• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

assiemi flessibili

Professione: Progettista (dicono...)
Software: icchè c'è c'è
Regione: Toscana
#1
:confused:Buongiorno a tutti.
E' da un pò che non intervengo ma ho un problema.
Lavoro con ST2
Un cliente mi ha passato un assieme da modificare.
Questo gruppo è flessibile in alcuni suoi sottoassiemi.
Esiste un comando che mi faccia individuare subito le relazione flessibili oppure devo andare ad intuito.
Grazie
Sergio
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#2
:confused:Buongiorno a tutti.
E' da un pò che non intervengo ma ho un problema.
Lavoro con ST2
Un cliente mi ha passato un assieme da modificare.
Questo gruppo è flessibile in alcuni suoi sottoassiemi.
Esiste un comando che mi faccia individuare subito le relazione flessibili oppure devo andare ad intuito.
Grazie
Sergio
Una volta individuato l'assieme flessibile (riconoscibile dall'icona apposita sul pathfinder), se lo selezioni sull'albero dovresti vedere tutti i vincoli che lo riguardano, sia quelli che relazionano il sottoassieme con altre parti dell'assieme padre, sia quelli "interni" al sottoassieme ma resi regolabili nell'assieme padre.
 

vespa_83

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solid Edge
Regione: Romagna
#3
le icone dicono tutto, non ho capito cosa intendi per flessibili (se regolabile tipo contiene delle molle) oppure ci sono dei perni di rotazione sottovincolati, se sono sotto vincolati, con il comando sposta, vedi cosa si muove, le icone (come già detto) lo dicono.
Se sono assiemi complessi, la cosa migliore cmq mi sembra che sia chiamare il cliente e chiedere che criteri ha usato e quali sono i pezzi che contengono i vincoli e quote di regolazione che ti interessano.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#4
le icone dicono tutto, non ho capito cosa intendi per flessibili (se regolabile tipo contiene delle molle) oppure ci sono dei perni di rotazione sottovincolati, se sono sotto vincolati, con il comando sposta, vedi cosa si muove, le icone (come già detto) lo dicono.
Se sono assiemi complessi, la cosa migliore cmq mi sembra che sia chiamare il cliente e chiedere che criteri ha usato e quali sono i pezzi che contengono i vincoli e quote di regolazione che ti interessano.
Assieme regolabile: significa che l'assieme caricato da solo e' labile, cioe' non completamente vincolato, se poi lo importi come sottoassieme dentro un assieme padre, una volta dichiarato regolabile puoi inserire gli ultimi vincoli che mancano per renderlo completamente definito, oppure inserire dei vincoli fra alcune parti di questo sottoassieme e altre parti dell'assieme padre. In questo modo puoi ottenere che lo stesso sottoassieme appaia con posizione relativa dei membri in punti diversid ell'assieme padre, ma conservando la particolarita' di essere conteggiato in maniera giusta nella distinta.

Il caso tipico e' il cilindro pneumatico, aperto o chiuso in due punti del progetto, ma da conteggiare in quantita' "2" nella BOM. Allora lo assemblerai inserendo il vincolo di concentricita' fra stelo e camicia, e poi lo inserirai nel assieme padre. Una volta inserito e dichirato regolabile, andrai ad aggiungere (sempre rimanendo al livello dell'assieme padre) il vincolo di distanza fra pistone e fondo camicia, potendo assegnare un valore diverso ad ogni ricorrenza.

Una via per trovare le relazioni "flessibili e' quella di usare la tabella variabili, ma e' una strada lunga e noiosa. comunque hai perfettamente ragione a dire che e' difficile riconoscere le relazioni inserite in ambiente di assieme da quelle inserite in ambiente di sottoassieme.... L'unica cosa che poi fare e' andare a toccare la singola aprte del sottoassieme regolabile su cui sono applicati i vincoli inseriti a livello di assieme padre, in questo modo puoi vedere come e' relazionata la aprte e se delc aso modificare/eliminare/ridefinire il vincolo.
 

Allegati

  • 374.2 KB Visualizzazioni: 5