Carter in lamiera piegata con nervature

ilgioma

Utente Standard
Professione: RSP
Software: Solidworks 2010 Cinema4d
Regione: Siena
#21
Ragazzi ... in pressofusione il pezzo non costerà mai tanto poco quanto un pezzo di lamiera che tra parentesi con uno stampo a passo viene prodotto al ritmo di un pezzo al secondo.
Per questo tipo di pezzi secondo me, la lamiera è imbattibile.
Ciao Max,
ovviamente la mia voleva essere solamente una provocazione.
Certamente la snellezza di processo/costi che ha un pezzo di lamiera, non è nemmeno paragonabile ad uno stesso particolare realizzato in pressofusione.
In particolare io mi riferivo all'investimento progettazione/stampi che citava Poly. Da lì ho fatto presente che con quelle cifre si allestiscono impianti ben più complessi come nel caso della pressofusione con carrelli laterali.....

Spero di aver chiarito

Leo
 

erik.bo

Utente Standard
Professione: impiegato
Software: Solidworks
Regione: Emilia Romagna
#22
Ciao,
scusate se mi intrometto,ma ho due domande a cui se volete vorrei dei chiarimenti:
_ Scusa Poly,forse mi risponderai di farmi i cavoli miei,ma come fai a non sapere cosa sono i carrelli?Da come hai postato nel forum,questa e altre volte,mi sembri molto dentro la meccanica,e anche se magari non ti occupi di stampi,del resto ne sai parecchio e dovresti almeno averne sentito parlare..Mi piacerebbe sapere qual è la tua formazione e che obbiettivi ti dai per crescere a livvello professionale,visto che io ho iniziato da "poco" come disegnatore e a parte licenziarmi e cambiare lavoro non saprei come fare ad aumentare le mie conoscenze pratiche,senza leggere solo dei libri che senza esperienza secondo me valgono poco.A volte basta parlare con un operaio dell'officina che ti spiega senza saperlo come migliorare la modellazione.La domanda è estesa a tutti quelli che vogliono rispondere.Grazie
_Cosa vuol dire creazione di uno stampo che serve per imbutire la lamiera?Si puo creare un corpo che da usare "tipo maglio" per piegare la lamiera o solo per crearci uno spessore sopra?
Nel tutorial è per caso quel capitolo con gli utensili di piegatura con i cerchi colorati?(scusate ma non ho SW a casa,spero di essermi spiegato).
Grazie a tutti.Veramente interessante questa discussione.Complimenti per i toni e la preparazione.Ma quanti anni avete?
 

Poly

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: SWX 2009x64, Autocad 2007, Corel Draw X3
Regione: Furlanìa Occidentale
#23
Ciao,
scusate se mi intrometto,ma ho due domande a cui se volete vorrei dei chiarimenti:
_ Scusa Poly,forse mi risponderai di farmi i cavoli miei,ma come fai a non sapere cosa sono i carrelli?Da come hai postato nel forum,questa e altre volte,mi sembri molto dentro la meccanica,e anche se magari non ti occupi di stampi,del resto ne sai parecchio e dovresti almeno averne sentito parlare..Mi piacerebbe sapere qual è la tua formazione e che obbiettivi ti dai per crescere a livvello professionale,visto che io ho iniziato da "poco" come disegnatore e a parte licenziarmi e cambiare lavoro non saprei come fare ad aumentare le mie conoscenze pratiche,senza leggere solo dei libri che senza esperienza secondo me valgono poco.A volte basta parlare con un operaio dell'officina che ti spiega senza saperlo come migliorare la modellazione.La domanda è estesa a tutti quelli che vogliono rispondere.Grazie
:D Avevo intuito cosa fossero i carrelli applicati ad uno stampo...

Prima dell'evento cataclismico che ci ha privato di diverse migliaia di post raccolti in diversi anni di esistenza del forum mi ero presentato. Questa effettivamente è una cosa che manca nel forum SWX. Manca un thread "Presentiamoci...".

Comunque Erik.bo visto che lo hai chiesto...

Come forse è intuibile il mio nickname abbrevia la mia natura polimorfico/poliedrica.
Ho 37 anni, sono perito chimico, ho lavorato per 6 mesi in una officina meccanica, 7 anni in un laboratorio di analisi chimiche ambientali, per altri 7 anni in una industria del gruppo Veolia Environnement dove facevamo macchine ed impianti per il trattamento acque con tecnologia dell'evaporazione sotto vuoto. Lì ho fatto il chimico di processo, l'illustratore ed il redattore di manualistica tecnica e commerciale, il responsabile qualità ed in fine il responsabile ICT (a 360°). Adesso lavoro da 2 anni e mezzo in una industria dove facciamo chiusure tecniche ad uso residenziale ed industriale. Sono entrato nell'ufficio qualità, ambiente e sicurezza, ma da 1 anno e mezzo faccio il disegnatore e da 2 mesi seguo lo sviluppo di tutte le linee di prodotto. Non mi definisco un progettista (ancora per un bel po' non mi sento di usurpare questo "titolo"). ;)
Nel frattempo mi sono occupato per lavoro e per hobby di tecniche di comunicazione efficace, marketing, lean enterprise TPS (Toyota Production System), creazione di siti Web con vari linguaggi e piattaforme, modellazione animazione e rendering con 3D studio max, grafica vettoriale e fotoritocco, programmazione di grafica 3D OpenGL in linguaggio C++, Programmazione di basi di dati SQL.

In attesa della prossima trasformazione, in questo momento sono convertito alla meccanica e devo dire che mi piace molto anche se la base scolastica è limitata, quindi sono praticamente autodidatta ed ho moltissimo da imparare. Come ha bene detto Strumpf in un altro thread per crescere professionalmente bisogna cercare di "rubare" conoscenza ovunque e da chiunque. Io però vorrei aggiungere che è necessario anche condividere la conoscenza altrimenti non sarà possibile aumentare la competitività futura del ns sistema produttivo nel mercato globale. E i cinesi lo hanno capito prima di noi.
 

Dan69

Utente Junior
Professione: Imprenditore
Software: Solidworks
Regione: Veneto
#24
Buongiorno a tutti,
Un'altro metodo per fare le nervature su dei pezzi in lamiera puo essere quello di utilizzare la funzione Rientro, in allegato ho inserito un esempio.

Ciao e Buon lavoro
 

Allegati

Poly

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: SWX 2009x64, Autocad 2007, Corel Draw X3
Regione: Furlanìa Occidentale
#25
Grazie Daniele il tuo metodo funziona per rimuovere gli edge neri, ma se io volessi avere la parte con la configurazione della vista piatta con le nervature? Devo fare un'altro strumento per la funzione rientro? E poi la lunghezza reale dello strumento che crea la nervatura prima dell'ultima piega come lo ricavo?
 

cubalibre00

Utente Senior
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
#26
Grazie Daniele il tuo metodo funziona per rimuovere gli edge neri, ma se io volessi avere la parte con la configurazione della vista piatta con le nervature? Devo fare un'altro strumento per la funzione rientro? E poi la lunghezza reale dello strumento che crea la nervatura prima dell'ultima piega come lo ricavo?
Perché non usi gli strumenti di formatura ?
Te lo avevo già scritto.
Stasera o domani allego un'esempio.
Recuperami per favore le cose che ho inserito nel portale.
Fai attenzione che a riguardo della lamiera avevo fatto l'aggiornamento in quanto erano presenti degli errori.
L'ideale sarebbe prelevarli da CAD3D.

A presto,
Alessandro
 

Poly

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: SWX 2009x64, Autocad 2007, Corel Draw X3
Regione: Furlanìa Occidentale
#27
Ho provato con lo strumento di formatura, ma non ci riesco. Se lo applichi dopo la piega e vai oltre il bordo della piega stessa non mi funziona. O son gnucco o boh.

E poi è lo stesso problema. Se la piega viene dopo l'imbutita per la nervatura, (come dovrebbe essere in uno stampo a passo), come determini le dimensioni esatte dello strumento di formatura reale (che sarà piatto e non piegato)?

Lo so bene che è una questione di decimi e a nessuno fregherà niente di avere una nervatura di una lunghezza alcuni decimi diversa dal disegno.

Stiamo facendo solo un po' di accademia. ;)

Mi interessava di più capire il discorso dei bordi neri che non spariscono sul loft.