Assiemi, domande varie

Lucifer

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: NX
Regione: Campania
#1
Ciao, sono un inesperto utilizzatore di NX2 e NX4.

Sono un autodidatta e quindi alcuni punti per me sono completamente oscuri. Chiedo una mano a voi.

Vorrei dei chiarimenti sugli assiemi.

Innanzitutto ci sono dei manuali che mi spiegano come si utilizzano al meglio e le varie tecniche che si possono adoperare per facilitare il lavoro?

Mettiamo che devo costruire un componente A costituito dall'assieme del particolare B e di 2 particolari C.

Come aggiungere 2 particolari C senza che mi venga creata una copia dello stesso nel file di origine?

Come è possibile posizionare (traslare, ruotare...) un particolare senza che perda le quotature nei file originali?

Come posso (con NX4) vedere dove si trova il baricentro del componente A (quindi dell'assieme di B e C)?

Per ora non mi vengono altre domande, appena ho altri dubbi posto.

Nel frattempo grazie e scusatemi se approfitto della vostra esperienza. :)
 

PLT

Utente Junior
Professione: designer
Software: UG NX3 + Inventor
Regione: TN
#2
Ehm se hai dubbi su queste cose..ti consiglio almeno un corso base. Ti sei già scontrato con sketch o un minimo di conoscenza di assembly? Perchè creare più solidi in una parte non vuol dire fare un assieme...
 

Lucifer

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: NX
Regione: Campania
#3
Perchè creare più solidi in una parte non vuol dire fare un assieme...
E chi ha detto questo?! :rolleyes: :eek:
Parlo proprio della gestione di assiemi... Qui, avendoci lavorato poco e niente mi so muovere davvero molto poco.

La mia esperienza poi è maturata soprattutto su NX2 e a quanto vedo (sempre se non riesco a capirci qualcosa io) la gestione degli insiemi è leggermente cambiata... Qui si aggiungono ulteriori difficoltà...
 

PLT

Utente Junior
Professione: designer
Software: UG NX3 + Inventor
Regione: TN
#4
Non ho mai conosciuto autodidatta su UG.
Crea 3 file diversi :
a vuoto
b 1 particolare
c 1 partiovolare
apri A e con "Aggiungi componente esistente" e le mating condition di posizionamento li metti dove vuoi tu..
Ma siamo all ABC di UG penso che se non fai un corso base poi ti blocchi sul drafting...
( guarda che le licenze pirata dopo un po' fanno in modo che non apri più nessun file creato :D )
ciao
 
Ultima modifica:

Sagoma

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: Unigraphics Nx8+TC9.1, Helix 2000 , Autocad TOP
Regione: Veneto
#6
Non ho mai conosciuto autodidatta su UG.
Crea 3 file diversi :
a vuoto
b 1 particolare
c 1 partiovolare
apri A e con "Aggiungi componente esistente" e le mating condition di posizionamento li metti dove vuoi tu..
Ma siamo all ABC di UG penso che se non fai un corso base poi ti blocchi sul drafting...
( guarda che le licenze pirata dopo un po' fanno in modo che non apri più nessun file creato :D )
ciao

...io sono stato autodidatta per circa un anno...riuscivo a realizzare quanto mi era richiesto, ma in modo molto più tortuoso e non del tutto parametrico...quando ho fatto il primo corso che mi ha indirizzato verso un uso corretto dello strumento devo dare atto che ho capito molte più cose....molta differenza la fa secondo me la voglia che uno mette anche nel provare a fare qualcosa che non gli è stato ancora insegnato.
Comunque in base alla mia personale esperienza confermo che è difficile con programmi così complessi e vasti l'autoapprendimento...
 
Ultima modifica:

linus57

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: UGS NX8.5
Regione: Lombardia
#7
Ciao,
Complimenti a Sagoma per essere autodidatta,
gli assiemi non sono "facili" da capire, vi è una mentalità tutta
logica nella costruzione del "padre" e dei "figli" che possono a loro volta essere "padri"
Per Noi qui l'assieme è all'ordine del giorno.....realizziamo Trattrici.
NX abbinato a TCE è potente nella gestione di assieme, è il mio punto di vista.
Ciao
_linus57 :) :)
 

Sagoma

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: Unigraphics Nx8+TC9.1, Helix 2000 , Autocad TOP
Regione: Veneto
#8
Ciao,
Complimenti a Sagoma per essere autodidatta,
gli assiemi non sono "facili" da capire, vi è una mentalità tutta
logica nella costruzione del "padre" e dei "figli" che possono a loro volta essere "padri"
Per Noi qui l'assieme è all'ordine del giorno.....realizziamo Trattrici.
NX abbinato a TCE è potente nella gestione di assieme, è il mio punto di vista.
Ciao
_linus57 :) :)

....grazie dei complimenti anche se essendo un appassionato di informatica e sopratutto di CAD ( nella mia vita lavorativa ne ho usati sei di diversi ) ho molta curiosità e spesso e volentieri mi cimento con cose che non ho mai fatto perchè mi piacciono le sfide....approfitto un attimo del tuo tempo per chiederti un parere su Teamcenter: come ti trovi nella gestione degli assiemi? O meglio è rigido come software di gestione o ti lascia una certa libertà? E ancora, tu fai uso negli assiemi ad esempio del wave geometry linker? ( noi ad esempio facciamo un assieme di controllo che serve da studio e all'interno di esso utilizziamo sia il wave che le mate condition ) e poi facciamo l'assieme vero e proprio se così si può dire solo attraverso le mate condition. Però con un teamcenter che gira sotto che problematiche possono sorgere ( sempre se ti è capitato questo tipo di esperienza)?

Grazie e ciao
 

Kakisan

Utente Standard
Professione: Progettista meccanico
Software: SDW2012
Regione: Veneto - Vicenza
#9
....grazie dei complimenti anche se essendo un appassionato di informatica e sopratutto di CAD ( nella mia vita lavorativa ne ho usati sei di diversi ) ho molta curiosità e spesso e volentieri mi cimento con cose che non ho mai fatto perchè mi piacciono le sfide....approfitto un attimo del tuo tempo per chiederti un parere su Teamcenter: come ti trovi nella gestione degli assiemi? O meglio è rigido come software di gestione o ti lascia una certa libertà? E ancora, tu fai uso negli assiemi ad esempio del wave geometry linker? ( noi ad esempio facciamo un assieme di controllo che serve da studio e all'interno di esso utilizziamo sia il wave che le mate condition ) e poi facciamo l'assieme vero e proprio se così si può dire solo attraverso le mate condition. Però con un teamcenter che gira sotto che problematiche possono sorgere ( sempre se ti è capitato questo tipo di esperienza)?

Grazie e ciao

Ciao veneto compatriota,
io ho cambiato recentemente CAD e PDM/PLM, prò ti posso dire che TCE è un gran softare di gestione, probabilmente il più completo e versatile sul mercato, l'unica pecca secondo me è la rigidezza sua intrinseca e, ma forse era un problema legato alla nostra rete, ma non del tutto, rallenta e non poco la getsione dei file.
Io wave geometry ne usavo parecchie(sebbene me le sconsigliassero), e non ho mai avuto problemi grossi, ogni tanto si perdeva il link, ma era agiustabile.
La gestione degli assiemi è normale, magari hai qualche difficoltà su assiemi garndi e complessi, ma a quel punto di vista è come lavorare in locale...probabilmente è un discorso più legato ai problemi di NX sugli assiemi che non al PDM.
Comunque, consiglio spassionato, se volete avere una gestione ottimale design process, comperate un PLM(TCE va benissimo).
Una cosa sicuramente non è all'altezza del software, la complessità della personalizzazione...noi avevamo un ottimo tecnico che ci seguiva, ma ogni tanto spesso anche lui si scontrava con problemi inspiegabili e non risolvibili (ad esempio sulle distinte esportate da TCE ogni componente in quantità 1 veniva scritto senza numero, e quindi il nostro gestionale lo leggeva in quantità 0).
Ciao e buona giornata
Gianluca
 

linus57

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: UGS NX8.5
Regione: Lombardia
#10
Ciao
confermo al 100% quanto detto da Kakisan
UG deve partire da TCE ed anche la codifica del file,
grossi problemi non ne ho avuti, tranne che talvolta (raramente)
cade il server pertanto non possiamo modellare , no licenza, o non possiamo scrivere nei volumi, ma poi il superuser sistema il tutto..mitico superuser,
Le wave geometry link sono comode ma poi le elimino,
le problematiche con TCE possono essere che se altri fanno variazioni e non ti avvisano è un dramma.
ottime le mate condition.(scelta aziendale su NX5)
Qui siamo in tantisimi in ufficio....e ci sono tante parrocchie!.
per la gestione che è separata dal TCE abbiamo GLINK
ma non comunicano!
pertanto faccio un callout nella specification e mi stampo
la lista della spesa ed introduco a mano i codici.( lavoraccio!!)
Pace e Bene:):)
_linus57:)
 

Kakisan

Utente Standard
Professione: Progettista meccanico
Software: SDW2012
Regione: Veneto - Vicenza
#11
Ciao
confermo al 100% quanto detto da Kakisan
UG deve partire da TCE ed anche la codifica del file,
grossi problemi non ne ho avuti, tranne che talvolta (raramente)
cade il server pertanto non possiamo modellare , no licenza, o non possiamo scrivere nei volumi, ma poi il superuser sistema il tutto..mitico superuser,
Le wave geometry link sono comode ma poi le elimino,
le problematiche con TCE possono essere che se altri fanno variazioni e non ti avvisano è un dramma.
ottime le mate condition.(scelta aziendale su NX5)
Qui siamo in tantisimi in ufficio....e ci sono tante parrocchie!.
per la gestione che è separata dal TCE abbiamo GLINK
ma non comunicano!
pertanto faccio un callout nella specification e mi stampo
la lista della spesa ed introduco a mano i codici.( lavoraccio!!)
Pace e Bene:):)
_linus57:)

Come elimini le wave?
Io con le linked face e body ci facevo un po' di tutto perchè modellavo in top down alcuni particolari, sapendo che una eventuale variazione di particolari collegati sarebbe ricaduta sui miei componenti, e visto che solo io potevo, fino al momemnto del rilascio modificare i file, e dopo il rilascio si potevano modificare solo con un bollettino di modifica ero tranquillo.
Purtroppo erano pesaneti specialmente se le si usava per le messe in tavola. SDW invece ha gli inviluppi, si importano i file di riferimento, sono visualizzati tratteggiati e non vanno in distinta. Molto leggero e comodo.
Per quel che riguarda i problemi server ci potremmo discuetere fino a domani, ma di solito sono problemi di rete più che del programma. Dal punto di vista gestione nulla da riferire, il programma più prestante sul commercio, ma anche il più complesso, specialmente da personalizzare.
Ciao a tutti, vado in ferie 1 settimana...dopo 1 anno ininterrotto di lavoro me lo merito.
Gianluca
 

Lucifer

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: NX
Regione: Campania
#12
Rieccomi qui... Scusate la mia scomparsa, ma mi hanno concesso qualche giorno di vacanza. :)

Volevo ringraziare coloro che mi hanno risposto...
Ringrazio anche per il sarcasmo e per chi tira conclusioni affrettate.

...io sono stato autodidatta per circa un anno...riuscivo a realizzare quanto mi era richiesto, ma in modo molto più tortuoso e non del tutto parametrico...quando ho fatto il primo corso che mi ha indirizzato verso un uso corretto dello strumento devo dare atto che ho capito molte più cose....molta differenza la fa secondo me la voglia che uno mette anche nel provare a fare qualcosa che non gli è stato ancora insegnato.
Comunque in base alla mia personale esperienza confermo che è difficile con programmi così complessi e vasti l'autoapprendimento...
Questo è bene ho male il mio pensiero.
Autodidatta in quanto da solo (con l'ausilio nei momenti di difficoltà di un altro amico che ci lavora da diversi anni) ho imparato ad utilizzare questo CAD.
Essendo un appassionato di informatica, bravo nel disegno e nella manualità sono entrato nei meccanismi del programma ed ho capito abbastanza bene i suoi funzionamenti al punto che ho imparato cose tali che anche questo mio amico era all'oscuro.
Ma so che cmq sono un inesperto autodidatta che necessita di corsi per imparare ad utilizzare al meglio questo programma.
Nel frattempo che mi organizzo per farne uno, inizio a chiedere a voi esperti come colmare alcune mie lacuni...

Ritornando al mio problema, diciamo che conosco come funzionano gli assiemi, come si "creano" come si gestisce...


Il mio problema si viene a creare quando io modello un particolare, faccio il drafting e l'aggiungo ad un assieme padre. Se sposto questo particolare nell'assieme padre anche nel drafting questo particolare si sposta e perdo le quotature... Come ovviare a questo problema?
Quando faccio la copia dello stesso particolare in un'altra posizione, mi si crea nell'assieme figlio la copia dello stesso, invece io so che si può aggiungere lo stesso figlio più volte, senza creare copie. Come fare?
 

linus57

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: UGS NX8.5
Regione: Lombardia
#13
Non so se ci sono differenti vie...
Noi usiamo UG...
qui si fa così:
1- modello 3d singolo particolare
2- tavola 2D specification con "add" la matematica
così hai il particolare quotato,
3-Assieme dei particolari con quote max e posizioni dei componenti
e "lista della spesa" che puoi sistemare aggiungendo la colonna del "callout"
nella part list ( che poi stampo per averla da digitare nel GLINK )

Attento che in un assieme padre ci possono essere componenti sia singoli
che assiemi
x.yyy.zzz.0 pezzo singolo
x.yyy.zzz.2 piu componenti saldati e quotati tutti nella tavola
x.yyy.zzz.3 più componenti sia singoli che saldati, viti e dadi che
si possono"smontare"
x.yyy.zzz.4 assieme con tutti i codici necessari sia .0-.2-.3-.4

xx.ayyy.kk.0/0 Assieme con quanto serve
(matematica3D, schemino_esploso 2D)
spero di essere stato chiaro....altrimenti....avanti con le domande...
Pace e Bene:)
linus57:)