• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

calcolo vibrazioni

dim82d

Utente Junior
Professione: dottorando
Software: ansys et matlab
Regione: francia belfort
#1
Salve a tutti,
ho sviluppato un codice che dovrebbe consentire il calcolo dello spostamento dei nodi di una struttura, in particolare lo statore di una macchina elettrica.
ho utilizzato il comando *get,numnd,node,0,num,min per selezionare i nodi per i quali desidero calcolare lo spostamento.
mando in esecuzione il file e tutto va bene ma non appena desidero, tramite codice e tramite il comando seguente:
NSOL,2,numnd,U,Y,pos
calcolare lo spostamento lungo l'asse y, dei nodi già selezionati, ottengo questo risultato:
Invalid label U, Nsol command is ignored.
e ovviamente pregiudica il seguito del codice.
Avete qualche idea per risolvere il problema o comunque qualcosa da proporre per ottenere le informazioni che desidero tramite general post-processore, cioè senza scrivere un codice esplicito?
vi ringrazio anticipatamente
 

pollo

Utente Standard
Professione: libero professionista
Software: vari
Regione: Toscana
#2
nel post-proc usa NSEL (vedi l'help per la sintassi) e poi plotti o scrivi la soluzione per il nodo selezionato
ciao
 

matteoso

Utente Standard
Professione: Ingegnere
Software: Prima di tutto la testa,poi PRO/E WF3/4,CREO 1.0, Ansys 10, Autocad 2006, Mathcad 13
Regione: BARI
#3
Salve a tutti,
ho sviluppato un codice che dovrebbe consentire il calcolo dello spostamento dei nodi di una struttura, in particolare lo statore di una macchina elettrica.
ho utilizzato il comando *get,numnd,node,0,num,min per selezionare i nodi per i quali desidero calcolare lo spostamento.
mando in esecuzione il file e tutto va bene ma non appena desidero, tramite codice e tramite il comando seguente:
NSOL,2,numnd,U,Y,pos
calcolare lo spostamento lungo l'asse y, dei nodi già selezionati, ottengo questo risultato:
Invalid label U, Nsol command is ignored.
e ovviamente pregiudica il seguito del codice.
Avete qualche idea per risolvere il problema o comunque qualcosa da proporre per ottenere le informazioni che desidero tramite general post-processore, cioè senza scrivere un codice esplicito?
vi ringrazio anticipatamente
in effetti la sintassi non è sbagliata...solo una cosa non mi piace...nel comando NSOL, il secondo parametro, dovrebbe inidicare il numero dei nodi, O IL GRUPPO di nodi. numnd è un parametro che hai creato,non un gruppo,,ecco xke secondo me ti invalida il comando NSOL.
devi provare a dare un occhiata al comando CM che ti permette di assegnare un nome a un gruppo di nodi,cosi da poter mettere nel secondo parametro il nome che assegni tramite comando CM.
se non funge ancora prova questo altro metodo: dopo che hai selezionato tutti i nodi di tuo interesse, nel secondo parametro di NSOL ci scrivi ALL
 

emadal

Utente Junior
Professione: disegnatore/progettista
Software: catia V5r18
Regione: abruzzo
#4
ciao a tutti
devo realizzare un mandrino che lavora in eccentrico,e dovrei calcolare le vibrazioni generate dalla rotazione di quest'ultimo.
Avete un trattato,un formulario,o qualsiasi altra cosa possa servirmi nel calcolo?
grazie a tutti
 

matteoso

Utente Standard
Professione: Ingegnere
Software: Prima di tutto la testa,poi PRO/E WF3/4,CREO 1.0, Ansys 10, Autocad 2006, Mathcad 13
Regione: BARI
#5
ciao a tutti
devo realizzare un mandrino che lavora in eccentrico,e dovrei calcolare le vibrazioni generate dalla rotazione di quest'ultimo.
Avete un trattato,un formulario,o qualsiasi altra cosa possa servirmi nel calcolo?
grazie a tutti
puoi essere piu preciso? devi modellare un mandrino "solido" (immagino a sbalzo)che ruota a certe vel. angolari o solo schematizzato come trave? ti servono i modo propri di vibrare (e le frequenze proprie) o uno studio di vibrazioni forzate?
 

ing.spa

Utente poco attivo
Professione: Assegnista di ricerca
Software: Ansys, Matlab, ModeFrontier, Comsol, SolidWorks
Regione: Friuli Venezia Giulia
#6
in effetti la sintassi non è sbagliata...solo una cosa non mi piace...nel comando NSOL, il secondo parametro, dovrebbe inidicare il numero dei nodi, O IL GRUPPO di nodi. numnd è un parametro che hai creato,non un gruppo,,ecco xke secondo me ti invalida il comando NSOL.
devi provare a dare un occhiata al comando CM che ti permette di assegnare un nome a un gruppo di nodi,cosi da poter mettere nel secondo parametro il nome che assegni tramite comando CM.
se non funge ancora prova questo altro metodo: dopo che hai selezionato tutti i nodi di tuo interesse, nel secondo parametro di NSOL ci scrivi ALL
Buon pomeriggio,
dovrei selezionare un nodo in una particolare posizione, es.
nsel,s,loc,x,0
nsel,r,loc,y,1
nsel,r,loc,z,0

e successivamente creare un elemento con
e,nodo_noto,nodo_selezionato

pensavo di memorizzare il numero del nodo selezionato in una variabile e successivamente richiamarla nel comando E. esiste un comando che fa tutto ciò?
ho già provato una sintassi del tipo:
e,nodo_noto,all
ma non funziona..

anche il comando CM non funziona in questo caso..

grazie
 

matteoso

Utente Standard
Professione: Ingegnere
Software: Prima di tutto la testa,poi PRO/E WF3/4,CREO 1.0, Ansys 10, Autocad 2006, Mathcad 13
Regione: BARI
#7
Buon pomeriggio,
dovrei selezionare un nodo in una particolare posizione, es.
nsel,s,loc,x,0
nsel,r,loc,y,1
nsel,r,loc,z,0

e successivamente creare un elemento con
e,nodo_noto,nodo_selezionato

pensavo di memorizzare il numero del nodo selezionato in una variabile e successivamente richiamarla nel comando E. esiste un comando che fa tutto ciò?
ho già provato una sintassi del tipo:
e,nodo_noto,all
ma non funziona..

anche il comando CM non funziona in questo caso..

grazie
non può funzionare xke il comando "e" è un comando semplice, vuole un num di nodo iniziale e un num di nodo finale, x generarti l'elemento.
vuoi fare una cosa del tipo: hai un nodo fisso (nodo_noto) e vuoi congiungerlo con tanti elementi in modo da formare, ad esempio, una raggiera?
prova il comando "egen".
 

ing.spa

Utente poco attivo
Professione: Assegnista di ricerca
Software: Ansys, Matlab, ModeFrontier, Comsol, SolidWorks
Regione: Friuli Venezia Giulia
#8
OK provo a vedere il comando EGEN.

Come devono essere selezionati i nodi per il comando EINTF?
solo graficamente? oppure è possibile specificare il numero del nodo di partenza?

Grazie
 

ing.spa

Utente poco attivo
Professione: Assegnista di ricerca
Software: Ansys, Matlab, ModeFrontier, Comsol, SolidWorks
Regione: Friuli Venezia Giulia
#9
OK fatto.

1) Si selezionano i due nodi
2) EINTF, , ,low,0,0,1,0

Semplice.

Grazie comunque!
 

emadal

Utente Junior
Professione: disegnatore/progettista
Software: catia V5r18
Regione: abruzzo
#10
devo costruire un mandrino che porta due griffe.le due griffe sono intersecate fra loro e hanno un foro centrale.quando sono aperte questi due fori coincidono con l'asse del mandrino,mentre alla chiusura essi sono disassati e lavorano in eccentrico.il mandrino è a sbalzo,in numero di giri viene impostato,devo calcolare le vibrazioni che questo eccentrico genera in rotazione e quindi la frequenza di oscillazioni.
grazie
 

matteoso

Utente Standard
Professione: Ingegnere
Software: Prima di tutto la testa,poi PRO/E WF3/4,CREO 1.0, Ansys 10, Autocad 2006, Mathcad 13
Regione: BARI
#11
devo costruire un mandrino che porta due griffe.le due griffe sono intersecate fra loro e hanno un foro centrale.quando sono aperte questi due fori coincidono con l'asse del mandrino,mentre alla chiusura essi sono disassati e lavorano in eccentrico.il mandrino è a sbalzo,in numero di giri viene impostato,devo calcolare le vibrazioni che questo eccentrico genera in rotazione e quindi la frequenza di oscillazioni.
grazie
devi calcolarle in Ansys o va bene anche un calcolo manuale? in ansys farei cosi: modellerei il mandrino il cui asse lo farei sfalsato di una quantità uguale all'eccentricità con cui lavora, rispetto all'asse Z di ansys.
poi applicherei tramite comando "omega" la velocità angolare (chiaramente devi impostare la densità) e partirei con una deformata statica (per curiosità confronta il risultato con un calcolo manuale che dovresti riuscire a fare semplicemente, e vedere se la deflessione in punta è plausibile).
Poi farei un'analisi modale concentrandomi sui modi di vibrare in un piano passante per i 2 assi (mandrino e sist. di rif.), usando i MDOF (master degrees of freedom).
Uff,,,tutto di un fiato! devo andare a bere!
 

matteoso

Utente Standard
Professione: Ingegnere
Software: Prima di tutto la testa,poi PRO/E WF3/4,CREO 1.0, Ansys 10, Autocad 2006, Mathcad 13
Regione: BARI
#13
purtroppo non ho ansys ma devo calcolare il tutto manualmente
azz..un'analisi dinamica a mano? non ne faccio una da quando studiavo! ricordo un prodotto di 2 matrici 64x64 per trovare gli autovalori!!!!:eek: procurati un programma di matematica! senno non te ne esci piu!!
saluti!
 

emadal

Utente Junior
Professione: disegnatore/progettista
Software: catia V5r18
Regione: abruzzo
#14
sapresti consigliarmi un programma semplice da utilizzare e che soprattutto riesca ad interfacciare a catia v5 r18?
 

matteoso

Utente Standard
Professione: Ingegnere
Software: Prima di tutto la testa,poi PRO/E WF3/4,CREO 1.0, Ansys 10, Autocad 2006, Mathcad 13
Regione: BARI
#15
non mi hai detto che tipo di programma! intendi uno per fare quell'analisi modale? guarda, non conosco bene Catia, ma molti CAD hanno i loro pacchetti FEM "interni", es. PRO/E_MECHANICA, Solidworks_COSMOS, non so se Catia ne ha uno interno, in tal caso puoi usare quello tranquillamente, oppure devi esportare il tuo modello catia in un formato di interscambio (tipo IGES, ma io ti consiglio STEP) e importarlo in qualunque FEM tu trovi in giro. All'università possibile non abbiate un PC con un FEM installato? te lo fanno usare sicuro!
 

Vmax

Utente Standard
Professione: Analista - emigrante
Software: StarCCM+, Fluent, CFX, FlowSimulation, Ansys, Matlab...
Regione: UK-Lombardia
#16
Catia ha diverse pacchettizzazioni di moduli dedicati al calcolo FEM e sono molto ben integrate con la filosofia dei Workbench. La prima ipotesi quindi è verificare se hai a disposizione uno tra i vari pacchetti Simulia (a te dovrebbe bastare il Generative Dynamic Analysis). Se non è sufficiente il passo successivo si chiama ABAQUS.