• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Caschi moto su misura

RUGGIUNO

Guest
#1

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#2
Caschi moto su misura

04 marzo 2008 @ 09:24:25 CET

Nell'ambito del progetto Custom-Fit sviluppato un sistema per produrre caschi da moto su misura per ogni testa.

http://www.polimerica.it/modules.php?name=News&file=article&sid=4903

Il progetto europeo Custom-fit ha trovato la soluzione per progettare oggetti 3D con strutture interne non omogenee, composte da mix di materiali diversi.

http://www.custom-fit.org/press-references/espnot46/espnot46.htm

dove lavoravo appena laureato (orami una decina d'anni fa) stavano facendo un progetto per passare dalla tac del paziente al programma CNC per fresare la protesi d'anca quanto piu' possibile "accordata" all'osso circostante. Non so poi se l'hanno portato a termine oppure abbandonato.


Ciao.
 

Meccbell

Utente Senior
Professione: cercare di risolvere i problemi esistenti più velocemente dei nuovi che si creano
Software: SE + SinteCam25 + Featurecam Mill3D
Regione: Malpensaland - Lombardia
#3
dove lavoravo appena laureato (orami una decina d'anni fa) stavano facendo un progetto per passare dalla tac del paziente al programma CNC per fresare la protesi d'anca quanto piu' possibile "accordata" all'osso circostante. Non so poi se l'hanno portato a termine oppure abbandonato.


Ciao.
Questa cosa la facevano al Rizzoli di Bologna nel 1994.
L'epoca è più o meno quelli che dici tu.
So che poi venne, in parte, abbandonata per una difficoltà di gestione della "produzione" e mantenuta solo per casi molto speciali, tipo ricostruzione di parti importanti dell'arto, invece che della sola articolazione.
:)
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#4
Questa cosa la facevano al Rizzoli di Bologna nel 1994.
L'epoca è più o meno quelli che dici tu.
So che poi venne, in parte, abbandonata per una difficoltà di gestione della "produzione" e mantenuta solo per casi molto speciali, tipo ricostruzione di parti importanti dell'arto, invece che della sola articolazione.
:)
Infatti lavoravo li, al LTM (tesi + un anno di contratto). :).
Ci sono stato da meta' '96 fino al novembre 98. Magari ci siamo incontrati a qualche cena del laboratorio! Se mi mandi un MP ti dico con chi ho lavorato.

Ciao ciao.
 

Meccbell

Utente Senior
Professione: cercare di risolvere i problemi esistenti più velocemente dei nuovi che si creano
Software: SE + SinteCam25 + Featurecam Mill3D
Regione: Malpensaland - Lombardia
#5
Magari ci siamo incontrati a qualche cena del laboratorio! Se mi mandi un MP ti dico con chi ho lavorato.
No, no...
Mai avuto a che fare direttamente. Solo che nel '94 mia madre aveva bisogno di una "revisione" alla protesi dell'anca ed avendo una situazione ossea un po' "complicata", a Legnano prospettarono di farle fare la protesi su misura al Rizzoli.
Essendo la cosa doppiamente interessante (per il caso personale e per la tecnologia) mi offrii di accompagnare il viceprimario di allora a Bologna per prendere visione di persona della tecnologia e per "tradurgli" in linguaggio "accessibile" ai medici (chi la fa l'aspetti...) la spiegazione della catena TAC-Modellazione 3D-CAM-CNC.
Fu una bella esperienza, anche se poi per mia madre optarono per un "ricambio" made in Canada che ci suggerirono proprio quelli del Rizzoli.

:)
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#6
Questa cosa la facevano al Rizzoli di Bologna nel 1994.
L'epoca è più o meno quelli che dici tu.
So che poi venne, in parte, abbandonata per una difficoltà di gestione della "produzione" e mantenuta solo per casi molto speciali, tipo ricostruzione di parti importanti dell'arto, invece che della sola articolazione.
:)
Era per caso quella in cui usavano un robot manipolatore Puma per "copiare" tramite un sistema di autoapprendimento la lavorazione della sede della protesi fatta da un chirurgo su un manichino per poi riportarla sul paziente una volta che fosse "venuta bene"?