• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

cartigli, come fareste per?

bazzy

Utente Standard
Professione: Produttore
Software: Solid Edge
Regione: Toscana
#1
è una discussione che avevamo preso qualche anno fa, ora avrei un po' di tempo (poco) per rimettere un po' a posto i cartigli e vorrei togliere il link ad un file di excel che uso per inserire la tabella con le tolleranze di lav. generali.

In poche parole devo mettere una tabella come da ISO22768 e poter scegliere la classe (e quindi le ralative toll.) direttamente da cartiglio.

per ora l'unica cosa che mi è venuta in mente è di fare n-blocchi sovrapposti, uno per ogni classe, e poi nascondere/scoprire a seconda della classe richiesta, altri suggerimenti?

SE V20
 

dedo

Utente Junior
Professione: Disegnatore
Software: Solid Edge ST7
Regione: Veneto
#2
Non è più semplice fare una proprietà personalizzata con i seguenti valori:
UNI EN ISO 22768-m
UNI EN ISO 22768-c
ecc.
Poi fai un richiamo nel cartiglio in corrispondenza delle tolleranze generali...
Non so se ho capito bene il problema...
 

bazzy

Utente Standard
Professione: Produttore
Software: Solid Edge
Regione: Toscana
#3
Non è più semplice fare una proprietà personalizzata con i seguenti valori:
UNI EN ISO 22768-m
UNI EN ISO 22768-c
ecc.
Poi fai un richiamo nel cartiglio in corrispondenza delle tolleranze generali...
Non so se ho capito bene il problema...
...l'hai capito in parte! ;-) (ma mi sono spiegato male io)
siccome qui in officina poi mi chiedono sempre quali sono le tolleranze della classe rispetto alle quote, io sul disegno oltre all'indicazione della classe (come dici tu) gli metto direttamente tutta a tabella con il range della quote e le relative tolleranze. (allego immagine)

in pratica potrei fare come dici tu, ma dovrei richiamare più valori di tollernza oltre all riferimento della classe....
 

Allegati

Marco74

Utente Senior
Professione: Sviluppo lamiera per taglio laser, piegatura e assemblaggio
Software: Solid Edge ST9 - Autocad Mechanical 2017- Lantek
Regione: Veneto - Emilia
#4
Io ho usato la soluzione da te proposta (e anche altri ho visto che la usano), cioè di fare tanti blocchi per ogni grado di tolleranza ognuno su un layer (livello) diverso, in modo che con un semplice visualizza/nascondi livello mostri/nascondi le tolleranze che vuoi in modo semplice. All'inizio c'è un bel pò di lavoro da fare, ma poi con 2 click metti nel cartiglio le tolleranze desiderate e in caso di modifica, con altri 2 click il gioco è fatto.
 

bazzy

Utente Standard
Professione: Produttore
Software: Solid Edge
Regione: Toscana
#5
Io ho usato la soluzione da te proposta (e anche altri ho visto che la usano), cioè di fare tanti blocchi per ogni grado di tolleranza ognuno su un layer (livello) diverso, in modo che con un semplice visualizza/nascondi livello mostri/nascondi le tolleranze che vuoi in modo semplice. All'inizio c'è un bel pò di lavoro da fare, ma poi con 2 click metti nel cartiglio le tolleranze desiderate e in caso di modifica, con altri 2 click il gioco è fatto.
mi sa che mi lancio su questo metodo. il primo in pratica è già fatto, fare 4 copie e modificarle a questo punto è il meno...

ero speranzoso che fosse stata fata una macro, peccato...
 

Marco74

Utente Senior
Professione: Sviluppo lamiera per taglio laser, piegatura e assemblaggio
Software: Solid Edge ST9 - Autocad Mechanical 2017- Lantek
Regione: Veneto - Emilia
#6
Io non sò se esiste una macro, forse con la ST3, ma mi deve ancora arrivare, ma ti posso assicurare che il metodo descritto sopra una volta configurato è poi veloce da gestire. Se altri hanno altri metodi anch'io sono pronto a cambiare, ma solo il numero della norma di riferimento in officina NON se ne fanno niente, a loro serve lo scostamento.
 

bazzy

Utente Standard
Professione: Produttore
Software: Solid Edge
Regione: Toscana
#7
Se altri hanno altri metodi anch'io sono pronto a cambiare, ma solo il numero della norma di riferimento in officina NON se ne fanno niente, a loro serve lo scostamento.
quoto
io non ho più il contratto, quindi la ST3 manco la vedrò.... andrò di layer, sicuramente è più comodo del collegamento ad un foglio di excel (perennemente interrotto) che usavo fino ad ora
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#8
io invece nei cartigli metto tutte e 3 i range di tolleranza, lascio poi una casella con un richiamo personalizzato. Con gestione proprietà metto una X sulla colonna che voglio sia utilizzata come valori e lascio in bianco le altre.
 

Marco74

Utente Senior
Professione: Sviluppo lamiera per taglio laser, piegatura e assemblaggio
Software: Solid Edge ST9 - Autocad Mechanical 2017- Lantek
Regione: Veneto - Emilia
#9
io invece nei cartigli metto tutte e 3 i range di tolleranza, lascio poi una casella con un richiamo personalizzato. Con gestione proprietà metto una X sulla colonna che voglio sia utilizzata come valori e lascio in bianco le altre.
Secondo me nel tuo metodo si incorre in 2 inconvenienti (magari mi sbaglio), il primo (forse meno grave se così si può dire) è che occupi più spazio nel foglio, il secondo è che chi va a leggere può confondersi scegliendo la riga sbagliata, perciò scostamento errato, infine pezzo sbagliato.
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#10
Secondo me nel tuo metodo si incorre in 2 inconvenienti (magari mi sbaglio), il primo (forse meno grave se così si può dire) è che occupi più spazio nel foglio, il secondo è che chi va a leggere può confondersi scegliendo la riga sbagliata, perciò scostamento errato, infine pezzo sbagliato.
occupare più spazio non tanto, in quanto la tabella è compresa nel cartiglio, ho solo da inserire la "X" per far capire qual'è la colonna (o riga) da leggere, leggere la colonna sbagliata può capitare non lo nego però mi sembra l'alternativa più veloce. A lavoro mi ci trovo bene, quando creao un draft da modello 3d , di default ho gia la "X" sul grado di lavorazione che per il 90% utilizzo. Si potrebbe anche creare una macro o gestire più template per lo stesso formato di disegno, ma non so se conviene. io ad esempio utilizzo A4 , 3, 2, 1, 0 sia in formato orizzontale che verticale, per cui dovrei farmi le tabelle dei gradi di lavorazione (fine, medio e grosso) per ognuno per cui mi verrebbero fuori 15 cartigli più altri 3 che utilizzo come liste di taglio.