• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

CADAM <-> CATIA V5

d-prom

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: Nell' ordine: GBG, Autocad, Solid Works, Inventor, Thinkdesign, ProE (versione 19, aargh!!)
Regione: Voghera (PV)
#1
La ditta per cui sto lavorando attualmente utilizza Cadam, tra l' altro una versione del 2002. Pare che presto si passerà a Catia V5. La ditta produce macchinari complessi, e precisamente macchine da stampa flessografiche. Un paio di domande:
1) Ma Catia non è un po' sprecato per un lavoro del genere? Su questo genere di macchinari c' è una meccanica molto complicata e non c' è invece un discorso di ricerca stilistica (e quindi necessità di modellazione di superfici strane), cosa nella quale, per quanto ne so, Catia eccelle.
2) Per uno che ha una piccola esperienza di utilizzo di cad 3d parametrici ma che non ha mai visto Catia, quanto tempo pensate che realisticamente occorra per lavorare a pieno regime? E per uno che non ha mai usato un 3d?
Grazie in anticipo.
 
Ultima modifica:

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#2
Come per tutti i CAD di fascia alta:
pochi giorni per le funzioni fondamentali (estrusione, rivoluzione, messa in tavola di base)
pochi mesi per acquisire una certa dimestichezza
diversi anni per poter dire .... questo cad lo consco bene.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#3
Ma quest'azienda di cui parli aveva anche una sede a Cagli (PU) ?
 

kenobi

Utente Junior
Professione: cad cam programmer
Software: cv-pro_E-v4-v5
Regione: nuvole di cassius
#4
Sono Daccordo Con Te Che Catia In Fatto Di Modellazione Di Superfici E' Sublime....ma Non E' Da Meno Nella Costruzione Di Particolari Meccanici E Non. Io Lo Trovo Quasi Perfetto ,provenendo Da V4 Ho Dimezzato I Tempi Di Produzione.se Poi V5 Viene Usato Per Progettare Un Tagliaunghie..be'..per Me Non E' Mai Sprecato...se Provieni Da Un Cad "leggero" Fidati Che Ti Divertirai A Lavorare.
 

d-prom

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: Nell' ordine: GBG, Autocad, Solid Works, Inventor, Thinkdesign, ProE (versione 19, aargh!!)
Regione: Voghera (PV)
#5
Ma quest'azienda di cui parli aveva anche una sede a Cagli (PU) ?
Non credo. Ha una sede commerciale nei pressi di Milano, una a S. Giorgio Monferrato e una a Piacenza, che è quella per cui lavoro io.
 

d-prom

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: Nell' ordine: GBG, Autocad, Solid Works, Inventor, Thinkdesign, ProE (versione 19, aargh!!)
Regione: Voghera (PV)
#6
Sono Daccordo Con Te Che Catia In Fatto Di Modellazione Di Superfici E' Sublime....ma Non E' Da Meno Nella Costruzione Di Particolari Meccanici E Non. Io Lo Trovo Quasi Perfetto ,provenendo Da V4 Ho Dimezzato I Tempi Di Produzione.se Poi V5 Viene Usato Per Progettare Un Tagliaunghie..be'..per Me Non E' Mai Sprecato...se Provieni Da Un Cad "leggero" Fidati Che Ti Divertirai A Lavorare.
Infatti. Quello che mi domando è se appunto non sia un po' sprecato per un lavoro del genere; o, per dirla in altri termini, se non poteva andare altrettanto bene un qualche altro sw che costasse un terzo...
Del fatto poi che mi si dia la possibilità di imparare ad usare Catia, di questo non posso che esserne felice.
 

silente

Utente Standard
Professione: Uff. tecnico
Software: CREO 1.0
Regione: Novara
#7
ciao....

tieni conto di una cosa... credo che l'obbiettivo della tua azienda sia quella di condividere il lavoro tra le varie sedi di verificare i vari funzionamenti puttosto che utilizzare i moduli FEM (sto ipotizzando)... e quindi la scelta di un sw di fascia alta /che sia catia, pro-e o ug... per fare esempi) sia un po' obbligata...

è chiaro che queste sono scelte che devono tenere di:

cosa sto facendo.
cosa foglio fare.
fino a dove voglio arrivare.

probabilmente hanno obbittivi che un sw di fascia bassa non soddisfava.

salutoni
silente
 

MAXUS

Utente Junior
Professione: Meccanica
Software: V4-V5 / SE v14
Regione: F.V.G.
#8
CIAO:)

Premessa una cosa: state usando un grande 2d.

Da quello che capisco, il prodotto che fate contiene esclusivamente molta e complicata meccanica tradizionale:

pezzi di lavorazioni meccaniche e di precisione, piega lamiera, carpenteria (elettrosaldati e non), lavorazioni in opera dopo assiemaggio, particolari di commercio, assiemi con tantissini particolari, posizioni alterne di gruppi/assiemi. Quindi gestione di disegni con distinta e pallinatura di parti/gruppi assieme/complessivi, normativa direttiva macchine.

SE QUESTE SONO LE PREROGATIVE, lascerei perdere CatiaV5 e acquisterei ad esempio SolidEdge (o Solidwork: penso si equivalgano in generale). CatiaV5 in questo caso é solo molto costoso e macchinoso. A mio parere V5 é nato per altro.
Tra le altre cose SolidEdge ha nativo in sé il suo revision-manager (molto buono). Con V5 per avere il revision manager (indispensabile oggi per velocizzare e gestire la costruzione di macchine e la possibilitá di versionamenti o standardizzazioni) devi acquistare Smarteam (PDM) il cui costo, se non motivato, é molto elevato.

Tre sono i motivi che potreste valutare, :

1- Lo storico CADAM (V5 apre nativamente Cadam): come volete gestirlo? Con altri programmi dovresti passare per il dxf per recuperare le geometrie da Cadam.
2- Se hai necessitá di un PDM molto performante? oppure solo di un buon revision-manager
3- Di che complessitá geometrica avete/avrete bisogno?

Spero di averti dato altri spunti per farti un'idea.
CIAO
 

d-prom

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: Nell' ordine: GBG, Autocad, Solid Works, Inventor, Thinkdesign, ProE (versione 19, aargh!!)
Regione: Voghera (PV)
#9
CIAO:)
Da quello che capisco, il prodotto che fate contiene esclusivamente molta e complicata meccanica tradizionale:

pezzi di lavorazioni meccaniche e di precisione, piega lamiera, carpenteria (elettrosaldati e non), lavorazioni in opera dopo assiemaggio, particolari di commercio, assiemi con tantissini particolari, posizioni alterne di gruppi/assiemi. Quindi gestione di disegni con distinta e pallinatura di parti/gruppi assieme/complessivi, normativa direttiva macchine.
CIAO
Esatto, indovinato in pieno.

CIAO:)
SE QUESTE SONO LE PREROGATIVE, lascerei perdere CatiaV5 e acquisterei ad esempio SolidEdge (o Solidwork: penso si equivalgano in generale). CatiaV5 in questo caso é solo molto costoso e macchinoso. A mio parere V5 é nato per altro.
Tra le altre cose SolidEdge ha nativo in sé il suo revision-manager (molto buono). Con V5 per avere il revision manager (indispensabile oggi per velocizzare e gestire la costruzione di macchine e la possibilitá di versionamenti o standardizzazioni) devi acquistare Smarteam (PDM) il cui costo, se non motivato, é molto elevato.

Tre sono i motivi che potreste valutare, :

1- Lo storico CADAM (V5 apre nativamente Cadam): come volete gestirlo? Con altri programmi dovresti passare per il dxf per recuperare le geometrie da Cadam.
2- Se hai necessitá di un PDM molto performante? oppure solo di un buon revision-manager
3- Di che complessitá geometrica avete/avrete bisogno?

Spero di averti dato altri spunti per farti un'idea.
CIAO
Ma non sono io a decidere che CAD si prenderà. Anzi, quando si passerà al 3D sarà Catia, e questa è l' unica cosa certa, in quanto lo usa tutto il gruppo (una multinazionale con ramificazioni in tutto il pianeta). Sul fatto che per il nostro tipo di lavoro sia un po' sprecato, è quello che penso anch' io, ma se è l' occasione buona per imparare ad usare Catia, ben venga.

CIAO:)

Premessa una cosa: state usando un grande 2d.

CIAO
???
A me pare un cesso siberiano!! Io ho lavorato per 7 anni di fila con GBG in tre aziende diverse, arrivando ad usarlo a livelli piuttosto avanzati (parametrizzazione, programmazione LPG, utilizzo "pesante" del DMA), ma ora mi sento come uno che, abituato a viaggiare in Ferrari si ritrova in groppa ad un asino zoppo.
 

d-prom

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: Nell' ordine: GBG, Autocad, Solid Works, Inventor, Thinkdesign, ProE (versione 19, aargh!!)
Regione: Voghera (PV)
#10
Cesso siberiano: il cesso alla siberiana è una variante ancor più semplice e spartana del cesso alla turca; consiste in:
- Un bastone, che pianti nella neve e sul quale appendi i pantaloni per evitare che si bagnino;
- Un altro bastone, con il quale, mentre ..ehm.. evacui tieni lontani i lupi
Fine.