Aggiornamento di un componente

torniaccio

Utente Standard
Professione: Tra un'interruzione e l'altra modello qualcosa, ma cosa?
Software: CatiaV5 ProE AutoCAD Inventor 2013 64bit
Regione: Lazio
#1
Ho caricato un grosso assieme dove compaiono anche parti modellate da altri colleghi. Mentre l'assieme caricato rimaneva attivo, un collega ha modificato un componente.

Problema: come faccio ad aggiornare la "grafica" del componente modificato senza necessariamente:

- chiudere e riaprire l'assieme senza salvare (è la cosa più ovvia ma anche più dispendiosa in termini di tempo)
- scaricare e ricaricare il componente (già tentato ...)
- disattivare il nodo terminale e riattivarlo (già tentato ...)

Grazie, ciao.
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
#2
forse con SMARTEAM??????
 
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#3
Ho caricato un grosso assieme dove compaiono anche parti modellate da altri colleghi. Mentre l'assieme caricato rimaneva attivo, un collega ha modificato un componente.

Problema: come faccio ad aggiornare la "grafica" del componente modificato senza necessariamente:

- chiudere e riaprire l'assieme senza salvare (è la cosa più ovvia ma anche più dispendiosa in termini di tempo)
- scaricare e ricaricare il componente (già tentato ...)
- disattivare il nodo terminale e riattivarlo (già tentato ...)

Grazie, ciao.
Questo è un bel problema...speriamo che lo risolvino con la V6. Anche da noi si presenta. E Smarteam rimane un'utopia.
Catia dovrebbe:
- avvisare se un'altro utente ha l'assieme aperto;
- chiedermi se voglio visualizzare le modifiche dell'altro collega.
Da noi la frase più detta è: "c'è qualcuno che ha l'assieme aperto":D
 

IAIOZ3D

Utente Junior
Professione: tirarighe
Software: catia 4,5,ug
Regione: piemonte
#4
penso che basti scaricare il componente e ricaricarlo con l'opzione scarica direttamente dall'albero....la cache attiva sicuro non aiuta ma è da provare
 

torniaccio

Utente Standard
Professione: Tra un'interruzione e l'altra modello qualcosa, ma cosa?
Software: CatiaV5 ProE AutoCAD Inventor 2013 64bit
Regione: Lazio
#5
...grazie per la collaborazione. Al momento ho risolto così:
ripasso il componente in modalità visualizzazione per poi ripassarlo alla modalità progettazione. La cosa sembra funzionare.
Per Falonef, eri ironico? Lo smar team assolve questa funzione?
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
#6
non lo so per certezza ma sarebbe una di quelle funzionalità che dovrebbe poter offrire
 
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#7
...grazie per la collaborazione. Al momento ho risolto così:
ripasso il componente in modalità visualizzazione per poi ripassarlo alla modalità progettazione. La cosa sembra funzionare.
Per Falonef, eri ironico? Lo smar team assolve questa funzione?
Ciao Toniaccio, mi spieghi meglio il procedimento.

supponiamo che due utenti (A e B) lavorino sullo stesso assieme.

Tutti e due lavorano hanno lo STESSO ASSIEME APERTO.
L'utente A mette in modalità visualizzazione tutto l'assieme, mentre in modalità progettazione il componente A1.
L'utente B, invece, mette in modalità visualizzazione tutto l'assieme, mentre in modalità progettazione il componente B1.
Entrambi lavorano ai rispettivi componenti, tenendo gli altri in mod.visualiz.

Alla fine, se l'utente A mette in modalità proget. tutto l'assieme vede anche il componente B1 con le nuove modifiche. Lo stesso vale x l'utente A.

Mi confermi:confused:
 

torniaccio

Utente Standard
Professione: Tra un'interruzione e l'altra modello qualcosa, ma cosa?
Software: CatiaV5 ProE AutoCAD Inventor 2013 64bit
Regione: Lazio
#8
... non ho fatto questo tipo di esperienza ma la cosa è interessante e meriterebbe una prova.

Questo è quello che mi è successo:
Lavoravo ad un grande assieme ed ho inserito il componente x che il collega y aveva appena finito di modellare.
Alla fine dell'esame si evidenziavano modifiche e correzioni (....).
Il collega y (sulla sua macchina) effettua le modifiche e salva il particolare. Dalla mia macchina allora (dopo i tentativi di cui sopra) passo il componte x prima in modialità vis. e poi in mod. progg. ... per forza di cose ha dovuto leggere il componente non più nella cache ma nella sua posizione reale, da qui l'aggiornamento.
 
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#9
... non ho fatto questo tipo di esperienza ma la cosa è interessante e meriterebbe una prova.

Questo è quello che mi è successo:
Lavoravo ad un grande assieme ed ho inserito il componente x che il collega y aveva appena finito di modellare.
Alla fine dell'esame si evidenziavano modifiche e correzioni (....).
Il collega y (sulla sua macchina) effettua le modifiche e salva il particolare. Dalla mia macchina allora (dopo i tentativi di cui sopra) passo il componte x prima in modialità vis. e poi in mod. progg. ... per forza di cose ha dovuto leggere il componente non più nella cache ma nella sua posizione reale, da qui l'aggiornamento.
Ok.
Comclusioni: se siamo tot.utenti e tutti hanno lo stesso assieme aperto con tutti i componenti in modalità vis., tranne il componete che stanno modif., a fine giornata quando passano in mod.proget., tutto l'assieme si aggiorna con le modifiche fatte in giornata.
Figo!!!!:eek:
 

torniaccio

Utente Standard
Professione: Tra un'interruzione e l'altra modello qualcosa, ma cosa?
Software: CatiaV5 ProE AutoCAD Inventor 2013 64bit
Regione: Lazio
#10
... non mi ci butterei così di corsa, meglio sperimentare
 

andrea71

Utente Standard
Professione: ingegnere
Software: Catia v5, Solidworks, I-deas, MSC...ed altri
Regione: FVG
#12
Ok.
Comclusioni: se siamo tot.utenti e tutti hanno lo stesso assieme aperto con tutti i componenti in modalità vis., tranne il componete che stanno modif., a fine giornata quando passano in mod.proget., tutto l'assieme si aggiorna con le modifiche fatte in giornata.
Figo!!!!:eek:
Figo??? 'na schifezza! Basta che un utente per sbaglio carichi un componente e a fine serata lo salvi, che si mangia le modifiche di tutti gli altri.
Se ne era già parlato: avevo letto le esperienze della Cessna, dove erano riusciti, con procedure strettissime e lavorando sui permessi di accesso a file e cartelle, a lavorare in gruppi di non più di 10 persone su un progetto, senza PDM.
Non mi sembra casuale invece la scelta di DS: avendo IBM come partner, introdurre anche il minimo sistema di sicurezza poteva abbassare l'appeal di un PDM (Enovia o SmartTeam che sia)
 

torniaccio

Utente Standard
Professione: Tra un'interruzione e l'altra modello qualcosa, ma cosa?
Software: CatiaV5 ProE AutoCAD Inventor 2013 64bit
Regione: Lazio
#13
... ti vendono il martello in attesa che tu ti renda conto di aver bisogno anche dei chiodi...

OFFTOPIC
andy71 ma FVG per che sta?
 
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#14
Figo??? 'na schifezza! Basta che un utente per sbaglio carichi un componente e a fine serata lo salvi, che si mangia le modifiche di tutti gli altri.
Ok, ma se nessuno "per sbaglio" carica un componente di un altro, ma lavora sempre sul suo, secondo te il "trucchetto" può funzionare:confused:
 

andrea71

Utente Standard
Professione: ingegnere
Software: Catia v5, Solidworks, I-deas, MSC...ed altri
Regione: FVG
#15
Il "trucchetto" teoricamente funziona, ma visto che ogni procedura/istruzione/divieto è destinata ad essere elusa...
D'altro canto pensa alla tipologia di clienti che possono avere Catia come sistema PLM: sono normalmente tanto grossi che l'esigenza di avere non solo n-persone contemporaneamente occupate su un progetto, ma addirittura da funzioni diverse, è pressocchè scontata.

FVG sta per Friuli Venezia Giulia...Trieste, per essere precisi!
 

tenerone

Utente Standard
Professione: Project engineer per gioco e per diletto...
Software: Creo 2.0 + Windchill
Regione: Ticino - Svizzera
#16
Se ne era già parlato: avevo letto le esperienze della Cessna, dove erano riusciti, con procedure strettissime e lavorando sui permessi di accesso a file e cartelle, a lavorare in gruppi di non più di 10 persone su un progetto, senza PDM.
Non mi sembra casuale invece la scelta di DS: avendo IBM come partner, introdurre anche il minimo sistema di sicurezza poteva abbassare l'appeal di un PDM (Enovia o SmartTeam che sia)
10 sono già troppi...:mad:, noi siamo in 6 e abbiamo il nostro bel da fare per cercare di non fare casini, già una volta ci siamo mangiati fuori il lavoro di 1 giorno.
Si sarebbe potuto almeno inviare un semplice messaggio di avvertimento per scongiurare il problema, non ne avrebbero certo risentito le vendite del PDM visto che serve in particolare a qualcosa d'altro fortunatamente.
 
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#17
10 sono già troppi...:mad:, noi siamo in 6 e abbiamo il nostro bel da fare per cercare di non fare casini, già una volta ci siamo mangiati fuori il lavoro di 1 giorno.
Si sarebbe potuto almeno inviare un semplice messaggio di avvertimento per scongiurare il problema, non ne avrebbero certo risentito le vendite del PDM visto che serve in particolare a qualcosa d'altro fortunatamente.
Quindi voi usate il "trucchetto" di scaricare i componenti e caricare solo quello in cui lavorate:confused:
Quindi anche senza PDM, se si è pignoli a fine giornata, si può lavorare con lo stesso assieme aperto.
 

peloritano

Utente Standard
Professione: ingegnere
Software: catia pro engineer abaqus patran nastran
Regione: calabria
#18
avrei una domanda da fare.........
devo creare una ricorrenza multipla di una parte ma per fare questo il manuale dice che deve essere attivata la modalita' progettazione....
il mio pc e' una postazione isolata e non collegata in rete, quindi lavoro solo io nella sessione di catia.......
mi sembra di capire che e' possibile attivare la modalita' progettazione o modalita' visualizzazione solo se i computer sono collegati in rete e con la possibilita' di lavorare su uno stesso assemblato mediante l'uso di smart team......
come faccio a creare la mia ricorrenza multipla visto che l'icona c'e' ma non e' attivabile ????
 
Professione: Progettista meccanico
Software: Catia, Think3
Regione: Marche
#19
avrei una domanda da fare.........
devo creare una ricorrenza multipla di una parte ma per fare questo il manuale dice che deve essere attivata la modalita' progettazione....
il mio pc e' una postazione isolata e non collegata in rete, quindi lavoro solo io nella sessione di catia.......
mi sembra di capire che e' possibile attivare la modalita' progettazione o modalita' visualizzazione solo se i computer sono collegati in rete e con la possibilita' di lavorare su uno stesso assemblato mediante l'uso di smart team......
come faccio a creare la mia ricorrenza multipla visto che l'icona c'e' ma non e' attivabile ????
La modalità visualizzazione/progettazione si attiva quando viene attivata la cache di CATIA, e non perche ci sono più utenti.
Se preferisci lavorare senza cache vai nel menù strumento\opzioni\infrastutture\struttura del prodotto\gestione della cache e togli l'opzione operazioni con la cache.

ciao
 

peloritano

Utente Standard
Professione: ingegnere
Software: catia pro engineer abaqus patran nastran
Regione: calabria
#20
La modalità visualizzazione/progettazione si attiva quando viene attivata la cache di CATIA, e non perche ci sono più utenti.
Se preferisci lavorare senza cache vai nel menù strumento\opzioni\infrastutture\struttura del prodotto\gestione della cache e togli l'opzione operazioni con la cache.

ciao
grazie dell'aiuto........ cosi facendo ho risolto.........
visto che non mi piace fare senza capire,
potresti spiegarmi qual'e' la differenza tra attivare o disattivare operazioni con la cache ???