• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Attrito funzione della temperatura

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#1
Devo progettare un sistema di presa (pinza per attrito) per lamiere che si trovano ad un temperatura di circa 1300 °C.
Ho cercato i valori dei coefficienti di attrito radente statico per acciaio/acciaio ma non ho trovato nulla sul valore di tale coefficiente ad alte temperature.
Da quello che si capisce dalla letteratura (pubblicazioni, etc.) il coeff. di attrito dell'acciaio aumenta all'aumentare della temperatura (qualcuno scrive che siamo sullo 0.30-0.40 per T=1000°C).
Avete qualche info in più a T=1300°C o fonti da citare?
Grazie.
Ciao
 

Stefano_ME30

Guest
#2
Forse a queste temperature la plasticita' del materiale sara' talmente alta da essere preponderante rispetto all'attrito semplice.

ciao
 

MBT

Utente Senior
Professione: tiro righe, compilo tabelle...
Software: non serve un software per fare quel che faccio...
Regione: nella Terra di Mezzo
#3
provato a contattare i produttori di acciai?
una Boheler a caso, ad esempio...
producendo anche acciai speciali, forse qualche dritta te la possono dare.
 

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#4
Forse a queste temperature la plasticita' del materiale sara' talmente alta da essere preponderante rispetto all'attrito semplice.
Sono d'accordo, ma volevo la certezza
provato a contattare i produttori di acciai?
eh, prima di contattarli (visto anche il periodo) volevo vedere se qualcuno aveva delle info!
Comunque grazie a tutti.
ciao
 

pollo

Utente Standard
Professione: libero professionista
Software: vari
Regione: Toscana
#5
per esperienza ti dico che le pinze prendilamiere a caldo, vengono poi usate anche sul materiale freddo, quindi, se funzionano a freddo, a maggior ragione quando sono calde.
Pero' mi sorge un dubbio: sei sicuro che il bloccaggio contro lo scorrimento per attrito ti soddisfi la direttiva macchine? è un po' che non la guardo, ma mi sembra che vecchie guide enpi (rifacendosi alle AISE americane) sconsigliassero i sistemi di trattenuta per semplice attrito.
Poi tieni presente che i 1300° della lamiera potranno scaldarti la pinza a più di 400° (anche se soltanto localmente), con grosse deformazioni e fenomeni di scorrimento viscoso (creep) rilevanti. In bocca al lupo
 

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#6
Sulla direttiva macchine direi che il rischio di caduta del pezzo non è un problema, nel senso che la zona di carico/scarico è protetta da barriere fisiche (interdetta al personale).
Sulla direttiva macchine comunque non si trattano problemi tecnici specifici ma generici. Non so se ci sono norme armonizzate al riguardo ...
ho trovato, per la cronaca, dal CD Macchine sicure del 2007:
UNI EN 13155:2007
Sull'argomento "macchine per fonderia" non si fa alcun riferimento a norme sui sistemi di presa.

Non entro nel merito delle direttive, a me interessa calcolare il sistema di presa.
Il sistema di presa è raffreddato.
Grazie comunque