Assieme secondario flessibile/rigido

stef_design

Utente Senior
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#1
Ciao a tutti. Mi spiegate la funzione Assieme secondario flessibile/rigido.

Da quanto ho capito serve per muore dei componenti vincolati dall’assieme padre. In questo modo solo il componente selezionato si muove e non tutto l’assieme padre.

Ma se faccio doppio click su un componente di un assieme poi, non riesco a muovere solo quel componente. Quindi cosa serve la funzione “Assieme secondario flessibile/rigido” se con doppio click su un componente faccio la stessa funzione?!?

Ciao a tutti
 

Allegati

Ultima modifica:

andrea71

Utente Standard
Professione: ingegnere
Software: Catia v5, Solidworks, I-deas, MSC...ed altri
Regione: FVG
#2
Non c'entra il "muovere" nel senso di "manipolazione". Si riferisce invece alla possibilità di vincolare i componenti di un sottoassieme rispetto a componenti esterni al sottoassieme stesso.
 

stef_design

Utente Senior
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#3
Non c'entra il "muovere" nel senso di "manipolazione". Si riferisce invece alla possibilità di vincolare i componenti di un sottoassieme rispetto a componenti esterni al sottoassieme stesso.
Sei sicuro:eek:
La guida dice diversamente...:confused:
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
#4
quoto Andrea 71
 

andrea71

Utente Standard
Professione: ingegnere
Software: Catia v5, Solidworks, I-deas, MSC...ed altri
Regione: FVG
#5
NOI DEL FORUM SIAMO "LA GUIDA"...diffidate dei falsi stregoni :D:D:D
 

Kakisan

Utente Standard
Professione: Progettista meccanico
Software: SDW2012
Regione: Veneto - Vicenza
#7
Ciao, c'è anche in NX un comando simile, il quale, oltre a consentirti di geneare un elemento flessibile, che varia all'interno di un assieme in funzione di un parametro dell'assieme stesso, consente di variare la disposizione degli elementi di un sottoassieme da un asieme ad un altro.
Però Catia funziona meglio.....bei ricordi!
 

stef_design

Utente Senior
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#10
Vediamo dalla propssima settimana..installano NX5....
Sei riuscito a trovare la versione studente di Catia?
Che memoria Kakisan:D
L'azienda dove faccio stage mi ha fornito una licenza temporanea di catia da installare sul mio portatile.
Cmq, prima del crash del sito, ho visitato i link che avevi postato. Ci devo fare un pensierino perchè ho visto che la versione studente di Catia è molto completa e ha molti moduli. Non pensavo perchè ad esempio, quella di Solidworks, è più limitata.
Puoi postare di nuovo quei link. Penso che siano molto interessanti per tutti.
Sei di Vicenza, vero?
 

stef_design

Utente Senior
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#11
La guida di catia dice:

Flexible Sub-Assemblies
Nella struttura del prodotto delle precedenti versioni, era possibile spostare solo i componenti rigidi nell'insieme padre. Ora, oltre a tale procedura, è possibile dissociare la struttura meccanica di un assieme dalla struttura del prodotto, e questo nello stesso documento CATProduct. Di conseguenza, è possibile spostare i componenti di un assieme secondario nell'assieme padre.

Sembra che si riferisca alla possibilità di manipolare un componente indipendentemente dall'assieme padre:confused:
ciao
 

Allegati

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
#12
ciao kakisan,
per un attimo ho pensato che fossi UGoverAll ....
 

MAXUS

Utente Junior
Professione: Meccanica
Software: V4-V5 / SE v14
Regione: F.V.G.
#13
La guida di catia dice:

Flexible Sub-Assemblies
Nella struttura del prodotto delle precedenti versioni, era possibile spostare solo i componenti rigidi nell'insieme padre. Ora, oltre a tale procedura, è possibile dissociare la struttura meccanica di un assieme dalla struttura del prodotto, e questo nello stesso documento CATProduct. Di conseguenza, è possibile spostare i componenti di un assieme secondario nell'assieme padre.

Sembra che si riferisca alla possibilità di manipolare un componente indipendentemente dall'assieme padre:confused:
ciao
CIAO Stef_design. :)

provo a fare un esempio dove può essere utile utilizzare l'assieme regolabile.

Ho modellato l'ingombro di un attuatore lineare di commersio (cilindro-pistone) al quale faccio una piccola lavorazione personalizzata. Gli metto i vincoli d'assieme per regolare la corsa (pos. chiusa/pos. aperta).
Faccio la messa in tavola della posizione chiusa (e tratteggio ad asempio quella aperta). Questo vuol dire che ho salvato l'assieme attuatore lineare in posizione chiusa.

Introduco l'assieme lineare in un assieme superiore dove compare la mia attrezzatura di movimentazione del particolare. Ho bisogno di simulare il movimento dell'attrezzatura e quindi di agire sulla corsa del pistone, che però è vincolata (gradi di libertà = 0). Come modifico la corsa senza editare l'assieme attuatore lineare che causerebbe la richiesta di aggiornamento della tavola 2D?
Rimanendo all'interno dell'assieme superiore rendo A.L. assieme regolabile, srotolo il suo albero (senza editarlo) e disabilito il/i vincoli che bloccano il movimento (ripeto senza editare il file A.L.). Aggiungo i vincoli disattivati all'interno del sottoassieme superiore. Ora muovo il pistone dell'A.L. direttamente dall'assieme superiore. Poi per verifica apri la tavola e noterai che non chiede l'aggiornamento: questo perchè il file A.L..Catproduct non ha subito alcuna modifica.
PROVA E FACCI SAPERE.

Ben vengano correzioni e suggeriementi da parte dei più afferrati :D, io non l'ho usato spessissimo.
CIAOOO :)
 

Kakisan

Utente Standard
Professione: Progettista meccanico
Software: SDW2012
Regione: Veneto - Vicenza
#14
ciao kakisan,
per un attimo ho pensato che fossi UGoverAll ....
Cavolo...me ne sento davvero onorato!
Comunque...ci hanno fatto vedere i nuovi vincoli di NX5 e mi è sembrato di tornare a lavorare in Catia...direi che anche loro copiano qualcosa ogni tanto!
 

Kakisan

Utente Standard
Professione: Progettista meccanico
Software: SDW2012
Regione: Veneto - Vicenza
#15
Che memoria Kakisan:D
L'azienda dove faccio stage mi ha fornito una licenza temporanea di catia da installare sul mio portatile.
Cmq, prima del crash del sito, ho visitato i link che avevi postato. Ci devo fare un pensierino perchè ho visto che la versione studente di Catia è molto completa e ha molti moduli. Non pensavo perchè ad esempio, quella di Solidworks, è più limitata.
Puoi postare di nuovo quei link. Penso che siano molto interessanti per tutti.
Sei di Vicenza, vero?
Sono originario del vicentino, però adesso lavoro a Rovereto in una ditta che produce Macchine utensili.
Per i link ti basta sgoogolare cercando Catia student version e ti saltano subito all'occhio i link che ti interessano.
 

stef_design

Utente Senior
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#16
Sono originario del vicentino, però adesso lavoro a Rovereto in una ditta che produce Macchine utensili.
Per i link ti basta sgoogolare cercando Catia student version e ti saltano subito all'occhio i link che ti interessano.
Io sono dalle parti di Treviso...ho trovato il link www.catiastudent.com

grazie e ciao:)
 

stef_design

Utente Senior
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#17
Rimanendo all'interno dell'assieme superiore rendo A.L. assieme regolabile, srotolo il suo albero (senza editarlo) e disabilito il/i vincoli che bloccano il movimento (ripeto senza editare il file A.L.). Aggiungo i vincoli disattivati all'interno del sottoassieme superiore. Ora muovo il pistone dell'A.L. direttamente dall'assieme superiore. Poi per verifica apri la tavola e noterai che non chiede l'aggiornamento: questo perchè il file A.L..Catproduct non ha subito alcuna modifica.
PROVA E FACCI SAPERE.
CIAOOO :)
Grazie per il chiarimento e per l'esempio.
Solo una cosa MAXUS. Non capisco bene la frase in grassetto. Se rendo il pistone "assieme regolabile" con il manipolatore lo posso spostare liberamente come voglio e la tavola non si aggiorna. Quindi non devo disattivare vincoli e aggiungerli perche la funzione "assieme regolabile" me li disattiva lei in automatico.
E se io voglio muovere il pistone di una certa quota senza che la tavola si aggiorni, ma solo per creare un'altra vista con l'asta aperta. Come faccio?!
ciao:)
 

MAXUS

Utente Junior
Professione: Meccanica
Software: V4-V5 / SE v14
Regione: F.V.G.
#18
Grazie per il chiarimento e per l'esempio.
Solo una cosa MAXUS. Non capisco bene la frase in grassetto. Se rendo il pistone "assieme regolabile" con il manipolatore lo posso spostare liberamente come voglio e la tavola non si aggiorna. Quindi non devo disattivare vincoli e aggiungerli perche la funzione "assieme regolabile" me li disattiva lei in automatico.
E se io voglio muovere il pistone di una certa quota senza che la tavola si aggiorni, ma solo per creare un'altra vista con l'asta aperta. Come faccio?!
ciao:)
CIAO :)
Ho reso l'assieme Att.Lin. solo regolabile (come dici tu) senza fare nessun'altra operazione. Ma io, nella struttura ad albero dell'assieme regolabile, non vedo nessun vincolo disabilitato. Infatti se col manipolatore muovo un componente dell'assieme regolabile lo posso fare ma ovviamente si attiva il bottoncino del refresh.
Rif. V5 R14 sp02

Fai questa verifica:
espandi tutta la struttura ad albero dell'assieme principale e poi vedi se i vincoli d'assieme del sottoassieme reso regolabile sono disattivati. Nel mio caso non lo sono.
Da quello che ho capito io la funzione sottassieme regolabile dá la possibilitá di gestire i gradi di vincolo (o di libertá) dall'assieme superiore. Quali degli n° vincoli lo decido io, non mi servono quasi mai tutti.

Per rappresentare in tavola posizioni differenti dello stelo, ti crei le due scene e le metti in tavola.

Non ho mai indagato se nelle tools/options ci sono dei settaggi particolari per il sottassieme regolabile, mi sembra di no, ma non sono deltutto sicuro. Rapportato sempre alla release di V5 che conosco ed uso (un po' anzinotta lo so, visto che c'é giá la V5 R18).

CIAOO :D
 

stef_design

Utente Senior
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#19
CIAO :)
Ho reso l'assieme Att.Lin. solo regolabile (come dici tu) senza fare nessun'altra operazione. Ma io, nella struttura ad albero dell'assieme regolabile, non vedo nessun vincolo disabilitato. Infatti se col manipolatore muovo un componente dell'assieme regolabile lo posso fare ma ovviamente si attiva il bottoncino del refresh.
Rif. V5 R14 sp02

Fai questa verifica:
espandi tutta la struttura ad albero dell'assieme principale e poi vedi se i vincoli d'assieme del sottoassieme reso regolabile sono disattivati. Nel mio caso non lo sono.
Da quello che ho capito io la funzione sottassieme regolabile dá la possibilitá di gestire i gradi di vincolo (o di libertá) dall'assieme superiore. Quali degli n° vincoli lo decido io, non mi servono quasi mai tutti.

Per rappresentare in tavola posizioni differenti dello stelo, ti crei le due scene e le metti in tavola.

Non ho mai indagato se nelle tools/options ci sono dei settaggi particolari per il sottassieme regolabile, mi sembra di no, ma non sono deltutto sicuro. Rapportato sempre alla release di V5 che conosco ed uso (un po' anzinotta lo so, visto che c'é giá la V5 R18).

CIAOO :D
Si hai ragione...mi sono spiegato male. Io ho la V5r16 e la situazione è come dici tu. Ti spiego con un esempio (vedi immagini).
Nella prima immagine si vede che l'assieme PIPPO è composto dai componenti PIPPO_01 e PIPPO_02. Se con il manipolatore sposto l'assieme tutto si sposta (sia PIPPO_01 che 02).

Mettiamo che voglio momentaneamente spostare solo PIPPO_01.

Immagine 2: clicco sull'icona "assieme rigido/flessibile" e l'assieme PIPPO cambia l'icona sull'albero. Ora posso spostare PIPPO_01 senza che PIPPO_02 lo segua.
Come dici tu Catia mi da l'icona di aggiornamento. Infatti quando porto l'assieme allo stato precedente (cioè rigido) e aggiorno, tutto ritorna come nella situazione iniziale.
Questo, da quanto ho capito, è la funzione del comando "assieme rigido/flessibile", cioè avere delle momentanee configurazioni delle posizioni dell'assieme reso flessibile.

è tutto corretto?!?
ciao:)
 

Allegati

MAXUS

Utente Junior
Professione: Meccanica
Software: V4-V5 / SE v14
Regione: F.V.G.
#20
Si hai ragione...mi sono spiegato male. Io ho la V5r16 e la situazione è come dici tu. Ti spiego con un esempio (vedi immagini).
Nella prima immagine si vede che l'assieme PIPPO è composto dai componenti PIPPO_01 e PIPPO_02. Se con il manipolatore sposto l'assieme tutto si sposta (sia PIPPO_01 che 02).

Mettiamo che voglio momentaneamente spostare solo PIPPO_01.

Immagine 2: clicco sull'icona "assieme rigido/flessibile" e l'assieme PIPPO cambia l'icona sull'albero. Ora posso spostare PIPPO_01 senza che PIPPO_02 lo segua.
Come dici tu Catia mi da l'icona di aggiornamento. Infatti quando porto l'assieme allo stato precedente (cioè rigido) e aggiorno, tutto ritorna come nella situazione iniziale.
Questo, da quanto ho capito, è la funzione del comando "assieme rigido/flessibile", cioè avere delle momentanee configurazioni delle posizioni dell'assieme reso flessibile.

è tutto corretto?!?
ciao:)

CIAO,
penso ti manchi il secondo passaggio. Il primo OK.
Ti allego la tua immagine con cio' che manca.

Il comando rigido/flessibile ti da' la possibilita' di manipolare il tuo pezzo dall'assieme superiore. Ma devi disattivare i vincoli che bloccano i tuoi movimenti. Per fare questo non devi editare il file PIPPO.CATProduct e disattivarli. Lo fai direttamente da Top_Assembly: espandi la parte di albero dove vedi i vincoli di PIPPO.CATProduct e li disattivi.
POI se vuoi introduci i vincoli diattivati sotto i vincoli di TOP_ASSEMBLY per comandare i movimenti di PIPPO dall.assieme superiore.
Oppure non li metti e PIPPO rimane libero. Catia non chiede il refresh.
PROVA E FAMMI SAPERE.
CIAO:)
 

Allegati