• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Alberi per moto alternativo

d-prom

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: Nell' ordine: GBG, Autocad, Solid Works, Inventor, Thinkdesign, ProE (versione 19, aargh!!)
Regione: Voghera (PV)
#1
Ho visto in fiera anni fa degli strani alberi che ricordavano delle viti a sfere a passo molto lungo e che avevano la doppia "filettatura" (destra e sinistra) sullo stesso albero. Facendo girare l' albero la chiocciola faceva tutta la corsa in un senso, poi (girando l' albero sempre nello stesso senso) invertiva il senso di marcia ed andava in fondo dall' altra parte, poi invertiva di nuovo e via così all' infinito.
Mi pare di aver visto questi affari impiegati su avvolgitori di tubo per irrigazione usati in agricoltura, che facevano in modo che il tubo si avvolgesse su tutta la larghezza in modo uniforme.
Qualcuno ne sa qualcosa di più?
Grazie in anticipo.
 

MBT

Utente Senior
Professione: tiro righe, compilo tabelle...
Software: non serve un software per fare quel che faccio...
Regione: nella Terra di Mezzo
#3
ciao
pensandoci su qualcosa ho visto, ma non ricordo dove
però, considerazioni personali dettate dall'esperienza...
se devo fare un "avvolgitore", userei una vite con madrevite comandata dal suo bravo motoriduttore e pilotando il tutto con micri, inverter per il motore e quanto serve per controllare il tutto...
dico ciò perchè in fase di "inversione" del movimento, se le velocità sono elevate, le inerzie della soluzione "meccanica" potrebbero causare sforzi indesiderati.
negli avvolgitori con cui ho avuto a che fare si gestiva il tutto con micri ed encoder. Questo perchè si facevano delle rampe di decelerazione e inversione e anche perchè la larghezza della bobina su cui avvolgere era spesso variabile.
 

MBT

Utente Senior
Professione: tiro righe, compilo tabelle...
Software: non serve un software per fare quel che faccio...
Regione: nella Terra di Mezzo
#4
questo "albero" mi ha incuriosito...
hai novità ???
 

d-prom

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: Nell' ordine: GBG, Autocad, Solid Works, Inventor, Thinkdesign, ProE (versione 19, aargh!!)
Regione: Voghera (PV)
#5
questo "albero" mi ha incuriosito...
hai novità ???
Per ora no. Comunque, immaginati una vite a sfere con doppia filettatura (dx+sx) sullo stesso albero e la chiocciola che, girando l' albero sempre nello stesso senso, va avanti e indietro all' infinito.
Appena so qualcosa di più ti faccio sapere.
 

Exatem

Moderatore
Staff Forum
Professione: Commodoro
Software: Creo 3.0 - Microstation
Regione: N.D.
#7
Per ora no. Comunque, immaginati una vite a sfere con doppia filettatura (dx+sx) sullo stesso albero e la chiocciola che, girando l' albero sempre nello stesso senso, va avanti e indietro all' infinito.
Appena so qualcosa di più ti faccio sapere.
In piccolo, trovi la stessa applicazione su alcuni mulinelli rotanti per la pesca a traina.
Ne avevo uno (un Penn Senator forse), con il distributore del filo fatto in questo modo.
Dovrei avere il disegno dell'esploso da qualche parte (il problema è dove...).
Se lo trovo lo posto.
 

Allegati

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#8
Il sistema è quello della camma longitudinale. Il manicotto deve avere l'innesto nella cava e in fondo un rimando per tornare indietro. Occorre mettersi li con la tanta pazienza e fare qualche simulazione ma ci si può arrivare :)
 

Exatem

Moderatore
Staff Forum
Professione: Commodoro
Software: Creo 3.0 - Microstation
Regione: N.D.
#9
Il sistema mi interessa per l'eventuale applicazione su un ghindaro. Ma mentre è relativamente semplice il discorso della doppia filettatura, mi rimane più ostico il modo in cui il manicotto, giunto a fine corsa, torna indietro.
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#10
Il sistema mi interessa per l'eventuale applicazione su un ghindaro. Ma mentre è relativamente semplice il discorso della doppia filettatura, mi rimane più ostico il modo in cui il manicotto, giunto a fine corsa, torna indietro.
Le due filettature "inverse" in testa e coda si uniscono/incrociano raccordate.
Dovrebbe essere qualcosa del genere:
View attachment ALBERO VITEMADRE.jpg __ View attachment ALBERO VITEMADRE.PDF

Il manicotto avrà un "perno guida" che si impegna nella cava, arrivato in fondo continua il percorso nella cava inversa e torna indietro.

Saluti
Marco:smile:

P.S. ma nei ghindari non è già previsto un sistema del genere (o comunque qualcosa che guidi il passacavo)?
 

Exatem

Moderatore
Staff Forum
Professione: Commodoro
Software: Creo 3.0 - Microstation
Regione: N.D.
#11
Le due filettature "inverse" in testa e coda si uniscono/incrociano raccordate.
Dovrebbe essere qualcosa del genere:
View attachment 21898 __ View attachment 21899

Il manicotto avrà un "perno guida" che si impegna nella cava, arrivato in fondo continua il percorso nella cava inversa e torna indietro.

Saluti
Marco:smile:

P.S. ma nei ghindari non è già previsto un sistema del genere (o comunque qualcosa che guidi il passacavo)?
Le mani dei marinai :biggrin:

Sto "studiando" un ghindaro motorizzato e sarebbe interessante applicarvi un sistema di guida per un cavo che pesa 5Kg al metro e ne deve avvolgere 100m.
L'albero è come lo hai disegnato te e ora mi è chiaro come fa a cambiare verso.
Ok.
P.S. Marco, mi puoi mandare il file dell'asse?
Ciao.