• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Carico di punta di un martinetto

Kaji

Utente Standard
Professione: Disegnatore CAD e progettista meccanico
Software: PTC Modeling 19.0 PE2 CdM, poco Inventor e Documenta
Regione: Emilia Romagna
#1
Chiedo scusa per l'intrusione sono un semplice disegnatore, ma mi è capitata una cosa un po' strana: ho da poco cambiato lavoro, sempre nell'ambito delle macchine di movimento terra, e mi trovo a disegnare un martinetto con uno stelo secondo me sottile rispetto alla lunghezza, da ignorante ritengo che il punto debole degli steli sia il carico di punta, in questo caso però il martinetto lavora per così dire al contrario cioé solleva il carico chiudendosi ed aprendosi deve solo rallantare la normale caduta per gravità del carico.
Lavorando in questo modo cioé non dovendo spingere quando si apre, il carico di punta non si considera più o la mia è un'idea sbagliata?
Grazie per la disponibilità e scusatemi per l'intrusione.
 

fischer

Utente Junior
Professione: Ingegnere
Software: ProEngineer
Regione: Lombardia
#2
Ciao,

da quel che ho capito lo stelo ha un carico elevato in trazione e piccolo in compressione; giustamente tu dici che il carico di punta può essere un problema, tuttavia se in compressione è sottoposto a carichi piccoli può non esserlo (quanto sono piccoli questi carichi????)
 

Kaji

Utente Standard
Professione: Disegnatore CAD e progettista meccanico
Software: PTC Modeling 19.0 PE2 CdM, poco Inventor e Documenta
Regione: Emilia Romagna
#3
Ciao, tuttavia se in compressione è sottoposto a carichi piccoli può non esserlo (quanto sono piccoli questi carichi????)
Grazie per la risposta, sinceramente non so quantificare i carichi in gioco, non me ne occupo io anche perché il martinetto dovrebbe arrivare già fatto da un esterno, secondo me non dovrebbe mai lavorare a compressione, per farlo "aprire" io personalmente non farei altro che diminuire la pressione lato stelo in modo tale che il martinetto si apra dolcemente per azione del peso del carico senza mai spingere.
 

andrea71

Utente Standard
Professione: ingegnere
Software: Catia v5, Solidworks, I-deas, MSC...ed altri
Regione: FVG
#4
Direi che l'impressione è corretta: se lavora sempre in trazione il carico di punta è un non-problema e lo si può trascurare.
 

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#5
L'instabilità al carico di punta (instabilità eureliana) è per definizione l'instabilità che si genera quando un'asta (snella) è sottoposta a carico di compressione, per cui confermo che non si applica. Devi solo verificare l'asta a trazione, ma questo è un altro tipo di problema con soluzione abbastanza immediata!
ciao