Aiuto realizzazione dispositivo

Micius88

Utente poco attivo
Professione: studente
Software: Solidworks 2009
Regione: Lombardia
#1
Ciao a tutti...c'è qualcuno che saprebbe darmi delle dritte su come realizzare un dispositivo come quello rappresentato schematicamente nell'allegato??
Deve essere completo di tutti i componenti come distanziali,rondelle,alloggi per i cuscinetti....
Grazie
 

Allegati

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#2
Ciao a tutti...c'è qualcuno che saprebbe darmi delle dritte su come realizzare un dispositivo come quello rappresentato schematicamente nell'allegato??
Deve essere completo di tutti i componenti come distanziali,rondelle,alloggi per i cuscinetti....
Grazie
Ecco,
.. ma cosa non ti è chiaro di preciso? Perchè lo schema che posti è sufficientemente esplicativo e completo di tutto (vabbè, mancano le lunghezze degli alberi con le posizioni assiali dei cuscinetti, ma quelle saranno a tua "discrezione" ed irrilevanti ai fini del funzionamento).

Si tratta semplicemente di due alberi paralleli con in uscita due ruote dentate, ed in entrata due manovelle unite da una biella.
Prova a buttarti giù uno "schizzo" con le dimensioni, noterai che quel dispositivo trasforma il moto circolare/continuo dell'albero primario A in moto oscillatorio/pendolare all'albero B. Riportando il tutto all'uscita sulle ruote dentate avrai realizzato una "scatola riduttore/oscillatore" artigianale:smile: (vedi Colombo e Filippetti et similia, anche se quelli per lo più sono a camme).

Non ti resta che procedere alla modellazione degli alberi, le manovelle e biella e la "scatola" che supporterà il tutto. Hai tutti i tipi di cuscinetti usati (trovi tutto in SKF.IT) quindi non devi nemmeno farti calcoli per il dimensionamento (oltretutto non sono specificate le forze in gioco, quindi è un puro esercizio di disegno e per le lunghezze puoi andare "a piacere").

Se devi fare tutto con SolidWorks ovviamente dovrai conoscere almeno le basi del CAD 3D (ma prima di tutto del disegno tecnico e della tecnologia).. è forse questo il problema?

Saluti
Marco:smile:

P.S. Come nuovo utente al primo messaggio è buona norma leggere il regolamento (http://www.cad3d.it/forum1/showthread.php?t=13677) e quindi procedere ad un seppur breve presentazione.
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#3
noterai che quel dispositivo trasforma il moto circolare/continuo dell'albero primario A in moto oscillatorio/pendolare all'albero B.
:confused:
Io pensavo che il moto circolare dell'albero A venisse semplicemente trasferito all'albero B mediante il collegamento biella-manovelle.
 

reggio

Utente Senior
Professione: ...
Software: autocad11+swx16 sp4 w7 x64+Ready2W2012
Regione: Emilia - Modena
#4
:confused:
Io pensavo che il moto circolare dell'albero A venisse semplicemente trasferito all'albero B mediante il collegamento biella-manovelle.
forse perchè lo schema mostra due manovelle uguali, in relatà le quote sono differenti.
 

Micius88

Utente poco attivo
Professione: studente
Software: Solidworks 2009
Regione: Lombardia
#5
La verità è che non sono molto ferrato sull'argomento e quindi mi trovo in difficoltà per esempio nel realizzare gli elementi correlati ai cuscinetti (supporti, elementi per vincolarli come ghiere e anelli).
Riuscireste a dirmi una possibile soluzione per il mio problema? Grazie mille
 

stefanobruno

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione caotica e notturna e Seguace Anonimo di Shiren :)
Software: Inventor 2016 - Autocad ( read only ) - Rhino un pochino
Regione: Piemonte,Torino
#6
:confused:
Io pensavo che il moto circolare dell'albero A venisse semplicemente trasferito all'albero B mediante il collegamento biella-manovelle.
stai scherzando, vero ?
 

stefanobruno

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione caotica e notturna e Seguace Anonimo di Shiren :)
Software: Inventor 2016 - Autocad ( read only ) - Rhino un pochino
Regione: Piemonte,Torino
#8
Ma, pure io interpreto che le manovelle sono collegate da snodi e barra
filettata... No ??
Certo che sono collegate come dici ma, da una manovella rotante collegata ad un' altra manovella con un tirante, non riuscirai mai ad avere una trasmissione di moto regolare.
Appena arrivi al punto morto l' incertezza del movimento diventa assoluta.
Inoltre la velocità è per un attimo nulla, sicchè non puoi neanche mettere un volano che ti aiuti a superare lo stallo.
L' unico movimento possibile è quello oscillante, infatti le due manovelle del tema hanno braccio diverso, una ruota di continuo ( quella a sx ) e l' altra va avanti ed indrè.
Una ha i cuscinetti perchè ruota di continuo e l' altra le boccole, più indicate per il movimento alternato con angoli minori dell' angolo giro.

Ciao.
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#9
Vendonsi schiacciasassi usato come nuovo!
Evitare perditempo.

:biggrin:
 
Ultima modifica da un moderatore:

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#10
Certo che sono collegate come dici ma, da una manovella rotante collegata ad un' altra manovella con un tirante, non riuscirai mai ad avere una trasmissione di moto regolare.
Appena arrivi al punto morto l' incertezza del movimento diventa assoluta.
Inoltre la velocità è per un attimo nulla, sicchè non puoi neanche mettere un volano che ti aiuti a superare lo stallo.
L' unico movimento possibile è quello oscillante, infatti le due manovelle del tema hanno braccio diverso, una ruota di continuo ( quella a sx ) e l' altra va avanti ed indrè.
Una ha i cuscinetti perchè ruota di continuo e l' altra le boccole, più indicate per il movimento alternato con angoli minori dell' angolo giro.

Ciao.
Premesso che non ho un titolo di studio idoneo, sto a quanto dedotto dal pdf allegato:

L' albero del leveraggio da 75 mm ruota, mentre l' albero del leveraggio
da 175 mm ha un moto oscillatorio, non ci vedo nulla di strano.
Nel testo non è contemplato il tipo di movimento.
Le ruote dentate, fra l' altro, non entrano in contatto (se non ho sbagliato i calcoli)
qundi le ruote sono indipendenti. Una ruota, l' altra oscilla.
 

stefanobruno

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione caotica e notturna e Seguace Anonimo di Shiren :)
Software: Inventor 2016 - Autocad ( read only ) - Rhino un pochino
Regione: Piemonte,Torino
#14
Sicuramente mi sbaglio...
Guarda che la mia osservazione non era riferita a ciò che hai detto tu ma a questo sotto

:confused:
Io pensavo che il moto circolare dell'albero A venisse semplicemente trasferito all'albero B mediante il collegamento biella-manovelle.
Torniamo in tema, ho visto il filmato ed è esattamente quello che Micius88 deve realizzare.

Ciao
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#15
L' albero del leveraggio da 75 mm ruota, mentre l' albero del leveraggio
da 175 mm ha un moto oscillatorio, non ci vedo nulla di strano.
Nel testo non è contemplato il tipo di movimento.
Le ruote dentate, fra l' altro, non entrano in contatto (se non ho sbagliato i calcoli)
qundi le ruote sono indipendenti. Una ruota, l' altra oscilla.
E allora vedi che avevi capito giusto?:finger:

All'uscita della "scatola" avrai due soluzioni di moto; ad una ruota il rotatorio continuo ed all'altra un oscillatorio/pendolare (avanti e indietro:biggrin:).
Proprio come certi intermittori/oscillatori commerciali.

Saluti
Marco:smile:

P.S. qui il "titolo di studio" non c'entra nulla. Una volta "letto" il disegno (anche solo quello schema quotato) il dispositivo è risolto (come hai dimostrato).:biggrin:
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#17
Qualcuno sa dirmi come vincolare i 4 cuscinetti sui 2 alberi?
Potresti comprare un libro di disegno meccanico dell'ITIS, di solito questi argomenti sono trattati molto bene e per esteso.

Comunque ti cosiglierei, visto che sei studente, di buttare giu' una soluzione e proporla sul forum, e poi vedrai che ti verranno forniti consigli su come migliorarla e renderla accettabile. Il modo migliore per diventare un bravo tecnico e' imparare dai propri errori grazie al confronto con tecnici esperti, invece copiare le soluzioni proposte da altri e' un lavoro poco utile in ottica futura.
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#18
:confused:
Io pensavo che il moto circolare dell'albero A venisse semplicemente trasferito all'albero B mediante il collegamento biella-manovelle.
certo che no! Ho guardato lo schema e quello al volo ho pensato.:redface:

E poi, io se scazzo qualcosa lo scazzo convinto, mica poi mi tiro indietro e accampo patetiche scuse. Oh dico, per chi mi hai preso? :smile:
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#20
Vendonsi sciacciasassi usato come nuovo!
Evitare perditempo.

:biggrin:
Col cavolo che lo vendo!
Se vuoi puoi comprare da Er presidente il suo deambulatore in quercia, quello con i con rostri nei mozzi delle ruote, tanto ormai non si alza più dalla carrozzina da combattimento, e i rostri li ha anche in quella... :biggrin: