• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

a proposito di modellismo dinamico

Angiu

Utente Standard
Professione: in cerca di lavoro
Software: Salome 3.2.6
Regione: a casa mia
#1
vediamo se il Presidente abbocca: immaginate un modellino di un aereo stile militare (che so un f22 o giocattoli simili) mosso da due motorini elettrici brushless con ventola intubata.

ecco il problema: si può in qualche modo aumentare la spinta dei suddetti motori senza andare a toccare voltaggio/amperaggio/avvolgimenti degli stessi?

altra domanda: creare un'eventuale differenza di pressione servirebbe a qualcosa?

grazie!

p.s.: mi sa che me ne prendo uno perchè sono tropo belli! :D poi andrò a trovare il presidente (sperando che non abbia una postazione di contraerea sul balcone) :D
 

Angiu

Utente Standard
Professione: in cerca di lavoro
Software: Salome 3.2.6
Regione: a casa mia
#3
tipo una sorta di compressore come nei motori a reazione...servirebbe a qualcosa?
 

Angiu

Utente Standard
Professione: in cerca di lavoro
Software: Salome 3.2.6
Regione: a casa mia
#4
allora ecco l'idea: costruire un modellino di aereo simil-militare (l'F22 mi attizza una cifra) il tutto da far volare con 2 motori brushless a ventola intubata. fusoliera in fibra di vetro (naturalmente da pitturare) e ali penso in balsa (spero di trovarla di qualità decente). ora: i motori brushless se non erro sono la scelta migliore per funzionamenti ad alto numero di giri e bassa coppia, il che significa che se voglio tirare fuori il massimo dal modello sui brushless sono moralmente obbligato a montare delle ventole intubate di diametro piccolo così diminuisco il carico. se contiamo poi che con le ventole intubate guadagno in aerodinamicità e che a velocità elevate dell'aereo non risentono di interferenze esterne come invece accade per le eliche tradizionali mi dovrei divertire e non poco.

ma se non lo aveste ancora capito io sono un pazzo (si vede vero?:D) e vorrei spingere il modello ancora oltre senza però andare a toccare motore e ventola. pensavo quindi ad un sistema di compressione dell'aria spostata dalla ventola all'interno del condotto in modo così da avere una spinta maggiore. secondo voi (e qui mi appello al presidente) è fattibile la cosa?
 

Stefano_ME30

Guest
#5
allora ecco l'idea: costruire un modellino di aereo simil-militare (l'F22 mi attizza una cifra) il tutto da far volare con 2 motori brushless a ventola intubata. fusoliera in fibra di vetro (naturalmente da pitturare) e ali penso in balsa (spero di trovarla di qualità decente). ora: i motori brushless se non erro sono la scelta migliore per funzionamenti ad alto numero di giri e bassa coppia, il che significa che se voglio tirare fuori il massimo dal modello sui brushless sono moralmente obbligato a montare delle ventole intubate di diametro piccolo così diminuisco il carico. se contiamo poi che con le ventole intubate guadagno in aerodinamicità e che a velocità elevate dell'aereo non risentono di interferenze esterne come invece accade per le eliche tradizionali mi dovrei divertire e non poco.

ma se non lo aveste ancora capito io sono un pazzo (si vede vero?:D) e vorrei spingere il modello ancora oltre senza però andare a toccare motore e ventola. pensavo quindi ad un sistema di compressione dell'aria spostata dalla ventola all'interno del condotto in modo così da avere una spinta maggiore. secondo voi (e qui mi appello al presidente) è fattibile la cosa?
Teoricamente si, inserendo un AB (After Burner) nello scarico.
Praticamente "fattibile", ma da prendere con le molle.
Alla fine avresti un "motoreattore" tipo quello del Campini-Caproni CC2 di antica e Italica memoria.
 

Angiu

Utente Standard
Professione: in cerca di lavoro
Software: Salome 3.2.6
Regione: a casa mia
#6
un post bruciatore? :eek:

la cosa è affascinante ma mi spaventa :D

e qualcosa come variare semplicemente la portata del condotto? tipo a sezione variabile naturalmente del tipo come se fosse un unico ugello a petali da poter comandare con dei servomotori tipo micro? così si riesce anche a regolare un po' la velocità

scusatemi se vi rompo con questi miei viaggi mentali...domani ho appuntamento con il prof di meccanica delle macchine che è ing aeronautico e vediamo cosa ne pensa lui
 
Ultima modifica:

peppo82

Utente Standard
Professione: Progettista Meccanico
Software: SolidWorks, Catia V5, Creo 2.0
Regione: Emilia
#7
Ma il tuo vincolo fisico rimane sempre l'energia che da il motore al fluido, puoi ottimizzare quanto vuoi, e cercare di tirare il massimo rendimento, ma il risultato è tanto più apprezzabile quanto più è scarsa la soluzione da cui parti, altrimenti, ti avvicini sempre più piano al vincolo di fisico che hai che è l'energia che il motore fornisce.., invece un bel post bruciatore.... mmm allettante come idea, in pratica lo stadio di compressione diventa il motore elettrico, e poi ha solo un posto bruciatore a valle di questo senza dover creare turbine, effettivamente pratico e soprattutto "prestante" eheh giustamente il presidente sa il fatto suo.
 

Angiu

Utente Standard
Professione: in cerca di lavoro
Software: Salome 3.2.6
Regione: a casa mia
#9
ma rimane un problema: cosa brucio? niente perchè c'è solo aria...

comunque un'ideuzza me la sono fatta ora butto giù qualche schizzo su carta e poi vi dico
 

Angiu

Utente Standard
Professione: in cerca di lavoro
Software: Salome 3.2.6
Regione: a casa mia
#11
Devi per forza alimentare l'AB con un combustibile da iniettare a valle della ventola.
quindi niente da fare perchè il modellino è elettrico, non voglio una goccia di cherosene (anche perchè le turbine per modellini costano uno sproposito)...

nessun altra idea?

altra richiesta al presidente non è che avresti qualche nome di aereo militare strano da dirmi così vedo che forma dare al modellino? grazie e scusami se ti rompo così tanto :D
 

Stefano_ME30

Guest
#12
quindi niente da fare perchè il modellino è elettrico, non voglio una goccia di cherosene (anche perchè le turbine per modellini costano uno sproposito)...

nessun altra idea?

altra richiesta al presidente non è che avresti qualche nome di aereo militare strano da dirmi così vedo che forma dare al modellino? grazie e scusami se ti rompo così tanto :D
un bel pacco di resistenze ed aumenti la temperatura dell'aria!

P.S.: 3 secondi e poi "plani" alla pista!
:)
 

alex_cm

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: SolidWorks 2007
Regione: Romagna
#14
Datemi dell'ignorante, ma...i brushless non hanno bisogno del controllo di posizione per funzionare? ("pilotare gli avvolgimenti"). Il controllo che fa questo dove lo metti? Considera che "sciupa" anche lui della corrente elettrica....
Quanto dovrebbe essere grande questo modellino?

ciao :)
 

Meccbell

Utente Senior
Professione: cercare di risolvere i problemi esistenti più velocemente dei nuovi che si creano
Software: SE + SinteCam25 + Featurecam Mill3D
Regione: Malpensaland - Lombardia
#15
Datemi dell'ignorante, ma...i brushless non hanno bisogno del controllo di posizione per funzionare? ("pilotare gli avvolgimenti"). Il controllo che fa questo dove lo metti? Considera che "sciupa" anche lui della corrente elettrica....
Quanto dovrebbe essere grande questo modellino?
Aggiungo il mio cent alla "pentola degli ignoranti" :p facendo anche una domanda che stranamente non è ancora uscita:
e la batteria per fornire l'elettricità per i motori dove la mettiamo ? :confused:

Considerando pesi ed ingombri e soprattutto rendimento energetico, non mi pare che una batteria per far girare i motori di spinta sia qualche cosa di propriamente "aeronautico". O no?
:)

P.S.: nel caso resta sempre la soluzione della "prolunga"... :D
 
Ultima modifica:

Stefano_ME30

Guest
#16
P.S.: nel caso resta sempre la soluzione della "prolunga"... :D
Si pensava ad un raggio laser energetico.
Il problema sta' nel non sbagliare "mira"!
:)

Con le Lithio a nanostrutture e accontentandosi di qualche minuto di autonomia e' fattibile.

P.S.: caxxo "il filo"! Non ci avevo pensato!!!!
:)
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#17
P.S.: nel caso resta sempre la soluzione della "prolunga"... :D
GRANDEEE!!!!
Mi ricorda tanto il cingolino filoguidato che avevo da bimbo!!!
E risolvi anche il problema del "recupero" se cade fuori controllo!!!:p:p

A mio avviso, visto le potenze in ballo necessarie per le eliche intubate in ambito navale (spropositata rispetto alla soluzione elica semplice, usata solo per motivi di sicurezza), non riuscirai MAI a muovere cosi' tanta aria alla velocita' necessaria a far muovere il modellino. Spero mi conforti qualcuno che ha fatto di recente l'esame di fluidodinamica. O "carburi" o rinunci.
 

Angiu

Utente Standard
Professione: in cerca di lavoro
Software: Salome 3.2.6
Regione: a casa mia
#18
non vi preoccupate per regolatori dei motori e batterie varie, esistono già e a vedere dai modellini funzionano anche abbastanza bene direi :rolleyes:

è tutto fattibile ma io volevo solo sapere se per caso esisteva un modo per aumentare la spinta tutto qui...

guardare qui:

http://modeltoy.it/index.php?cPath=118

(carini questi vero! )
 

Meccbell

Utente Senior
Professione: cercare di risolvere i problemi esistenti più velocemente dei nuovi che si creano
Software: SE + SinteCam25 + Featurecam Mill3D
Regione: Malpensaland - Lombardia
#19
non vi preoccupate per regolatori dei motori e batterie varie, esistono già e a vedere dai modellini funzionano anche abbastanza bene direi :rolleyes:

è tutto fattibile ma io volevo solo sapere se per caso esisteva un modo per aumentare la spinta tutto qui...

guardare qui:

http://modeltoy.it/index.php?cPath=118

(carini questi vero! )
Haa... però ! :eek:

Non si finisce mai di imparare ;)
 

Angiu

Utente Standard
Professione: in cerca di lavoro
Software: Salome 3.2.6
Regione: a casa mia
#20
ordunque cari luminari rimane solo da risolvere questa mia voglia matta di spingere sempre di più questo povero modellino!!!

p.s.:bello l'f16 eh! :cool::cool:

p.p.s.: per non parlare del sukhoi!!!!!!!!!!
 
Ultima modifica: