[Caso applicativo] Verifica di un tombino

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#1
Proseguiamo qui la discussione iniziata nel sottoforum di Cosmos.

Sarebbe interessante poter inserire vari casi applicativi con il seguente schema:

- condizioni di carico
- vincoli
- tipo di problema (modale, strutturale, grandi deformazioni, contatti ecc)
- software utilizzato
- sintesi dei risultati e del metodo
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#2
Ho fatto due conti (ProM) su un modello simile a quello del tombino (manca la tassellatura e alcuni round), a 125KN la situazione è abbastanza criticha considerando che il materiale si snerva a 320N/mm2...

Le cose cambiano molto con la forma della superficie su cui è applicato il carico (chiaramente più è piccola peggio è!).

Per la cronaca: modello FEM ottenuto imponendo vincoli di dimmetria sui lati tagliati e "appoggio" in corrisonpdenza dello spigolo del bordo (nell'immagine ribaltato verso l'alto).
 

Allegati

Ultima modifica:

Whooring

Utente Standard
Professione: Ingegnere ..... forse
Software: SW2009 - Autocad 2007 - BM impianti - Straus7
Regione: Veneto
#3
se ho un attimo scarico il file e provo con cosmos.
 

Whooring

Utente Standard
Professione: Ingegnere ..... forse
Software: SW2009 - Autocad 2007 - BM impianti - Straus7
Regione: Veneto
#4
ho dovuto dare una pulita alla superficie del tombino togliendo le scritte e le tacche ed un decimo di materiale altrimenti la mesh dava un errore.
Ecco il risultato anche se l'ho fatto in velocità
 

Allegati

Ultima modifica:

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#5
ho dovuto dare una pulita alla superficie del tombino togliendo le scritte e le tacche ed un decimo di materiale altrimenti la mesh dava un errore.
Ecco il risultato anche se l'ho fatto in velocità
Mi sembra di capire che tu abbia applicato il cairco su tutta la superficie (nel mio calcolo avevo concentrato i 125Kn su un area centrale con forma di cerchi e diametro 200mm).

Ho ripetuto il calcolo applicando il cairco su tutta la superficie e i risultati confermano i tuoi: ammesso (ma non ne sono tanto sicuro) che regga alla prova distruttiva, il tombino di sicure si deforma pesantemente e permanentemente... Per una analisi più precisa potrei usare un software non lineare (NEiNastran) ma direi di aspettare e sentire cosa dice Shiren.
 

Allegati

Ultima modifica:

Zaxxon

Utente Standard
Professione: Progettista Termico e Strutturale
Software: Ansys, CFX, Icem CFD, Flotherm
Regione: Abruzzo
#6
Beh, in primis per confrontare i dati io partirei dalla deformata direzionale lungo l'asse del tombino....
...cmq senza tanti complimenti mi sembra evidente che il tombino non tiene :(

...tra l'altro sarebbe da verificare se il carico si può considerare statico o impulsivo...

Sentiamo Shiren che a questo punto sarà svenuto! :D
 

Whooring

Utente Standard
Professione: Ingegnere ..... forse
Software: SW2009 - Autocad 2007 - BM impianti - Straus7
Regione: Veneto
#7
ho applicato il carico a tutta la superficie ma come si vede il tombino non tiene, quindi è inutile fare una prova con un carico concentrato.
Sempre ammesso di aver messo i giusti vincoli (penso di si)
 
Ultima modifica da un moderatore:

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#8
Beh, in primis per confrontare i dati io partirei dalla deformata direzionale lungo l'asse del tombino....
...cmq senza tanti complimenti mi sembra evidente che il tombino non tiene :(

...tra l'altro sarebbe da verificare se il carico si può considerare statico o impulsivo...

Sentiamo Shiren che a questo punto sarà svenuto! :D
Oppure è caduto nel tombino che si è rotto :D
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#9
ho applicato il carico a tutta la superficie ma come si vede il tombino non tiene, quindi è inutile fare una prova con un carico concentrato.
Sempre ammesso di aver messo i giusti vincoli (penso di si)

Penso anche io: per scrupolo e curiosità ho fatto girare un modello con tanto di simulazione del contatto dello spigolo inferiore e le cose on cambiano di molto.

PS: Chiedo scusa a Whooring, per sbaglio avevo selezionato EDITA invece di QUOTA
 
Ultima modifica:

Whooring

Utente Standard
Professione: Ingegnere ..... forse
Software: SW2009 - Autocad 2007 - BM impianti - Straus7
Regione: Veneto
#11
più avanti avrò un bel caso di studio da sottoporvi :)
Un aggeggino che frulla da 1500 battiti al minuto.
Uno studio a fatica sarà d'obbligo
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#12
Beh, in primis per confrontare i dati io partirei dalla deformata direzionale lungo l'asse del tombino...
Buona idea: quanto vale la freccia al centro del tombino?
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#13
più avanti avrò un bel caso di studio da sottoporvi :)
Un aggeggino che frulla da 1500 battiti al minuto.
Uno studio a fatica sarà d'obbligo
Anche una modale (e analisi dinamiche varie direi).
Comunque sarà meglio aprire una discussione apposita.
 

Whooring

Utente Standard
Professione: Ingegnere ..... forse
Software: SW2009 - Autocad 2007 - BM impianti - Straus7
Regione: Veneto
#14
la freccia massima dovrebbe essere di quasi un millimetro.
Per il meccanismo aprirò una discussione appena finito di valutare il modello
 
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#15
Anche una modale (e analisi dinamiche varie direi).
Comunque sarà meglio aprire una discussione apposita.
Scusate, ma il coefficiente max di Von Mises voi lo confrontate con lo snervamento del materiale. Vero?!
Non sarebbe utile prendere il valore max di Von Mises, applicare un coefficiente di sicurezza e poi confrontarlo con lo snervamento. Secondo voi:confused:

Chiedo perchè all'univ mi dicevano che la sollecitazione ammissibile sarà pari alla sollecitazione limite (in questo caso quella si snervamento) diviso il valore del coefficiente di sicurezza.
ciao:)
 

Stefano_ME30

Guest
#16
Scusate, ma il coefficiente max di Von Mises voi lo confrontate con lo snervamento del materiale. Vero?!
Non sarebbe utile prendere il valore max di Von Mises, applicare un coefficiente di sicurezza e poi confrontarlo con lo snervamento. Secondo voi:confused:

Chiedo perchè all'univ mi dicevano che la sollecitazione ammissibile sarà pari alla sollecitazione limite (in questo caso quella si snervamento) diviso il valore del coefficiente di sicurezza.
ciao:)
Esattissimo!
Se lo snervamento e' a 320N il valore di "lavoro" non dovrebbe superare i 60 (fattore di sicurezza 5).
Infatti il colore cambia, passando dall'azzurro-verde al giallo, proprio in corrispondenza di detto valore.
:)
 
Ultima modifica:

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#17
In realtà quello che abbiamo fatto è rappresentare su delle superfici lo sforzo valutato secondo l'indice di VonMises: il resto sono interpretazioni (corrette) ma stanno a valle del fem.
 
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#18
Esattissimo!
Se lo snervamento e' a 320N il valore di "lavoro" non dovrebbe superare i 60 (fattore di sicurezza 5).
Infatti il colore cambia, passando dall'azzurro-verde al giallo, proprio in corrispondenza di detto valore.
:)
Ciao omonimo:D
Per i coefficienti di sicurezza ci sono delle tabelle dove trovarli. Come mai metti 5:confused:
Non è troppo alto:confused:
bye
 
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#20
Giusto, ho messo 5 perche' so che i FEM usano questo standard per i colori.
Comunque scendere sotto a 5 dovrebbe essere preso con le "molle".
:)
Pensavo che per i materiali duttili fosse 1,5 e per quelli fagili 3.