Pagina 1 di 182 1231151101 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 1820
  1. #1
    Stefano_ME30
    Visitatore

    Predefinito la "vera" storia dell'aviazione

    2006

    Eccoci qui a "rimembrare" una vecchia storia.
    Chiaramente (per chi mi conosce) non sara' una passeggiata, ma sara' l'ennesima visitazione della "storia" in termini di volgare lotta tra la "tecnologia" e la "politica" (economia del debito).

    Cominciamo dai fratelli Wright, fulgido esempio di "anomalia" e la dimostrazione delle "assurdità" del sistema economico-politico-industriale della vecchia Europa.
    Ultima modifica di Stefano_ME30; 28-08-2008 alle 01: 44

  2. #2
    Stefano_ME30
    Visitatore

    Predefinito I fratelli Wright

    All'inizio dello scorso secolo era già da 30 anni che in Francia si cercava di far volare qualche cosa, ma senza successo. I tempi "tecnologici" nel 1900 erano maturi, ma mancava la capacità di "mettere insieme" tutte le tecniche e le conoscenze in un oggetto "organico" e funzionante.
    Si andava avanti per esperimenti che producevano oggetti "inquietanti" e nulla più. Dico in Francia perche' in quel momento (prima della grande guerra) erano loro (i francesi) i "padroni del mondo" tecnologico.
    Per meglio chiarire il "contesto storico" del momento, vorrei ricordare che in America c'erano ancora le guerre con i Pellerossa (poveracci!) e per mare andavono i "Clipper" (quelle belle grandi navi a vela, velocissime).
    In Europa si perdeva tempo a giocare a "risico" con il resto del pianeta e il massimo della "tecnologia" era il treno a vapore che pero' non doveva andare troppo veloce, altrimenti i passeggeri non avrebbero potuto respirare!
    Noi (italiani) eravamo alla fame e l'unica cosa che esportavamo erano gli emigranti (che dovevano sostituire gli schiavi in America, ormai "liberi" e troppo cari).
    Ultima modifica di Sandra_ME30; 03-04-2008 alle 01: 02

  3. #3
    Stefano_ME30
    Visitatore

    Predefinito

    Inquadrato il "momento storico" passiamo a vedere cosa hanno combinato i due fratelli.
    Per conto loro, isolati in una perduta landa della Carolina del Nord (stato dimenticato da Dio in una America dimenticata dal mondo intero) hanno cominciato a "sperimentare" le macchine volanti (alianti) per poi arrivare al "piu' pesante dell'aria" a propulsione (aereo).

  4. #4
    Stefano_ME30
    Visitatore

    Predefinito

    Avevano un sacco di problemi, primo il profilo alare.
    Presto fatto, si sono costruiti una galleria del vento (!!!!) in miniatura e hanno sperimentato centinaia di profili in scala ridotta montandoli su una specie di bilancia che gli dava il valore della portanza a parita' di flusso.
    Semplice no? Infatti il primo aereo "calcolato" in Italia e' stato la SVA, 18 anni dopo!!

  5. #5
    Stefano_ME30
    Visitatore

    Predefinito

    Secondo problema, il sistema di controllo, e optarono per lo svergolamento delle ali (buono) e per la soluzione Canard (un disastro, forse la peggiore cosa che hanno fatto).
    Tutti i problemi di controllabilita' (sollevarsi in aria non e' difficile, e' rimanerci il problema!) furono tediosi e di lunga e difficile soluzione, nonostante anni di esperienza nei "gliders" (alianti senza e con uomo a bordo).
    Purtroppo non avevano una "galleria del vento" per tutto l'aereo.

  6. #6
    Stefano_ME30
    Visitatore

    Predefinito canard?

    di Myface:


    Originalmente inviato da stefano_ME30
    e per la soluzione Canard (un disastro, forse la peggiore cosa che hanno fatto)..
    Canard -" Formula costruttiva in cui l'impennaggio orizzontale è posizionato all'estremità anteriore della fusoliera, normalmente è posizionato all'estremità posteriore, tale formula è scarsamente diffusa."

    E' una definizione trovata in internet ma me la puoi spiegare?
    Ultima modifica di Stefano_ME30; 04-02-2008 alle 22: 43

  7. #7
    Stefano_ME30
    Visitatore

    Predefinito

    Originalmente inviato da Myface
    Canard -" Formula costruttiva in cui l'impennaggio orizzontale è posizionato all'estremità anteriore della fusoliera, normalmente è posizionato all'estremità posteriore, tale formula è scarsamente diffusa."
    E' una definizione trovata in internet ma me la puoi spiegare?

    Il "canard" ha avuto, e adesso sempre piu', molte applicazioni.
    Un classico attuale e' il Piaggio Avant (bellissimo & italianissimo).
    In pratica il "piano orizzontale" (insieme di stabilizzatore & equilibratore) viene montato sul "muso" dell'aereo piuttosto che sulla coda.

    In teoria avere il "governo" davanti al baricentro aumenta la "manovrabilita'" dell'aereomobile, ma purtroppo, aumenta anche l'instabilita' in modo proporzionale.

    Gli aerei moderni (grazie all'elettronica) possono essere "instabili" e sara' il software a renderli artificialmente stabili. Per aumentare l'instabilita' si cerca di "avanzare" il centro di "pressione aerodinamico" (il punto dove si possono pensare applicate tutte le forze aerodinamiche) rispetto al "baricentro" della masse dell'aeroplano. Per fare cio' si "aggiunge" una piccola "ala" anteriore che puo essere piccola e fissa (Kfir Israeliano) oppure mobile (Eurofighter).
    Questa ala puo essere "aggiunta" a quella posteriore, oppure sostituirla completamente (canard puro).

    I nostri fratelli hanno usato il Canard per necessita' logistiche, piu' che aerodinamiche. Il piano verticale (timone) dietro con tutti i tiranti di governo, e quello orizzontale (equilibratore) davanti, con tutti i sui tiranti.

    L'instabilita' generata dalla soluzione, era aggravata dal fatto che si trattava di una "flying wing" (ala volante), cioe' non aveva parte fissa (equilibratore) e dal "computer di bordo" molto rudimentale (!).
    In pratica riuscire a mantenere l'aereo allineato sul piano orizzontale era una vera impresa che solo pochi aviatori con grande sensibilita' riuscivano a compiere.
    Ultima modifica di Stefano_ME30; 04-02-2008 alle 22: 43

  8. #8
    Stefano_ME30
    Visitatore

    Predefinito Le eliche

    Adesso a vederle sembra tutto semplice, ma loro hanno dovuto "inventarle" di sana pianta.
    La soluzione e la realizzazione ha dell'incrdibile.
    Avevano intuito che l'elica doveva essere "trattata" e pensata come una piccola "ala rotante" (sembrerebbe logico, ma ancora per anni, dopo, sulle eliche non si sapeva molto) e decisero di costruire delle grandi eliche "lente".
    Scelta geniale, ma che imponeva un "riduttore".
    Per decenni dopo di loro le eliche saranno "attaccate" all'albero motore con conseguenze "orribili".
    Trovato il giusto "profilo" delle pale (anche qui le esperienze in galleria del vento furono preziose) decisero di risolvere il problema del "riduttore".
    Ora, loro di mestiere costruivano biciclette (che erano, e sono, oggetti semplici a vederli, ma di "contenuto" tecnologico) e gli fu "naturale" usare una bella trasmissione a catena.
    Non contenti si preoccuparono del problema della "coppia di reazione" alla rotazione della pale (apoteosi, ancora oggi c'e' chi se ne frega anche sui bimotori) e decisero di montare DUE eliche CONTROROTANTI.
    Una soluzione raffinata, ma indubbiamente al di sopra delle capacita' per una realizzazione con una trasmissione a catena. L'elica montata a destra (seduto al posto di pilotaggio) girava come l'albero motore, mentre quella a sinistra aveva la catena che si "incrociava" formando un "otto" per invertirne il moto (poi metto le img per chiarire).
    Il tutto condito dal tipico pragmatismo anglosassone che gli suggeri' di colorare le eliche in colori diversi (una verde e una azzurra) per non fare "confusione" al montaggio.
    Ultima modifica di Sandra_ME30; 03-04-2008 alle 01: 04

  9. #9
    Stefano_ME30
    Visitatore

    Predefinito

    da Graffito
    Originalmente inviato da stefano_ME30
    Il "canard" ha avuto, e adesso sempre piu', molte applicazioni.
    Un classico attuale e' il Piaggio Avant (bellissimo & italianissimo).

    Già... molto bello... non sapevo fosse della Piaggio quell'aereo coi baffi!
    Cmq per ora il corso è seguibile.. fisicamente sopportabile...
    Ultima modifica di Stefano_ME30; 04-02-2008 alle 22: 44

  10. #10
    Stefano_ME30
    Visitatore

    Predefinito

    hehe

    non mi provocare che altrimenti "spingo sull'acceleratore" e "ve sdereno!!"


    :)


  • Pagina 1 di 182 1231151101 ... UltimaUltima

    Discussioni Simili

    1. PDF de La "vera" Storia dell'Aviazione
      Di l'attempata nel forum Aviazione
      Risposte: 81
      Ultimo Messaggio: 08-08-2016, 19: 26
    2. documentario la storia dei "POOH"
      Di falonef nel forum Discussioni Off Topics
      Risposte: 15
      Ultimo Messaggio: 05-01-2011, 11: 55
    3. Un' idea "geniale" che è passata alla storia
      Di d-prom nel forum Discussioni Off Topics
      Risposte: 10
      Ultimo Messaggio: 26-07-2009, 00: 29
    4. Banche e derivati: una storia "interessante"
      Di Meccbell nel forum Discussioni Off Topics
      Risposte: 15
      Ultimo Messaggio: 09-02-2008, 09: 40

    Chi Ha Letto Questa Discussione: 6

    Tag per Questa Discussione

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  




    CAD3D.it - la community dei progettisti