• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

AIUTO: parametrizzare uno scavo con le variabili

Buio1977

Utente Standard
Professione: progettista
Software: 3.6.0
Regione: Toscana
#1
Ciao a tutti,
ho cercato e chiesto anche a chi ci ha venduto Solid Edge, ma non ho trovato soluzione, anche se secondo me la cosa è fattibile.

Allora, cerco di spiegarmi: ho un pezzo con una lunghezza variabile di millimetro in millimetro (nell'esempio è 1350), ed uno scavo da applicargli che deve avere alcune dimensioni fisse (x esempio: 700, 800, 900, 1000, 1100), ma in modo da lasciare dalle parti un pieno con un valore compreso tra 100 e 200 millimetri.
Spero di essere stato chiaro...

Secondo voi è una cosa fattibile?
Grazie!
 

Allegati

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#2
Ciao a tutti,
ho cercato e chiesto anche a chi ci ha venduto Solid Edge, ma non ho trovato soluzione, anche se secondo me la cosa è fattibile.

Allora, cerco di spiegarmi: ho un pezzo con una lunghezza variabile di millimetro in millimetro (nell'esempio è 1350), ed uno scavo da applicargli che deve avere alcune dimensioni fisse (x esempio: 700, 800, 900, 1000, 1100), ma in modo da lasciare dalle parti un pieno con un valore compreso tra 100 e 200 millimetri.
Spero di essere stato chiaro...

Secondo voi è una cosa fattibile?
Grazie!
Si è fattibile creando delle condizioni sulle quote.
Nell'help della tabella variabili è spiegato come creare le condizioni con le formule matematiche.
Devo aver poi in passato fatto un post su questo argomento.

Per il tuo caso io mi creerei alcune linee di costruzione per valutare quale misura "nominale" è da raggiungere.
Una con distanza fissa a 100 e una a 200 dal bordo.
A questo punto una volta scelta la misura la si arrotonda con base 100 e si collega alla larghezza dello scavo.

Ciao
 
Ultima modifica:

Buio1977

Utente Standard
Professione: progettista
Software: 3.6.0
Regione: Toscana
#3
E' la strada che ho provato a seguire, ma non riesco a correlare le dimensioni, in quanto una è GUIDA e l'altra x esclusione mi diviene GUIDATA. In cosa sbaglio???
Come trovo il tuo post?
Grazie!
 

vespa_83

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solid Edge
Regione: Romagna
#4
io farei un uso massiccio di formule.

La logica è simile a Excel.
Ehi, avrebbe senso ragionare su Excel e (ho postato nelle macro Simulator SolidEdge Excel driven)

A = 1350
B = 1000
C = 175


B =INT(( A -300)/100)*100 dove 300 = media tra 100 e 200 per 2
C = ( A - B ) / 2


a b c
1350 1000 175
1300 1000 150
1250 900 175
1200 900 150
1150 800 175
1100 800 150
1050 700 175
1000 700 150
950 600 175
900 600 150
850 500 175
800 500 150
750 400 175
 

vespa_83

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solid Edge
Regione: Romagna
#5
così ti risulta facile ;-)
mi spiego:
int() restituisce il valore intero approssimato per difetto es.: int(9,9) = 10
visto che ti interessa 700, 800, 900, 1000 che hanno un offset di 100
per approssimare alla centinaia per difetto: int(799 /100) * 100
dovrei avere da qualche parte le formule (e mi pare se ne fosse parlato sul forum) per approssimare in altri modi (ogni 50 o al 100 più vicino) e le formule saltano fuori sono molto lunghe e complicate.
 

vespa_83

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solid Edge
Regione: Romagna
#6
E' la strada che ho provato a seguire, ma non riesco a correlare le dimensioni, in quanto una è GUIDA e l'altra x esclusione mi diviene GUIDATA. In cosa sbaglio???
Come trovo il tuo post?
Grazie!
doppio click sulla quota,
puoi cambiare il nome V75896 in A

impostati i nomi, doppio click sulla quota
imposti le formule (oppure ci vai da strumenti \ variabili per una visione più completa)

Se relazioni e lucchetti sono impostati in maniera sensata, SolidEdge non dovrebbe infastidirti più di tanto.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#7
Allora, cerco di spiegarmi: ho un pezzo con una lunghezza variabile di millimetro in millimetro (nell'esempio è 1350), ed uno scavo da applicargli che deve avere alcune dimensioni fisse (x esempio: 700, 800, 900, 1000, 1100), ma in modo da lasciare dalle parti un pieno con un valore compreso tra 100 e 200 millimetri.
Spero di essere stato chiaro...

Secondo voi è una cosa fattibile?
Grazie!
Spero di aver capito bene. Prova a guardare il file allegato, modificando la quota L dalla tabella variabili.
 

Allegati

Buio1977

Utente Standard
Professione: progettista
Software: 3.6.0
Regione: Toscana
#9
Grazie a tutti x l'interessamento...
ma in pratica, il pezzo che devo fare io ha degli scavi con dimensioni predefinite: 85, 157, 228, 300, 371, ecc.
Sono scavi per l'alloggio di alcuni led che hanno lunghezze fisse. Ma la parte che le riceve, ha dimensioni variabili di millimetro in millimetro. Forse la domanda che ho posto, non era troppo chiara.
Credevo di poter adattare l'eventuale risposta alla mia esigenza, ma non mi sembra che quanto indicatomi risolva il problema!
Giusto?!?
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#10
Grazie a tutti x l'interessamento...
ma in pratica, il pezzo che devo fare io ha degli scavi con dimensioni predefinite: 85, 157, 228, 300, 371, ecc.
Sono scavi per l'alloggio di alcuni led che hanno lunghezze fisse. Ma la parte che le riceve, ha dimensioni variabili di millimetro in millimetro. Forse la domanda che ho posto, non era troppo chiara.
Credevo di poter adattare l'eventuale risposta alla mia esigenza, ma non mi sembra che quanto indicatomi risolva il problema!
Giusto?!?
Si, diciamo che la domanda era poco chiara..... :rolleyes:

Potresti fare una parte master con tanti scavi quanti sono i tuoi led predefiniti, e poi usare la variabile di soppressione per eliminare quelli che non ti servono per una data lunghezza del grezzo, variabile che potra' essere condizionata alla lunghezza suddetta.


Io l'avevo fatto una volta che mi ero messo in testa di fare delle puleggie HTD completamente parametrizzate (mozzo si/no, flange si/no, razze si/no), ma ad un certo punto avevo lasciato perdere per sopraggiunti limiti di complessita'!
 

vespa_83

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solid Edge
Regione: Romagna
#11
Grazie a tutti x l'interessamento...
ma in pratica, il pezzo che devo fare io ha degli scavi con dimensioni predefinite: 85, 157, 228, 300, 371, ecc.
Sono scavi per l'alloggio di alcuni led che hanno lunghezze fisse. Ma la parte che le riceve, ha dimensioni variabili di millimetro in millimetro. Forse la domanda che ho posto, non era troppo chiara.
Credevo di poter adattare l'eventuale risposta alla mia esigenza, ma non mi sembra che quanto indicatomi risolva il problema!
Giusto?!?
ma lo scavo è comunque solo uno? con quote A, B, C?
vuoi un controllo totale come nel primo esempio oppure ti può essere sufficiente mettere nella variabili delle quote i limiti e l'elenco , e un testo o un richiamo tipo "Attenzione: fare così....."
La parametrizzazione deve essere di aiuto o tutto automatico e automatizzato con programmi esterni?
C'è la sua differenza.

Se fai le cose a mano, nelle Variabili: in intervallo prova a indicare: {85; 157; 228; 300; 371} viene sostituita la casella di inserimento quota con una combo di selezione di valori fissi.

Se vuoi provare ad automatizzare, non mettere nulla in intervallo, serve una formula che valuta delle condizioni:
una comparazione tipo: (A<200) restituisce: -1 se vero; 0 se falso
B= (-1*(A<200)*85) + (-1*(A>=200)*157)
se A<200 allora B = -1*-1*85 + 0*157 = 85
se A>=200 allora B = 0*85 + 157 = 157
se le cose si complicano c'è la possibilità di scrivere una funzione in un file di testo tipo .bas (tipo VB) ma non l'ho mai provata, forse nel tuo caso sarebbe più semplice.

Ritornando all'esempio precedente, capita la comparazione A>200 che restituisce -1 e la moltiplicazione per Zero:
se hai 85; 157; 228; 300; 371 allora il percorso è 85 , 157 + 72 + 71 72 +71
c'è da fare un po' di attenzione sui valori che vanno espressi in negativo:
B = ( A <160)*-85+( A >=160)*-157+( A >230)*-71+( A >303)*-72+( A >375)*-71

se hai la ST6, allego un file.
 

Allegati

vespa_83

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solid Edge
Regione: Romagna
#12
sono stato curioso di fare una prova con un .bas (vbscript) come descritto nella guida per le funzioni.
La guida è scritta abbastanza bene anche se è poco appetibile.
C'è un errore di traduzione (la parola chiave di programmazione "End Function" non me la devono tradurre in "Fine Funzione" se no vb ti dice: "cosa?!?!")
Il funzionamento è molto semplice avendo un minimo di feeling con la programmazione.

La cosa che la rende inutilizzabile è che non si può mettere il file.bas in un percorso che contiene spazi es: "C:\Disegni - Locale".
Ma dai!!!!

Non è detto comunque che non possa un domani tornare utile.
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#13
sono stato curioso di fare una prova con un .bas (vbscript) come descritto nella guida per le funzioni.
La guida è scritta abbastanza bene anche se è poco appetibile.
C'è un errore di traduzione (la parola chiave di programmazione "End Function" non me la devono tradurre in "Fine Funzione" se no vb ti dice: "cosa?!?!")
Il funzionamento è molto semplice avendo un minimo di feeling con la programmazione.

La cosa che la rende inutilizzabile è che non si può mettere il file.bas in un percorso che contiene spazi es: "C:\Disegni - Locale".
Ma dai!!!!

Non è detto comunque che non possa un domani tornare utile.
Le potenzialità sono davvero notevoli, molto tempo fa avevo realizzato un orologio digitale in Solid Edge.
L'aggiornamento non era in tempo reale, ma quando lo aprivi si impostava all'ora esatta :biggrin:
 

Buio1977

Utente Standard
Professione: progettista
Software: 3.6.0
Regione: Toscana
#14
ma lo scavo è comunque solo uno? con quote A, B, C?
vuoi un controllo totale come nel primo esempio oppure ti può essere sufficiente mettere nella variabili delle quote i limiti e l'elenco , e un testo o un richiamo tipo "Attenzione: fare così....."
La parametrizzazione deve essere di aiuto o tutto automatico e automatizzato con programmi esterni?
C'è la sua differenza.

Se fai le cose a mano, nelle Variabili: in intervallo prova a indicare: {85; 157; 228; 300; 371} viene sostituita la casella di inserimento quota con una combo di selezione di valori fissi.

Se vuoi provare ad automatizzare, non mettere nulla in intervallo, serve una formula che valuta delle condizioni:
una comparazione tipo: (A<200) restituisce: -1 se vero; 0 se falso
B= (-1*(A<200)*85) + (-1*(A>=200)*157)
se A<200 allora B = -1*-1*85 + 0*157 = 85
se A>=200 allora B = 0*85 + 157 = 157
se le cose si complicano c'è la possibilità di scrivere una funzione in un file di testo tipo .bas (tipo VB) ma non l'ho mai provata, forse nel tuo caso sarebbe più semplice.

Ritornando all'esempio precedente, capita la comparazione A>200 che restituisce -1 e la moltiplicazione per Zero:
se hai 85; 157; 228; 300; 371 allora il percorso è 85 , 157 + 72 + 71 72 +71
c'è da fare un po' di attenzione sui valori che vanno espressi in negativo:
B = ( A <160)*-85+( A >=160)*-157+( A >230)*-71+( A >303)*-72+( A >375)*-71

se hai la ST6, allego un file.
Ciao e grazie!
Questo sembrerebbe fare al caso mio, ma non ho ben capito come hai fatto, e quindi mi risulta difficile applicare questo metodo di lavoro ad altri casi. Infatti oggi stavo lavorando su un pannello con dei fori messi con il comando campitura, e mi farebbe comodo decidere il numero dei fori in base alla lunghezza del pezzo. Non posso usare la campitura in modalità riempimento, né fisso.
Tu dove hai imparato? C'è qualche guida che io non conosco?
Grazie comunque x la disponibilità!!!
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#15
Ciao e grazie!
Questo sembrerebbe fare al caso mio, ma non ho ben capito come hai fatto, e quindi mi risulta difficile applicare questo metodo di lavoro ad altri casi. Infatti oggi stavo lavorando su un pannello con dei fori messi con il comando campitura, e mi farebbe comodo decidere il numero dei fori in base alla lunghezza del pezzo. Non posso usare la campitura in modalità riempimento, né fisso.
Tu dove hai imparato? C'è qualche guida che io non conosco?
Grazie comunque x la disponibilità!!!
ti allego una cremagliera, in cui i denti sono realizzati con una campitura, e il numero delle ripetizioni e' parametrizzato in base alla lunghezza della cremagliera stessa.

(spero che sia il file giusto, adesso sono sun Linux e non lo posso aprire per verificare. Come al solito devi aprire la tabella variabili per vedere com'e' fatto il modello).
 

Allegati

vespa_83

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solid Edge
Regione: Romagna
#16
La logica di scrivere una formula su una riga non è molto diversa che da excel (e non mi è mai piaciuto scrivere le formule su excel).
I comandi disponibili in S.E. sono talmente pochi che le uniche cose da sapere sono che:

VAR123 = (3<5)*1 implica VAR123 = -1 VERO
VAR123 = (5<3)*1 implica VAR123 = 0 FALSO
VAR123 = (2=2)*1 implica VAR123 = -1 VERO


facendo qualche semplice prova (un po' a sentimento) ci sono altri metodi per la logica VERO/FALSO come "and" e "or"
((9<7) or (2<3))*1 = VERO = -1
((9<7) and (2<3))*1 = FALSO = -1

prova con:
(90< A <150)*-85 + ....
la formula diventa molto più leggibile :) questo mi tornerà utile anche a me.

le funzioni disponibili come INT, COS, SIN, ATN sono accessibili da Variabili, icona funzioni (Fx)

Detto tutto questo, che è buono sapere che esiste, nel lavoro di tutti i giorni forse conviene farsi delle proprie tabelle di utilità su excel o simile.
Infatti quando apri un file Part nuovo poi non ti metti su solid edge a calcolare strane formule per valutare se il pezzo è meglio farlo lungo 223 o 225 mm per ottimizzare il numero di pezzi realizzabili da una verga di 6 metri. Meglio secondo me farsi delle tabelle.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#17
Infatti quando apri un file Part nuovo poi non ti metti su solid edge a calcolare strane formule per valutare se il pezzo è meglio farlo lungo 223 o 225 mm per ottimizzare il numero di pezzi realizzabili da una verga di 6 metri. Meglio secondo me farsi delle tabelle.
Secondo me invece e' meglio, per quanto possibile, evitare l'uso di file esterni al modello. Un po' perche' cosi' si devono gestire due file invece di uno (tipo quando devi spedire il file a un cliente/fornitore), e un po' perche' non e' detto che sul pc su cui aprirai il file troverai installato Excel.
 

Buio1977

Utente Standard
Professione: progettista
Software: 3.6.0
Regione: Toscana
#18
Secondo me invece e' meglio, per quanto possibile, evitare l'uso di file esterni al modello. Un po' perche' cosi' si devono gestire due file invece di uno (tipo quando devi spedire il file a un cliente/fornitore), e un po' perche' non e' detto che sul pc su cui aprirai il file troverai installato Excel.
Anch'io preferirei non utilizzare i collegamenti esterni... Ma se non posso fare altrimenti...
 

vespa_83

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solid Edge
Regione: Romagna
#19
Infatti non ho parlato di collegamenti esterni. Io non li uso mai.
Ho parlato di tabelle e prontuari.
Possono essere anche fogli di carta o specifiche interne.
E' impossibile prevedere tutto sul template.
Anche perchè cambi fornitore e diventi matto.
Ed è impossibile mettersi a scrivere formule complicate quando non c'è una reale convenienza.