Alternativa a Thinkdesign?

Professione: Modellazione / CAM / Grafica
Software: Thinkdesign, Hypermill, Creo Drafting
Regione: Piemonte; 8° cerchio, 3ª bolgia
#1
Ciao a tutti! :smile:
Vorrei chiedere a voi più esperti di me qualche consiglio per la scelta di un cad 3D.

Da oltre dieci anni utilizzo esclusivamente Thinkdesign, che soddisfa bene le mie necessità, sfruttandone i pregi ed aggirandone i difetti. Sto però valutando di dismetterlo, sostituendolo con qualche altra soluzione che garantisca continuità e supporto per il futuro... vista l'attuale situazione di Think3 :frown:

L'utilizzo è la progettazione meccanica di prodotti per il settore riscaldamento (valvole a sfera, VNR, termostatiche, raccorderie, ecc.). I modelli realizzati saranno poi la base per piccoli assiemi, disegni costruttivi, prototipazioni con cam, illustrazioni/esplosi per documentazione e manualistica.

Ho visto le demo di Solidworks e Solid Edge, che mi hanno lasciato un po' l'amaro in bocca, con l'impressione che iniziando a disegnare si debba già avere un'idea molto chiara di ciò che si va a realizzare. Con il limite di disegnare una parte alla volta.

Nella fase di progettazione, però, l'abitudine mia e dei colleghi è quella di avere molta flessibilità specie se il prodotto è completamente nuovo. Spesso avviene che vari componenti vengano sviluppati parallelamente nello stesso modello, riferendosi uno all'altro come profili, allineamenti, ecc. Aggiungiamo anche il fatto che nello stesso ambiente di progettazione è necessario importare disegni preesistenti in 2D ed utilizzarli per profili, posizionamenti e verifiche.

Direi che Thinkdesign finora ci ha agevolato questo approccio consentendo alcune situazioni utili:
  • Nello stesso modello (non l'ambiente assieme) permette l'inserimento contemporaneo di più entità 2D, oggetti 3D e superfici;
  • Gli oggetti 3D possono essere basati su profili (non necessariamente parametrici) e features, con una loro storia, oppure possono essere costituiti da superfici 'implose' a solido;
  • Un piano di lavoro versatile che può essere istantaneamente traslato e ruotato in qualunque punto snappabile delle entità visibili;
  • Supporta il copia/incolla di tutte le entità, riferito al piano di lavoro, nello stesso modello o in un altro.
Scusate la lunga premessa, quanto detto sopra è per esporre meglio la mia domanda.

Quale software 3D posso valutare per trovare la flessibilità che cerco, oppure avvicinarmi ad essa? Ovviamente entro certi limiti sono disponibile a rivedere il metodo di lavoro e l'approccio alla progettazione, ma non posso stravolgerlo :smile:

Grazie in anticipo a chi vorrà aiutarmi! :finger:
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#2
Ciao a tutti! :smile:
Vorrei chiedere a voi più esperti di me qualche consiglio per la scelta di un cad 3D.
Cambiare CAD mi sa che e' peggio che divorziare dalla moglie, specie dopo dieci anni di convivenza! :biggrin:

a parte gli scherzi, se TD vi soddisfa, perche' cambiare? Io mi porrei il problema in caso di reali problemi, ma credo che per adesso non ce ne siano: anche se la think3 chiudesse domani, il vostro software continuerebbe a funzionare ancora per parecchio tempo, visto che Windows 7 credo restera' a lungo la piattaforma standard per applicazioni professionali.
 
Professione: Modellazione / CAM / Grafica
Software: Thinkdesign, Hypermill, Creo Drafting
Regione: Piemonte; 8° cerchio, 3ª bolgia
#3
Cambiare CAD mi sa che e' peggio che divorziare dalla moglie
Se non altro, non si finisce in tribunale :rolleyes:

a parte gli scherzi, se TD vi soddisfa, perche' cambiare?
I motivi sono vari. Innanzitutto se Think3 dovesse chiudere potrebbe essere a rischio il supporto. Dato che la licenza è univoca all'id-macchina, qualora una workstation fosse da sostituire o da reinstallare, chi mi potrebbe generare un nuovo id per la licenza? :frown: Non vorrei dover ricorrere all'editor esadecimale... :biggrin:

Inoltre l'intenzione è quella di acquistare (se tutto va bene) più postazioni nei prossimi anni, anche per i colleghi che attualmente progettano solo in 2D; è chiaro che se Think3 scomparisse, la scelta di un nuovo cad sarebbe solo rimandata. Tanto vale cominciare con il piede giusto, se possibile, affidandomi ad un software con ragionevoli prospettive di vita. :smile:
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
#4
Quale software 3D posso valutare per trovare la flessibilità che cerco, oppure avvicinarmi ad essa? Ovviamente entro certi limiti sono disponibile a rivedere il metodo di lavoro e l'approccio alla progettazione, ma non posso stravolgerlo :smile:

Grazie in anticipo a chi vorrà aiutarmi! :finger:
Leggendo le tue premesse credo che creo parametric (ex pro/E) sia una buona alternativa ma come hai scritto giustamente andrebbe rivista una attimo la metodologia di lavoro, che non andrebbe stravolta ma sicuramente cambiata, visto le richieste e la condivisione di informazioni che vuoi passare sicuramente l'approccio top/down diventerà essenziale, come pure la possibilità di lavorare in parametrico o in esplicito.
Quello che mi "preoccupa" è che sia swx che se ti hanno lasciato l'amaro in bocca, ma credo che sia dovuto ad una dimostrazione "tarata" male in funzione delle tue esigenze.
L'hai mai valutato o ti interessebbe valutarlo?
Saluti
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#5
Ciao a tutti! :smile: ...cut...
L'utilizzo è la progettazione meccanica di prodotti per il settore riscaldamento (valvole a sfera, VNR, termostatiche, raccorderie, ecc.). I modelli realizzati saranno poi la base per piccoli assiemi, disegni costruttivi, prototipazioni con cam, illustrazioni/esplosi per documentazione e manualistica.

Ho visto le demo di Solidworks e Solid Edge, che mi hanno lasciato un po' l'amaro in bocca, con l'impressione che iniziando a disegnare si debba già avere un'idea molto chiara di ciò che si va a realizzare. Con il limite di disegnare una parte alla volta......
Ma che demo hai visto? Ti hanno lasciato l'amaro in bocca per cosa nello specifico?... Questo per farsi un'idea dettagliata, senza segare le gambe a priori.
Io parlo di solid edge (solid works non lo conosco nel dettaglio per cui non posso commentare... lo faranno altri), ma non ho mai avuto il limite di sapere già al 100% quello che devo realizzare prima di modellarlo, ed il limite di disegnare una parte alla volta con la ST5 di imminente distribuzione sarà sopperito con il multibody, anche se bisognerebbe capire bene quale sia il vs. approccio di progettazione.

...a parte gli scherzi, se TD vi soddisfa, perche' cambiare? Io mi porrei il problema in caso di reali problemi, ma credo che per adesso non ce ne siano: anche se la think3 chiudesse domani, il vostro software continuerebbe a funzionare ancora per parecchio tempo, visto che Windows 7 credo restera' a lungo la piattaforma standard per applicazioni professionali.
Concordo... se ti soddisfa usa TD, ma mi sembrava che tempo fa think3 avesse chiuso, poi acquisita da Versata (USA), poi casini di tribunale e ritornata italiana... ora non ho idea di come siano messi.

I motivi sono vari. Innanzitutto se Think3 dovesse chiudere potrebbe essere a rischio il supporto. Dato che la licenza è univoca all'id-macchina, qualora una workstation fosse da sostituire o da reinstallare, chi mi potrebbe generare un nuovo id per la licenza? :frown: Non vorrei dover ricorrere all'editor esadecimale... :biggrin:
Quella di avere un partner che garantisca un supporto/assistenza nel tempo io non lo sottovaluterei.

Inoltre l'intenzione è quella di acquistare (se tutto va bene) più postazioni nei prossimi anni, anche per i colleghi che attualmente progettano solo in 2D; è chiaro che se Think3 scomparisse, la scelta di un nuovo cad sarebbe solo rimandata. Tanto vale cominciare con il piede giusto, se possibile, affidandomi ad un software con ragionevoli prospettive di vita. :smile:
Infatti, ti converrebbe sentire diversi rivenditori, Siemens (NX e Solid Edge), Dassault (Catia e Solidworks), PTC (Creo), Autodesk (inventor) tanto per citare i più utilizzati e farti fare delle demo ad hoc, per vedere come affrontano i problemi che riscontrate. Tra l'altro visto il periodo non roseo molti di questi fanno sconti ed offerte sui loro prodotti.
 
Professione: Modellazione / CAM / Grafica
Software: Thinkdesign, Hypermill, Creo Drafting
Regione: Piemonte; 8° cerchio, 3ª bolgia
#6
[cut...] sicuramente l'approccio top/down diventerà essenziale, come pure la possibilità di lavorare in parametrico o in esplicito. Quello che mi "preoccupa" è che sia swx che se ti hanno lasciato l'amaro in bocca, ma credo che sia dovuto ad una dimostrazione "tarata" male in funzione delle tue esigenze.
L'hai mai valutato o ti interessebbe valutarlo?
Saluti
Dal mio punto di vista 'inesperto' penso anch'io che la logica top/down sarà l'approccio da ricercare. Concordo per le demo: sicuramente quella di Solidworks che ho visto era stata improntata come generica/conoscitiva ed il tecnico puntava più ad evidenziare le funzionalità del cam che proponeva in bundle. In effetti avevo prospettato la possibilità di abbinare un cam, ma questa esigenza ora è stata messa in stand-by. :smile:

Ti ringrazio; per valutare le soluzioni Creo ho contattato la società che già ci fornisce le licenze di Creo Direct/Drafting (sono rivenditori ufficiali PTC), ma in questo caso prima ho richiesto un incontro preliminare per definire gli argomenti che saranno la 'traccia' di una successiva demo.

Ma che demo hai visto? Ti hanno lasciato l'amaro in bocca per cosa nello specifico?... Questo per farsi un'idea dettagliata, senza segare le gambe a priori.
In linea di massima sono stato parecchio disorientato per il fatto di trovarmi in un ambiente di lavoro senza quelle peculiarità che mi hanno fatto apprezzare Thinkdesign (elencate nel mio primo post). Poi forse a quelle funzionalità ci si arriva per strade diverse, ma non mi sono state mostrate.
La mia ricerca punta all'identificare il software che più si avvicina a Thinkdesign come metodo di lavoro (e, di conseguenza, permette di cambiare il meno possibile il mio, mantenendo efficienza nei lavori da svolgere. Idem per i colleghi).

...ed il limite di disegnare una parte alla volta con la ST5 di imminente distribuzione sarà sopperito con il multibody...
Questa è un'informazione molto interessante, ho visto ora un paio di video su Youtube. :finger:

...mi sembrava che tempo fa think3 avesse chiuso, poi acquisita da Versata (USA), poi casini di tribunale e ritornata italiana... ora non ho idea di come siano messi.
Un documento ufficiale sul loro sito indica al 31 Dicembre il termine dell'autorizzazione all'esercizio provvisorio dell'attività. Sarebbe plausibile poi una proroga...!
 

mibit

Utente Junior
Professione: Tecnico
Software: Troppi
Regione: Emilia Romagna
#7
Prova a buttare un occhio a PowerSHAPE, mentre leggevo la tua descrizione mi sembrava di vedere le sue specifiche di prodotto...
 
Professione: Modellazione / CAM / Grafica
Software: Thinkdesign, Hypermill, Creo Drafting
Regione: Piemonte; 8° cerchio, 3ª bolgia
#8
Grazie, mi sembra un prodotto davvero interessante! Proverò una demo per rendermi conto meglio delle sue potenzialità. Sarebbe bello scoprire che gestisce una storicità delle features di lavorazione per i solidi.
Sicuramente ha delle ottime potenzialità che possono tornarmi anche utili in altri contesti.
 

mibit

Utente Junior
Professione: Tecnico
Software: Troppi
Regione: Emilia Romagna
#9
Sì, sui solidi gestisce l'albero delle feature. Puoi lavorare sia modificando direttamente i profili di sketch delle feature sia variando le quote parametriche e poi l'albero viene rigenerato. Ovviamente puoi integrare come feature le superfici (Bezier e Nurbs) e continuare a modificarle con gli strumenti di modellazione di superfici anche se sono parte del solido.
 
Professione: Industry Leader - Automotive & Machinery
Software: NX10/TC10/4GD
Regione: Mi piacerebbe lavorare in California... Invece sto in Piemonte. Pazienza...
#10
Quale software 3D posso valutare per trovare la flessibilità che cerco, oppure avvicinarmi ad essa? Ovviamente entro certi limiti sono disponibile a rivedere il metodo di lavoro e l'approccio alla progettazione, ma non posso stravolgerlo :smile:

Grazie in anticipo a chi vorrà aiutarmi! :finger:
Temo che, da un puro punto di vista tecnico, quello che ti serve è un prodotto come NX che ha la flessibilità a cui sei abituato.
Abbiamo sostituito T3 in alcuni clienti negli ultimi anno e capisco bene a che di riferisci...
Il problema sono i costi relativi dell'adozione di una piattaforma CAD high-level.
... anche se ultimamente, come diceva qualcuno qui, i costi sono scesi.