Accoppiamenti vite con chiocciole

Maury

Utente Junior
Professione: inventore?
Software: autocad, inventor
Regione: veneto
#1
buon giorno a tutti
Io ho realizzato una madre vite ed una chiocciola naturalmente con solidworks ed adesso devo vincolarli nella maniera più reale possibile per poi creare una movimentazione.
Sostanzialemente stò custruendo una specie di fresatrice.
Cosa devo fare per vincolare i due filetti maschio e femmina?
salute e grazie voi
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#2
Ti conviene utilizzare l'accoppiamento a cremagliera. Dev'esserci da qualche parte un tutorial.
 

Maury

Utente Junior
Professione: inventore?
Software: autocad, inventor
Regione: veneto
#3
Ho provato un pò a trovare qualche soluzione ma non mi viene in mente niente
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#4
buon giorno a tutti
Io ho realizzato una madre vite ed una chiocciola naturalmente con solidworks ed adesso devo vincolarli nella maniera più reale possibile per poi creare una movimentazione.
Sostanzialemente stò custruendo una specie di fresatrice.
Cosa devo fare per vincolare i due filetti maschio e femmina?
salute e grazie voi
Premettendo che non conosco SWX, io in Solid Edge imporrei una relazione matematica tra i gradi di rotazione della vite e lo spostamento assiale della madrevite. L'effetto che otterresti sarebbe quello deisderato. Sicuramente lo puoi fare anche in SWX con un peso computazionale molto basso.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#6
Io non ho ben capito cosa vuoi fare...per me la chiocciola è la scala.
Comunque allego un'immagine degli accoppiamenti, forse da usare nel tuo caso.
In meccanica la chiocciola sarebbe un'accoppiamento filettato, in cui il maschio ruota attorno al suo asse, e la femmina (la chiocciola vera e propia) si muove assialmente perche' se ne impedisce la rotazione.

In pratica e' un accoppiamentoa vite, ma destinato alla movimentazione di parti e non al serraggio. Esempi pratici sono i crick di vecchio tipo delle automobili.
 

Allegati

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#7
Ti conviene utilizzare l'accoppiamento a cremagliera. Dev'esserci da qualche parte un tutorial.
Penso (forse..) sia più indicato l'accoppiamento vite. Imposti una traslazione della "madrevite" pari al passo per ogni giro della vite (o vicevrsa, dipende da quale elemento vuoi far muovere).
Dovrai dargli anche la coassialità (o concentricità) e due valori di riferimento per lo spostamento limite.
E' semplice, prova..

Saluti
Marco
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#8
Io non ho ben capito cosa vuoi fare...per me la chiocciola è la scala.
Comunque allego un'immagine degli accoppiamenti, forse da usare nel tuo caso.
Mannaggia, sempre puntiglioso tu eh?:biggrin:
(dai che si scherza).

Comunque come dice Caccia in meccanica per "chiocciola" si intende la vite senza fine ed i suoi accoppiamenti (M/F).
Nel tornio parallelo tradizionale le semichiocciole andavano ad "abbracciare" la Vite Madre quando innestavi l'avanzamento per filettare (reminescenze scolastiche).

Poi sì, ci sono le scale, le lumache, organi dell'orecchio interno ecc., comunque ci si capisce dai..

Saluti
Marco:smile:
 

Maury

Utente Junior
Professione: inventore?
Software: autocad, inventor
Regione: veneto
#9
Vi ringrazio per le pronte risp e mi scuso per il ritardo nella mia. purtoppo nascono due problemi: io lavorando come esterno presso un cliente che usa solidworks noto che nella sua versione non c'è l'accoppiamento vite e quindi sono fregato.Ho provato poi a fare quello che Caccia mi diceva nel suo primo intervento ma non non ho la più pallida idea di come fare una relazione matematica di quel genere.
Che sia un caso non fattibile per le vareione Office premium 2007 ???
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#10
Non mi ricordo piu' che accoppiamenti esistono in 2007 e quali no.
Se proprio non ce n'e' nessuno, prova a fare un accoppiamento camma tra 2 pezzi "virtuali" collegati ai pezzi "reali" (magari anche come solidi multicorpo se non vuoi fare sottoassiemi) che riproducono il movimento di traslazione legato alla rotazione.

Mi puoi allegare l'immagine degli accoppiamenti avanzati presenti in 2007 che provo a rimfrescarmi le idee?
 

Maury

Utente Junior
Professione: inventore?
Software: autocad, inventor
Regione: veneto
#11
certo. ti mando un immagine di quello che ho a diposizione e le parti che devo unire
 

Allegati

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#12
certo. ti mando un immagine di quello che ho a diposizione e le parti che devo unire
Arghhh, la filettatura modellata come scavo elicoidale!!!!
Devi usare le filettature cosmetiche, altrimenti poi quando farai la messa in tavola come rappresenterai i filetti????
 

Maury

Utente Junior
Professione: inventore?
Software: autocad, inventor
Regione: veneto
#13
Ho usato lo scavo elicoidale perchè avevo idea di vincolare la cresta o il fondo filetto o qualcosa in qualche maniera ma dopo mi sono incragnato in qulacosa che non sono ruiscito a fare. Le filettature cosmetiche ritenevo non potessero darm quello che volevo
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#14
Ecco fatto.
Se funziona allo stesso modo la 2007 e la 2009, come suggerito, basta un accoppiamento a cremagliera dove il pignone e' l'albero, la cremagliera e' un bordo rettilineo lungo il moto qualsiasi del blocchetto e poi inserisci o il rapporto di trasmissione o i millimetri di traslazione per giro.
Naturalmente tutti gli accoppiamenti vanno fatti come si deve... albero libero di ruotare ma fisso in traslazione e blocchetto che puo' traslare. Viceversa non e' possibile (blocchetto fermo e vite che si sposta ruotando). Il perche' e' una implementazione di SWX fatta in questo modo.
 

Allegati

Maury

Utente Junior
Professione: inventore?
Software: autocad, inventor
Regione: veneto
#15
Grazie mille adesso provo per conoscienza ma come avrai ben capito l'appilicazione che mi servirebbe è l'opposto. Blocchetto fermo e vite che gira . grazie lo stesso. troppo efficenti
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#16
QUI (a parte le polemiche) il perche' non funziona al "contrario".
Magari nel frattempo qualcuno ha trovato un escamotage.