CAVE

Dylan

Utente Standard
Professione: Cam/fresatore
Software: CimatronE
Regione: piemonte
#1
Buongiorno,

Oggi freso un particolare molto grande con diverse sedi per tasselli (cave da 50x30 profonde 10 con raggi di 3.5 negli angoli).

Lasciam perdere la sgrossatura.

Per la finitura e' un disastro. NON esiste una strategia 3d in grado di finire una tasca!

1) NON ditemi usa la Q.Sgross. Farebbe mille salti. Con poco sovrametallo lasciato dalla pref potrebbe fresare male. Non fa movimenti ordinati e la finitura risulterebbe brutta. Inoltre , avendo gran parte delle cave inclinate, mi costringerebbe a creare i grezzi multiasse con un appesantimento del file,dei tempi ecc.
Tantomeno le sgross tradizionali. Anchesse necessiterebbero del grezzo residuo per eliminare le passate di terrazzamento di svuotatura.

2) NON ditemi usa le finiture x livelli. Se per angolo limite il fondo lo fresera' come dovesse fresare con una sferica e comunque da' brutti risultati.

3) NON ditemi usa il 2.5 assi. E' l'unico sistema per fare delle belle finiture. Il problema che dai e ridai prima o poi il modello lo buchi... :-( . Tutt'ora faccio cosi' e ogni tanto faccio anche qualche buco... 2 programmi. Uno per le pareti e uno per il fondo per ogni cava.

COME fate voi? (per fare un bel lavoro, comodamente e senza rischiare di sfasciare tutto con il 2.5x?).

Possibile che nessuno abbia pensato ad una strategia 3d (che fresa superfici e non le curve insomma) di finitura per le cave? Una strategia fatta per lavorare pareti a 90° in contornitura e spianare il fondo magari con un ingresso a rampa? Ma non abbiamo un cam per stampisti? Incredibile..

Come incredibile che nel 2.5 assi non ci sia uno strumento che calcoli la ripresa di un angolo dato il diametro della fresa precedente usata (un algoritmo di una banalita' disarmante, tra l'altro) ... cosa che cam ben + scalerci ed economici fanno tranquillamente...

Dylan
 

monster

Utente Standard
Professione: progettazione stampi
Software: dipende da quello che devo fare
Regione: veneto
#2
:rolleyes: ehhh mi embra un po' strano detto da te

io di solito uso finituraQ per livelli e angolo limite usato con le toriche, non ho
mai avuto problemi e sinceramente non vedo disastroso il risultato
di solito uso anche il profilo tasca dando come valore interno e offset -0.1

ripeto dipende da cosa si vuole ottenere, io la sede tasselli la freso cosi
con buonissimi risultati

sai cimatron e' stato sviluppato dai stampisti....pensa te io che sorte di bestemmie che tiro dietro a questi "STAMPISTI" :angry:

CIAO
 

Dylan

Utente Standard
Professione: Cam/fresatore
Software: CimatronE
Regione: piemonte
#3
Dunque.

Programmando una torica anziche' una piatta qualcosa si ottiene. Fondamentalmente il percorso e' disordinato e comunque l'attacco nella passata di finitura del fondo non e' a rampa bensi' raggiato.

Fai una cava profonda 50mm con la d6 e vedrai che quando spiani il fondo viene uno schifo. Poi e' inutile girarci attorno. Servirebbe una strategia che individui le zone piane (gia' presente) e che quindi le fresi come un livello e non come una superficie 3d e che fresi le pareti (magari scendendo a spirale sulla contornitura in modo da non lasciare segni di attacco/distacco).

Come faccio io le cave vengono uno spettacolo ma lo sbattimento e' tanto e il rischio pure.
Purtroppo non riesco a far divesamente. Sono un rimpicoglioni e le cose mi piacciono fatte bene :).

Dylan
 

cimaguy

Utente Standard
Professione: Operatore cad-cam
Software: Cimatron-E/IT Rhinoceros
Regione: Veneto
#4
Mah!

personalmente non ho mai avuto problemi nella fresatura di cave del genere ma

bisogna sempre valutare caso per caso.

Ultimamente i miei "fresatori" preferiscono(data anche l'elevata sporgenza degli

utensili) finire le pareti in "spinta assiale " anziche' per livelli di Z

(su e giu' per intenderci) e devo dire che la qualita' e' molto buona.

...Magari puoi postare il file....
 

monster

Utente Standard
Professione: progettazione stampi
Software: dipende da quello che devo fare
Regione: veneto
#5
Programmando una torica anziche' una piatta qualcosa si ottiene. Fondamentalmente il percorso e' disordinato e comunque l'attacco nella passata di finitura del fondo non e' a rampa bensi' raggiato.
al tempo con la piana posso capire, ma la torica vien bene anzi...non ho mai avuto problemi se nell'ipotesi hai un tassello con pareti raggiate fondo a spigolo e piano tassello normale all'asse fresa. di solito uso la strategia finituraQ con limite sotto e poi finitura piano orizzontale e fin qua nulla di
pericoloso a me vien bene anche usando il profilo superiore delle superfici del tassello come zona limite

se dopo abbiamo un tassello dove il fondo non risulta normale all'asse fresa per motivi generici e risulta sia raggiato verticalmente che di fondo allora uso una fresa sferica usando una strategia per livelli con finitura del fondo in s-finit se proprio non vogliamo usare la q per livelli e piani orizzontali

di solito per fare queste procedure bisognerebbe stare a pc dalla mattina alla sera e pianificare con calma tutto che al giorno d'oggi non e possibile
poi per di piu se si vuol far prima con 2.5assi diventa tragico ed evitare di far CAPPELLE!!! di solito lo uso se ho un profilo di base e lo sformo uguale per tutti i lati

poi come dici tu servirebbe una strategia per le zone piane...beh visto che ce usala usando magari come faccio i limiti o le zone vedrai che vie bene fiidati

oppre facciamo un file con diverse tipologie di stategia e vediamo quale puo' fare al nostro caso...:biggrin:

CIAO MAGO...:biggrin:
 

Dylan

Utente Standard
Professione: Cam/fresatore
Software: CimatronE
Regione: piemonte
#6
poi come dici tu servirebbe una strategia per le zone piane...beh visto che ce usala usando magari come faccio i limiti o le zone vedrai che vie bene fiidati

oppre facciamo un file con diverse tipologie di stategia e vediamo quale puo' fare al nostro caso...:biggrin:

CIAO MAGO...:biggrin:
Partiamo dal fondo. Soprassediamo sul MAGO :wink: .
Vorrei omaggiare con un plauso colui che ha "studiato" la strategia "finitura-Q Aree Orizzontali". Probabilmente lo studio lo ha effettuato all'Oktoberfest davanti a molta birra e molte fighe :) .. Ma si puo' fare una strategia che serve a fresare le zone piane appunto facendo attaccare l'utensile in quel modooo!!?? Su uso una piatta e anziche' togliere 0.1 mm tolgo 1mm in prefinitura o attacco con un raggio 40 minimo o rischio una sbandata dell'utensile.. In un modo o nell'altro la finitura restera' segnata.
Hanno poi rimediato nella 8.5 con la finitura piani all'interno della qsgross molto piu' intelligente e funzionale (che io per altro non ho.. uso la v8..) anche se non so se funziona senza grezzo ma credo di no..

Quando ho tempo magari un file lo posto. Ciao ne
Dylan
 

monster

Utente Standard
Professione: progettazione stampi
Software: dipende da quello che devo fare
Regione: veneto
#7
Vorrei omaggiare con un plauso colui che ha "studiato" la strategia "finitura-Q Aree Orizzontali". Probabilmente lo studio lo ha effettuato all'Oktoberfest davanti a molta birra e molte fighe :)
in effetti hai ragione, ho fatto un file e vedo che in realta' non si ottiene una buona entrata anche se si dovesse avere una fresa che taglia sotto...

ascolta ho fatto una prova di questo genere

1 sgrossatura con offset 0.5
2 finitura q con offest avanzato 0 in parete e 0.6 fondo quindi la fresa non si pianta
3 risgrossatura con stessa fresa e offest avanzato a zero ...(sempre che cimatron si ricordi del grazzo lasciato)
 

Dylan

Utente Standard
Professione: Cam/fresatore
Software: CimatronE
Regione: piemonte
#8
nooo.. ciccio nooo..
non ci siamo..

Dunque lascia perdere il grezzo. Ho 40-50 cave TUTTE NON sull'asse Z. Il modello ha 20.000 entita' e misura 3000x1500x350.
Dovrei avere 50 grezzi multiasse per un peso stimato del file di alcuni GB :).

Escluse le procedure di sgoss.

Ora faccio un lavoro bellissimo con il 2.5x ma devo fare 2 procedure per cava (solo per la finit) inserendo tutti i valori in manuale con un rischio di collisione ELEVATISSIMO.

SE avessi una strategia come da me' presupposto anziche' 80-100 procedure ne basterebbero 40-50 tra l'altro senza rischio di piantarsi :-/

No?

E' anche vero che SE fossi miliardario non sarei in ufficio ma a tracannare cubalibre con diverse patate che mi rivogono attenzione. :)

Dylan
 

foreight

Utente Junior
Professione: progettazione e costruzione stampi
Software: CimatronE, Rhino
Regione: Veneto
#9
Vorrei omaggiare con un plauso colui che ha "studiato" la strategia "finitura-Q Aree Orizzontali". Probabilmente lo studio lo ha effettuato all'Oktoberfest davanti a molta birra e molte fighe :) .. Ma si puo' fare una strategia che serve a fresare le zone piane appunto facendo attaccare l'utensile in quel modooo!!?? Su uso una piatta e anziche' togliere 0.1 mm tolgo 1mm in prefinitura o attacco con un raggio 40 minimo o rischio una sbandata dell'utensile..
Forse non è il modo più elegante per risolvere il problema, ma se dopo aver calcolato la "finitura-Q Aree Orizzontali" modifichi il tipo di attacco con l'editor movimenti puoi scegliere tra vari tipi di attacchi tra cui in rampa.
 

monster

Utente Standard
Professione: progettazione stampi
Software: dipende da quello che devo fare
Regione: veneto
#10
ma se dopo aver calcolato la "finitura-Q Aree Orizzontali" modifichi il tipo di attacco con l'editor movimenti puoi scegliere tra vari tipi di attacchi tra cui in rampa.
:eek::eek:mi spieghi come si fa io non ci sono riuscito!!! in pratica dov'e' il comando nell'editor movimenti per far entrare e uscire l'utensile in rampa??

ciao grazie
 

stinit

Utente Standard
Professione: un pò di tutto!!!
Software: svariati
Regione: marche
#11
Forse non è il modo più elegante per risolvere il problema, ma se dopo aver calcolato la "finitura-Q Aree Orizzontali" modifichi il tipo di attacco con l'editor movimenti puoi scegliere tra vari tipi di attacchi tra cui in rampa.
è pericolosissimo...io l'editor dei movimenti non lo userei...ho provato + di una volta e gli ho visto calcolare i nuovi movimenti attraversando aree del pezzo :eek::eek: ...e c'è poco da fare... :confused::confused:

l'ho fatto presente sia al nostro rivenditore sia a tecnici che sviluppano il programma...gli ho chiesto se era possibile di sostituire quell'editor maledetto con una nuova funzione che mi faccia avere la possibilità di modificare attacchi e rampre successivamente al calcolo del prercorso utensile come fa per esempio PowerMill di Delcam...senza ovviamnte che si generino movimenti che mi vadano a "far collidere" la macchina con il pezzo...

vedremo...
 

monster

Utente Standard
Professione: progettazione stampi
Software: dipende da quello che devo fare
Regione: veneto
#12
:eek:
è pericolosissimo...io l'editor dei movimenti non lo userei...ho provato + di una volta e gli ho visto calcolare i nuovi movimenti attraversando aree del pezzo ...e c'è poco da fare...
*********...(senza offese)...spetta che mi tocco le OO :eek:


l'ho fatto presente sia al nostro rivenditore sia a tecnici che sviluppano il programma...gli ho chiesto se era possibile di sostituire quell'editor maledetto con una nuova funzione che mi faccia avere la possibilità di modificare attacchi e rampre successivamente al calcolo del prercorso utensile come fa per esempio PowerMill di Delcam...senza ovviamnte che si generino movimenti che mi vadano a "far collidere" la macchina con il pezzo...

vedremo...
ecco come al solito ...STESSA STORIA DA ANNI...
ahhhh che befffa.....:bekle:
 
Ultima modifica da un moderatore:

foreight

Utente Junior
Professione: progettazione e costruzione stampi
Software: CimatronE, Rhino
Regione: Veneto
#13
:eek::eek:mi spieghi come si fa io non ci sono riuscito!!! in pratica dov'e' il comando nell'editor movimenti per far entrare e uscire l'utensile in rampa??

ciao grazie
Entri nell'editor e scegli connetti, invece di gaps metti attacchi e puoi con una finestra selezionare tutti gli attacchi di una procedura o solo quelli che ti interessano; dopo aver confermato ti compare una maschera con varie opzioni tra cui la scelta del tipo di attacco (per i vari parametri di attacco devi cliccare la grossa freccia verso il basso).
Dopo aver cambiato l'attacco ti conviene, sempre all'interno dell'editor movimenti, fare un controllo di tallonamento con l'apposita funzione.
L'editor movimenti è un comando molto potente, ma altrettanto pericoloso...uomo avvisato :wink:
 
Professione: fresatore /CAM
Software: cimatron E 8
Regione: campania-caserta
#14
Salve a tutti, la discussione si fa interessante.
Anch'io non riesco ad usare per niente l'editor dei movimenti.
Una volta scelto ATTACCHI come faccio a selezionare i punti di attacco in modo da creare una rampa di attacco?
L'eventuale nuovo percorso lo seguo con il comando NAVIGATORE?
Grazie
 

foreight

Utente Junior
Professione: progettazione e costruzione stampi
Software: CimatronE, Rhino
Regione: Veneto
#16
Una volta scelto ATTACCHI come faccio a selezionare i punti di attacco in modo da creare una rampa di attacco?
Fai una semplice selezione per finestra con il mouse oppure control+t per selezionare tutti gli attacchi del p.u. che stai editando

L'eventuale nuovo percorso lo seguo con il comando NAVIGATORE?
Certo, quello che ottieni è un normale percorso utensile.
 

foreight

Utente Junior
Professione: progettazione e costruzione stampi
Software: CimatronE, Rhino
Regione: Veneto
#17
:eek: NO NO non mi interessa piu...
Non volevo spaventarti, ma solo ribadire che se usi l'editor movimenti, le modifiche sono per metà a carico del programma e l'altra metà è gestita dall'utente; in ogni caso puoi usare tutti gli strumenti di verifica per controllare il risultato.
Io lo uso spesso con ottimi risultati, anche per tagliare porzioni di p.u. di ripresa senza dover creare contorni di contenimento o superfici di controllo, poi dipende anche dalla complessità della geometria dei pezzi che devi fresare.
 

Dylan

Utente Standard
Professione: Cam/fresatore
Software: CimatronE
Regione: piemonte
#18
Anche io uso l'editor (non molto spesso) per eliminare alcune zone per evitare di rifare i contorni..

Credo che questo strumento sia valido e indispensabile per affinare al meglio eventuali percorsi utensili da usare su centri di lavoro o comunque macchine di produzione che fanno pezzi in serie. In quel caso e' necessario ottimizzare il percorso in modo da "limare" ogni minima perdita di tempo.. vedi fresatura di zone d'ARIA , per esempio...

Dylan
 

stinit

Utente Standard
Professione: un pò di tutto!!!
Software: svariati
Regione: marche
#19
Anche io uso l'editor (non molto spesso) per eliminare alcune zone per evitare di rifare i contorni..

Credo che questo strumento sia valido e indispensabile per affinare al meglio eventuali percorsi utensili da usare su centri di lavoro o comunque macchine di produzione che fanno pezzi in serie. In quel caso e' necessario ottimizzare il percorso in modo da "limare" ogni minima perdita di tempo.. vedi fresatura di zone d'ARIA , per esempio...

Dylan
l'hai mai vista la funzione di powermill per gestire i movimenti?...se vedi quella l'editor di cimatron lo prendi a calci...
 

Dylan

Utente Standard
Professione: Cam/fresatore
Software: CimatronE
Regione: piemonte
#20
No non ho mai avuto modo.. ma immagino sia potente.
Un mio fornitore ogni tanto mi passa alcuni percorsi fatto con Pmill e sono spettacolari. Tipo. Immagina una sagoma "punzone". Quindi zona planare sopra-raggi-pareti che discendono. Pmill ha una strategia "magica" a mio avviso. Fresa la zona planare concentricamente (da dentro a fuori) per poi discendere dalla pareti per livelli. Il percorso e' ordinatissimo (niente svincoli,rapidi o schifezze varie), comincia li e finisce la. Spettacolare... se ricordo bene si chiama "finitura qualcosa ottimizzata".

Poi se parliamo di editor hai mai visto quello di WorkNC? Quando trimmi un percorso a video alla vigliacca con il mouse non si limita a connettere i gap con PERICOLOSISSIMI attacchi campati li' ma addirittura inverte il senso delle passate interrotte per uscire con un percorso perfetto...

Dylan