Aiuto per MSC Adams

peppe79sr

Utente poco attivo
Professione: studente
Software: cad
Regione: italia
#1
Salve sono un laureando in ing.meccanica
e come argomento di tesi ho lo studio di interazione tra aria e le pale di un elicottero.il principale problema e che le pale non dovranno essere studiate considerate un sol pezzo ma mi è stato consigliato dal tutor di separare ogni singola pala in tanti pezzi e dopo averli inseriti in Adams simulare il comportamento.
sempre il tutor mi consigliava di usare il comando massless beam(che credo serva x definire i collegamenti tra i vari pezzi) ma dopo di che non so cosa fare o come si potrebbe fare!!
Nella speranza di trovare qualcuno che ne sappia piu di me(cosa facile)
vi ringrazio anticipatamente.
grazie
ps:allego qualche file di adams per chiarezza
 

Allegati

MacGG

Utente Standard
Professione: Ing.
Software: 33100
Regione: Friuli
#2
Ciao beppe79sr,

non sò cosa quale sia il comando massless beam, e vedo che nel tuo modello hai giusto una serie di conci di pala.

Con tale geometria, potresti effettivamente usare dei bushing, per connettere tali conci, in cui concentri le rigidezze dei conci stessi.

Non sò se è questa la strada che volevate percorrere.

Strade un po' più raffinate e neppure molto più lunghe, sono quelle di:

1-usare le flexible beam per modellare tali pali come flessibili con caratteristiche come travi flessibili (che Adams calcola automaticamente o tu inserisci i relativi valori)
2-usare dei corpi flessibili (quello che oggigiorno le aziende elicotteristiche fanno) preparati con un codice FEA.

Comunque sarebbe opportuno capire lo scopo del modello e quindi identificare le caratteristiche dello stesso.

Ciao

MacGG
 

peppe79sr

Utente poco attivo
Professione: studente
Software: cad
Regione: italia
#3
Ciao MacGG grazie per la risposta,ma dovrei farti altre domande..
premetto e scusami x l'ignoranza in materia,ma è per me un mondo nuovo!!
1)cosa è e dove lo trovo un bushing?
2)flexible beam è un comando di Adams ed eventalmente dove lo trovo?
3)che differenza ho tra usare flexible beam e considerare i corpi flessibili preparati con un codice FEA.
Ho allegato un jpg con il riferimento al comando che dicevo nel primo messaggio
grazie ancorara
 

Allegati

MacGG

Utente Standard
Professione: Ing.
Software: 33100
Regione: Friuli
#4
Ciao peppe79sr,

1)è sempre un connector, abbastanza generico tipo il massless beam
2)lo trovi sotto Build->Flexible bodies->Discrete flexible link, ti crea automaticamente una serie di massless beam. Per iniziare, userei questa strada.
3)con massless beam, puoi definire solo i momenti d'inerzia principali, moduli di taglio, sezione, 1 materiale etc per caratterizzare la beam (tipo trave di De Saint Venant), con i corpi flessibili, puoi modellare qualsiasi struttura elastica tramite il FE, quindi qualsiasi forma, con vari materiali (anche compositi), etc.

Oggigiorno i costrutturi di pale d'elicottero usano questa tecnica, perchè materiali complessi, sezioni complesse, non linearità di comportamento (che nelle ultime versioni di Adams è pure contemplata).

Comunque puoi partire con un modello "semplice" e successivamente affinarlo.
Un buon inizzio è quello di usare i massless beam, ovvero modellare con flexible link e "vestire" con il tuo modello CAD tale flexible link, per la grafica e (soprattutto) per le proprietà inerziali della pala.

Ciao

MacGG