cartiglio

tecmec

Utente Standard
Professione: disegnatore meccanico
Software: think3
Regione: emilia romagna
#1
Nel frattempo che vi sto rompendo le scatole con le altre domande mi sto preparando anche il cartiglio nel quale non riesco a mettere il materiale lo spessore e il peso, premesso che il mio utilizzo e legato strettamente a lamiera e draft quali sono i testi da aggiungere al cartiglio allegato in modo che li ho in automatico. e quali tabelle devo compliare nei vari ambienti?

grazie ancora
 

Allegati

  • 34.5 KB Visualizzazioni: 48

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#2
discusso e ridiscusso più volte della cosa.
Devi inserire dei richiami nel cartigio alle proprietà dei file par, psm, etc.

Usa la funzione cerca e troverai le risposte.
Grazie
 

tecmec

Utente Standard
Professione: disegnatore meccanico
Software: think3
Regione: emilia romagna
#3
Seguendo il consiglio di Gerod ho trovato una buona discussione e ho seguito i consigli di Cacciatorino
allora:
1) fai un par
2) mettici tutte le propieta' che userai
3) salvalo
4) Apri un draft nuovo
5) sbattici in tavola il par di cui sopra
6) metti tutti i callout che ti servono
7) cancella le viste
8) tutti i callout ti diranno: "errore: etc etc" frgatene
9) Salva come "il_mio_nuovo_cartiglio.dft"
10) Prova a fare un draft nuovo usando come template quello di cui sopra. Dovrebbe compilarsi da se.


Ciao
ma non mi succede niente
allora faccio un nuovo par lo salvo e quando lo salvo mi viene fuori proprietà del par vado su personalizzato e compilo i campi nome ,tipo , valore(ma cosa bisogna mettere se si inserisce testo?io metto una pausa)
apro il draft nuovoe fino al punto 9 tutto ok richiamo il par che avevo fatto in precedenza e poi gli faccio il draft con il dft creato ma mi rimangono gli errori.

Sono in crisi....:confused:
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#4
apro il draft nuovoe fino al punto 9 tutto ok richiamo il par che avevo fatto in precedenza e poi gli faccio il draft con il dft creato ma mi rimangono gli errori.
Ti ho aggiunto i valori di spessore e peso (li prende in automatico dal file 3d), li puoi usare come schema per le altre propieta'.

ciao.
 

Allegati

tecmec

Utente Standard
Professione: disegnatore meccanico
Software: think3
Regione: emilia romagna
#5
Ti ho aggiunto i valori di spessore e peso (li prende in automatico dal file 3d), li puoi usare come schema per le altre propieta'.

ciao.
Ti ringrazio della tua disponobilità ho provato anche con il file che mi hai allegato ma non funziona, ho provato a inserire nello stesso cartiglio tutte le proprietà di materiale( da par, da grafico, ecc.ecc.) ma nessun risultato.
A questo punto sono convinto che sbaglio qualcosa quando costruisco il par.
Appena posso ti invio un video del lavoro che sto facendo.
Grazie ancora.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#7
invece di allegare il video che si puo' vedere da youtube, prova a caricare par e draft!

Ciao.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#9
Allora, l'errore e' che tu metti la stringa come:

%{Materiale|GP}

Invece devi mettere:

%{Materiale|R1}

come potevi vedere anche nel mio primo esempio allegato.

Ciao.
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#10
Allora, l'errore e' che tu metti la stringa come:

%{Materiale|GP}

Invece devi mettere:

%{Materiale|R1}

come potevi vedere anche nel mio primo esempio allegato.

Ciao.
Esatto, GP è la connessione grafica, quindi per leggere i valori dovresti prima mettere in tavola il pezzo e poi collegare il richiamo ad uno spigolo.

R1 invece và a leggere i valori dal primo modello che viene messo in tavola.

P.S.: E' possibile anche scrivere R2, R3 ecc. per andare a leggere i valori dal secondo, terzo, ecc. che viene messo in tavola.
 

tecmec

Utente Standard
Professione: disegnatore meccanico
Software: think3
Regione: emilia romagna
#12
Allora sono riuscito a mettere anche lo spessore ma non riesco a mettere la massa dove punta la sua lettura? lo stesso per la quantità che ho inserito in proprieta ma facendo %{quantità|R1} non mi viene fuori vedi file allegato
 

Allegati

tecmec

Utente Standard
Professione: disegnatore meccanico
Software: think3
Regione: emilia romagna
#13
per la massa ho risolto si fa ispeziona >proprietà fisiche> aggiorna si salva il file
e nel cartiglio massa|R1
ora mi è rimasta la quantità:finger:
 

tecmec

Utente Standard
Professione: disegnatore meccanico
Software: think3
Regione: emilia romagna
#16
Se metti in tavola 1 pezzo, quale quantità dovrebbe comparire ??
la quantità di quanti ce n'è vogliono del pezzo che ho messo in tavola per fare un'insieme, ad esempio una torretta di una gru ha due fiancate che sono uguali quindi di quel particolare anche se in tavola ne metto uno dovro indicare che per fare una torretta ne servono due.

Lui l'ha inserita come propieta' custom nel file par (metodo barbaro, sono d'accordo)....

Ciao.
Dammi anche questo consiglio dov'è meglio inserirlo?:confused:
grazie
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#17
Dammi anche questo consiglio dov'è meglio inserirlo?:confused:
grazie
Il fatto e' che generatore di grandissimi problemi mettere la quantita' del pezzo nel disegno del particolare, pero' so che ci sono molte aziende che fanno cosi'. Come ti comporteresti tu se ti capitasse di riutilizzare lo stesso componente su un assieme diverso, con quantita' diverse da quelle indicate nel file par?

La procedura corretta sarebbe allegare al pacco di disegni una tabella con le quantita' dei pezzi da produrre.
 

tecmec

Utente Standard
Professione: disegnatore meccanico
Software: think3
Regione: emilia romagna
#18
Il fatto e' che generatore di grandissimi problemi mettere la quantita' del pezzo nel disegno del particolare, pero' so che ci sono molte aziende che fanno cosi'. Come ti comporteresti tu se ti capitasse di riutilizzare lo stesso componente su un assieme diverso, con quantita' diverse da quelle indicate nel file par?

La procedura corretta sarebbe allegare al pacco di disegni una tabella con le quantita' dei pezzi da produrre.
E' vero quello che dici, la quantità unitaria ha significato solo per macchine fini a se stesse, se lavori con particolari che vanno su più macchine meglio una tabella a parte.
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#19
E' vero quello che dici, la quantità unitaria ha significato solo per macchine fini a se stesse, se lavori con particolari che vanno su più macchine meglio una tabella a parte.
Se poi di questi componenti anche all'interno della stessa macchina dovessero aumentare di quantità, dovresti poi ricordarti di aggiornare manualmente il cartiglio.

Una tabella riassuntiva può invece essere generata automaticamente e mantenuta sempre automaticamente.

Ciao