• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Assieme secondario flessibile/rigido

stef_design

Utente Senior
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#21
CIAO,
penso ti manchi il secondo passaggio. Il primo OK.
Ti allego la tua immagine con cio' che manca.

Il comando rigido/flessibile ti da' la possibilita' di manipolare il tuo pezzo dall'assieme superiore. Ma devi disattivare i vincoli che bloccano i tuoi movimenti. Per fare questo non devi editare il file PIPPO.CATProduct e disattivarli. Lo fai direttamente da Top_Assembly: espandi la parte di albero dove vedi i vincoli di PIPPO.CATProduct e li disattivi.
POI se vuoi introduci i vincoli diattivati sotto i vincoli di TOP_ASSEMBLY per comandare i movimenti di PIPPO dall.assieme superiore.
Oppure non li metti e PIPPO rimane libero. Catia non chiede il refresh.
PROVA E FAMMI SAPERE.
CIAO:)
Forse dalla R16 le cose sono cambiate:confused:
Quando clicco il comando rigido/flessibile non serve disattivare i vincoli in quanto il componnete si muove (dopo aver cliccato sul comando).
Basta ricliccare il comando rigido/flessibile, premere refresh e il componente torna alla posizione iniziale (cioè vincolato).
Ti torna:confused:
 

MAXUS

Utente Junior
Professione: Meccanica
Software: V4-V5 / SE v14
Regione: F.V.G.
#22
Forse dalla R16 le cose sono cambiate:confused:
Quando clicco il comando rigido/flessibile non serve disattivare i vincoli in quanto il componnete si muove (dopo aver cliccato sul comando).
Basta ricliccare il comando rigido/flessibile, premere refresh e il componente torna alla posizione iniziale (cioè vincolato).
Ti torna:confused:
Si, ma solo la prima parte. Se noti, ed e' chiaro anche nelle tue due figure, il refresh te lo chiede anche se la funzione regolabile/rigido e' ancora attiva. Quindi il comando non sblicca i vincoli ma ti permette di renderli temporaneamente flessibili. (e questa e' la prima parte della funzionalita') come ti spiegavo prima.

Poi c'e' la seconda. Se tu dall'assieme superiore disattivi i vincoli del sottoassieme che vuoi rende flessibile limitatamente ai movimenti che ti servono, il refresh non te lo chiede piu' (se poi apri il file del sottoassieme regolabile in una nuova finestra vedrai che in realta' nessun vincolo e' stato disattivato, perche' e' nell'assieme superiore che hai effettuato tutte queste operazioni e non nel sottoassieme PIPPO).

Puoi infine aggiungere nell'assieme principale i vincoli che hai disabilitato relativamente al sottoassieme PIPPO e cosi' riesci a muovere particolati che sarebbero vincolati nel sottoassieme direttamente dall'assieme superiore.

Spero di essermi spiegato un po' meglio.
Buona giornata.
CIAO. :)
 

stef_design

Utente Senior
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#23
Si, ma solo la prima parte. Se noti, ed e' chiaro anche nelle tue due figure, il refresh te lo chiede anche se la funzione regolabile/rigido e' ancora attiva. Quindi il comando non sblicca i vincoli ma ti permette di renderli temporaneamente flessibili. (e questa e' la prima parte della funzionalita') come ti spiegavo prima.

Poi c'e' la seconda. Se tu dall'assieme superiore disattivi i vincoli del sottoassieme che vuoi rende flessibile limitatamente ai movimenti che ti servono, il refresh non te lo chiede piu' (se poi apri il file del sottoassieme regolabile in una nuova finestra vedrai che in realta' nessun vincolo e' stato disattivato, perche' e' nell'assieme superiore che hai effettuato tutte queste operazioni e non nel sottoassieme PIPPO).

Puoi infine aggiungere nell'assieme principale i vincoli che hai disabilitato relativamente al sottoassieme PIPPO e cosi' riesci a muovere particolati che sarebbero vincolati nel sottoassieme direttamente dall'assieme superiore.

Spero di essermi spiegato un po' meglio.
Buona giornata.
CIAO. :)
Vediamo se siamo alla svolta.
Immagine 1: con PIPPO flessibile e i vincoli attivi, muovo la parte e mi compare il refresh. Quando faccio il refresh, la parte torna alla posizione iniziale.

Immagine 2: con PIPPO flessibile e i vincoli disattivati, muovo la parte e mi compare il refresh. Quando faccio il refresh, i componenti vincolati alla parte (le viti) si posizionano sulla parte. Perche sono attivi i vincoli del Product generale.
Se riattivo tutto torna allo stato iniziale comprese le viti.
Ci siamo:confused:
 

Allegati

kernel03

Utente Junior
Professione: Disegnatore-Progettista
Software: CATIA V5
Regione: Campania
#24
Salve.
Esiste la possibilità di rendere flessibile un CATPart in un assy?
Mi spiego: Ho due molle uguali con lo stesso Part Number che comandano il ritorno di due pistoni. Vorrei all'interno del CATProduct inserire le due molle in condizioni di compressione diverse, non necessariamente creando un altro Part Number per la molla. Mi servirebbe una cosa tipo i "Componenti Flessibili" disponibili in Pro\E. Sapete se esiste uno srtumento del genere? Sarebbe davvero utile.
grazie anticipatamente
Ciao
 
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#25
Salve.
Esiste la possibilità di rendere flessibile un CATPart in un assy?
Mi spiego: Ho due molle uguali con lo stesso Part Number che comandano il ritorno di due pistoni. Vorrei all'interno del CATProduct inserire le due molle in condizioni di compressione diverse, non necessariamente creando un altro Part Number per la molla. Mi servirebbe una cosa tipo i "Componenti Flessibili" disponibili in Pro\E. Sapete se esiste uno srtumento del genere? Sarebbe davvero utile.
grazie anticipatamente
Ciao
Ciao, giusto poco tempo fa ne abbiamo parlato:D
http://www.cad3d.it/forum1/showthread.php?t=589
 

kernel03

Utente Junior
Professione: Disegnatore-Progettista
Software: CATIA V5
Regione: Campania
#26
Ciao Stef.
In reltà nella discussione che mi segnalavi si parla di rendere flessibile un CATProduct. Il mio post si riferisce alla possibiltà di rendere flessibile un CATPart. Cioè rendere flessibile la struttura interna delle feature di una parte, senza impattare tutte le altre istanze con il suo stesso partnumber.
Spero di essere stato chiaro.
Grazie lo stesso.
A presto.:)
 

silente

Utente Standard
Professione: Uff. tecnico
Software: CREO 1.0
Regione: Novara
#27
ciao, per rendere flessibile cosa intendi... riuscire a modificare delle "parti" del tuo catpart senza aprire gli schizzi??

salutoni
silente
 

andrea71

Utente Standard
Professione: ingegnere
Software: Catia v5, Solidworks, I-deas, MSC...ed altri
Regione: FVG
#28
Puoi parametrizzarla: crei un parametro a livello di assieme e una legge nella parte che leghi, ad esempio, la lunghezza della molla al parametro. Ogni volta che cambi il parametro nell'assieme, questo si modifica e si modifica anche la lunghezza della molla.
Un esempio identico lo avevo già postato: qualche anima pia lo aveva scaricato a suo tempo? Io non lo trovo più...
 

kernel03

Utente Junior
Professione: Disegnatore-Progettista
Software: CATIA V5
Regione: Campania
#29
Ciao ragazzi.
Allora,
mettiamo il caso che ho un CATProduct.
Inserisco nel mio CATProduct due molle (CATpart) indentiche (con lo stesso P\N), ovviamente, a prescindere da quale metodo uso per modificare la geometria della molla (parametri, skizzi, external reference, tabelle exel....ecc....), otterrò la stessa modifica in tutte due le molle, poichè i P\N sono uguali e stiamo parlando della stessa matematica istanziata n volte nel CATProduct.
adesso io voglio che la prima molla sia in una condizione di compressione diversa dalla seconda molla. ma non voglio creare un altro P\N.

Io vorrei che CATIA gestisse separatamente nello stesso CATProduct, due CATPart con uguale Part Number.
Come fà per il subassembly rigido\flessibile. Solo che lo deve fare a livello di CATPart, non di CATProduct.

Se non sono stato chiaro fatemi sapere, mi preme affrontare questo argomento nel forum di CATIA.

Ci vediamo presto
Ciao
 

andrea71

Utente Standard
Professione: ingegnere
Software: Catia v5, Solidworks, I-deas, MSC...ed altri
Regione: FVG
#30
Ciao ragazzi.
Allora,
mettiamo il caso che ho un CATProduct.
Inserisco nel mio CATProduct due molle (CATpart) indentiche (con lo stesso P\N), ovviamente, a prescindere da quale metodo uso per modificare la geometria della molla (parametri, skizzi, external reference, tabelle exel....ecc....), otterrò la stessa modifica in tutte due le molle, poichè i P\N sono uguali e stiamo parlando della stessa matematica istanziata n volte nel CATProduct.
adesso io voglio che la prima molla sia in una condizione di compressione diversa dalla seconda molla. ma non voglio creare un altro P\N.

Io vorrei che CATIA gestisse separatamente nello stesso CATProduct, due CATPart con uguale Part Number.
Come fà per il subassembly rigido\flessibile. Solo che lo deve fare a livello di CATPart, non di CATProduct.

Se non sono stato chiaro fatemi sapere, mi preme affrontare questo argomento nel forum di CATIA.

Ci vediamo presto
Ciao
Temo sia impossibile: ma spero di sbagliarmi...
 

kernel03

Utente Junior
Professione: Disegnatore-Progettista
Software: CATIA V5
Regione: Campania
#31
in realtà anche io
ma in Pro/E esiste la possibilità di farlo
dovrebbero implementarlo anche in CATIA
Ci sentiamo
 
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#33
Si, ma solo la prima parte. Se noti, ed e' chiaro anche nelle tue due figure, il refresh te lo chiede anche se la funzione regolabile/rigido e' ancora attiva. Quindi il comando non sblicca i vincoli ma ti permette di renderli temporaneamente flessibili. (e questa e' la prima parte della funzionalita') come ti spiegavo prima.

Poi c'e' la seconda. Se tu dall'assieme superiore disattivi i vincoli del sottoassieme che vuoi rende flessibile limitatamente ai movimenti che ti servono, il refresh non te lo chiede piu' (se poi apri il file del sottoassieme regolabile in una nuova finestra vedrai che in realta' nessun vincolo e' stato disattivato, perche' e' nell'assieme superiore che hai effettuato tutte queste operazioni e non nel sottoassieme PIPPO).

Puoi infine aggiungere nell'assieme principale i vincoli che hai disabilitato relativamente al sottoassieme PIPPO e cosi' riesci a muovere particolati che sarebbero vincolati nel sottoassieme direttamente dall'assieme superiore.

Spero di essermi spiegato un po' meglio.
Buona giornata.
CIAO. :)

Tornando all'assieme flessibile. Se ho un "Nuovo Componente" in stato flessibile, se vincolo le parti all'interno poi non posso più editare i vincoli perchè catia non me lo permette.
Come mai:confused:
Ci sono delle controindicazioni nel vincolare componenti in stato flessibile:confused:
ciao:)
 

Allegati

MAXUS

Utente Junior
Professione: Meccanica
Software: V4-V5 / SE v14
Regione: F.V.G.
#34
Ciao Stef,
prova ad aprire l'assieme regolabile in una nuova finestra: diventerá normale. A questo punto lo vincoli come di consueto, salvi e chiudi. Quando ritorni su PIPPO.catproduct, product1 é sempre regolabile. A questo punto esendo attivo PIPPO,product puoi disattivare i vincoli d'assieme di product1 (quelli che vicolano i movimenti che vuoi rendere liberi) e rimetti questi vincoli appena cancellati sotto PIPPO.product.

Ricordati che se tu riattivi i vincoli disattivati in product1, quelli appena messi in PIPPO.product daranno errore, e dovrai diattivarli o cancellarli.
CIAO
 

MAXUS

Utente Junior
Professione: Meccanica
Software: V4-V5 / SE v14
Regione: F.V.G.
#35
in realtà anche io
ma in Pro/E esiste la possibilità di farlo
dovrebbero implementarlo anche in CATIA
Ci sentiamo
Ciao, :)

solo un'idea: realizza la tua molla, nominala o codificala e poi salvala come catalogo (all'interno dell'ambiente part c'é un dischetto colorato grigetto/azzurrino che serve a questo). Importi da catalogo la molla due volte e dovresti avere la possibilitá di poter variare l'altezza delle molle in modo indipendente l'una dall'altra.

Non l'ho ancora provata ma ricordo un qualcosa di simile.
Che ne dite? :rolleyes:
Ciao
 
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#36
Ciao Stef,
prova ad aprire l'assieme regolabile in una nuova finestra: diventerá normale. A questo punto lo vincoli come di consueto, salvi e chiudi. Quando ritorni su PIPPO.catproduct, product1 é sempre regolabile. A questo punto esendo attivo PIPPO,product puoi disattivare i vincoli d'assieme di product1 (quelli che vicolano i movimenti che vuoi rendere liberi) e rimetti questi vincoli appena cancellati sotto PIPPO.product.

Ricordati che se tu riattivi i vincoli disattivati in product1, quelli appena messi in PIPPO.product daranno errore, e dovrai diattivarli o cancellarli.
CIAO
Ciao Maxus, forse non mi sono spiegato bene.

Non riesco ad aprile l'asieme flessibile, perchè non è un assieme.
Ti spiego. Ho un assieme grande con all'interno tanti Part. Ho inserito un "Nuovo Componete" (icona dell'ingranaggio), che non è un vero componente, ma una sorta di gruppo (infatti l'ho chiamato comp.scheda potenza). Lo uso per mettere la minuteria varia. Questo "gruppo" l'ho reso flessibile, così i componenti all'interno del "gruppo" li posso gestire in maniera indipendente.
Ora un componente del "gruppo" (il cavetto blu) lo voglio vincolare ad un altro dello stesso "gruppo" (il faston grigio).
Catia me lo permette di fare. Ma una volta che voglio editare il vincolo per ricconnetterlo con un altro, Catia non me lo lascia fare. Non mi visualizza il tasto Riconnetti.
Come mai, perchè il "Gruppo" è flessibile:confused:

P.S. secondo te c'è qualche controindicazione nel vincolare tra loro componenti in un "Gruppo" flessibile:confused:
 

Allegati

Ultima modifica: