se sono ancora in tempo) altrimenti mi arrangio e ne pago le conseguenze: virtuali o reali che siano.
Ne avevamo già discusso nel vecchio forum e c'era stata una spassosa sfida tra me e il Presidente a colpi di modifica dei messaggi scritti (lui moderatore modificava i miei e io li editavo rimodificando quello che lui aveva aggiunto.
Insomma, per me la possibilità di editare i post deve essere tolta a tutti, moderatori compresi, che invece possono mantenere il diritto a cancellare i post o chiudere le discussioni.
Nei newsgroup quello che scrivi resta su google in eterno e nessuno si lamenta.

Quindi lancio la proposta di referendum per abolire l'edit dei messaggi.

ciao

Marco