• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Analisi del Comando Strutture in ST2

steno70

Utente Junior
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SE ST5
Regione: Veneto
#1
COMANDO STRUTTURE ( ST2 MP4):

Un saluto a tutti.

Oggi ho deciso di dedicarmi all'ambiente strutture per vedere se poteva fare al caso mio.

Ho notato le seguenti cose:


- con le strutture non si possono creare direttamente i disegni dei singoli componenti della stessa .Per superare l'ostacolo devo usare le configurazioni nell'asm.

- Per aggiungere fori o altro devo usare le feature d'assieme. Se voglio i componenti della struttura modificabili singolarmente devo salvarli creando dei par .

- I par così salvati contengono come prima feature un Bodyfeature che sarà modificabile ( lunghezza,larghezza..etc.) , penso, solo in ambiente sincrono.

Conclusione : le strutture per adesso non sono ancora modificabili ( come letto nelle discussioni precedenti ).
Qualcuno di voi più esperto con questo modulo può dirmi se è un'analisi corretta(in modo da regolarmi con eventuali progetti futuri) ?

Grazie,
Stefano.
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#2
- con le strutture non si possono creare direttamente i disegni dei singoli componenti della stessa .Per superare l'ostacolo devo usare le configurazioni nell'asm.
Una volta creata la struttura la puoi esportare come un'assieme indipendente. Ti si scollega però dall'ambiente strutture.
Ma sei sicuro che ti serve avere il modello del singolo pezzo ?

- Per aggiungere fori o altro devo usare le feature d'assieme. Se voglio i componenti della struttura modificabili singolarmente devo salvarli creando dei par .
Essendo i componenti della struttura delle feature di assieme anchessi è normale usare le feature di assieme per lavorarli. Possono comunque essere lavorati indipendentemente non è necessario esportarli.

- I par così salvati contengono come prima feature un Bodyfeature che sarà modificabile ( lunghezza,larghezza..etc.) , penso, solo in ambiente sincrono.
No li puoi modificare anche in ambiente tradizionale: scavi, protrusione, sposta faccia ecc. non ci vedo limitazioni.

Conclusione : le strutture per adesso non sono ancora modificabili ( come letto nelle discussioni precedenti ).
Conclusione errata, in quali discussioni si dice questo ?

Qualcuno di voi più esperto con questo modulo può dirmi se è un'analisi corretta(in modo da regolarmi con eventuali progetti futuri) ?
La tua analisi punta tutto sul fatto che la struttura non vive di file indipendenti. Questo modulo non è nato per lavorare in questo modo. E se cerchi di forzare la cosa è normale che troverai delle limitazioni.

Usalo per come è nato e avrai più soddisfazioni.

Ciao
 

vespa_83

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solid Edge
Regione: Romagna
#3
non conosco le Struttore.
Ti volevo chiedere:
per la tavola usi la Configurazione: intendi una config per ogni pezzo per poi intavolare un asm in draft ?
Forse è una buona soluzione, visto che caso nel draft se non uso la config ma a mano nascondo alcuni pezzi , può capitare che la Vista interrotta taglia con una profondità errata.
 

steno70

Utente Junior
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SE ST5
Regione: Veneto
#4
Una volta creata la struttura la puoi esportare come un'assieme indipendente. Ti si scollega però dall'ambiente strutture.
Siccome si scollega dall'ambiente strutture ,sicuramente non la esporterò mai in un assieme indipendente ,non ne vedo l'utilità.

Ma sei sicuro che ti serve avere il modello del singolo pezzo ?
Nel mio caso sì.Siccome i particolari possono prendere strade diverse (laser,sega..etc) avere il singolo pezzo con il disegno associato , richiamabile direttamente dall'assieme (con la macro APRI_DRAFT che hai fatto tu e della quale ti sarò per sempre grato) mi è molto comodo.
Inoltre se ho dei componenti con lavorazioni simmetriche mi specchio il particolare,gli creo il dft e sono apposto.
Diciamo che mi piace l'ordine,la semplicità e la comprensione ( da parte di altri collaboratori) di tutti i componenti del mio assieme, con un occhio di riguardo all'operatore che dovrà eseguire il singolo componente oltre che l'assemblaggio del particolare.
Ma ripeto questo è il mio modo di operare.


Citazione:
Conclusione : le strutture per adesso non sono ancora modificabili ( come letto nelle discussioni precedenti ).
Conclusione errata, in quali discussioni si dice questo ?
http://www.cad3d.it/forum1/showthread.php?t=5988&highlight=strutture
Spero di non avere frainteso la tua risposta,altrimenti chiedo venia.:wink:

Comunque, chissà, se un giorno le strutture avranno file indipendenti le userò più volentieri.

per la tavola usi la Configurazione: intendi una config per ogni pezzo per poi intavolare un asm in draft ?
Si intendo quello. Mi trovo bene e se l'assieme è bello grosso mi semplifica un po' le cose

Ciao e grazie .