calcolo sviluppo lamiera piegata con inventor

un_poldo

Utente Junior
Professione: designer
Software: AutoCAD, Rhinoceros, Cinema4D
Regione: Lombardia
#1
se ho una lamiera di spessore e materiale conosciuti e voglio far euna piega a 90°, per calcolare lo sviluppo esatto, le officine dove vado io mettono i dati delle facce nel CNC della macchina e la macchina calcola automaticamente lo sviluppo esatto.

Mi spiego, devo realizzare un angolare con un lato di 30 mm e l'altro di 20 mm, lo svilippo non è per forza una lamiera da 50 mm bensì sarà poco più di 50 se uso inox, oppure poco meno di 50 se uso FE (spessori uguali ovviamente).

Inventor (che non so ancora usare) è in grado di dirmi questi parametri che altrimenti saprei solo dopo consulenza dell'officina? e se sì, che grado di realisticità hanno?
 

gianlucap

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: inventor
Regione: lombardia
#2
se ho una lamiera di spessore e materiale conosciuti e voglio far euna piega a 90°, per calcolare lo sviluppo esatto, le officine dove vado io mettono i dati delle facce nel CNC della macchina e la macchina calcola automaticamente lo sviluppo esatto.

Mi spiego, devo realizzare un angolare con un lato di 30 mm e l'altro di 20 mm, lo svilippo non è per forza una lamiera da 50 mm bensì sarà poco più di 50 se uso inox, oppure poco meno di 50 se uso FE (spessori uguali ovviamente).

Inventor (che non so ancora usare) è in grado di dirmi questi parametri che altrimenti saprei solo dopo consulenza dell'officina? e se sì, che grado di realisticità hanno?
Il bello di inventor è che dal profilo piegato che abbia una o più pieghe e lo converti in piatto (prima però devi impostare negli stili lo spessore e il tipo di materiale) ti calcola automaticamente lo sviluppo del tuo pezzo!
Personalmente da quando mando alle officine lo sviluppo del pezzo (che poi devo convertire in dxf per il taglio laser), i pezzi che rientrano in azienda gia finiti con pieghe e tutto il resto sono sempre andati bene pronti per il montaggio!
Un bel pò di tempo risparmiato quando con il 2D dovevo andare ad aggiungere o togliere i vari stiramenti in base al tipo di materiale!
 

Peppe

Utente Standard
Professione: Impiegato
Software: inventor
Regione: Emilia Romagna
#3
se ho una lamiera di spessore e materiale conosciuti e voglio far euna piega a 90°, per calcolare lo sviluppo esatto, le officine dove vado io mettono i dati delle facce nel CNC della macchina e la macchina calcola automaticamente lo sviluppo esatto.

Mi spiego, devo realizzare un angolare con un lato di 30 mm e l'altro di 20 mm, lo svilippo non è per forza una lamiera da 50 mm bensì sarà poco più di 50 se uso inox, oppure poco meno di 50 se uso FE (spessori uguali ovviamente).

Inventor (che non so ancora usare) è in grado di dirmi questi parametri che altrimenti saprei solo dopo consulenza dell'officina? e se sì, che grado di realisticità hanno?
immagino che intendi i lati interni quindi alla "vecchia" si sommano i lati interni appunto... per ottenere questo valore devi impostare nelle regola lamiera il fattore "k" come 0.253, giocando con questo valore, avrai allungamenti o accorciamenti del modello piatto.
Quindi ad ogni materiale e spessore potrai impostare un fattore k diversi in funzione a prove che andrai ad effettuare in officina.
poi se vuoi affinarti ancora di più puoi crearti tabelle di piega che ti permette di agire su raggi e angoli diversi di piega.