Archiviare i modelli per il futuro

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#1
Un post molto interessante su deelip.com:

http://www.deelip.com/?p=5156

ci si chiede quale formato sia meglio usare per archiviare i propri modelli ed avere una buona probabilita' di potere avere l'archivio a disposizione leggibile fra 20 o 30 anni.

A leggere deelip, le scelte attuali sembrano:

1) IGES ma deelip lo sconsiglia a causa della grande "proliferazione" di dialetti e modifiche, per cui non si sa cosa potrebbe succedere fra alcuni anni con un file salvato adesso.

2) STEP buono ma sembra stia prendendo la via dell'IGES

3) JT Sembrerebbe il migliore ma richiede, se ho capito bene, di pagare una licenza alla Siemens per scrivere un traduttore da parte di sviluppatori indipendenti. Inoltre e' uno standard aperto ma di proprieta' di un'azienda privata che quindi potrebbe modificarlo quando e come vuole...

4) 3DPDF Molto buono ed e' uno standard ISO, come sara' forse a breve il JT, ma Adobe l'ha abbandonato recentemente per cui non si sa che fine fara'.

Il mondo automotive sembra andare verso il JT, invece l'aerospace richiede obbligatoriamente lo STEP, secondo il programma LOTAR (LOng Term Archival and Retrieval).

Voi come fate? Io per ora non ho affrontato il problema e mi tengo i miei file proprietari, ma piu' per mancanza di tempo di mettermi a convertire che per decisione deliberata, per i documenti office per fortuna utilizzo OpenDocumentFormat per cui non ho il problema.
 

Meccbell

Utente Senior
Professione: cercare di risolvere i problemi esistenti più velocemente dei nuovi che si creano
Software: SE + SinteCam25 + Featurecam Mill3D
Regione: Malpensaland - Lombardia
#2
STEP and nothing more. :finger:
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#3
Per ora STEP.
 

sail

Utente Standard
Professione: yacht designer
Software: pro/e, catia, star ccm+, etc...
Regione: un po di qua ed un po di la
#4
per i miei dati uso il formato proprietario del cad in uso ed amen. comunque tengo sempre da parte le matematiche inviate ai fornitori quindi ho piu o meno una copia in step (molto meno iges) di quasi tutto. anche se ricostruirsi gli assiemi e tutte le logiche dai file step sarebbe un bagno di sangue.
 

The_Matrix

Utente Senior
Professione: Industry Leader - Automotive & Machinery
Software: NX10/TC10/4GD
Regione: Mi piacerebbe lavorare in California... Invece sto in Piemonte. Pazienza...
#5
Un post molto interessante su deelip.com:

http://www.deelip.com/?p=5156

ci si chiede quale formato sia meglio usare per archiviare i propri modelli ed avere una buona probabilita' di potere avere l'archivio a disposizione leggibile fra 20 o 30 anni.

A leggere deelip, le scelte attuali sembrano:

1) IGES ma deelip lo sconsiglia a causa della grande "proliferazione" di dialetti e modifiche, per cui non si sa cosa potrebbe succedere fra alcuni anni con un file salvato adesso.

2) STEP buono ma sembra stia prendendo la via dell'IGES

3) JT Sembrerebbe il migliore ma richiede, se ho capito bene, di pagare una licenza alla Siemens per scrivere un traduttore da parte di sviluppatori indipendenti. Inoltre e' uno standard aperto ma di proprieta' di un'azienda privata che quindi potrebbe modificarlo quando e come vuole...

4) 3DPDF Molto buono ed e' uno standard ISO, come sara' forse a breve il JT, ma Adobe l'ha abbandonato recentemente per cui non si sa che fine fara'.

Il mondo automotive sembra andare verso il JT, invece l'aerospace richiede obbligatoriamente lo STEP, secondo il programma LOTAR (LOng Term Archival and Retrieval).

Voi come fate? Io per ora non ho affrontato il problema e mi tengo i miei file proprietari, ma piu' per mancanza di tempo di mettermi a convertire che per decisione deliberata, per i documenti office per fortuna utilizzo OpenDocumentFormat per cui non ho il problema.
Che bella discussione caccia... :finger:

Fiat userà i JT...
Il JT sarà standard ISO fra pochissimo e le sue specifiche sono pubbliche.
Per modificare il formato occorre far parte del consorzio JT Open... è lui che decide i contenuti tecnici...

Davvero Adobe ha abbandonato il 3DPDF? :confused:
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#6

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#8
Mi associo, una delle più utili e interessanti degli ultimi tempi: propongo di promuoverla in modo che resti sempre in cima alla sezione.
Veramente e' rimasta quasi inosservata per parecchio tempo :biggrin:, anche se in effetti l'argomento e' molto delicato, e investe non solo la progettazione ovviamente ma tutto il mondo dei documenti digitalizzati.

Sarebbe interessante sapere come si comportano le grandi biblioteche nazionali su questo argomento, sia per i video che per gli scritti.
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#10
Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei vari formati?
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#11
Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei vari formati?
Uno dei vantaggi del JT (e del pdf3d del quale condivide l'origine) e' che e' molto piu' potente di step ed iges, nel senso che permette di trasferire anche i metadati (e quindi le info di prodotto), le PMI (e quindi i vincoli sulla geometria del pezzo), e in prospettiva anche i vincoli di assieme e l'associativita' fra modello e tavola. In teoria e' potentissimo, comunque aspettiamo The_Matrix che lo puo' descrivere sicuramente meglio. Relativamente al topic, sicuramente per il lungo termine sara' migliore dei formati proprietari, non so pero' se e' da considerare un formato piu' durevole dello STEP, del resto la palla di vetro non ce l'ha nessuno.

Speriamo la standardizzazione venga fatta meglio di come e' stata fatta la standardizzazione OOXml di Microsoft. :rolleyes: