che 3D scegliere?

Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
L'approccio del multibody piace anche a me sopratuttto sulle carpenterie.
Ma è facilmente bypassabile costruendo sempre in topdown in assieme, non cambia assolutamente nulla come concetto.
 
Professione: Industry Leader - Automotive & Machinery
Software: NX10/TC10/4GD
Regione: Mi piacerebbe lavorare in California... Invece sto in Piemonte. Pazienza...
L'approccio del multibody piace anche a me sopratuttto sulle carpenterie.
Ma è facilmente bypassabile costruendo sempre in topdown in assieme, non cambia assolutamente nulla come concetto.
Quello che ho nostato è che ci sono aziende che lo reputano imprescindibile... o così o pomì...
Io credo che l'approccio Full-Multibody sia "tarpante", soprattutto se devi parlare con il Manufacturing.
la mia strada "Ibrida" IMHO, è meglio... :tongue:
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
Quello che ho nostato è che ci sono aziende che lo reputano imprescindibile... o così o pomì...
Io credo che l'approccio Full-Multibody sia "tarpante", soprattutto se devi parlare con il Manufacturing.
la mia strada "Ibrida" IMHO, è meglio... :tongue:
é vero quello che dici, ma è sempre il solito discorso... io uso quel modo di lavorare da 10 anni e sono convinto al 100% che è la miglior soluzione, guai a cambiarla! Invece se si rimane aperti si possono sfruttare tante altre metodologie magari anche migliori.
L'ibrido è sempre un buon compromesso. :)
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
C'è anche da dire che gli strumenti per la copia di entità geoemtriche in ProE (Creo) sono più potenti diq uelli in SWX. A me è capitato di avere uno "scheletro" costituito da una sola parte (molto utile per analisi FEM al volo) usato come riferimento in assieme per costruire le singole parti.

In entrambi i casi si tratta di scelte "filosofiche" più che di limiti.
Si fa anche in swx, lo faccio in tutti i miei progetti in modo a dir poco pesante.
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
in che senso, scusa, non ho capito.
Usi il Multibody e poi passi ad assembly?
Uso vari metodi a seconda di cosa devo rendere al cliente. Qui parlavo del fatto del copia geometria da scheletri, si fa benissimo anche con swx ed è molto molto versatile.

A volte creo carpenterie in asm tradizionale, normalmente scelgo questa strada quando ho molti lamierati, in quanto le lamiere multibody di swx iniziano a funzionare bene ma non avendo test alle spalle non mi fido ancora molto.
Le trovo molto funzionali per elementi a commessa come tramogge o elementi simili.

A volte creo multicorpo senza passare alla codifica ed estrazione dei corpi. Se la prevalenza è di profilati la distinta automatica di swx da sufficienti info (lunghezza e angoli di taglio). Se necessario creo direttamente le viste dei corpi in un draft (vuoto o insieme all'assieme) per mostrare meglio i particolari. In questo caso mi basta assegnare il materiale via pdm e alla fine viene comunque passato al geasionale la quantità di materiale necessario per i costi e lo scarico magazzino.

A volte eseguo il lavoro completo con il multicorpo estraendo via pdm i corpi solidi in nuove parti (fa tutto il pdm in una procedura guidata) che vengono codificati e istruiti. "L'assieme" resta una parte multicorpo ma il pdm si preoccupa ti mantenere allineate, anche in caso di modifica le anagrafiche di sql, parti estratte e cartelle dei saldati di swx.

Se modello in asm, comunque, lo faccio sempre su scheletri in topdown, la differenza sostanziale rispetto al terzo metodo è la necessità di uno scheletro molto più completo. A me non piace buttare tutti i prt sull'origine dell'asm e preferisco accoppiare i componenti vuoti con criterio prima di modellarli. Il risparmio di tempo in modellazione tra tradizionale e multicorpo è dell'60-80%.


Ho però notato che in caso di multicorpo molto complessi (da 20.000 corpi in su) le prestazioni possono giocare a favore degli asm tradizionali, soprattutto se questi corpi sono istanze ripetute. Pare che swx gestisca meglio lo stesso oggetto (prt) ripetuto in un asm piuttosto che un corpo ripetuto nella stessa parte. Vale anche per NX? Avete fatto test pesanti in questo senso?
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
Dimenticavo: quando utilizzo i saldati non creo sottosaldature, ma una parte saldata per ogni elemento "saldato". Tutti questi elementi sono poi assemblati in uno o più asm tradizionali.
Il tutto è comandato da uno scheletro...oddio, da tanti scheletri, a volte attivandolo non ci si vede attraverso!
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
lo stesso ragionamento che ho fatto io.
Su INV 2009 non è possibile, su 2011 e successivi si... ma devo farci dei ragionamenti sopra prima di prendere una decisione in merito
Mah, ho visto la presentazione ed è molto indietro Inventor sotto questo punto di vista. IN swx esistono i saldati dalla 2003 (mi pare) e già da quella versione erano più avanti di quanto ho visto alla demo di inventor 2012.

Mi trovo proprio in questo periodo a dover scegliere tra questi due approcci nel convertire un progetto da ProE a SWX.
L'impressione è che (sopratutto per le carpenterie saldate) il multibody sia più conveniente del "multi part", ma ci vorrà almeno un'ltra release perchè SWX lo gestisca perfettamente.
Vado un po' OT, ma sono comunque info in più. I saldati di swx sono pressoché fermi da parecchie versioni, nella 2012 hanno risolto un problema che avevo segnalato e mi pare non ci sia altro. Nella 2011 hanno inserito le saldature cometiche (che non ho ancora iniziato ad utilizzare) con report di saldatura in tabella.
A parte questo la modellazione è ferma da un po'. Ad esempio dovrebbero migliorare le sottosaldature, ma se gli utenti non dicono nulla mi sa che rimane tutto fermo.
In sostanza non mi aspetto grandi novità nelle saldature, tu cosa trovi di acerbo?
 
Professione: Industry Leader - Automotive & Machinery
Software: NX10/TC10/4GD
Regione: Mi piacerebbe lavorare in California... Invece sto in Piemonte. Pazienza...
Uso vari metodi a seconda di cosa devo rendere al cliente. Qui parlavo del fatto del copia geometria da scheletri, si fa benissimo anche con swx ed è molto molto versatile.

A volte creo carpenterie in asm tradizionale, normalmente scelgo questa strada quando ho molti lamierati, in quanto le lamiere multibody di swx iniziano a funzionare bene ma non avendo test alle spalle non mi fido ancora molto.
Le trovo molto funzionali per elementi a commessa come tramogge o elementi simili.

A volte creo multicorpo senza passare alla codifica ed estrazione dei corpi. Se la prevalenza è di profilati la distinta automatica di swx da sufficienti info (lunghezza e angoli di taglio). Se necessario creo direttamente le viste dei corpi in un draft (vuoto o insieme all'assieme) per mostrare meglio i particolari. In questo caso mi basta assegnare il materiale via pdm e alla fine viene comunque passato al geasionale la quantità di materiale necessario per i costi e lo scarico magazzino.

A volte eseguo il lavoro completo con il multicorpo estraendo via pdm i corpi solidi in nuove parti (fa tutto il pdm in una procedura guidata) che vengono codificati e istruiti. "L'assieme" resta una parte multicorpo ma il pdm si preoccupa ti mantenere allineate, anche in caso di modifica le anagrafiche di sql, parti estratte e cartelle dei saldati di swx.

Se modello in asm, comunque, lo faccio sempre su scheletri in topdown, la differenza sostanziale rispetto al terzo metodo è la necessità di uno scheletro molto più completo. A me non piace buttare tutti i prt sull'origine dell'asm e preferisco accoppiare i componenti vuoti con criterio prima di modellarli. Il risparmio di tempo in modellazione tra tradizionale e multicorpo è dell'60-80%.


Ho però notato che in caso di multicorpo molto complessi (da 20.000 corpi in su) le prestazioni possono giocare a favore degli asm tradizionali, soprattutto se questi corpi sono istanze ripetute. Pare che swx gestisca meglio lo stesso oggetto (prt) ripetuto in un asm piuttosto che un corpo ripetuto nella stessa parte. Vale anche per NX? Avete fatto test pesanti in questo senso?
Ecco...
E' per questo che io preferisco usare il Multi-body in fase di studio e successivamente copiare tutti i corpi in un assembly...
Perchè TC gestisce in modo non completo il Multi-body e io preferisco affidarmi, per il passaggio dati TC/SAP-ORACLE-JDE-SIGIP-etc ai connettori standard senza andarmi ad impegolare con stranezze gestite così così...
 
Professione: Industry Leader - Automotive & Machinery
Software: NX10/TC10/4GD
Regione: Mi piacerebbe lavorare in California... Invece sto in Piemonte. Pazienza...
Mah, ho visto la presentazione ed è molto indietro Inventor sotto questo punto di vista. IN swx esistono i saldati dalla 2003 (mi pare) e già da quella versione erano più avanti di quanto ho visto alla demo di inventor 2012.



Vado un po' OT, ma sono comunque info in più. I saldati di swx sono pressoché fermi da parecchie versioni, nella 2012 hanno risolto un problema che avevo segnalato e mi pare non ci sia altro. Nella 2011 hanno inserito le saldature cometiche (che non ho ancora iniziato ad utilizzare) con report di saldatura in tabella.
A parte questo la modellazione è ferma da un po'. Ad esempio dovrebbero migliorare le sottosaldature, ma se gli utenti non dicono nulla mi sa che rimane tutto fermo.
In sostanza non mi aspetto grandi novità nelle saldature, tu cosa trovi di acerbo?
temo (per voi, sia chiaro... :tongue:) che la R&D di SWX sia in questo momento impegnata nel porting del prodotto al kernel CGM da quello Parasolid...
Di aggiungere ulteriore carne al fuoco non credo vogliano.
Almeno, questo è il mio pensiero.
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
Ecco...
E' per questo che io preferisco usare il Multi-body in fase di studio e successivamente copiare tutti i corpi in un assembly...
Perchè TC gestisce in modo non completo il Multi-body e io preferisco affidarmi, per il passaggio dati TC/SAP-ORACLE-JDE-SIGIP-etc ai connettori standard senza andarmi ad impegolare con stranezze gestite così così...
Come ti dicevo dipende, io lavoro in uno studio esterno e pertanto devo adeguarmi alle richieste dei clienti. Se un cliente non ha il gestionale (piccole realtà artigianali che non hanno nemmeno un ut interno) estrarre i corpi non ha senso, conta solo riuscire a dare info esaustive per realizzare il progetto.

Come gestite in nx i corpi uguali? Vengono riconosciuti o vengono estratti più volte?
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
temo (per voi, sia chiaro... :tongue:) che la R&D di SWX sia in questo momento impegnata nel porting del prodotto al kernel CGM da quello Parasolid...
Di aggiungere ulteriore carne al fuoco non credo vogliano.
Almeno, questo è il mio pensiero.
La penso esattamente come te anche se non ho detto nulla e se questo non porterà migliorie (come credo) è stato solo tempo perso per strategia aziendale. Magari verrò smentito e la 2013 ci sbalordirà... tu sai fino a quando darete parasolid a swx? Ci sono notizie in merito?
 
Professione: Industry Leader - Automotive & Machinery
Software: NX10/TC10/4GD
Regione: Mi piacerebbe lavorare in California... Invece sto in Piemonte. Pazienza...
Come ti dicevo dipende, io lavoro in uno studio esterno e pertanto devo adeguarmi alle richieste dei clienti. Se un cliente non ha il gestionale (piccole realtà artigianali che non hanno nemmeno un ut interno) estrarre i corpi non ha senso, conta solo riuscire a dare info esaustive per realizzare il progetto.

Come gestite in nx i corpi uguali? Vengono riconosciuti o vengono estratti più volte?
Ciao RE, scusa, non avevo letto l'ultima riga...
NO, OOTB i corpi uguali non vengono riconosciuti.
So che SWX lo fa, infatti avevo pensato ad una piccola app che analizzasse body per body la parte e scrivesse le dimensioni in un attributo del body stesso.
La Part List veniva poi fatta su questa caratteristica.
 
Professione: Industry Leader - Automotive & Machinery
Software: NX10/TC10/4GD
Regione: Mi piacerebbe lavorare in California... Invece sto in Piemonte. Pazienza...
La penso esattamente come te anche se non ho detto nulla e se questo non porterà migliorie (come credo) è stato solo tempo perso per strategia aziendale. Magari verrò smentito e la 2013 ci sbalordirà... tu sai fino a quando darete parasolid a swx? Ci sono notizie in merito?
Non lo so... ma da voci che ho sentito, il distacco arriverà a breve...
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
Ciao RE, scusa, non avevo letto l'ultima riga...
NO, OOTB i corpi uguali non vengono riconosciuti.
So che SWX lo fa, infatti avevo pensato ad una piccola app che analizzasse body per body la parte e scrivesse le dimensioni in un attributo del body stesso.
La Part List veniva poi fatta su questa caratteristica.

Ciao Beppe, direi che qualcosa di automatico è necessario in quanto diventa un lavoraccio a mano e con notevoli possibilità di commettere errori.

Non lo so... ma da voci che ho sentito, il distacco arriverà a breve...
Speriamo che non sia un bagno di sangue per chi ha uno storico corposo....:frown:
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
Speriamo che non sia un bagno di sangue per chi ha uno storico corposo....:frown:
Non e' obbligatorio aggiornare a versioni successive, ormai Windows Seven e' arrivato e penso restera' a lungo.....

Inoltre non credo che alla SWX corp. abbiano tutta questa voglia di far arrabbiare i clienti consolidati
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
Non e' obbligatorio aggiornare a versioni successive, ormai Windows Seven e' arrivato e penso restera' a lungo.....

Inoltre non credo che alla SWX corp. abbiano tutta questa voglia di far arrabbiare i clienti consolidati
beh... dillo a quelli che hanno migrato da Catia V4 a Catia V5, è dassault ...