• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Caso di un lavoro inconsueto

eugi

Utente Junior
Professione: CAD/CAM
Software: Solidworks/edgecam
Regione: Campania
#1
Buongiorno a tutti e Buon anno!!

Secondo voi qual'è la strada migliore per affrontare il seguente lavoro?

Mi è stato chiesto da un'amico che lavora nel settore dell'edilizia di fornirgli un disegno per la messa in opera di piastrelle in marmo. Tali piastrelle,siccome hanno un sostanziale costo, gli occore un lavoro preliminare al cad per ridurre il più possibile gli sfridi e sapere l'effettivo fabbisogno.

Sto procedendo inserendo mattonelle una per volta o eseguendo ripetizioni in serie ove è possibile. Il problema principale lo trovo agl'angoli dove la mattonella deve essare tranciata per seguitare sulla parete contigua a 90°.

Per semplificare ho provato a considerare il tutto in un file parte, in modo da poter applicare la funzione avvolgi, oppure a considerare le piastrelle come estrusioni su una parete piana e poi a tagliare ed inclinare 90° i settori di parete, ma in questo modo non posso avvalermi della distinta per i quantitativi.

Vi sarei grato per suggerimenti o indicazioni.
Grazie per eventuali interventi.
 

Allegati

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#2
Buongiorno a tutti e Buon anno!!

Secondo voi qual'è la strada migliore per affrontare il seguente lavoro?

Mi è stato chiesto da un'amico che lavora nel settore dell'edilizia di fornirgli un disegno per la messa in opera di piastrelle in marmo. Tali piastrelle,siccome hanno un sostanziale costo, gli occore un lavoro preliminare al cad per ridurre il più possibile gli sfridi e sapere l'effettivo fabbisogno.

Sto procedendo inserendo mattonelle una per volta o eseguendo ripetizioni in serie ove è possibile. Il problema principale lo trovo agl'angoli dove la mattonella deve essare tranciata per seguitare sulla parete contigua a 90°.

Per semplificare ho provato a considerare il tutto in un file parte, in modo da poter applicare la funzione avvolgi, oppure a considerare le piastrelle come estrusioni su una parete piana e poi a tagliare ed inclinare 90° i settori di parete, ma in questo modo non posso avvalermi della distinta per i quantitativi.

Vi sarei grato per suggerimenti o indicazioni.
Grazie per eventuali interventi.
Ciao e buon anno.

A parte che secondo me facevate prima con un calcoletto veloce a mano.. comunque..
Non ho capito come e dove applicheresti l'avvolgi; una piastrella sull'angolo/spigolo? Curiosa come modalità..questo per conteggiare una piastrella intera per ogni "giro d'angolo" (la somma delle due parti tagliate)?
Già, ma come sono le piastrelle (in lunghezza intendo)? Da quel poco che riesco a vedere (come hai fatto a postare le immagini "non linkate" che non si possono aprire?) hai tre (almeno) tipologie di altezza, e la lunghezza? Ed in senso verticale le giunzioni come dovranno essere, in linea o sfalsate? E se sfalsate come, a caso o secondo un ordine che periodicamente si ripete? Queste informazioni servono per capire come ripartire dopo "la svolta", quindi non è detto che potrai sempre usare la stessa parte restante dal taglio della precedente.
Molto probabilmente pur avendo lunghezze diverse saranno multiple tra loro, in modo che posate dopo una "certa frequenza" risultino tutte all'interno di un quadrato (o rettangolo).. ecco, dovresti innanzitutto buttare giù "lo schizzo" del "disegno" che vuoi ottenere e da quello partire per terminare la parete.

Certo che se non lo fai in assieme nella parte non puoi avere una distinta per le quantità; a meno che.. potresti fare lo schizzo delle sezioni piastrelle e salvarli nei Weldment profiles. La parte sarà un multicorpo saldato dove inserisci gli elementi strutturali (le tue piastrelle) sulle tracce di schizzo che avrai fatto secondo quel disegno che volevi ottenere. Basta uno schizzo per ogni fila di tipo di piastrelle (e per ogni parete, chiaro), poi le ripeti in verticale alternandole. Oltre alle quantità avrai anche la distinta di taglio.

Il posatore è un mestiere tuttaltro che semplice, ma se ti rivolgi ad un posatore esperto vedrai che ti risolve il problema di quantitativi e disposizioni senza tante complicazioni, solo con un sopraluogo nel locale da piastrellare.

Saluti
Marco
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#3
Si tratterebbe di una sorta di distinta di taglio che, a mio avviso, faresti molto più velocemente con autocad o dwg editor
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#4
Si tratterebbe di una sorta di distinta di taglio che, a mio avviso, faresti molto più velocemente con autocad o dwg editor
Appunto, quello che dicevo.
Ma addirittura prima ancora con penna ed un foglio di carta a quadretti:biggrin:

..ciao _re_, buon anno

Saluti
Marco:smile:
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#5
Appunto, quello che dicevo.
Ma addirittura prima ancora con penna ed un foglio di carta a quadretti:biggrin:

..ciao _re_, buon anno

Saluti
Marco:smile:
Ciao Marco, tanti auguri di buon anno anche a te!:finger:
 

eugi

Utente Junior
Professione: CAD/CAM
Software: Solidworks/edgecam
Regione: Campania
#6
A parte che secondo me facevate prima con un calcoletto veloce a mano...
Il problema è più complesso di quanto ho spiegato; fornisco maggiori dettagli.

In pratica le mattonelle sono di tre tipi: 100x1200, 150x1200, 200x1200. Di due tipi ne ha quantità limitate mentre di uno ne può fornire un fabbisogno da determinare. Credo dunque che un lavoro al CAD gli possa effettivamente essere utile in quanto la disposizione delle mattonelle deve tenere in considerazione i diversi quantitativi. Inoltre dopo disposto il tutto deve mostrarlo al cliente per procedere.

Il posatore è un mestiere tuttaltro che semplice, ma se ti rivolgi ad un posatore esperto vedrai che ti risolve il problema di quantitativi e disposizioni senza tante complicazioni, solo con un sopraluogo nel locale da piastrellare.
Sono daccordo ma come ti dicevo il caso in oggetto è diverso da quello di dover semplicemente piastrellare una parete. Le mattonelle di cui dispone in quantitativi limitati hanno un costo elevato è deve fare meno sfrido possibile.

Quindi in dettaglio quello che sto cercando di ottenere è un sistema nel quale a seconda della disposizione delle mattonelle ottengo un aggiornamento nella distinta materiali fino ad individuare la configurazione ottimale tra quantità e posa in opera, inoltre quando sposto le mattonelle in senso orizzontale non deve perdersi l'associatività "piegamattonella"-"spigolo muro", cioè la piega deve aggiornarsi automaticamente. Sono riuscito ad ottenere questo impostando vincoli tra gli schizzi per i tagli mattonelle e gli spigoli muro. Purtroppo stò eseguento il lavoro mattonella alla volta e tra impostazioni vincoli e creazioni di diverse configurazioni per avere più pieghe della stassa tipologia di mattonella il lavoro diventa macchinoso.

E se sfalsate come, a caso o secondo un ordine che periodicamente si ripete?
Come dettagliato sopra, sono tre tipologie da disporre preferibilmante a "spaccamattone" come da figura che posto.

faresti molto più velocemente con autocad o dwg editor
Bhe ...si!! Esiste anche CADDECOR specifico per il settore, ma dispongo di solidworks e non posso fare altrimenti.

Grazie per i vostri interventi.
 

Allegati

Marcos555

Utente Junior
Professione: Progettista e Disegnatore meccanico
Software: Solidwork, Catia V5, Inventor
Regione: Campania- Frignano (Ce)
#7
Se condo me, ti converrebbe considerarlo come un assieme, ogni mattonella una parte, Fare una messa in tavola delle mattonelle in marmo e del complessivo ed estrapolare la distinta base con le quantità delle singole parti ( Le mattonelle), ed averesti anche i disegni delle mattonelle.

Distinti saluti a tutti