• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Bottom up o top down consigli

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#21
calma calma .. se hai certi profili complessi
o se lo schizzo viene condiviso in + lavorazioni (quindi per forza di cose è + complesso
in confronto ad un profilo per una singola lavorazione ..) allora può aver senso partire dal dwg credimi ..

IMHO (e non solo) i profili complessi all'interno di un singolo sketch perchè siano di riferimento a più feature diverse si dovrebbero usare con estrema parsimonia. La condivisione dello stesso sketch per più features è una questione diversa e indipendente dalla complessità dello sketch.
Importare da autocad profili complessi in quanto tali per, ad esempio, l'estrusione di una figura particolare ed elaborata già dalla prima feature può essere l'eccezione che, secondo me, conferma la regola.
La sostanziale differenza è che la rappresentazione che si faceva in 2d di un oggetto 3d ha poco a che fare con la serie di sketch necessari a creare lo stesso modello su un cad3d e mi ripeto: nel 2d tradizionale la quantità di geometria da disegnare è infinitamente superiore a quella che serve per partire in 3d con la prima feature di estrusione alla quale seguiranno le altre, tutte basate su sketch semplici.
Anche solo il pensare di usare le tre viste classiche del 2d come layout generale per comandare una parte in 3d mi sembra semplicemente assurdo. Un cad parametrico permette meno libertà di modifiche rispetto ad un contestuale quindi ci manca solo di vincolare tutta la storia del modello allo sketch della prima feature. Tanto vale tornare al 2d...
 

eugenesis

Utente Standard
Professione: perito meccanico
Software: Inventor-Autocad
Regione: Emilia-Romagna
#22
.. ferma ferma , io non dico assolutamente quale è la strada MAESTRA da seguire per iniziare a modellare ,
quasi sempre si riparte da zero perchè ci sono diverse esigenze tra la modellazione ed il disegno ; sto solamente dicendo che a volte si fa prima a caricare da Autocad ; se ad esempio devo fare un' incisione di una targhetta con il logo della ditta ed in Autocad
ho già tutto fatto come polilinee (non scritte con i Font , ma geometrie ..) allora importo da dwg , posso anche fare una finestra
di selezione , blocco tutto lo schizzo e lo lavoro in 2 secondi !! Fine !!!
Se dovessi farlo da zero , ci passo 3 giorni e 3 notti !! OK??

Per quanto riguarda il discorso di importare da Autocad ; se disegno 2 cerchi , uno in origine , metto qualche linea tangente-tangente , metto le mie quote in Autocad , poi le importo con i vari flag .. ottengo uno schizzo già parametrizzato che
necessita solo del vincolo coincidente con l' origine e l' eventuale allineamento con l' altro centro !!
Se a voi non funziona così , allora avete qualche problema sul PC ; i vincoli di tangenza , coincidenza ecc se li deve prendere
da solo .. OK ??
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#23
.. ferma ferma , io non dico assolutamente quale è la strada MAESTRA da seguire per iniziare a modellare ,
quasi sempre si riparte da zero perchè ci sono diverse esigenze tra la modellazione ed il disegno ; sto solamente dicendo che a volte si fa prima a caricare da Autocad ; se ad esempio devo fare un' incisione di una targhetta con il logo della ditta ed in Autocad
ho già tutto fatto come polilinee (non scritte con i Font , ma geometrie ..) allora importo da dwg , posso anche fare una finestra
di selezione , blocco tutto lo schizzo e lo lavoro in 2 secondi !! Fine !!!
Se dovessi farlo da zero , ci passo 3 giorni e 3 notti !! OK??
OK, in questo specifico caso non hai lo strumento per fare i testi in ambiente sketch (ma davvero in INV manca?) per cui queste sono appunto le (poche) eccezioni per le quali può essere necessario importare un DWG, che poi è un DWG che non viene nè vincolato nè quotato, e se devi modificare il testo o il font sei costretto a tornare al programma col quale hai generato il DWG. Sono in sostanza accrocchi per aggirare limitazioni del cad.
Il topic riguardava l'eventuale importazione per il riutilizzo dello storico in 2d da autocad di una ditta che produce impianti automatici per rifare il tutto con Inventor e qui non c'è storia, bisogna rimodellare il 99,9% dei componenti.
 

eugenesis

Utente Standard
Professione: perito meccanico
Software: Inventor-Autocad
Regione: Emilia-Romagna
#24
chiedo scusa ma eventualmente non sono stato sufficientemente chiaro (non scritte con i Font , ma geometrie ..) ..
Quando devo modellare un Logo aziendale , ed i Font non esistono !!!!Magari è qualcosa di astistico creato magari cinquantanni
fa quando non c'erano ancora i Computer !! OK ?? Oppure c' è un disegno artistico !!
Prendi esempio il Cavallino rampante della Ferrari ,il Logo Gilera (che è anche semplice..) , l' acquila della Moto Guzzi ,
il tuo SW può avere tutti i fonts del mondo ma ti sfido a farli prima di mè .. io scannerizzo o mi scarico un' immagine
dal Web , la ricalco + o meno ad occhio o in modo preciso in Autocad e poi la tiro sù in Inventor .. fine !!
Tu col tuo SW cosa fai ??
Il problema si pone specialmente nella creazione degli ambienti coi cartigli nella tavola 2D .
Gestire le scritte normali con i Fonts le fai normalmente con Inventor , ci mancherebbe , scritte dritte , inclinate , disposte
a cerchio , adagiate ed orientate su una spline in modo parametrico , ma questo è un' altro caso !!
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#25
chiedo scusa ma eventualmente non sono stato sufficientemente chiaro (non scritte con i Font , ma geometrie ..) ..
Quando devo modellare un Logo aziendale , ed i Font non esistono !!!!Magari è qualcosa di astistico creato magari cinquantanni
fa quando non c'erano ancora i Computer !! OK ?? Oppure c' è un disegno artistico !!
Prendi esempio il Cavallino rampante della Ferrari ,il Logo Gilera (che è anche semplice..) , l' acquila della Moto Guzzi ,
il tuo SW può avere tutti i fonts del mondo ma ti sfido a farli prima di mè .. io scannerizzo o mi scarico un' immagine
dal Web , la ricalco + o meno ad occhio o in modo preciso in Autocad e poi la tiro sù in Inventor .. fine !!
Beh, a questo punto non stiamo parlando di recupero dello storico in 2d per ricreare un progetto in 3d, che è poi l'argometo del thread. Scusami, ma quello di cui parli è un caso talmente specifico da essere insignificante rispetto alle problematiche e all'oppurtunità o meno di lavorare in 3d a partire da geometrie 2d importate da Autocad.

Tu col tuo SW cosa fai ??
Cosa faccio io? Faccio prima di te. :smile:
Le rarissime volte che mi capita di dovermi basare su un'immagine, faccio tutto dentro a SWX. Non ci penso neanche lontanamente ad importare in autocad un raster per ricalcarlo e poi esportare un dwg da importare nel 3D come fai tu.
Lo ricalco direttamente nello sketch, a mano o con autotrace....fine! :rolleyes:
http://www.youtube.com/watch?v=FMmvuiqn8_0
http://www.youtube.com/watch?v=9hwMg0GShGU

Il problema si pone specialmente nella creazione degli ambienti coi cartigli nella tavola 2D.
Il cartiglio nelle tavole 2d :confused:. Stiamo andando sempre più OT...

Il tema era "opportunità-vantaggi nel riutilizzare il 2d dello storico in Autocad per rimodellare con Inventor una macchina automatica lunga trenta metri"
 

eugenesis

Utente Standard
Professione: perito meccanico
Software: Inventor-Autocad
Regione: Emilia-Romagna
#26
Bene , questo l' avevo già ribadito prima :

.. io non dico assolutamente quale è la strada MAESTRA da seguire per iniziare a modellare ,
quasi sempre si riparte da zero perchè ci sono diverse esigenze tra la modellazione ed il disegno


sullo specifico penso siamo sostanzialmente d' accordo .. OK