Aiuto tesi catia-cfd

senzapadroni

Utente poco attivo
Professione: studente
Software: Catia
Regione: Piemonte
#1
ciao a tutti, devo fare una tesi sui processi necessari per rendere una geometria elaborata in catia idonea ad un analisi in CFD.
Dovrei stabilire quali semplificazioni ed aggiunte (esempio definizioni domini esterni) si possono fare

grazie
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#2
ciao a tutti, devo fare una tesi sui processi necessari per rendere una geometria elaborata in catia idonea ad un analisi in CFD.
Dovrei stabilire quali semplificazioni ed aggiunte (esempio definizioni domini esterni) si possono fare

grazie
Dovresti essere più preciso, altrimenti l'unico modo di aiutarti sarebbe fare la tesi al posto tuo. In teoria una tesi serve a sviluppare competenza ed esperienza, non è solo un "ostacolo" da superare in qualche modo prima di ottenere un diploma.

Ovviamente nulla di personale, in caso di domande un po' più "consone" e di un contributo più utile al forum (magari postando un caso applicativo in cui ti tirovi in difficoltà) saremo contenti di aiutarti.
 

senzapadroni

Utente poco attivo
Professione: studente
Software: Catia
Regione: Piemonte
#3
il problema è che non ho un modello su cui provare, ho una buona esperienza con Catia e altri software di modellazione ma non avendo mai utilizzato software CFD non ho idea di quali possano essere i principali problemi che possono derivare dall'importazione di modelli 3D...
non so se i maggiori problemi derivino dalla forma (es. spigoli, raccordi con raggio elevato o altro) o siano dovuti alle caratteritiche di mesh (forma, tolleranza...) o se sia meglio utilizzare elementi di superfice o di volume


ps..scusa per il doppio post non sapevo quale fosse la sezione adatta
 

max83m

Utente Junior
Professione: progettista - analista strutturale
Software: Catia V5 - UG - SolidWorks - Hypermesh - Patran - Abaqus - Nastran - Optistruct
Regione: Piemonte
#4
il problema è che non ho un modello su cui provare, ho una buona esperienza con Catia e altri software di modellazione ma non avendo mai utilizzato software CFD non ho idea di quali possano essere i principali problemi che possono derivare dall'importazione di modelli 3D...
non so se i maggiori problemi derivino dalla forma (es. spigoli, raccordi con raggio elevato o altro) o siano dovuti alle caratteritiche di mesh (forma, tolleranza...) o se sia meglio utilizzare elementi di superfice o di volume


ps..scusa per il doppio post non sapevo quale fosse la sezione adatta
Per la poca esperienza che ho.... posso dirti, tu abilita la visualizzazione con suddivisione delle superfici. se vedi che ci sono in una zona ad esempio due superfici adiacenti con dimensioni molto diverse tra loro (magari una è sottilissima, l'altra è estesa), può darsi il caso che tu abbia definito un raccordo molto piccolo e puoi eliminarlo facendo a spigolo vivo quella zona. Ovviamente ciò va fatto a buonsenso. Non si possono eliminare raccordi che in qualche modo servono e danno contributo (ad esempio raccordi che evitano l'effetto di intaglio se uno sta facendo una analisi strutturale anziché CFD), ma si possono eliminare tutti quei raccordini (0.5-1mm, ecc) che sono lì presenti per non fare una geometria a spigolo vivo, ma dal punto di vista del calcolo non danno particolari contributi significativi, anzi ti incasinano solo la meshatura.
Tieni conto che la meshatura deve essere il più regolare possibile. Quindi avere due superfici adiacenti che hanno dimensioni molto diverse tra loro ti constringerà ad avere forti discontinuità, cioè elementi finiti che su una superficie hanno una certa dimensione, sull'altra ne hanno un'altra molto diversa e ciò inficia abbastanza i risultati del calcolo. La mesh deve essere il più regolare possibile...
Altri consigli non so così su due piedi, questo è uno dei più basilari sicuramente. Se ti vengono domande più specifiche prova a chiedere.

Ciao.